Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

App per effetti foto

di

Ieri sera sei stato a una festa, hai scattato un mucchio di foto con il tuo telefono per ricordare l’evento e adesso vorresti capire se esiste qualche applicazione mediante cui potervi applicare degli effetti per renderle più belle e accattivanti? Se la risposta è affermativa, direi allora che sei capitato sulla guida giusta, al momento giusto! Con questo mio tutorial di oggi intendo infatti indicarti tutte quelle che, a parer mio, rappresentano le migliori app per effetti foto. Contento?

Prima di indicarti quali sono le migliori soluzioni della categoria è però doveroso fare una piccola precisazione da parte mia: sebbene le applicazioni in questione consentano di ottenere dei risultati piuttosto soddisfacenti, sono ben lontane dall’essere catalogate come professionali. Si tratta, infatti, di soluzioni ideali per chi necessita di abbellire i propri scatti applicando filtri “semplici” e già pronti all’uso, come bagliori, effetti di colore, glitter ecc.

Per modifiche “pro” ti consiglio invece di rivolgerti a soluzioni più avanzate, magari per PC, come quelle che ti ho indicato nel mio tutorial sui migliori programmi di fotoritocco. Detto questo, al bando le ciance e vediamo a quali applicazioni puoi rivolgerti per i tuoi editing “al volo”.

Indice

App per effetti foto gratis

Iniziamo vedendo alcune app per effetti foto gratis che sono sicuro ti saranno molto utili per raggiungere lo scopo che ti sei prefissato. Tieni presente, però, che alcune di esse offrono l’accesso ad alcuni effetti solo a pagamento.

Fotor (Android/iOS)

App per effetti foto

Cominciamo questo excursus tra quelle che a mio avviso rappresentano le migliori app per effetti foto parlando di Fotor, una risorsa a costo zero (ma che offre tutte le funzioni previa abbonamento da 40,99 euro/anno) disponibile per Android (vedi se c’è anche su store alternativi) e per iOS. È senza dubbio alcuno una delle applicazioni più apprezzate in tal ambito dagli utenti di tutto il globo. Offre numerose funzionalità interessanti, compresa, chiaramente, la possibilità di applicare fantastici effetti alle foto scattate al momento oppure a quelle prelevate dalla Galleria.

Per servirtene, provvedi innanzitutto a scaricare e installare l’app, dunque avviala e fai tap sul pulsante Prossimo per due volte di seguito. Chiudi eventualmente la schermata che pubblicizza la versione a pagamento dell’app, pigiando sul pulsante (x) in alto a sinistra e/o sul bottone Later.

Successivamente, scegli se scattare una foto al momento pigiando sul simbolo della fotocamera posta in alto a sinistra o se modificarne una già salvata nel rullino del dispositivo (

  • Modifica
  • ). Una volta scattata o aperta la foto su cui andare ad agire, serviti degli strumenti in basso per apportarvi tutte le modifiche del caso.

    Pigiando sulla voce Effetti puoi selezionare e applicare uno dei tantissimi effetti disponibili, pigiando su Regola puoi intervenire manualmente su diversi parametri della foto (luminosità, contrasto, saturazione ecc.), facendo tap su Ritaglia puoi ritagliare l’immagine e così via.

    In tutti i casi, le modifiche apportate ti saranno mostrate in anteprima in tempo reale ma per applicarle effettivamente dovrai pigiare sul simbolo della spunta in basso. Facendo tap sul simbolo “x” puoi invece annullarle.

    Per concludere, salva la tua immagine modificata pigiando sulla voce Salva (in alto a destra) e scegli se condividere la foto sui social network, se esportarla in un’altra app o, ancora, se salvarla nel rullino del dispositivo.

    Altre app per effetti foto gratis

    App per effetti foto

    Le app per applicare effetti alle foto che ti ho suggerito nelle righe precedenti non hanno saputo attirare in maniera particolare la tua attenzione? Non gettare ancora la spugna! Ti coniglio di dare uno guardo all’ulteriore elenco di app adatte allo scopo che ho preparato per te di seguito.

