Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero
Salvatore Aranzulla Day
Evento di formazione SEO con Salvatore Aranzulla. Scopri il programma

Come fare backup iPhone

di

Hai acquistato da poco il tuo primo iPhone ma, a causa di un problema tecnico, devi portarlo in assistenza. Parlando con il supporto tecnico Apple, al quale ti sei in precedenza rivolto per sapere come procedere al fine di portare il tuo dispositivo in riparazione, ti è stato detto che, prima di consegnare il cellulare, è necessario eseguire il backup di tutti i dati presenti in esso. Vorresti quindi fare il backup al tuo iPhone, e quindi creare una copia di sicurezza di tutti i dati e di tutte le foto contenuti nel dispositivo, ma non sai proprio come fare? Se le cose stanno effettivamente come le ho descritte, allora non devi assolutamente temere: effettuare il backup è un’operazione semplicissima che puoi portare a termine in una manciata di clic, anche se non hai molta dimestichezza con il computer.

Come dici? Non mi credi? Beh, lasciamelo dire, dovresti proprio leggere questa guida; sono sicuro che alla fine della lettura sarai pronto a ricrederti. Per effettuare il backup di un iPhone non è necessario chissà quale complicato software: tutto quello di cui hai bisogno è iTunes, il software multimediale di Apple che si trova preinstallato su tutti i computer Mac e che è anche disponibile come programma gratuito per i PC dotati del sistema operativo Windows.

Adesso che ti ho spiegato per sommi capi che cosa è necessario utilizzare per fare il backup dell’iPhone, sei pronto a prestarmi attenzione? In questo tutorial ti spiegherò come effettuare la procedura nel dettaglio. Tieni sotto mano il tuo dispositivo iOS e segui i passaggi che sto per indicarti nelle righe che seguono. Ti auguro una buona lettura.

Indice

Come fare backup iPhone con iTunes

Come ti spiegavo nell’introduzione di questo mio tutorial, il metodo più comune per effettuare il backup di un iPhone prevede l’utilizzo di iTunes. Grazie a questo software, potrai facilmente copiare sul tuo computer contatti, messaggi, applicazioni, foto, video, canzoni e qualsiasi altro dato conservato sullo smartphone iOS.

Utilizzando il sistema di backup di iTunes, tramite le procedure che andrò ad indicarti nelle righe che seguiranno, avrai anche la possibilità di ripristinare il backup non solo sul tuo “melafonino” ma anche su altri terminali (una procura molto utile se, ad esempio, compri un nuovo iPhone e vuoi trasferire su di esso tutti i tuoi “vecchi” dati).

Esiste anche un metodo alternativo per archiviare tutti i file dell’iPhone su Internet: in questo caso, per essere più precisi è richiesto l’utilizzo di iCloud, la piattaforma di cloud storage di Apple. Bisogna però sottolineare che iCloud offre gratuitamente a tutti gli utenti soltanto 5GB di spazio per l’archiviazione dei dati online. Di questo però parleremo più avanti: adesso però andiamo con ordine e cominciamo a vedere come procedere per effettuare il backup del tuo iPhone in maniera tradizionale, ossia in locale sul computer, grazie a iTunes.

Come ti dicevo, iTunes è già preinstallato sui computer Mac e dovrai soltanto avviarlo facendo clic sulla sua icona. Invece, se hai un computer Windows e non hai ancora provveduto a installare iTunes, scarica subito il programma dal sito Internet di Apple. Collegati al sito che ti ho linkato e fai clic sul pulsante Download.

Adesso dovrai installalo: tutto quello che devi fare è fare doppio clic sul file d’installazione iTunesSetup.exe che hai appena scaricato per avviare il client di installazione. Dopodiché devi cliccare per prima cosa sul pulsante Avanti. Nel caso in cui il client di installazione sia in lingua inglese (e quindi al posto del pulsante Avanti hai potuto vedere il pulsante Next), cambia poi la lingua dal menu a tendina Default iTunes languages scegliendo quella che più preferisci. Premi poi sul pulsante Install (per due volte consecutive) e infine su Finish.

Una volta che hai installato iTunes sul tuo computer Windows (o avviato iTunes dal tuo Mac), il passo successivo prevede che venga effettuato il collegamento tra il tuo iPhone e il programma in questione. Per farlo, devi collegare il “melafonino” al computer usando il cavo Lightning/Dock in dotazione. Inserisci quindi un’estremità del cavo Lightning/Dock nella posta USB del computer e attendi che iTunes riconosca il dispositivo.

Tieni presente che, se questa è la prima volta che colleghi l’iPhone al PC potresti visualizzare un avviso sul tuo PC. Dovrai quindi rispondere in maniera affermativa sull’avviso che compare sul telefono per autorizzare la comunicazione fra i due dispositivi.

Una volta effettuato in modo corretto il collegamento, sei pronto per proseguire e fare il backup dell’iPhone. Clicca quindi sull’icona con il simbolo del telefono che sarà comparsa in alto a sinistra nella barra degli strumenti di iTunes.

Ti troverai così in una schermata di riepilogo del tuo iPhone e dovrai quindi adesso fare clic sulla voce di menu File > Dispositivi e poi fare clic sulla dicitura Trasferisci acquisti da iPhone. In questo modo potrai copiare sul computer tutte le app e i contenuti multimediali che hai scaricato finora sul device.

