Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Programmi per HTML

di

Stai muovendo i tuoi primi passi nel mondo della progettazione Web, stai prendendo in seria considerazione l’idea di creare e modificare un sito Internet in HTML e dunque ti piacerebbe ricevere qualche dritta riguardo quali software usare per creare e modificare le pagine che andranno a comporlo? Detto, fatto. Se mi dedichi qualche minuto del tuo prezioso tempo libero posso infatti indicarti quelli che a mio modesto avviso rappresentano i migliori strumenti appartenenti alla categoria in oggetto.

Qui di seguito trovi infatti una sfilza di programmi per HTML che fanno proprio al caso tuo. Ce ne sono sia di gratuiti che a pagamento, sia per Windows che per Mac (oltre che per Linux). Devi solo cercare di individuare quelli che ritieni possano esserti più utili, scaricarli sul tuo fido computer e cominciare a servirtene.

Allora? Posso sapere che cosa ci fai ancora li impalato? Posizionati bello comodo ed inizia immediatamente a concentrarti sulla lettura di tutto quanto riportato qui di seguito. Sono sicuro che alla fine potrai dirti ben contento e soddisfatto e che, addirittura, qualora necessario sari pronto a fornire utili consigli al riguardo a tutti i tuoi amici interessanti all’argomento. Che ne dici, scommettiamo?

Indice

BlueGriffon (Windows/Mac/Linux)

Programmi per HTML

Il primo tra i programmi per HTML che voglio invitarti a provare è BlueGriffon. Si tratta di un potente editor Web basato sul motore del celebre browser Firefox grazie al quale si possono creare siti e pagine Web in maniera facile e veloce. Include un validissimo editor WYSIWYG ma permette anche agli utenti più esperti di lavorare in modalità solo codice visualizzando i sorgenti HTML delle pagine in corso di sviluppo.

È multi-piattaforma (quindi compatibile con Windows, Mac e Linux), gratuito (anche se alcune funzionalità sono disponibili solo passando alla versione a pagamento del programma), open source e le sue già vaste funzionalità si possono espandere ulteriormente grazie ad alcune estensioni reperibili sul sito ufficiale. Fra le lingue in cui è stato tradotto, per fortuna c’è anche l’Italiano.

Per usarlo, collegati al sito Internet del programma, clicca sulla voce download che sta in alto e pigia sul collegamento sottostante il logo del sistema operativo in uso sul tuo computer (verifica inoltre, nel caso di Windows, di scaricare la versione corretta per il tuo OS), in modo tale da avviare subito il download di BlueGriffon.

A scaricamento ultimato, se stai usando Windows, apri il file .exe ottenuto e clicca su Si. Pigia quindi su OK, su Next per quattro volte di fila, su Install e su Finish.

Se quello che stai usando è un Mac, apri il pacchetto .dmg ottenuto e trascina l’icona del programma sulla cartella Applications, tramite la finestra del Finder apparsa sul desktop. Recati poi nella cartella Applicazioni di macOS, fai clic destro sull’icona di BlueGriffon e seleziona Apri per due volte di seguito, in modo tale da aprire il programma andando però ad aggirare le limitazioni imposte da Apple verso gli sviluppatori non autorizzati.

Ora che, a prescindere dal sistema operativo, visualizzi la finestra di BlueGriffon sullo schermo, clicca sul menu File e scegli Nuovo per cominciare a creare una pagina in formato HTML. Se invece devi intervenire su un progetto esistente, scegli la voce Apri dal menu File e seleziona il file da li.

In seguito, potrai servirti del foglio apparsa al centro dell’editor per digitare ed editare le righe di codice in HTML, degli strumenti sulla sinistra per apportare tutte le varie ed eventuali operazioni di formattazione e di quelli che stanno in altro per gestire il corpo della pagina e per inserire eventuali elementi multimediali.

Nella parte in basso, invece, ci trovi i pulsanti per selezionare la modalità di visualizzazione, mentre in alto ci sono tutti i menu tramite cui puoi apportare ulteriori modifiche alla pagina oltre che salvare quelle già effettuate.

KompoZer (Windows/Mac/Linux)

Programmi per HTML

KompoZer è un programma per creare pagine Web gratuito ed open source ritenuto fra i migliori del genere. Grazie al suo comodissimo editor WYSIWYG ed alla modalità HTML, in cui si possono vedere i sorgenti delle pagine realizzate in formato HTML, è adatto sia ai neofiti che agli utenti più esperti.

Supporta la gestione FTP dei siti, gli stili CSS ed ha un’interfaccia utente completamente personalizzabile (soprattutto per quanto riguarda le barre degli strumenti). Un ottimo punto di inizio per chi vuole creare un sito Web per la prima volta e un ottimo strumento di lavoro per chi è già esperto del settore. Si può usare su Windows, Mac e Linux.

Per servirtene, collegati alla pagina per il download del programma e clicca sul bottone Download che sta in cima, in modo tale da avviarne lo scaricamento.

