Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero
Amazon Prime Day
Migliaia di prodotti in promozione su Amazon. Scopri le offerte migliori

Come configurare iPhone

di

Hai appena acquistato il tuo primo iPhone. Sei felicissimo del tuo nuovo gioiellino tecnologico ma, non essendo ancora molto pratico di computer e altri dispositivi elettronici, hai paura di non sapere come impostare correttamente lo smartphone di casa Apple. Niente panico!

Capisco che avere tra le mani uno smartphone di ultima generazione, con tutte quelle funzioni, possa metterti un po’ a disagio, ma ti assicuro che usare e configurare un iPhone è facilissimo anche per chi non ha un buon rapporto con la tecnologia. Non ci credi? Allora lascia che te lo dimostri, tramite questo tutorial su come configurare iPhone. Poi mi farai sapere se hai cambiato idea al riguardo!

Allora, si può sapere che ci fai ancora lì impalato? Forza: mettiti bello comodo, prenditi tutto il tempo che ti serve per concentrarti sulla lettura dei prossimi paragrafi e, cosa ancora più importante, cerca di attuare le "dritte" che ti darò. A me non resta altro da fare, se non augurarti buona lettura e farti un grosso in bocca al lupo per tutto!

Indice

Configurazione iniziale di iPhone

Vediamo, innanzitutto, come effettuare la configurazione iniziale dell’iPhone, quindi come compiere tutte quelle procedure necessarie dopo aver estratto il "melafonino" dalla sua confezione di vendita.

Inserimento della SIM

Inserire SIM iPhone
Dopo aver estratto l’iPhone dalla sua confezione, devi inserire una SIM al suo interno: senza, non potrai attivare il telefono e utilizzarlo.

Per procedere, prendi dunque la graffetta in metallo posta sul cartoncino bianco che si trova nella confezione dell’iPhone, inseriscila nel foro presente sul lato destro del device, prendi la Nano-SIM (oppure la micro SIM, se hai un iPhone 4/4s) e incastrala nel suo alloggiamento. Per concludere l’operazione, inserisci il cassettino nel vano SIM e il gioco è fatto.

Per maggiori informazioni su come inserire la SIM nell’iPhone, ti consiglio la lettura della guida che ti ho appena linkato.

Accensione dell’iPhone

Accendere iPhone
Dopo aver inserito la SIM, devi procedere con l’accensione dell’iPhone. Per riuscirci, tieni il dito premuto sul tasto Power posto sul lato destro del "melafonino" (su iPhone 6 e successivi) oppure in alto (sui modelli più datati), fino a quando sul display non compare il logo di Apple.

Se vuoi maggiori informazioni su come accendere iPhone, ti consiglio di leggere l’approfondimento che ti ho appena linkato.

Configurazione iniziale di iOS

Configurazione iniziale iPhone
Dopo aver effettuato la prima accensione dell’iPhone, devi semplicemente seguire la procedura guidata che compare a schermo per effettuare la configurazione iniziale di iOS.

Scegli, quindi, la lingua in cui utilizzare il dispositivo, il paese in cui ti trovi e, se possiedi un iPhone o un iPad aggiornato ad iOS 11 o versioni successive, decidi se sfruttare la funzione per effettuare la configurazione rapida importando tutti i dati da un altro device oppure se procedere con la configurazione manuale dello stesso.

Successivamente, provvedi a collegarti a una rete Wi-Fi e a configurare il Face ID o il Touch ID seguendo le indicazioni che ti vengono mostrate a schermo. Dopodiché scegli il codice di sblocco da impostare per proteggere il telefono, decidi se configurare il dispositivo come nuovo, se ripristinare i dati da iCloud o dai backup di iTunes oppure se importare i dati da uno smartphone Android.

Provvedi, poi ad accedere con il tuo ID Apple o creane uno al momento compilando l’apposito modulo, configura Siri, Apple Pay e il portachiavi di iCloud (tramite il quale conservare e sincronizzare le password con Safari). Scegli poi se dare o meno il consenso alla condivisione delle statistiche d’uso del dispositivo con Apple e con gli sviluppatori di terze parti e inizia a utilizzare il tuo nuovo cellulare.

Per maggiori informazioni in merito alla procedura che ti ho descritto sommariamente nelle righe precedenti, dai un’occhiata a questa pagina di supporto presente sul sito di Apple: lì troverai altre informazioni utili sul da farsi.