Una volta che questa operazione sarà terminata, assicurati di avere selezionato la voce Riepilogo dalla barra laterale di sinistra. Ti troverai così nella schermata relativa alle impostazioni di backup.

Individua quindi la voce Backup da questa schermata e assicurati che vi sia attivo il segno di spunta in corrispondenza della dicitura Questo computer. In questo modo tutti i contenuti del tuo dispositivo saranno archiviati il locale sul tuo computer. Apponi inoltre il segno di spunta sulla dicitura Codifica backup iPhone e imposta una password per effettuare la codifica del backup. Si tratta di un’opzione facoltativa, se non desideri salvare i dati di salute e attività, puoi creare un backup anche senza la codifica, scegliendo di non apporre il segno di spunta sulla voce citata.

Adesso non ti resta che fare clic sul pulsante Effettua backup adesso di iTunes per creare un backup di tutti i dati contenuti nel telefono. Mi raccomando, attendi con pazienza che la procedura venga portata a termine. L’operazione di backup potrebbe andare avanti diverse decine di minuti e quindi stai molto attento a non staccare lo smartphone dal computer e a non chiudere il programma; potresti causare problemi e danneggiare l’operazione di backup.

Per fortuna, sarà molto semplice accorgersi che il backup è terminato. Una volta che sarà stato eseguito in maniera corretta, nella schermata Riepilogo di iTunes vi sarà la data e ora odierna in corrispondenza della dicitura Ultimo backup: su questo computer.

Una volta terminato il backup, per ripristinare i tuoi dati sul tuo iPhone o in un nuovo terminale. Come? È molto semplice! Non dovrai far altro che collegare il cellulare al PC, selezionare l’icona con il simbolo del telefonino che compare in alto a sinistra nella barra degli strumenti di iTunes e pigiare sul pulsante Ripristina backup che si trova in basso a destra (sempre nella scheda Riepilogo) oppure scegliere uno dei backup disponibili nel menu Ripristina da questo backup (in caso di prima attivazione del device).

Come fare backup iPhone con iCloud

Il backup tramite iTunes era il primo metodo relativo alle possibilità di esecuzione di un backup su iPhone. Passiamo ora al secondo metodo, ovvero quello relativo all’utilizzo di iCloud, servizio di cloud storage di Apple.

Nelle righe che seguono ti spiego quindi passo dopo passo come effettuare il backup del tuo iPhone tramite il servizio offerto da iCloud, la piattaforma online di Apple dove, per impostazione predefinita, vengono salvati automaticamente i contatti, le note, gli eventi del calendario, le foto e i documenti delle applicazioni.

Per prima cosa, prima di effettuare il backup, controlla che iCloud sia stato attivato. Puoi farlo recandoti nelle Impostazioni dell’iPhone, e facendo tap sul tuo nome dalla schermata che si apre.

Fai poi tap sulla dicitura iCloud e verifica che tutte le levette che puoi vedere in corrispondenza della dicitura App che utilizzano iCloud siano spostate su ON (cioè siano colorate di verde). Verifica in particolar modo che, in corrispondenza dalla voce Backup iCloud vi sia la dicitura . In caso contrario, fai tap sulla voce Backup iCloud e sposta la levetta da OFF a ON, facendola diventare di colore verde.

A questo punto, per avviare un backup di tutti gli elementi appena citati, fai di nuovo tap sulla voce Backup (dal menu Impostazioni > tuo nome) e, dal momento in cui sarà ora impostata su ON la levetta relativa all’opzione Backup iCloud, pigia sulla dicitura Esegui backup adesso.

Il backup verrà a questo punto eseguito ma tieni presente che, il salvataggio di tutti i tuoi dati online richiede molta banda e molta energia. Per questo motivo ti consiglio di eseguirlo manualmente soltanto quando il tuo dispositivo è collegato a una fonte energetica (preferibilmente la presa della corrente ma va bene anche la presa USB del computer, a patto che tu possa tenere il telefono collegato al computer per diverso tempo). Per effettuare al meglio il backup, è inoltre assolutamente consigliato che l’iPhone sia connesso ad una rete Wi-Fi. La connessione deve essere il più stabile possibile per evitare che la procedura di backup possa interrompersi.

Qualora il piano base di iCloud da 5GB dovesse starti stretto o volessi archiviare in maniera permanente foto e video su iCloud, ti consiglio di sottoscrivere uno dei piani a pagamento del servizio di iCloud per aumentare lo spazio d’archiviazione.

Per farlo, recati nel menu Impostazioni > tuo nome > Gestisci spazio > Effettua l’upgrate.  Ti verranno quindi presentate diverse possibilità di pagamento e potrai quindi scegliere una delle opzioni disponibili: 0,99 euro/mese per 50GB di spazio d’archiviazione su iCloud, 2,99 euro/mese per uno spazio da 200GB oppure ancora potrai pagare 9,99 euro/mese per avere a disposizione ben 2TB di spazio in cloud.

Devi ripristinare il backup che hai effettuato su iPhone da iCloud? Nessun problema. Per farlo, per prima cosa resetta il dispositivo: vai nel menu Impostazioni > Generali > Ripristina e poi fai tap sulla dicitura Inizializza contenuto e impostazioni. Una volta fatto tap su questa voce ti verrà chiesto di seguire la procedura di inizializzazione guidata del telefono; dovrai poi scegliere di ripristinare il backup più recente tramite iCloud.