Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Come installare Firefox

di

Firefox è uno dei browser Web maggiormente utilizzati ed apprezzati attualmente presenti sulla piazza. Sono infatti in tanti, anzi in tantissimi gli utenti nel mondo che prediligono l’impiego di Firefox a quello di altri programmi per navigare in rete in quanto gratuito, di natura open source e disponibile per tutti i principali sistemi operativi, sia su desktop sia su mobile.

Tenendo conto della gran popolarità di questo browser e deciso nel voler seguire i suggerimenti dei tuoi amici più fidati anche tu hai dunque scelto di installare Firefox e di cominciare a navigare in rete sfruttando “il browser del panda rosso”. Tuttavia se adesso ti ritrovi qui, a leggere queste righe, molto probabilmente è perché nonostante le buone intenzioni hai riscontrato qualche problema nel riuscire a capire come fare per installare Firefox. Se le cose stanno davvero così sappi però che non hai motivo di preoccuparti, posso darti una mano io.

Nelle righe successive andrò infatti ad indicarti tutto ciò che bisogna fare per poter installare Firefox su computer Windows e OS X, su smartphone e tablet Android e su device iOS. Non temere, i passaggi che dovrai effettuare sono estremamente semplici e sono sicuro che alla fine sarai perfettamente d’accordo con me. Come dici? Adesso basta chiacchierare e passiamo all’azione? Certo, allora cominciamo!

Installare Firefox su computer

Windows

Se la tua intenzione è quella di installare Firefox su Windows la prima operazione che devi effettuare è quella di scaricare il browser Web sul tuo PC. Per fare ciò clicca qui in modo tale da poterti subito collegare al sito Internet del browser. Una volta visualizzata la pagina Web ufficiale di Mozilla Firefox pigia sul pulsante di colore verde con su scritto Download gratuito che si trova al centro dello schermo.

Screenshot di Firefox su Windows

A questo punto verrà avviato automaticamente il download della versione più recente del file di installazione di Firefox adatto per Windows. Non preoccuparti, sarà necessario attendere solo qualche istante affinché la procedura di download venga portata a termine.

Una volta completato il download clicca sul file Firefox Setup Stub xx.x.exe che è stato scaricato sul computer per avviare la procedura mediante cui installare Firefox su OS X.

Pigia quindi su Si dopodiché fai clic sul pulsante Installa annesso alla finestra per l’installazione di Firefox che ti viene mostrata sul desktop.

Screenshot di Firefox su Windows

Se lo desideri prima di fare clic sul pulsante per avviare la procedura mediante cui installare Firefox su Window puoi pigiare sul pulsante Opzioni collocato in basso a sinistra per scegliere se creare delle scorciatoie per accedere al browser e quali selezionando una o più delle opzioni annesse sotto la voce Crea scorciatoie per Firefox:, per visualizzare ed eventualmente modificare la cartella di destinazione del programma mediante l’apposito campo collocato sotto la voce Cartella di destinazione, per scegliere se inviare oppure no a Mozilla informazioni sull’installazione in oggetto e per scegliere se installare oppure no il servizio per aggiornare il browser senza richiedere alcun intervento da parte dell’utente. Personalmente ti suggerisco di lasciare tutto così com’è, è la soluzione migliore. Ovviamente poi sei libero di scegliere.

Screenshot di Firefox su Windows

Adesso attendi qualche istante affinché la barra di avanzamento annessa alla finestra visualizzata a schermo diventi tutta di colore verde dopodiché scegli se importare o meno i tuoi segnalibri da un altro browser installato sul computer selezionando una delle opzioni annesse alla nuova finestra che è andata ad aprirsi e poi fai clic sul pulsante Avanti.

