Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Programmi per creare siti Web

di

Hai comperato uno spazio e un dominio Web con l'intento di realizzare il tuo primo sito Internet e vorresti avere qualche utile “dritta” al riguardo i software da utilizzare per riuscire nell'impresa? Bene, allora non posso far altro se non suggerirti di concederti qualche minuto di tempo libero e di concentrarti sulla lettura di questa guida per scoprire, insieme a me, quali sono i migliori programmi per creare siti Web.

Qui di seguito trovi infatti elencati tutti quelli che, a mio modesto parere, rappresentano i più interessanti e utili software della categoria, grazie ai quali puoi riuscire nel tuo intento nel miglior modo possibile. Di programmi per creare siti Web ce ne sono diversi, sia gratis sia a pagamento, per Windows, macOS e Linux.

Allora? Che cosa ci fai ancora lì impalato? Comincia subito a leggere le indicazioni che trovi qui di seguito e scopri quali sono i programmi per creare siti Web che ritieni possano fare maggiormente al caso tuo. Sono sicuro che, alla fine, potrai dirti più che soddisfatto oltre che ben felice della scelta fatta.

Indice

Programmi per creare siti Web gratis

Sul Web è possibile trovare una gran quantità di risorse per la creazione di siti Internet, tuttavia non tutte le opzioni sono adatte a neofiti o chi muove i primi passi in questo mondo. Alcuni programmi sono molto complessi e richiedono esperienza pregressa, altri invece sono esclusivamente a pagamento e richiedono un investimento iniziale non indifferente. Per questo motivo, voglio darti una mano e far sì che tu riesca a orientarti al meglio in questa giungla di software. Ti illustro qui sotto alcuni programmi per creare siti Web gratis che puoi scaricare immediatamente sul tuo computer.

BlueGriffon (Windows/macOS/Linux)

webmac1

BlueGriffon, giunto alla versione 3.1, è uno dei programmi di natura open source per fare siti Web HTML più intuitivi sul mercato. Si tratta di un editor HTML ed ePub basato sul motore di Firefox.

Il vantaggio, rispetto ad altre soluzioni, sta nella sua natura di editor visivo, nel gergo tecnico anche definito come WYSIWYG, What you see is what you get, traducibile come “quello che vedi è ciò che ottieni”, quindi mentre si crea il sito Web, si possono vedere contestualmente le modifiche a schermo, in una sorta di anteprima che consente ai neofiti di comprendere al meglio tutti i passaggi della creazione.

Tra le caratteristiche principali si riscontra anche la possibilità di creare siti mobile friendly, ovvero che utilizzano un design Web reattivo (novità introdotta con la versione 3.0 del programma), in grado di modificare automaticamente le parti della pagina per facilitare la lettura da smartphone e tablet. Dal momento che browser differenti presentano comportamenti diversi, l'add-on cross-browsing è egualmente utile: aiuta a vedere come la propria pagina apparirà in Chrome o Safari.

I principianti possono disporre di template pre-costruiti, volendo non c'è quindi bisogno di iniziare da zero e si possono sfruttare tutte le potenzialità di BlueGriffon per lanciarsi nel mondo della costruzione di soluzioni Web in modo immediato e semplice.

BlueGriffon è di base gratuito e disponibile per Windows, macOS e Linux, tuttavia, per poter accedere a tutte le funzionalità è necessario acquistare una licenza (valida per un solo dispositivo), dal costo di 75 euro una tantum. Questa cifra include anche un manuale utente, per semplificare il procedimento di apprendimento.

Per effettuare subito il download puoi recarti sulla pagina principale del sito e scegliere il tuo sistema operativo tra i link disponibili. Dopo aver scaricato il file di installazione, aprilo e segui le indicazioni su schermo.

Dalla schermata principale, per creare una nuova pagina HTML, ti basta cliccare sul pulsante + in alto a sinistra. Per creare una pagina diversa, invece, clicca sulla freccetta a fianco a quello + e poi su Maggiori opzioni. In questa nuova schermata potrai scegliere il formato di destinazione, HTML 4, HTML 5, XHTML 1.1 o XHTML 5.

Per aggiungere elementi nella pagina seleziona invece Inserisci e scegli poi quelli di tuoi gradimento (immagini, video, audio). Il programma è impostato automaticamente sulla visualizzazione WYSIWYG, ovvero, ciò che vedi è ciò che verrà visualizzato sul sito.

Se però vuoi dare un'occhiata alle linee di codice che vengono create automaticamente, puoi cliccare in basso su Dual View: così facendo lo schermo si dividerà in due parti. Sulla sinistra, potrai continuare a lavorare, mentre sulla destra potrai vedere le linee di codice che vengono create di volta in volta, un buon sistema per apprendere il linguaggio HTML.