    • Pixlr-o-matic (Android/iOS/iPadOS) — non l’hai mai sentita nominare? No problem, ti “aggiorno” io. Si tratta di una bella applicazione gratuita disponibile sia per, piena zeppa di effetti e filtri colorati che possono essere selezionati e aggiunti agli scatti. La particolarità dell’applicazione è, immensità del quantitativo di filtri a parte, la sua interfaccia che ricorda molto da vicino quella di un vecchio studio fotografico.
    • SnapSeed (Android/iOS/iPadOS) — si tratta di uno degli strumenti per l’editing fotografico da mobile più completi, versatili e apprezzati di tutti i tempi. L’app è distribuita da Google (che ne ha acquisito la software house nel 2012) e include una vasta gamma di strumenti utili per eseguire le più disparate operazioni di fotoritocco oltre che controlli manuali di vario genere e guide in tempo reale tramite cui è possibile comprendere più rapidamente il funzionamento dell’applicazione. Ci sono ovviamente anche innumerevoli effetti artistici che possono essere usati per personalizzare ancora id più gli scatti. È gratis.
    • Prisma (Android/iOS/iPadOS) — si tratta di una delle più celebri app della categoria al momento presenti in circolazione. L’applicazione mette a disposizione dei suoi utilizzatori una vastissima gamma di filtri di elevata qualità che vengono applicati in maniera estremamente precisa alle foto al punto tale da trasformale in vere e proprie opere d’arte che sembrano essere frutto di ore e ore di accurato lavoro di un grande artista. Da notare che integra anche una sorta di social network tramite cui condividere gli scatti. È gratis ma offre un piano d’abbonamento mensile, che parte da 5,49 euro, per usare tutti filtri e scaricare le immagini ritoccate in HD).
    • PicsArt (Android/iOS/iPadOS) — fantastica app per effetti fotografici mediante la quale è possibile andare a intervenire sulle immagini già salvate nel rullino del dispositivo ma anche scattarne di nuove utilizzando filtri di vario genere direttamente in tempo reale. L’unica cosa di cui occorre tener conto è che per usarla bisogna creare un account. Gratis (con acquisti in-app a partire da 1,99 euro per aggiungere ulteriori funzioni).
    • Afterlight (Android/iOS/iPadOS) — un’app gratuita che mette a disposizione dei suoi utilizzatori tutta una serie di strumenti e filtri tramite cui modificare e abbellire le foto andando a intervenire su vari parametri: esposizione, luminosità, contrasto, esposizione e via discorrendo. Per accedere a tutte le sue funzioni bisogna sottoscrivere l’abbonamento, che parte da 3,49 euro/mese.
    • VSCO (Android/iOS/iPadOS) — se non ti va di modificare ogni singolo parametro delle tue foto puoi provare quest’app. Trattasi infatti di una risorsa che mette a disposizione dei suoi utilizzatori un buon numero di modelli preimpostati che permettono di correggere i principali difetti presenti nei propri scatti in maniera facile e veloce. Integra anche un mucchio di effetti bellissimi da usare per migliorare le immagini. Per avvalersi di tutti gli effetti e i preset di VSCO bisogna sottoscrivere l’abbonamento, che parte da 29,99 euro/anno.

    App per effetti foto vintage

    Sei alla ricerca di app per effetti foto vintage? In tal caso, sono sicuro che apprezzerai molto le soluzioni di cui sto per parlarti, visto che sono pensate in modo specifico per dare alle foto uno stile rétro.

    Huji Cam (Android/iOS/iPadOS)

    Foto retro

    La prima soluzione della categoria in oggetto che ti consiglio di provare è Huji Cam, un’app che consente di replicare l’effetto vintage delle macchine fotografiche in commercio negli anni ’90 offrendo vari filtri ed effetti utili a questo scopo. Ti segnalo che alcuni di questi sono disponibili effettuando acquisti in-app a partire da 1,09 euro ciascuno. L’app è disponibile per Android (anche su store alternativi per i device senza Play Store) e per iOS/iPadOS.

    Dopo aver scaricato Huji Cam sul tuo dispositivo, avviala e permetti all’app di accedere alla fotocamera. Successivamente, premi sul pulsante 1998 e, nella schermata che si apre, premi sull’icona del mirino (in alto a sinistra).