Screenshot di Firefox su Windows

Effettuati questi passaggi direi che finalmente ci siamo, sei riuscito a portare a termine la procedura mediante cui installare Firefox sul tuo PC ed entro qualche istante dovresti visualizzare la finestra del tuo nuovo browser Web direttamente sul desktop. L’ultima cosa che ti resta da fare è quella di decidere se utilizzare Firefox come programma predefinito per navigare in rete oppure no pigiando sugli appositi pulsanti annessi alla finestra che dovresti visualizzare in sovrapposizione a quella di Firefox (per evitare che l’avviso in questione ti appaia ad ogni avvio del browser togli il segno di spunta dalla casella collocata accanto alla voce Verifica sempre all’avvio di Firfox.)

Screenshot di Firefox su Windows

Prima di lasciarti libero di scorazzare per il Web con Firefox ci sono però un altro paio di cose che voglio comunicarti. Tanto per cominciare qualora volessi personalizzare l’esperienza d’uso del browser sappi che puoi installare temi ed add-on a tuo piacimento semplicemente attenendoti alle indicazioni che ti ho fornito nella mia guida su come personalizzar Firefox. In secondo luogo, qualora dovessi riscontrare problemi di utilizzo sappi che puoi trovare utili dritte nei mio tutorial su come ripristinare Firefox e come tornare alla versione precedente di Firefox.

OS X

Se possiedi un Mac e la tua intenzione è quella di installare Firefox su OS X la prima operazione che devi effettuare è quella di scaricare il browser Web. Per fare ciò clicca qui in modo tale da poterti subito collegare al sito Internet del browser. Una volta visualizzata la pagina Web ufficiale di Mozilla Firefox pigia sul pulsante di colore verde con su scritto Download gratuito che si trova al centro dello schermo.

A questo punto verrà avviato automaticamente il download della versione più recente del file di installazione di Firefox adatto per OS X. Attendi quindi qualche istante affinché la procedura di download venga portata a termine.

Una volta completato il download clicca sul file Firefox xx.x.dmg che è stato scaricato sul computer per avviare la procedura mediante cui installare Firefox su OS X.

Adesso fai clic con il tasto sinistro del mouse sull’icona di Firefox annessa alla nuova finestra che è andata ad aprirsi sulla scrivania e, continuando a tenere premuto, trascinala e rilasciala sull’icona della cartella Applicazioni per fare in modo che Firefox venga copiato all’interno della stessa. Attendi quindi qualche istante affinché venga avviata e portata a termine la procedura di copia dopodiché accedi al Launchpad e pigia sull’icona di Firefox per avviarlo. In alternativa puoi avviare Firefox facendo clic sull’icona di Spotlight collocata in alto a destra, digitando firefox nel campo di ricerca visualizzato a schermo e facendo poi clic sul primo risultato che ti viene mostrato, quello presente sotto la voce Il migliore.

Screenshot di Firefox su OS X

A questo punto, essendo la prima volta che avvii Firefox sul tuo Mac entro pochi istanti dovresti visualizzare una finestra di avvertimento indicante il fatto che è stato eseguito il download di Firefox da Internet e che ti chiede se desideri effettivamente avviare questa app oppure no. Si può tranquillamente ignorare tale avvertimento e fare clic sul bottone Apri dal momento che il programma è stato scaricato dal sito ufficiale.

Screenshot di Firefox su OS X

Effettuati questi passaggi direi che finalmente ci siamo, sei riuscito a portare a termine la procedura mediante cui installare Firefox sul tuo Mac ed entro qualche istante dovresti visualizzare la finestra del tuo nuovo browser Web direttamente sulla scrivania. L’ultima cosa che ti resta da fare è quella di decidere se utilizzare Firefox come programma predefinito per navigare in rete oppure no pigiando sugli appositi pulsanti annessi alla finestra che dovresti visualizzare in sovrapposizione a quella di Firefox (per evitare che l’avviso in questione ti appaia ad ogni avvio del browser togli il segno di spunta dalla casella collocata accanto alla voce Controlla al prossimo avvio di Firfox.)

