Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Adobe Flash Player – Download

di

Adobe Flash Player è stato un popolarissimo plug-in gratuito che consentiva di riprodurre video, giochi, animazioni e altri contenuti multimediali interattivi in tutti i principali browser per computer; in qualche modo, è anche merito di Flash se il Web si è trasformato da mero “contenitore” di link ipertestuali a un metodo per diffondere filmati, giochi e siti ricchi di contenuti multimediali.

Criticato da più parti per il suo consumo intensivo delle risorse di sistema e per le innumerevoli (e ahimè ben sfruttate) falle di sicurezza scoperte nel corso del tempo, Flash è stato progressivamente accantonato in favore di tecnologie più efficienti, in primis HTML5: inizialmente, i più noti produttori di browser hanno bloccato la riproduzione dei contenuti in Flash e, in seguito, eliminato del tutto il plugin adatti allo scopo.

Successivamente, la stessa Adobe ha interrotto il supporto per Flash Player, che è stato bloccato definitivamente il 12 gennaio 2021. Ciò non significa, tuttavia, che non sia possibile più riprodurre oggetti Flash, anzi: nel corso di questa guida al download di Flash Player, infatti, ti indicherò alcuni strumenti gratuiti che puoi usare in sostituzione del suddetto software per riprodurre i pochi contenuti in Flash ancora reperibili in giro per la Rete. Uno di questi, come scoprirai tra non molto, è distribuito addirittura dalla stessa Adobe! Chiarito ciò, non mi resta altro da fare, se non augurarti buona lettura.

Indice

Adobe Flash Player: download gratis

Se hai bisogno di visualizzare dei contenuti in Flash con estensione SWF disponibili online o che hai archiviato sul computer, puoi affidarti al software Flash Player Projector che, come accennato nelle battute introduttive di questa guida, è distribuito direttamente da Adobe.

Questo programma, come sottolineato dalla stessa casa produttrice, è dedicato agli sviluppatori e dovrebbe essere usato esclusivamente per fini di testing, tenendo sempre bene in mente che eseguire file scritti in Flash non è sicuro, può rendere instabile il sistema operativo ma, soprattutto, può esporre i dati a seri rischi di privacy.

Personalmente, non mi riterrò responsabile in merito alle conseguenze a cui potresti andare incontro: io ti ho avvisato! Detto ciò, lascia che ti spieghi come scaricare e usare Adobe Flash Player Projector su PC Windows e su Mac.

Adobe Flash Player download: Windows

Adobe Flash Player download: Windows

Se il tuo è un computer dotato di sistema operativo Windows, apri il sito Web di Flash Projector, fai clic sulla voce Download the Flash Player projector content debugger posto subito sotto la dicitura Windows e attendi che il file .exe del programma venga scaricato sul computer.

A download ultimato, apri l’eseguibile ottenuto e attendi che la comparsa della finestra principale del programma: quando ciò avviene, fai clic sul menu File > Apri… collocato in alto e, se intendi aprire un file SWF residente sul disco del computer, fai clic sul pulsante Sfoglia… e utilizza il pannello di Esplora File che compare sullo schermo, per selezionare il contenuto da eseguire. Fatta la tua scelta, puoi avviarne la riproduzione cliccando sul pulsante Apri.

Se, invece, l’animazione SWF si trova su un sito Internet, dopo esserti recato nel menu FIle > Apri…, digita l’indirizzo dell’elemento da riprodurre nell’apposita casella di testo e clicca sul pulsante OK: dopo qualche secondo (in base alla grandezza del file e alla velocità della tua connessione a Internet), dovresti riuscire a vedere l’animazione all’interno del programma.

Adobe Flash Player download: Mac

Mac

Se, invece, il tuo è un Mac, puoi scaricare Adobe Flash Player projector nel seguente modo: collegati al sito Internet del software, fai clic sul link Download the Flash Player projector content debugger sottostante la dicitura Macintosh e attendi che il pacchetto .dmg del programma venga scaricato.

Completato il download del file del programma, aprilo e copia l’icona di Flash Player nella cartella Applicazioni del Mac; successivamente, apri quest’ultima, fai doppio clic sull’icona appena copiata e premi sul pulsante Apri, in modo da autorizzare l’esecuzione del software e superare le limitazioni imposte da macOS nei confronti dei software di sviluppatori non certificati.

