Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Come aggiornare le app su iPhone

di

Dopo aver comprato il tuo primo iPhone, hai subito iniziato a sperimentarne le sue varie funzionalità. Al momento, hai le idee abbastanza chiare sull’uso del “melafonino” e puoi ritenerti ben contento e soddisfatto della scelta fatta. C’è solo una cosa che, però, continui proprio a non capire: come effettuare l’aggiornamento delle applicazioni installate sul dispositivo.

Come dici? Vorresti sapere se posso darti una mano io? Ma certo che sì, ci mancherebbe altro! Se mi dedichi qualche minuto del tuo prezioso tempo libero, infatti, posso spiegarti, in maniera semplice ma non per questo poco dettagliata, come aggiornare le app su iPhone: un’operazione che, te l’assicuro, è ben più facile di quel che tu possa immaginare. Ti anticipo già che ruota tutto attorno all’App Store, il negozio virtuale delle applicazioni dell’azienda di Cupertino.

Allora? Che ne diresti di mettere finalmente le chiacchiere da parte e di cominciare a darci da fare? Sì? Molto bene. Posizionati quindi bello comodo, prendi il tuo smartphone a marchio Apple e inizia a concentrarti sulla lettura di quanto riportato qui di seguito. Sono certo che, alla fine, potrai dirti ben felice e soddisfatto di quanto appreso. Scommettiamo?

Indice

Operazioni preliminari

Prima di entrare nel vivo del tutorial, andandoti a spiegare come aggiornare le app su iPhone, ci sono alcune operazioni preliminari di cui voglio parlarti e che devi compiere per fare in modo che tutto fili per il verso giusto. Per saperne di più, prosegui pure nella lettura.

Collegare l’iPhone a Internet

Impostazioni iOS

La prima cosa che devi fare per aggiornare le app su iPhone è collegare il dispositivo a Internet. Puoi riuscirci sia sfruttando la connessione Wi-Fi che i dati mobili. Personalmente, però, ti suggerisco di optare per la prima opzione, in modo tale da evitare di sprecare Giga o andare incontro a costi inattesi da parte del tuo gestore di telefonia mobile.

Premesso ciò, per poter abilitare la connessione Wi-Fi sul tuo iPhone, il primo passo che devi compiere è quello di prendere il dispositivo, sbloccarlo, accedere alla home screen e sfiorare l’icona delle Impostazioni (quella con la ruota d’ingranaggio). Nella nuova schermata visualizzata, fai tap sulla dicitura Wi-Fi e sposta su ON l’interruttore che trovi in corrispondenza della voce Wi-Fi.

Se l’iPhone non si collega automaticamente alle reti rilevate o se non hai mai connesso il dispositivo al Wi-Fi, provvedi poi a fare tap sul nome della connessione di tuo interesse, digita la password d’accesso nell’apposito campo che ti viene mostrato sullo schermo e attendi qualche secondo affinché la connessione venga stabilita. Per maggiori informazioni, consulta il mio articolo su come attivare il Wi-Fi.

Per quel che concerne l’uso della connessione dati, invece, per poterla abilitare, procedi nel seguente modo: apri le Impostazioni di iOS come visto insieme poc’anzi, fai tap sulla voce Cellulare e porta su ON l’interruttore situato accanto alla dicitura Dati cellulare, presente nella schermata successiva. Per ulteriori approfondimenti, puoi fare riferimento alla mia guida specifica su come attivare i dati mobili.

Oltre che così come ti ho appena indicato, puoi attivare il Wi-Fi e la connessione dati dal Centro di controllo di iOS: per riuscirci, accedi a quest’ultimo effettuando uno swipe dall’angolo in alto a destra dello schermo verso il basso (su iPhone X e modelli successivi) oppure dal basso verso l’alto dello schermo (su iPhone 8 e modelli precedenti). In seguito, fai tap sul pulsate con le tacchette (per abilitare il Wi-Fi) oppure su quello con l’antenna (per abilitare la connessione dati), in modo tale che da grigi diventino colorati.

Effettuare il login con l’ID Apple

Impostazioni iOS

Un’altra operazione che devi compiere in via preventiva per riuscire poi ad aggiornare le app su iPhone è quella di effettuare il login con l’account Apple sul dispositivo. Se non hai ancora un account, puoi rimediare subito leggendo la mia guida su come creare un ID Apple.

Per eseguire l’accesso con l’account, fai tap sull’icona delle Impostazioni (quella con la ruota d’ingranaggio) che trovi nella home screen di iOS, sfiora la dicitura Esegui il login su [nome dispositivo] presente in cima alla nuova schermata visualizzata, digita il tuo ID Apple e la password a esso associata nei campi preposti e, se hai attivato anche l’autenticazione a due fattori, digita il codice di verifica che ti viene fornito.

Ti suggerisco inoltre di verificare di aver eseguito l’accesso all’App Store con il tuo ID Apple. Per farlo, recati nella schermata principale delle Impostazioni di iOS, seleziona la voce iTunes Store e App Store e assicurati che nella parte in alto del display, in corrispondenza della dicitura ID Apple, venga riportato il tuo ID Apple. Se non hai ancora eseguito il login, per rimediare, fai tap sulla voce Accedi e immetti i dati d’accesso richiesti.