Screenshot di Firefox su OS X

Prima di lasciarti libero di navigare in rete con Firefox ci sono però un altro paio di cose che voglio comunicarti. Qualora desiderassi personalizzare l’esperienza d’uso del browser e nel caso in cui dovessi riscontrare problemi di utilizzo sappi che puoi attenerti alle indicazioni che ti ho fornito nelle mie guide che ti ho indicato qualche riga fa, quando ti ho spiegato come fare per installare Firefox su Windows.

Installare Firefox su smartphone e tablet

Android

Se ti piacerebbe poter installare Firefox sul tuo smartphone o tablet Android ma non hai la più pallida idea di come fare i primi passi che devi compiere sono accedere alla home screen del dispositivo e pigiare sull’icona di Play Store. Adesso digita nel campo di ricerca collocato nella parte alta della schermata del Play Store firefox. Successivamente pigia sul pulsante raffigurante una lente di ingrandimento apparso sulla tastiera in modo tale da avviare una ricerca di tutte le applicazioni facenti riferimento al termine digitato.

Screenshot di Firefox su Android

Una volta visualizzato l’elenco delle applicazioni pigia sull’anteprima della prima app poi fai tap sul pulsante Installa che trovi nella parte in alto a destra della schermata e successivamente su Accetta in modo tale da avviare la procedura tramite la quale poter installare Firefox. Se preferisci velocizzare l’esecuzione di questi passaggi pigia qui direttamente dal tuo smartphone per collegarti alla sezione del Google Play Store dedicata a Firefox.

Screenshot di Firefox su Android

Potrai poi utilizzare l’applicazione al termine della procedura di installazione semplicemente facendo tap sull’icona di Firefox che è stata aggiunta in home screen e pigiando sul pulsante Inizia a navigare.

Screenshot di Firefox su Android

iOS

Possiedi un iPhone, un iPad oppure un iPod Touch e ti piacerebbe installare Firefox anche sul tuo device mobile? Se la risposta è “si” allora procedi nel seguente modo. Tanto per cominciare afferra il tuo dispositivo, accedi alla home screen dello stesso e poi pigia sull’icona di App Store. Adesso pigia sul pulsante Cerca collocato nella parte bassa della schermata visualizzata, compila l’apposito campo vuoto collocato in alto digitando firefox e poi fai tap sul pulsante Cerca apparso sulla tastiera.

Screenshot di Firefox su iOS

Ora fai tap sul primo dei risultati della ricerca ed attendi che ti venga mostrato l’elenco delle applicazioni. Successivamente pigia sulla prima app visualizzata. Se preferisci velocizzare l’esecuzione di questi passaggi pigia qui dal tuo dispositivo Apple per collegarti direttamente alla sezione di App Store dedicata a Firefox.

Attendi quindi che si apra la schermata relativa all’app dopodiché pigia prima sul pulsante Ottieni posto nella parte in alto a destra dello schermo e poi sul pulsante Installa in modo tale da effettuare il download dell’applicazione ed avviare poi la procedura vera e propria mediante cui poter installare Firefox. Il tutto avviene in maniera automatica ma per confermare l’esecuzione dell’operazione potrebbe esserti richiesto di digitare la password del tuo ID Apple (l’account che hai creato quando hai attivato il tuo iPhone) oppure di posare il dito sul sensore Touch ID del telefono (se possiedi un modello di iPhone pari o superiore al 5S).

Terminata la procedura attraverso la quale poter installare Firefox su iPhone, iPad o iPod Touch pigia sull’icona dell’app che è stata aggiunta alla home screen di iOS dopodiché pigia sul pulsante Inizia a navigare che ti viene mostrato a schermo per iniziare subito a “solcare” il web dal tuo device mobile con Firefox.

Screenshot di Firefox su iOS

Se lo preferisci prima di pigiare sul pulsante Inizia a navigare puoi seguire la breve procedura di aiuto e presentazione del browser semplicemente effettuando uno swipe da destra verso sinistra sulla schermata che ti viene mostrata.