Come configurare Internet su iPhone

Adesso vediamo come configurare Internet su iPhone, così da riuscire a collegare lo smartphone a una rete Wi-Fi, configurare la rete dati del proprio operatore e sfruttare la funzione di hotspot.

Connessione Wi-Fi

Come impostare WiFi iPhone

Per collegare l’iPhone a una rete Wi-Fi, recati nel menu Impostazioni > Wi-Fi, sposta su ON l’interruttore situato in corrispondenza della dicitura Wi-Fi presente nella schermata che si apre, fai tap sul nome della rete alla quale hai intenzione di collegarti, digita la password d’accesso nell’apposito campo di testo e fai tap sulla voce Accedi.

Per impostare i server DNS della connessione Wi-Fi sul tuo iPhone, magari per velocizzare un po’ la navigazione online, dopo esserti recato in Impostazioni > Wi-Fi, pigia sul pulsante (i) situato accanto al nome della rete alla quale sei connesso, fai tap sulla voce Configura DNS, apponi il segno di spunta sulla dicitura Manuale, fai tap sul pulsante (+) Aggiungi server comparso in basso e fornisci l’indirizzo dei server DNS che intendi utilizzare d’ora in poi (es. 8.8.8.8,8.8.8.4 se vuoi utilizzare quelli di Google oppure 1.1.1.1,1.0.0.1 se vuoi usare quelli di Cloudflare).

Per maggiori informazioni su come configurare Internet su iPhone e su come connettere l’iPhone a Internet, leggi le guide che ti ho appena linkato.

Rete dati

Rete dati iPhone
Per quanto riguarda la rete dati, devi configurare correttamente gli APN sul tuo iPhone utilizzando quelli suggeriti dal tuo operatore. Per riuscirci, recati nel menu Impostazioni > Cellulare e sposta su ON l’interruttore posto accanto alla voce Dati cellulare.

Per configurare "manualmente" le impostazioni della rete dati, seleziona la voce Rete dati cellulare situata nella parte inferiore della schermata in cui ti trovi e, una volta visualizzato il pannello di configurazione della connessione, imposta gli APN che l’iPhone deve utilizzare per connettersi alla rete 3G/4G del tuo operatore seguendo le indicazioni fornite da TIM, VodafoneWind, Tre e Iliad.

Se desideri maggiori informazioni su come configurare Internet su iPhone e su come connettere l’iPhone a Internet, consulta pure le guide che ti ho linkato.

Hotspot

Hotspot iPhone
Desideri utilizzare l’iPhone a mo’ di modem portatile? Se il piano dati del tuo operatore lo consente, puoi farlo sfruttando la funzione hotspot del tuo dispositivo. Per attivarla, recati nel menu Impostazioni > Hotspot personale e sposta su ON l’interruttore situato nella schermata che si apre.

Dopodiché decidi se abilitare l’hotspot tramite Wi-Fi, Bluetooth o via USB, selezionando l’opzione che più preferisci. Se desideri modificare la password predefinita per connettersi alla rete Wi-Fi generata dall’iPhone, fai tap sulla voce Password Wi-Fi situata nella schermata in cui ti trovi e fornisci, nell’apposito modulo, la nuova chiave d’accesso che vuoi utilizzare.

Per maggiori informazioni su come configurare Internet su iPhone e su come usare hotspot su iPhone, ti suggerisco di dare un’occhiata alle guide che ti ho appena linkato.

Come configurare iCloud

Configurare iCloud su iPhone

Veniamo adesso alla configurazione di iCloud, il servizio cloud di Apple che permette di archiviare tutti i dati presenti nei propri dispositivi e sincronizzarli in maniera automatica su tutti i device associati al proprio ID Apple.

Alla prima accensione dell’iPhone, quindi durante la sua configurazione iniziale, viene chiesto di attivare iCloud associando il dispositivo al proprio account Apple. Se hai saltato questo passaggio e vuoi rimediare, recati in Impostazioni > [Nome Cognome] > iCloud e assicurati che le levette degli interruttori posti accanto alle diciture Posta, Contatti, Calendari, Note, Safari, Promemoria, etc. siano tutte spostate su ON.

Se dovessi aver saltato l’attivazione di iCloud durante la configurazione del dispositivo oppure se noti che alcuni elementi tra quelli elencati non sono abilitati per la sincronizzazione, non devi far altro che accedere con il tuo ID Apple (se necessario) e spostare su ON le levette corrispondenti ai dati che vuoi sincronizzare su iCloud.