Come aggiornare le app su iPhone

Aggiornamenti App Store iPhone

Compiuti i passaggi preliminari di cui sopra, sei finalmente pronto per passare all’azione vera e propria e, dunque, andare a effettuare l’aggiornamento delle app sul tuo iPhone. La procedura da mettere in pratica è estremamente semplice e veloce. Ti spiego subito in che modo procedere.

In primo luogo, prendi il tuo iPhone, sbloccalo, recati nella home screen di iOS e fai tap sull’icona dell’App Store (quella con lo sfondo azzurro e la “A”), dopodiché seleziona la tua foto situata nella parte in alto a destra della schermata e troverai l’elenco delle app installate sul tuo dispositivo per le quali è disponibile un aggiornamento, in corrispondenza della sezione Aggiornamenti disponibili.

A questo punto, non devi far altro che individuare, nell’elenco proposto, le applicazioni che desideri aggiornare e premere sul bottone Aggiorna, collocato in corrispondenza del loro nome, per procedere. Se vuoi, puoi anche aggiornare tutte le app in elenco in contemporanea, facendo tap sulla dicitura Aggiorna tutto.

Aspetta poi che l’aggiornamento venga portato a termine. Puoi facilmente renderti conto dello stato d’avanzamento dell’update mediante il cerchietto che compare accanto al nome di ciascuna applicazione, nell’elenco oltre che sulle singole icone in home screen.

A processo di update ultimato, potrai avviare le app aggiornate, premendo sul bottone Apri posto in corrispondenza del loro nome, oppure sfiorandone l’icona nella schermata home, come fai di solito quando intendi avviare un’app installata sul dispositivo.

Se la cosa può interessarti, ti segnalo inoltre che, nella schermata visibile dopo aver sfiorato la tua foto sull’App Store, è presente anche una sezione denominata Aggiornamenti recenti, in cui trovi l’elenco delle app installate sull’iPhone che sono state aggiornate di recente.

Come aggiornare le app in automatico su iPhone

Aggiornamenti App Store iPhone

Se l’idea di dover aggiornare di volta in volta e, soprattutto, manualmente le app installate sul tuo iPhone non ti aggrada, ti comunico che puoi abilitare anche il download automatico degli aggiornamenti, in modo tale da scaricare e installare le più recenti versioni delle varie applicazioni, senza dover muovere neppure un dito.

Per abilitare la funzionalità in questione, prendi l’iPhone, sbloccalo, accedi alla home screen di iOS, seleziona l’icona delle Impostazioni (quella con la ruota d’ingranaggio) e poi fai tap sulla voce iTunes Store e App Store. Successivamente, porta su ON l’interruttore che trovi accanto alla voce Aggiornamenti app, presente in corrispondenza della sezione Download automatici, e il gioco è fatto.

Tieni presente che, per impostazione predefinita, gli aggiornamenti vengono effettuati solo quando il dispositivo risulta connesso alla rete Wi-Fi, per evitare consumi inattesi. Se vuoi fare in modo che il download degli aggiornamenti avvenga anche con la connessione dati, dopo esserti recato nelle sezione iTunes Store e App Store delle Impostazioni di iOS, porta su ON l’interruttore che trovi accanto alla voce Download automatici, sotto la dicitura Dati cellulare.

Procedendo così come ti ho appena indicato, con la connessione dati saranno scaricati in automatico gli aggiornamenti aventi un peso inferiore ai 200 MB, mentre per quelli aventi un peso maggiore ti verrà chiesto di volta in volta come intendi procedere. Se vuoi, però, puoi modificare questo comportamento e fare in modo da non visualizzare mai alcuna richiesta oppure da visualizzarla sempre: per riuscirci, fai tap sulla voce Download app che trovi nella sezione di cui sopra e seleziona l’opzione che preferisci tra Consenti sempre e Chiedi sempre.

Ti segnalo inoltre che, pur avendo abilitato gli aggiornamenti automatici, potrai comunque tenere traccia dei vari update disponibili per le app installate sul tuo iPhone, avviando l’App Store, selezionando la relativa icona (quella con lo sfondo azzurro e la “A”), facendo tap sulla tua foto che si trova in alto a destra e visualizzando l’elenco che trovi in corrispondenza della sezione Aggiornamenti recenti.

In caso di problemi

Supporto Apple per iPhone

Pur avendo seguito pedissequamente le mie indicazioni, non sei ancora riuscito a capire come aggiornare le app su iPhone? In corso d’opera sei andato incontro a qualche intoppo a cui non sei stato in grado di rimediare e ti piacerebbe ricevere ulteriore aiuto? Considerando le circostanze, direi che la miglior cosa che puoi fare è metterti in contatto con l’assistenza Apple.

In base a quelle che sono le tue personalissime esigenze e preferenze, oltre che, chiaramente, i mezzi in tuo possesso, puoi riuscirci in vari modi: telefonicamente, tramite Internet oppure di persona. Per tutti i dettagli del caso, ti invito a fare riferimento al mio tutorial dedicato in maniera specifica proprio a come contattare Apple.

Ti segnalo anche che, sul sito Internet di Apple, è presente una sezione dedicata in maniera specifica al supporto per iPhone, con numerose guide e istruzioni relative al funzionamento dello smartphone dell’azienda di Cupertino.