Inizialmente, la finestra del debugger non risulta visibile, in quanto priva di contenuti da riprodurre; per visualizzare un file SWF residente sul disco, clicca sul menu File > Apri file…, situato nella barra dei menu del Mac (in alto a sinistra) e serviti del pannello del Finder per scegliere l’elemento di tuo interesse. Qualora l’animazione si trovasse, invece, su Internet, utilizza il menu File > Apri percorso…, anch’esso disponibile nella barra dei menu del Mac.

Altre soluzioni utili

Adobe Flash Player — Download

Se la soluzione che ti ho illustrato in precedenza non fa al tuo caso perché, ad esempio, ti interessa visualizzare un’animazione Flash in formato FLV, puoi rivolgerti a uno dei tantissimi programmi per visualizzare video dotati del supporto a tale tipologia di file, come per esempio il celebre VLC Media Player.

Per ottenerlo, se impieghi un PC dotato di Windows 10, o successivi, apri la sezione dedicata del Microsoft Store e, se necessario, fai clic sul pulsante Apri Microsoft Store per richiamare la finestra del market integrato in Windows. Successivamente, fai clic sul pulsante Ottieni, in modo da avviare il download e l’installazione del software e, infine, premi sul pulsante Avvia, per eseguirlo.

Se il tuo è un computer dotato di Windows 8.1, di una versione meno recente del sistema operativo di Microsoft, oppure impieghi un Mac, apri il sito Web ufficiale del player e clicca sul pulsante Scarica VLC, per avviare il download del programma d’installazione classico. A download ultimato, apri il file ottenuto e attieniti alle indicazioni più adatte al sistema operativo da te in uso.

Se utilizzi Windows, clicca sui pulsanti , OK, Avanti per tre volte consecutive, Installa e Fine, in modo da concludere il setup e aprire automaticamente VLC. Qualora ciò non dovesse succedere, puoi avvalerti dell’icona che, intanto, è stata aggiunta al menu Start.

Se utilizzi macOS, una volta aperto il file .dmg scaricato in precedenza, serviti della finestra di trasferimento visibile sulla scrivania per spostare l’icona di VLC nella cartella Applicazioni del Mac. Infine, apri il programma facendo doppio clic sulla sua icona e, se richiesto, premi sul pulsante Apri (va fatto soltanto al primo avvio, in modo da bypassare le restrizioni imposte da Apple nei confronti degli sviluppatori non certificati).

Qualora riscontrassi difficoltà nell’eseguire la procedura di download e installazione di VLC, puoi servirti della guida specifica che ho dedicato all’argomento, nella quale ti ho indicato i passaggi da compiere in modo dettagliato.

Ad ogni modo, una volta installato e avviato il programma, dovrebbe esserti richiesto di autorizzare il programma a ottenere le informazioni sui file multimediali e a scaricare gli aggiornamenti da Internet: clicca dunque sul pulsante Prosegui e, giunto alla schermata principale di VLC, clicca sul menu Media > Apri file… (su Windows) oppure File > Apri file… (su macOS), per accedere al pannello di selezione dell’elemento multimediale.

A questo punto, imposta il menu a tendina situato in basso a destra sull’opzione Tutti i file (solo se usi Windows) e seleziona il contenuto con estensione FLV che intendi visualizzare. Per finire e avviare la riproduzione del contenuto, clicca sul pulsante Apri.

Per velocizzare ulteriormente la procedura, puoi trascinare il file FLV da riprodurre all’interno della finestra di VLC, in modo da avviarlo istantaneamente; inoltre, se lo desideri, puoi far sì che VLC si apra automaticamente quando fai doppio clic su un file con estensione FLV, impostandolo come software predefinito per questo tipo di file: per saperne di più, dà pure uno sguardo alla mia guida su come cambiare i programmi predefiniti su Windows e Mac.

Infine, ti segnalo che, al bisogno, puoi convertire un video con estensione FLV anche in un file video AVI o MP4, compatibile con una vasta gamma di device, programmi e app: se ti interessa percorrere questa strada, segui le istruzioni che ti ho fornito nelle mie guide su come convertire FLV in AVI e come convertire video in MP4.

Salvatore Aranzulla

Autore

Salvatore Aranzulla

Salvatore Aranzulla è il blogger e divulgatore informatico più letto in Italia. Noto per aver scoperto delle vulnerabilità nei siti di Google e Microsoft. Collabora con riviste di informatica e cura la rubrica tecnologica del quotidiano Il Messaggero. È il fondatore di Aranzulla.it, uno dei trenta siti più visitati d'Italia, nel quale risponde con semplicità a migliaia di dubbi di tipo informatico. Ha pubblicato per Mondadori e Mondadori Informatica.