Per quanto concerne le foto, ti rammento che è possibile sincronizzarle sfruttando lo Streaming di Foto, che permette di conservare fino a un massimo di 1.000 scatti per volta per un periodo di 30 giorni, così da non erodere lo spazio di archiviazione di iCloud oppure utilizzare la Libreria foto di iCloud, che permette di sincronizzare foto e video illimitatamente (cosa che ovviamente consuma lo spazio di archiviazione di iCloud e richiede la sottoscrizione di un piano a pagamento, dato che Apple offre soltanto soltanto 5GB gratuiti). Maggiori info qui.

Tramite iCloud è possibile creare anche dei backup del proprio iPhone (per le ragioni di cui sopra, anche in questo caso è praticamente d’obbligo sottoscrivere uno dei piani a pagamento di iCloud, visto il "peso" che possono avere i backup). Per attivare la funzione di backup su iCloud, recati in Impostazioni > [Nome Cognome] > iCloud > Backup iCloud, sposta su ON l’interruttore situato vicino alla dicitura Backup iCloud e poi fai tap sulla voce Esegui backup adesso. Da questo momento in poi, il backup su iCloud verrà eseguito automaticamente ogni volta che l’iPhone sarà connesso a una rete Wi-Fi è in carica.

Per maggiori informazioni su come sincronizzare iCloud e su come funziona iCloud, consulta gli approfondimenti che ti ho appena linkato.

Come configurare posta e contatti su iPhone

Email e contatti su iPhone
Adesso parliamo di come configurare la posta elettronica e i contatti su iPhone. Se desideri configurare un account email diverso da quello predefinito di iCloud, recati in Impostazioni > Password e account e fai tap sul pulsante Aggiungi account.

Nella schermata che si apre, decidi se aggiungere un account iCloud, Exchange, Google, Yahoo!, AOL, Outlook.com, oppure fai tap sulla voce Altro per configurare un account di altri provider tramite i parametri POP3/IMAP forniti da quest’ultimo. Effettua, quindi, l’accesso al tuo account (o fornisci i parametri POP3/IMAP forniti dal provider), scegli gli elementi dell’indirizzo che hai configurato che intendi sincronizzare con il tuo device (es. PostaContattiCalendari e Note) e fai tap sulla voce Salva, collocata in alto a destra.

Per impostare l’account aggiunto come predefinito, recati in Impostazioni > Mail (per quanto concerne la sincronizzazione della posta elettronica) o in Impostazioni > Contatti (per quanto concerne i contatti), spostati su Account di default e, nella schermata che si apre, seleziona l’account che hai intenzione di usare come predefinito. Maggiori info qui.

Nota: se hai aggiunto un account Gmail, sappi che non è possibile ottenere le notifiche push dei messaggi ricevuti in Apple Mail. Per riuscirci bisogna ricorrere ad app di terze parti, come Gmail, Outlook o Airmail.

Come configurare sblocco iPhone

Face ID

Andiamo adesso a configurare lo sblocco dell’iPhone (sempre che tu non l’abbia già fatto in fase di configurazione iniziale del device). Su iPhone X e modelli successivi è possibile configurare il Face ID, ovvero lo sblocco tramite il riconoscimento facciale, recandosi in Impostazioni > Face ID e codice, digitando il codice di sblocco dell’iPhone e avviando la relativa configurazione guidata. Maggiori info qui.

Se possiedi un iPhone dotato di tasto Home con Touch ID, puoi sbloccare il tuo dispositivo usando l’impronta digitale. Per registrare un’impronta digitale e utilizzarla per sbloccare l’iPhone, recati in Impostazioni > Touch ID e codice, digita il codice di sblocco dell’iPhone e avvia la configurazione del Touch ID seguendo le indicazioni che compaiono a schermo. Per attivare lo sblocco dell’iPhone tramite l’impronta, una volta che ne avrai registrata una, dovrai assicurarti che la levetta dell’interruttore posta accanto alla voce Sbloccare iPhone sia spostata su ON. Maggiori info qui.

Per quanto concerne il codice di sblocco dell’iPhone, se vuoi modificarlo, devi recarti nel menu Impostazioni > Face ID e codice (o Touch ID e codice oppure Codice di sblocco), fare tap sulla voce Cambia codice, inserire il codice attuale, fornire quello nuovo (scrivendolo per due volte) e attendere che l’impostazione venga salvata. Maggiori info qui.