Amaya (Windows/macOS/Linux)

Programmi per creare siti Web

Amaya è un piccolo ma valido strumento open source, sviluppato in C e pensato per la creazione di siti Internet. La filosofia dei suoi creatori segue l'intento originale del Web, ovvero uno spazio di collaborazione e non un medium unidirezionale di pubblicazione. Le sue origini lo vedono come un editor HTML e CSS ma si è poi evoluto implementando anche altri linguaggi e applicazioni XML.

Grazie ad Amaya è possibile creare pagine Web, lavorare su più documenti contemporaneamente ed effettuare annotazioni relative al proprio lavoro. Supporta HTML 4.01, XHTML 1.0, XHTML Basic, XHTML 1.1, HTTP 1.1, MathML 2.0, CSS 2 e SVG (di cui presenta anche un editor).

Data la sua natura specifica, non è un programma esattamente adatto ai principianti ma, poiché si tratta di una risorsa gratuita, è comunque interessante da prendere in considerazione qualora si abbia un minimo di conoscenza informatica e ci si voglia dedicare alla creazione di un sito Web.

Da notare, inoltre, che il programma non dispone di un supporto interno FTP, necessario per caricare il proprio sito Web sul dominio acquistato, sarà dunque necessario optare per un servizio esterno. Se non sai quale scegliere, ti consiglio alcuni programmi per FTP nella guida che ti ho appena linkato.

Amaya è disponibile per Windows, macOS e Linux. Per effettuarne subito il download, puoi recarti sulla pagina specifica del sito ufficiale. Scaricato il file di installazione di Amaya per il tuo sistema operativo, avvialo e segui le indicazioni su schermo.

Per creare un nuovo documento, fai clic su File in alto a sinistra, poi scegli Nuovo e, dal menu seleziona ciò di cui hai bisogno: un nuovo documento HTML, MathML, SVG o un nuovo stile CSS. Per aggiungere tabelle, oggetti, elementi grafici e così via, devi selezionare Inserisci, scegliendo poi dalla lista la voce che fa al caso tuo.

Se vuoi vedere le modifiche che applichi alla pagina in tempo reale, anche in questo caso puoi impostare una doppia visuale, devi solo cliccare su Viste e poi scegliere Dividi la vista in orizzontale oppure Dividi la vista in verticale.

KompoZer (Windows/macOS/Linux)

Programmi per creare siti Web

A detta di molti, si tratta di uno dei migliori programmi per fare siti Web a costo zero. KompoZer si basa sul motore di Firefox, per restituire il massimo supporto a CSS e XML. Inoltre, la sua architettura XUL lo rende uno degli strumenti di editing più flessibili.

Trattandosi di un editor WYSIWYG (ovvero con interfaccia per visualizzare in modo immediato le modifiche che si apportano) è ideale per i principianti e per chi vuole creare un sito, un blog, un negozio online o qualsiasi risorsa Web senza dover apprendere una mole notevole di linee di codice.

KompoZer si rivela però un'ottima scelta anche per i professionisti del settore che vogliono mettere mano personalmente al codice, tra le sue funzioni principali ci sono un editor CSS, la navigazione a schede che permette di lavorare su più documenti contemporaneamente, una toolbar modificabile a piacimento e un ottimo client FTP integrato.

Il software è disponibile per Windows, macOS e Linux ed è gratis, oltre che open source. Per effettuare subito il download sul tuo computer puoi raggiungere la pagina ufficiale con il link che ti ho appena lasciato.

A download e installazione completati, dalla schermata principale clicca su New, in alto a sinistra, per creare un nuovo documento HTML. In questa pagina bianca potrai iniziare a lavorare come preferisci per la costruzione del sito: inserendo righe di testo, aggiungendo immagini tramite la voce Image in alto, oppure tabelle (clicca su Table), link e altri contenuti.

Quando avrai terminato le operazioni e sarai pronto a pubblicare la pagina, ti ricordo che, grazie al sistema FTP integrato, ti basterà cliccare sul pulsante Publish e inserire tutti i dati richiesti (nome del sito, indirizzo HTTP, server di pubblicazione e i dati di accesso al server, ovvero nome utente e password).

In basso, invece, hai vari tipi di visualizzazione: cliccando su HTML Tags potrai vedere come gli elementi sulla pagina si distinguono grazie ai loro tag (come per esempio head, body, table e così via); selezionando Source vedrai il codice in tutte le sue parti mentre invece Preview ti darà un'anteprima della pagina Web finale.

Programma per creare siti Web online

Se non vuoi scaricare software sul computer e dedicare troppo tempo alla creazione di un sito Internet ma preferisci sfruttare risorse online in grado di guidarti al meglio in tutti i passaggi, allora ho una buona notizia per te: le soluzioni esistono e sono facilmente accessibili. Ti stai chiedendo quali siano? Allora continua a leggere, ti aiuto a scoprire alcuni programmi per creare siti Web online.

