Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

App per riconoscere i colori

di

Hai visto una sfumatura di colore che ti piace molto e vorresti sapere qual è il suo nome? Vuoi conoscere il codice di un colore in modo da poterlo riprodurre facilmente nei tuoi progetti al PC oppure per inviarlo al colorificio per prendere una determinata vernice?

Se queste sono alcune delle domande che ti stai ponendo, sappi che sei nel posto giusto! In questo tutorial, infatti, ti suggerirò alcune app per riconoscere i colori semplici da utilizzare. Tutto quello che dovrai fare sarà scegliere quella che fa al caso tuo e scaricarla sul tuo smartphone o tablet: ce ne sono tante tra cui scegliere, sia per Android che per iPhone/iPad.

Come dici? È proprio ciò che stai cercando? Allora non perdiamo altro tempo prezioso e mettiamoci subito all'opera! Leggi con attenzione tutti i consigli che ti fornirò nei prossimi capitoli e individua l'app che sembra fare maggiormente al caso tuo. Detti ciò, non mi resta che augurarti una buona lettura e un buon divertimento!

Indice

App per riconoscere i colori gratis

Se stai cercando app per distinguere i colori e identificarne i codici RGB, CMY o HEX, nei prossimi paragrafi ti illustrerò alcune soluzioni che possono aiutarti in quest'impresa. Troverai alcune soluzioni installabili sia su smartphone Android (e tablet), sia su iPhone e iPad.

Color Picker (Android)

Color Picker

Color Picker è un'app gratuita che si supporta con dei banner pubblicitari (che puoi rimuovere con un acquisto in-app di 1,99 euro). Utilizzarla è molto semplice: innanzitutto scaricala sul tuo smartphone o tablet Android tramite la solita procedura, raggiungendo il Play Store o prelevandola da store alternativi (se usi un device senza i servizi di Google).

Dopo aver avviato l'app, concedile dunque i permessi di accesso alla fotocamera e alla memoria del dispositivo. Adesso, tramite la schermata principale di Color Picker, utilizza la fotocamera per identificare il colore: sposta il pallino al centro sul colore da individuare per visualizzare nell'area in basso il suo codice esadecimale e il suo nome.

Premendo sull'icona della beuta in alto puoi invece visualizzare a schermo molte altre informazioni relative al campione, come i suoi valori RGB o CMY, giusto per farti un esempio. Facendo tap sul nome del colore in basso, invece, il campione verrà salvato nei preferiti e può essere poi consultato tramite l'icona dell'orologio in alto.

What a color? (iOS/iPadOS)

What a color?

Un'altra app su cui puoi fare affidamento per riconoscere i colori, se utilizzi un iPhone o un iPad, è What a color?. Si tratta di un'app gratuita con banner pubblicitari (che puoi rimuovere con un acquisto in-app di 1,99 euro/una tantum).

Dopo aver scaricato la suddetta app sul tuo iPhone o iPad dall'App Store seguendo la classica procedura, avviala e concedi i permessi per accedere alle funzionalità del tuo dispositivo. Fatto ciò, importa un'immagine tramite la voce Gallery oppure utilizza la fotocamera del dispositivo per scattare una foto in tempo reale (Camera).

Dopo aver importato o scattato la foto, fai tap su un punto qualsiasi dell'immagine per individuare il codice RGB nel riquadro in alto. Facendo tap su di esso, invece, puoi accedere a una scheda dettagliata sul colore, potendo visualizzare altre tipologie di codici, come quello CMYK o quello esadecimale.

Altre app per riconoscere i colori gratis

Color Picker: Sensor Detector

Oltre alle app di cui ti ho parlato nei capitoli precedenti, puoi affidarti anche ad altre soluzioni che possono fare al caso tuo. Trovi tutti i dettagli qui di seguito.

  • Camera RGB Color Picker (Android) – è un'app gratuita che consente di identificare il codice RGB ed esadecimale di un campione di colore prelevato da una foto scattata sul momento o in tempo reale tramite la fotocamera.
  • Color Blind Click (Android) – è un'app completamente gratuita che consente, tramite lo scatto di una foto in tempo reale, di identificare il tipo di colore, oltre al suo codice RGB ed esadecimale.
  • Color Picker: Sensor Detector (iOS/iPadOS) – si tratta di un'app gratuita che si supporta con banner pubblicitari (che puoi rimuovere a 3,99 euro/una tantum). L'app consente di identificare in tempo reale il colore tramite la fotocamera, mostrando il codice RGB ed esadecimale.

App per riconoscere i colori RAL

Vuoi sapere quali applicazioni puoi scaricare sul tuo smartphone o tablet per riconoscere ottenere il codice RAL di un colore? In questo caso, continua la lettura dei prossimi capitoli per conoscere alcune app che possono fare al caso tuo.