Come configurare Siri su iPhone

Siri iPhone

Se in fase di configurazione iniziale non hai attivato Siri, l’assistente vocale di Apple, puoi rimediare in qualsiasi momento. Per attivare Siri, recati nel menu Impostazioni > Siri e Cerca e sposta su ON le levette relative alle opzioni Abilita "Ehi Siri", Premi il tasto laterale per Siri e Usa Siri quando bloccato. Se utilizzi una versione di iOS precedente alla 11, puoi attivare Siri recandoti nel menu Impostazioni > Generali di iOS e spostando su ON la levetta posta in corrispondenza della dicitura Siri.

Se hai deciso di abilitare Ehi Siri, funzione disponibile su iPhone 6s e modelli successivi che permette di invocare Siri tramite voce, per effettuare la configurazione di tale feature, dopo aver spostato su ON il relativo interruttore, devi premere sul pulsante Continua presente nella schermata di configurazione, pronunciare le frasi che compaiono a schermo e fare tap sulla voce Fine.

Ti rammento che, una volta che avrai configurato Siri, potrai richiamarla tenendo premuto il tasto Home (su iPhone 8/8 Plus e modelli precedenti), effettuando una pressione prolungata del tasto laterale di iPhone X e modelli successivi oppure utilizzando il comando vocale "Ehi Siri!" (su iPhone 6s e successivi). Per maggiori informazioni sull’utilizzo di Siri, non esitare a leggere la guida che ti ho appena linkato.

Come personalizzare iPhone

Dopo aver configurato le principali impostazioni del tuo "melafonino", ti piacerebbe sapere come personalizzare iPhone modificandone lo sfondo, cambiando la posizione delle icone nella schermata Home e personalizzando le suonerie? No problem: di seguito trovi spiegato come fare.

Sfondo

Cambiare sfondo iPhone
Per modificare lo sfondo dell’iPhone, recati nel menu Impostazioni > Sfondo > Scegli un nuovo sfondo, fai tap sulle voci Dinamico, Statico o Live, se vuoi provare uno degli sfondi predefiniti di iOS, oppure fai tap sulla voce Tutte le foto per utilizzare come wallpaper una foto salvata sul cellulare.

Dopo aver scelto l’immagine da usare come sfondo, fai tap sulla voce Statico o Prospettiva, così da scegliere l’effetto che preferisci utilizzare, premi sulla voce Imposta e decidi come usare lo sfondo premendo sulla voce Blocco schermo, per impostarlo soltanto nella schermata di blocco; Schermata Home, per impostarlo soltanto nella home screen o Entrambi, nel caso in cui tu voglia impostarlo per ambedue le schermate.

Per maggiori informazioni su come cambiare lo sfondo su iPhone, leggi il tutorial che ti ho appena linkato, perché sicuramente ti sarà utile.

Icone

Icone iPhone

Se vuoi personalizzare le icone su iPhone, quindi modificarne la disposizione e organizzarle in cartelle, sappi che puoi farlo in maniera piuttosto semplice.

Per spostare le icone, mantieni il dito premuto per qualche secondo su una di esse e, quando vedi che iniziano tutte a "ballare", tieni il dito premuto sull’icona che desideri spostare e trascinala nella posizione desiderata. Dopodiché premi il tasto Home per salvare le modifiche fatte o pigia sulla voce Fine (su iPhone X e modelli successivi).

Per organizzare le icone in cartelle, tieni il dito premuto sull’icona di un’app, in modo che tutte le icone presenti nella schermata Home inizino a "vibrare", trascina l’icona di un’app su quella di un’altra (puoi anche selezionare più app continuando a tenere il dito premuto su un’applicazione e poi facendo un singolo tap su altre icone). Dopodiché premi il tasto Home (su iPhone 8 e precedenti) o pigia sulla voce Fine (su iPhone X e modelli successivi) per salvare le modifiche fatte. Semplice, vero?

Per maggiori informazioni su come spostare icone su iPhone e su come organizzare app su iPhone, leggi le guide che ti ho appena linkato.