    Ora, nella schermata apertasi, pigia sul simbolo (…) per scegliere la qualità di output della foto, pigia sull’icona del cronometro per attivare l’autoscatto a 3/10 secondi o per disattivarlo, fai tap sul simbolo del cerchio con le tre linee all’interno per attivare/disattivare effetti di luce casuali, pigia sull’icona delle due frecce circolari per cambiare la fotocamera e premi sul bottone Flash per attivare/disattivare l’uso del flash.

    Quando sei pronto per farlo, poi, per vedere le foto che sono state “sviluppate” dalla “camera oscura” integrata nell’app, fai tap su una di esse e poi premi sul pulsante Condividi (l’icona della freccia all’interno del quadrato) o sul pulsante Salva (l’icona della freccia rivolta verso il basso), così da scegliere la modalità di condivisione o salvataggio che più gradisci.

    Altre app per effetti foto vintage

    Vintage Cam

    Ci sono altre app per effetti foto vintage che meritano di essere prese in considerazione: te le elenco qui sotto.

    • Vintage Cam (Android) — è un’app per dispositivi Android grazie alla quale è possibile applicare alle proprie foto filtri ed effetti vintage vari. Fatto interessante, permette di fare questo sia a foto già esistenti che realizzarne di nuovi applicando dei filtri “al volo”.
    • Kamon (iOS/iPadOS) — app dal funzionamento simile a quelle già menzionate che offre la possibilità di applicare degli effetti vintage alquanto carini. Di base è gratis, ma l’accesso a tutte le sue funzionalità richiede acquisti in-app a partire da 1,09 euro.
    • Effetti foto vintage: RetroCam (iOS/iPadOS) — come suggerisce il suo nome, si tratta di una soluzione pensata in modo specifico per rendere più “antiche” le foto, applicando degli effetti rétro molto suggestivi. Di base è gratis, ma è doveroso da parte mia dirti che gli effetti più belli sono inclusi nella sua versione a pagamento, che costa 19,99 euro.

    Per maggiori informazioni circa l’uso di queste e altre app per effetti vintage, ti rimando alla lettura della guida che ho dedicato all’argomento.

    App per effetti foto 3D

    Ti piacerebbe utilizzare delle app per effetti foto 3D, in quanto vuoi stupire i tuoi amici con delle soluzioni che ti consentano di dare un aspetto tridimensionale ai tuoi scatti? Beh, allora prova le soluzioni elencate di seguito e vedi se possono esserti congeniali.

    Vimage (Android/iOS/iPadOS)

    Foto 3D

    La prima soluzione che ti suggerisco di provare è Vimage, che è disponibile per Android (anche su store alternativi per device senza servizi di Google) e per iOS/iPadOS. Permette non solo di realizzare foto 3D con effetto parallasse, ma anche animale e applicare tantissimi altri stili ed effetti. Di base è gratis, ma l’accesso a buona parte delle sue funzioni e la rimozione del watermark applicato alle foto richiede la sottoscrizione dell’abbonamento, che parte da 2,99 euro/mese.

    Dopo aver scaricato Vimage, aprila, salta il tutorial e concedile i permessi necessari per farla funzionare. Dopodiché scegli una foto da modificare, premi sul pulsante •> (in alto a destra), seleziona ala voce Camera 3D e attendi che la foto venga elaborata. Come potrai notare, in verde verrà evidenziata la parte di foto che sarà oggetto dell’effetto parallasse: muovendo il dispositivo si avrà la sensazione che la parte evidenziata si muova.

    Qualora volessi cambiare l’area di foto interessata dall’effetto parallasse, premi sul pulsante Pennello e agisci sulla foto. Quando sei pronto per farlo, poi, premi sul pulsante raffigurante il segno di spunta (sulla destra). Muovendo la puntina da disegno sulla foto, poi, hai la possibilità di spostare l’angolo di movimento dell’effetto parallasse e regolare l’intensità del movimento tramite l’apposito indicatore.

    Quando sei pronto per farlo, premi sulla spunta (sulla destra) per salvare eventuali modifiche apportate, premi sul bottone Esporta (per due volte di seguito) e Salva (se ti viene proposto l’abbonamento e non vuoi attivarlo, premi sulla x in alto a sinistra).

    Altre app per effetti foto 3D

    App per foto 3D

    Concludo quest’altra parte del tutorial con un breve elenco di altre app per effetti foto 3D, qualora la soluzione appena citata non fosse stata di tuo gradimento.