Shopify

siti Web online shopify

Il primo sito che ti propongo è Shopify, una risorsa che ti aiuta a creare un sito Web di e-commerce per iniziare subito a vendere i tuoi prodotti online. Questo servizio ti garantisce strumenti per la creazione del sito stesso ma offre anche aiuto nella ricerca dei clienti e dettagli su come generare vendite.

Con oltre 70 temi personalizzabili e adattivi, puoi modificare a piacimento l'interfaccia Web, per far sì che il sito rispecchi a pieno il tuo marchio. Tutto ciò è realizzabile senza alcuna necessità di conoscenze pregresse in ambito di programmazione o progettazione di una pagina Internet, la semplicità di utilizzo è ciò che rende Shopify una soluzione semplice e immediata.

Puoi provare gratuitamente per 14 giorni Shopify, senza la necessità di inserire alcuna carta di credito: tutto ciò che devi fare è recarti sulla pagina del sito e digitare il tuo indirizzo e-mail per provare immediatamente tutti i vantaggi del servizio. Per tutti i dettagli ti rimando al mio tutorial specifico su Shopify.

Wix

siti Web online wix

Wix è un'alternativa per la creazione di siti Web online che ti consiglio di prendere vivamente in considerazione. Il motivo è molto semplice: si tratta di uno strumento intuitivo e semplice, che garantisce anche a chi non ha nessuna esperienza in merito di costruire in pochissimo tempo un sito completamente funzionante.

Per la creazione del sito si utilizza un sistema drag-and-drop, ovvero di trascinamento degli elementi desiderati all'interno del template selezionato (è possibile scegliere tra oltre 500 alternative) scelto in modo intelligente grazie all'IA, dispone di ottimizzazione automatica per la visualizzazione da mobile e strumenti SEO per l'indicizzazione sui motori di ricerca.

Tutti possono creare un sito con Wix ed è possibile farlo gratis con dominio nomeutente.wixsite.com/sito, 500MB di spazio di archiviazione, 500MB di larghezza di banda e banner pubblicitari. In alternativa è possibile passare ai piani a pagamenti, a partire da 5,5 euro al mese fino a 29 euro al mese con rimozione delle pubblicità, spazio di archiviazione superiore, buono pubblicitario e altri vantaggi per chi necessita di un sito per e-commerce o business).

Per iniziare subito puoi recarti sulla pagina ufficiale del servizio e registrarti gratuitamente seguendo le semplice indicazioni su schermo. Per ulteriori dettagli, dai un'occhiata a quest'altro mio tutorial.

App per creare siti Web

app per creare siti Web milkshake

Dal momento che smartphone e tablet hanno una rilevanza sempre maggiore, con applicazioni in grado di fare praticamente di tutto, non sorprende che vi siano alcune soluzioni per la creazione di siti Web direttamente da mobile. Te ne illustro alcune qui sotto.

  • Jimdo Creator (Android/iOS/iPadOS) – applicazione in italiano che consente di creare un sito Web tramite procedura guidata, con dominio gratuito. Basta scegliere un template tra quelli offerti e poi iniziare la personalizzazione dei singoli elementi grazie a campi precompilati. Il pacchetto gratuito prevede pubblicità e funzionalità limitate, ma scegliendo un piano in abbonamento mensile si può creare anche un vero e proprio portale business per imprenditori e freelance.
  • Milkshake (Android/iOS/iPadOS) – si tratta di un'app che fornisce gratuitamente un dominio e permette di creare pagine introduttive (anche chiamate in gergo landing page), come per esempio una bio, un contenitore di link, una lista o una pagina per promuovere un canale YouTube. Il suo funzionamento è estremamente semplice e guidato, tuttavia non consente di creare siti complessi o strutturati.
  • Strikingly (Android/iOS/iPadOS) – altra applicazione in grado di aiutare a costruire una landing page in pochissimo tempo, grazie a template precostruiti (si va da siti business a blog, startup e portfolio di propri lavori) e una semplicissima interfaccia drag-and-drop. Tutte le sezioni sono modificabili a piacimento ed è possibile fare tutto da mobile in maniera gratuita. Passando al piano a pagamento, invece, si possono ampliare le proprie opzioni, costruendo anche un vero e proprio portale per l'e-commerce.
Salvatore Aranzulla

Autore

Salvatore Aranzulla

Salvatore Aranzulla è il blogger e divulgatore informatico più letto in Italia. Noto per aver scoperto delle vulnerabilità nei siti di Google e Microsoft. Collabora con riviste di informatica e cura la rubrica tecnologica del quotidiano Il Messaggero. È il fondatore di Aranzulla.it, uno dei trenta siti più visitati d'Italia, nel quale risponde con semplicità a migliaia di dubbi di tipo informatico. Ha pubblicato per Mondadori e Mondadori Informatica.