Color Grab (Android)

Color Grab

Se stai cercando un'app per riconoscere i colori delle pareti così da poter individuare il codice RAL da comunicare al colorificio, posso consigliarti Color Grab. Si tratta di un'app gratuita che si supporta con banner pubblicitari rimovibili con un acquisto in-app di 3,39 euro/una tantum.

Per utilizzarla, dopo averla scaricata sul tuo smartphone o tablet Android dal Play Store o da store alternativi, avviala e acconsenti l'accesso alle funzionalità del dispositivo. Fatto ciò, si avvierà la fotocamera e verranno prelevati dei campionati dai pixel presenti nel reticolo al centro.

Per mostrare il codice RAL di un campione, fai tap sull'icona dell'ingranaggio in alto e seleziona, dal menu Camera Right Cell, una delle voci che identificano il sistema RAL (RAL Classic, RAL Design o RAL Effect). Cambia poi la lingua in italiano alla voce Interpretation Language, scorri la schermata e premi sul tasto Done.

Adesso, inquadra il colore che vuoi identificare e, nell'area in alto, ti verrà mostrato il codice RAL (e il suo nome ufficiale). Spostando l'inquadratura verrà aggiornato in tempo reale il colore inquadrato, indicandoti un nuovo codice RAL.

Facendo tap sullo schermo, il colore individuato verrà salvato nei preferiti: sezione accessibile tramite la scheda in alto identificata dall'icona con un astuccio: in quest'ultima saranno riepilogate le informazioni relative al colore salvato, incluso il suo codice RAL.

Ti segnalo che puoi anche importare una foto per analizzarne i colori. Per fare ciò, premi sull'icona dell'immagine, in alto, e scegli poi la foto da importare dalla galleria del dispositivo.

Color Inspiration Tool (iOS/iPadOS)

Color Inspiration Tool

Un'altra valida app che puoi utilizzare per conoscere il RAL di un colore, se utilizzi un iPhone o un iPad, è Color Inspiration Tool. Si tratta di un'app gratuita che si supporta tramite banner pubblicitari.

Quello che devi fare è scaricare l'app sul tuo iPhone o iPad dall'App Store e avviarla tramite la sua icona in home screen o nella Libreria app. Fatto ciò, acconsenti l'accesso alla fotocamera del dispositivo e inquadra il colore di cui vuoi conoscere il suo RAL.

Il campione del colore verrà “prelevato” tramite il quadratino al centro della fotocamera. In alternativa, premi sull'icona dell'immagine in alto a sinistra, consenti l'accesso al rullino di iOS/iPadOS e scegli l'immagine da importare per l'analisi. In quest'ultimo caso, sposta il quadratino al centro dello schermo per il prelievo del campione di colore.

Quando il colore è stato individuato, ti verrà mostrato il suo nome in basso: fai tap su di esso, per aggiungerlo ai segnalibri e poi premi sull'icona > a fianco. Nella schermata che ti viene mostrata, premi sulla scheda Similar, scorri le diverse voci e individua la sezione RAL Colors: in quest'ultima ti verranno mostrati i colori simili a un colore RAL, incluso il suo nome ufficiale.

Dato che non è presente il codice RAL ma soltanto il suo nome, puoi inserire quest'ultimo in uno dei tanti siti Web adibiti a database del sistema RAL. Uno tra questi che posso segnalarti è coloriRAL.it

App per riconoscere colore legno

App per riconoscere colore legno

Se stai cercando un'app per riconoscere il colore del legno, devo informarti che purtroppo non sono disponibili applicazioni per tale scopo.

Sebbene sugli store virtuali dei dispositivi è possibile trovare qualche app per riconoscere la tipologia di legno, per quanto riguarda il colore non è possibile attingere ad alcuna soluzione, in quanto le app per l'individuazione dei colori analizzano un campione in pixel per l'identificazione.

Il legno, invece, è composto da diverse sfumature e, pertanto, app di questo genere risultano poco affidabili. In ogni caso, però, puoi scaricare una delle app di cui ti ho parlato nei capitoli precedenti per farti un'idea del colore del legno.

Salvatore Aranzulla

Autore

Salvatore Aranzulla

Salvatore Aranzulla è il blogger e divulgatore informatico più letto in Italia. Noto per aver scoperto delle vulnerabilità nei siti di Google e Microsoft. Collabora con riviste di informatica e cura la rubrica tecnologica del quotidiano Il Messaggero. È il fondatore di Aranzulla.it, uno dei trenta siti più visitati d'Italia, nel quale risponde con semplicità a migliaia di dubbi di tipo informatico. Ha pubblicato per Mondadori e Mondadori Informatica.