Suonerie

Suonerie iPhone

Se desideri personalizzare le suonerie su iPhone perché vuoi impostarne una diversa da quella predefinita, recati nel menu Impostazioni > Suoni e fai tap su una delle voci presenti nella sezione Modelli vibrazioni e suoni, in base alla tipologia di suoneria che hai intenzione di personalizzare (es. Suoneria). Dopodiché scegli la suoneria di tuo gradimento (es. Apice, Cima e così via) e il gioco è fatto.

Dalla sezione Store presente nella schermata in cui ti trovi, puoi fare tap sulla voce Suonerie su iTunes Store, in modo tale da recarti nella sezione dell’iTunes Store in cui sono presenti alcune suonerie di terze parti che è possibile acquistare a prezzi alquanto accessibili.

Volendo, puoi anche importare delle suonerie dal computer, utilizzando iTunes o, ancora, utilizzando app di terze parti, come Zedge (gratis) e Audiko (1,09 euro), di cui ti ho parlato nella mia guida su come personalizzare suoneria iPhone. Se decidi di utilizzare app come queste, sappi che dovrai comunque passare da iTunes per applicarle su iPhone.

Come configurare iPhone con tasto Home rotto

Tasto Home iPhone rotto

Hai un iPhone con tasto Home rotto e non sai come sopperire a questa mancanza per riuscire a configurarlo e usarlo (in attesa di portarlo in assistenza)? Puoi riuscirci utilizzando lo strumento AssistiveTouch. Per servirtene, recati in Impostazioni > Generali > Accessibilità, fai tap sulla voce AssistiveTouch e sposta su ON l’interruttore situato in corrispondenza della voce AssistiveTouch.

Adesso, richiama la funzione AssistiveTouch pigiando sul simbolo del quadrato grigio trasparente che è comparso sullo schermo e fai tap sul tasto Home virtuale, utilizzandolo come faresti con quello fisico. Maggiori info qui.

Come configurare iPhone da iTunes

Come effettuare backup iPhone

Volendo, è possibile configurare iPhone anche tramite iTunes, il programma multimediale di Apple per Windows e macOS che permette di gestire i dispositivi iOS da computer e di sincronizzare i dati con questi ultimi.

Per saperne di più, puoi leggere i miei tutorial su come collegare iPhone al PC, come creare backup con iTunes (per creare dei backup dell’iPhone sul computer) e come sincronizzare iPhone con iTunes (per la sincronizzazione di video, musica e altri file tra PC e iPhone).

Come configurare iPhone come nuovo

Ripristinare iPhone

Desideri configurare l’iPhone come nuovo, magari perché hai intenzione di venderlo? Prima di compiere quest’operazione, che andrà a eliminare tutti i dati presenti sul dispositivo, ti consiglio di fare un backup completo dei dati.

Dopodiché recati in Impostazioni > Generali > Ripristina e fai tap sulla voce Inizializza contenuto e impostazioni, in modo tale da inizializzare l’iPhone e riportarlo allo stato di fabbrica. Dovrai digitare il codice di sblocco del dispositivo e dare confermare delle tue intenzioni, per procedere.

Fatto ciò, devi semplicemente attendere che il reset venga portato a termine. La procedura in questione può essere fatta anche tramite iTunes. Per maggiori informazioni sul da farsi, leggi questa guida dedicata all’argomento.

Altre risorse utili

Sezione iPhone di Aranzulla.it

Ci sono tantissimi altri tutorial che possono tornarti utili per sfruttare appieno il tuo iPhone. Per questo motivo, ti invito a dare un’occhiata alle guide in cui spiego in maniera più dettagliata come usare iPhone, come personalizzare iPhone e come sfruttare al meglio iPhone.

Inoltre, dai un’occhiata a questa sezione del mio sito, dove trovi tutti gli articoli e le guide che ho dedicato al celebre smartphone di casa Apple. Sono sicuro che questi approfondimenti ti saranno di grande aiuto per utilizzare al meglio il tuo "melafonino".

In caso di problemi o dubbi

Assistenza Apple

Se nutri ancora dubbi in merito alle operazioni da effettuare per configurare al meglio il tuo iPhone, ti suggerisco vivamente di rivolgerti al servizio clienti di Apple utilizzando uno dei molteplici canali tra quelli disponibili: l’assistenza telefonica, l’assistenza online, l’assistenza via social o quella in negozio.

Se ritieni di aver bisogno di maggiori indicazioni sul da farsi, non esitare a leggere gli approfondimenti in cui spiego nel dettaglio come funziona l’assistenza Applecome contattare Apple.