A download ultimato, se stai usando Windows apri il file .exe ottenuto e pigia su Si. Clicca quindi su Next, seleziona la voce relativa all’accettazione dei termini di utilizzo del programma e premi ancora su Next per quattro volte, poi su Install e per concludere pigia su Finish.

Se quello che stai impiegando è un Mac, apri il pacchetto .dmg appena ottenuto e trascina l’icona del programma nella cartella Applicazioni di macOS. Facci poi clic destro sopra e seleziona Apri per due volte di fila, in modo tale da aprire KompoZer andando però ad aggirare le limitazioni imposte da Apple verso gli sviluppatori non autorizzati.

Adesso che, a prescindere dal sistema operativo, visualizzi la finestra di KompoZer sullo schermo, clicca sul bottone New che sta in alto e seleziona Page in New Tab. Se invece vuoi intervenire su un documento esistente, seleziona il menu File e scegli Open File per selezionarlo.

Potrai poi creare e modificare il codice HTML della tua pagina tramite l’editor sulla destra, mentre usando i pulsanti e le voci in altro potrai apportare modifiche varie al testo ed inserire elementi multimediali.

Le schede in basso ti consentono invece di scegliere la modalità di visualizzazione. Ulteriori strumenti utili li trovi nella barra dei menu.

SeaMonkey (Windows/Mac/Linux)

Programmi per HTML

Meno popolare dei suoi “cugini” Firefox e Thunderbird, SeaMonkey è un validissimo prodotto dei laboratori Mozilla che integra in un’unica soluzione un browser basato sul motore Gecko, un client per la posta elettronica, un client per la rete IRC, un reader per i feed RSS e un editor visuale/HTML grazie al quale è possibile creare e modificare pagine Web con facilità (Composer).

Il suo sviluppo è pienamente attivo ed è disponibile in varie lingue, fra cui l’Italiano. Nonostante la presenza di così tante funzioni, è abbastanza leggero e rapido. È gratis e si può usare sia su Windows che su Mac (oltre che su Linux).

Per scaricarlo sul tuo computer, collegati al sito Internet del programma e clicca sul collegamento sottostante la voce Download Now che sta in alto a destra.

A download completato, se stai usando Windows apri il file .exe appena ottenuto e clicca su Esegui e su Si. Pigia poi sul bottone Avanti, seleziona la casella accanto alla voce Accetto i termini del contratto di licenza e clicca ancora su Avanti per due volte, poi su Installa e, per concludere, pigia su Fine.

Se quello che stai usando è un Mac, apri il pacchetto .dmg ottenuto e trascina l’icona di SeaMonkey sulla cartella Applications, tramite la finestra del Finder apparsa su schermo. Successivamente recati nella cartella Applicazioni di macOS, fai clic destro sull’icona del programma e scegli Apri per due volte di fila, in modo tale da aprirlo andando però ad aggirare le limitazioni imposte da Apple verso gli sviluppatori non “benedetti”.

Adesso, a prescindere dal sistema operativo in uso, clicc sul menu File e seleziona Composizione pagina per accedere all’editor HTML. Se vuoi andare ad agire su un progetto già esistente, dopo aver fatto clic sul menu File seleziona Apri file….

Una volta visualizzato l’editor, potrai inserire e visionare nella parte centrale dello stesso le parti di codice e potrai avvalerti degli strumenti presenti sulla barra immediatamente sovrastante per applicare tutte le formattazioni testuali del caso. La barra degli strumenti collocata ancora più sopra ti consente invece di stampare la pagina, inserire elementi multimediali, accedere allo strumento per correggere il testo ecc.

Tramite il menu in basso puoi invece selezionare la modalità di visualizzazione del testo, mentre in alto c’è la barra dei menu tramite la quale puoi accedere ad ulteriori funzioni e comandi dell’editor utili per il tuo scopo oltre che per salvare le modifiche apportate.

Adobe Dreamweaver (Windows/Mac)

Programmi per HTML

Non ci dovrebbe essere bisogno di presentazioni per un programma del genere. Adobe Dreamweaver è uno dei software per la realizzazione di siti Internet più famosi ed usati al mondo grazie al quale è possibile creare pagine Web partendo da zero, avendo a disposizione sia un editor visuale che il formato HTML dei siti. Di conseguenza, merita a pieno titolo di essere inserito i una guida sui migliori programmi per HTML.

Si tratta di una soluzione a pagamento ma ne è disponibile una versione di prova gratuita (quella che ho usato io per redigere questo passo) che permette di testarne tutte le funzionalità per un periodo di 30 giorni.

Per scaricare Adobe Dreamweaver sul tuo computer, collegati al sito Internet del programma e fai clic sulla voce Versione di prova gratuita che sta in cima.

A scaricamento ultimato, se stai usando Windows apri il file .exe ottenuto e premi su Si. Adesso, se possiedi già un ID Adobe clicca sul bottone Accedi ed effettua l’accesso al tuo account fornendo le credenziali. In caso contrario, registra un account al momento premendo sul bottone Registrati e digitando i dati richiesti.