    • POP3 (Android) — è un’app che è stata ideata per realizzare dei fotomontaggi artistici, grazie ai quali è possibile far sembrare che dagli schermi di dispositivi elettronici presenti in immagini presenti di default nell’app escano fuori persone, automobili, oggetti e chi più ne ha più ne metta.
    • PopPic (iOS/iPadOS) — è un’app che consente di aggiungere alcuni effetti di profondità alle foto, rendendole per certi versi tridimensionali. Applica un watermark che è possibile rimuovere effettuando un acquisto in-app da 1,99 euro.
    • Parallax (iOS/iPadOS) — come suggerisce il suo nome, quest’app per dispositivi Apple sfrutta i sensori di iPhone e iPad per applicare un effetto parallasse alle foto, rendendole davvero suggestive e accattivanti. Per rimuovere il watermark applicato alle foto editate nella versione free e accedere a tutte le sue funzioni occorre effettuare acquisti in-app a partire da 2,99 euro.

    App per effetti foto Instagram

    Come non vedere il numero di Mi piace su Instagram

    Se sei giunto su questo tutorial per scoprire quali app per effetti foto Instagram utilizzare, puoi avvalerti di quelle che ti ho già citato ed eventualmente approfondire la cosa leggendo la mia guida su come mettere gli effetti su Instagram.

    App per effetti foto e video

    Quik

    Vorresti individuare qualche app per effetti foto e video da usare in caso di necessità? I seguenti applicativi potrebbero fare al caso tuo: provali e non te ne pentirai!

    • Quik — (Android/iOS/iPadOS) — è una delle migliori app per combinare foto con immagini e applicare effetti di vario genere, aggiungendo anche temi, musica, transizioni ecc. È gratis al 100%.
    • Clips (iOS/iPadOS) — è un’applicazione ideata da Apple grazie alla quale è possibile realizzare brevi filmati, con cui combinare foto e video a cui applicare alcuni effetti molto carini, che è semplicissima da adoperare ed è completamente gratis.
    • LumaFusion (iOS/iPadOS) — è un’app per il montaggio video professionale, che ha un costo di 29,99 euro e grazie alla quale è possibile agire su foto e video, applicando loro effetti e modifiche alquanto importanti grazie a tool avanzati.

    Per maggiori informazioni su come avvalersi di queste e altre app per effetti foto e video, dai un’occhiata alla mia guida sull’argomento.

    App per effetti foto su PC

    Programmi per effetti foto

    Se sei giunto fino a questo punto della guida, evidentemente vuoi trovare qualche soluzione da utilizzare in ambito desktop. In tal caso, ti suggerisco le seguenti applicazioni per effetti foto su PC.

    • XnRetro (Windows/macOS/Linux) — si tratta di un software gratuito disponibile per Windows, macOS e Linux che, come lascia intendere lo stesso nome, permette di applicare tanti bellissimi filtri retrò alle foto, tutto in modo estremamente semplice.
    • Tintii — (Windows/macOS/Linux) — si tratta di un programma, disponibile anche come plugin per Photoshop e Paint Shop Pro, che offre la possibilità di realizzare foto in bianco andando ad “accendere” uno o più colori dominanti presenti nella foto. Non è gratis: il programma costa 16,99 dollari, mentre il plugin 39,99 dollari, ma è possibile testarne gratis le funzioni per dieci giorni.
    • FotoSketcher (Windows/macOS) — è un programma che permette di applicare effetti cartoon alle foto in pochi clic. Consente anche di regolare contrasto, saturazione e altri parametri dell’immagine in modo semplice e intuitivo.

    Se vuoi avere delle delucidazioni circa l’uso di questi e altri programmi per effetti foto, leggi pure la mia guida sull’argomento: sono sicuro che ti sarà utile.

    Salvatore Aranzulla

    Autore

    Salvatore Aranzulla

    Salvatore Aranzulla è il blogger e divulgatore informatico più letto in Italia. Noto per aver scoperto delle vulnerabilità nei siti di Google e Microsoft. Collabora con riviste di informatica e cura la rubrica tecnologica del quotidiano Il Messaggero. È il fondatore di Aranzulla.it, uno dei trenta siti più visitati d'Italia, nel quale risponde con semplicità a migliaia di dubbi di tipo informatico. Ha pubblicato per Mondadori e Mondadori Informatica.