Indica poi il tuo livello di competenza di Dreamweaver, la tua occupazione attuale e specifica per chi stai installando la versione di prova del programma dopodiché premi su Continua e su Inizia a installare. Una volta fatto ciò, partirà la procedura vera e propria di installazione del software.

Se invece quello che stai usando è un Mac, apri il pacchetto .dmg appena ottenuto e fai doppio clic sull’icona del file di installazione del programma. Segui dunque le indicazioni su schermo per avanzare con la procedura di setup, similmente a quanto visto insieme poc’anzi per Windows.

Una volta visualizzata la finestra di Dreamweaver sullo schermo, segui la breve guida introduttiva che ti viene proposta per impostare la modalità di utilizzo del programma ed inizia a digitare le parti di codice nella seconda metà della finestra. Nella parte in alto vedrai invece le modifiche in formato grafico. Volendo, puoi anche usare il software al contrario.

Ulteriori cambiamenti al codice possono essere apportati tramite la barra degli strumenti a sinistra e la barra dei menu in alto. A destra trovi invece la struttura della pagina e l’esplora file.

Intype (Windows)

Programmi per HTML

Intype è un altro editor di testo molto avanzato che supporta tutti i principali linguaggi di sviluppo per il Web: HTML, PHP, Perl, CSS, Ruby, ecc. Ha un’interfaccia utente semplice ma molto curata, caratterizzata dalla presenza di una barra laterale con la lista delle funzioni disponibili per tutti i linguaggi supportati.

Include anche una serie di funzioni utili che velocizzano molto il lavoro con i codici. Fra queste, si segnalano l’evidenziazione delle sintassi, la funzione select & edit, l’inserimento di snippet personalizzate e molto altro ancora. Ottimo per neofiti del settore (ma non solo). Si può scaricare gratis ed è solo per Windows.

Per scaricarlo sul tuo computer, collegati alla pagina per il download del programma presente sul sito Internet di Softpedia e clicca sul pulsante Download in alto a sinistra. Clicca poi sul collegamento Softpedia Secure Download (US).

A scaricamento ultimato, apri il file .exe ottenuto e pigia su Si, su Next per quattro volte di seguito, su Install e su Finish.

Pigia poi sulla voce I Agree per accettare i termini di utilizzo del programma e ti ritroverai al cospetto della schermata principale di Intype. Serviti dunque dell’editor che sta al centro per cominciare a digitare le parti di codice. Se invece vuoi aprire un file esistente, fai clic sul menu File, sulla voce Open e selezionalo dalla finestra che appare.

Tramite le voci che si trovano in basso potrai poi definire il tipo di linguaggio da usare, conteggiare le righe ed i caratteri, impostare la codifica, il ritorno a capo ed intervenire sulle tab, mentre mediante la barra dei menu che sta in alto potrai apportare ulteriori modifiche alla tua pagina Web in fase di creazione ed al codice che la compone oltre che salvare i cambiamenti.

RJ-TextEd (Windows)

Programmi per HTML

Semplice ma estremamente potente, RJ TextEd è un altro tra i programmi per HTML che merita di essere provato. Si tratta di un editor di testo dotato di supporto Unicode in grado di lavorare con vari tipi di linguaggi Web: PHP, ASP, JavaScript, HTML,CSS, ecc.. Tra le sue funzioni principali ci sono il completamento automatico, l’evidenziazione del codice, la possibilità di selezionare e modificare più elementi contemporaneamente, la validazione HTML e molto altro ancora.

Il software è in lingua inglese, funziona solo su Windows e può essere usato gratuitamente solo per fini non commerciali. Ottimo per gli utenti più esperti.

Per metterlo subito alla prova, collegati al sito Internet del programma e clicca sulla voce Download che sta in alto. Pigia poi sul collegamento Download che trovi sotto la dicitura Install Version, in corrispondenza della versione corretta di Windows che stai usando.

A scaricamento ultimato, apri il file .exe ottenuto, clicca su OK, seleziona la voce Accetto i termini del contratto di licenza e pigia su Avanti per due volte, su Installa e su Fine.

Imposta l’Italiano come lingua per usare il programma, clicca su OK e ti ritroverai al cospetto della finestra principale di RJ TextEd. Pigia quindi sul menu File e poi su Nuovo per iniziare a creare una pagina Web in formato HTML tramite l’editor apposito che appare sulla destra. Se invece vuoi aprire un progetto esistente, seleziona la voce Apri… dal menu File.

Serviti dunque degli strumenti sulla toolbar a sinistra ed in cima per modificare e formattare il testo, per inserire elementi multimediali ecc. Ancora più a sinistra c’è l’esplora file che ti consente di aggiungere elementi nell’editor prelevandoli drittamente da posizioni specifiche del tuo computer.

In cima, invece, c’è la barra dei menu per apportare ulteriori modifiche al codice, per accedere ad ulteriori strumenti utili allo scopo e per salvare il tutto.