Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Come scaricare iTunes gratis

di

iTunes è un popolarissimo software multimediale sviluppato da Apple, attraverso il quale è possibile ascoltare canzoni, organizzare in maniera minuziosa la propria libreria musicale, acquistare contenuti multimediali da Internet e gestire i dispositivi mobili del colosso di Cupertino (iPhone, iPad e iPod) dal proprio computer. È disponibile per Mac, dove risulta installato “di serie”, e per Windows, dove invece si può ottenere sotto forma di download gratuito.

A dispetto delle tantissime funzioni che è in grado di offrire, risulta molto intuitivo e facile da utilizzare anche per gli utenti che non sono particolarmente avvezzi al mondo informatico. Come dici? Sul tuo PC non hai ancora provveduto a installare questo programma? Per sbaglio l’hai disinstallato dal tuo Mac e non sai come rimediare? Allora lascia che ti dia una mano a capire come scaricare iTunes gratis.

Se sei già pronto per iniziare, mettiti bello comodo, prenditi tutto il tempo che ti occorre per concentrarti sulla lettura dei prossimi paragrafi e, cosa ancora più importante, cerca di mettere in pratica le indicazioni che sto per fornirti. Sono sicuro che, mettendo in pratica le mie “dritte”, non avrai il benché minimo problema nell’installare iTunes sul tuo computer. Ti auguro buona lettura e, soprattutto, buon download!

Indice

Requisiti minimi per scaricare iTunes

Prima di vedere nel dettaglio come scaricare iTunes gratis, è mio dovere fornirti le informazioni relative ai requisiti minimi necessari all’esecuzione del programma. Anche se iTunes è compatibile con la stragrande maggioranza dei PC e dei Mac in circolazione, lascia che ti elenchi i requisiti hardware e software consigliati da Apple.

  • Processore — Intel o AMD a 1GHz con supporto per SSE2 e 512MB di RAM.
  • Spazio su disco — 400MB.
  • Sistema operativo — Windows 7 o versioni successive | macOS 10.9.5 o versioni successive.

Se il computer in tuo possesso possiede i requisiti necessari per far “girare” iTunes senza problemi, continua a leggere per scoprire come scaricare il programma su Windows e macOS.

Scaricare iTunes per Windows

Iniziamo vedendo innanzitutto come scaricare iTunes su PC Windows, dal momento che su questi ultimi non lo si trova preinstallato “di serie”, come invece accade per i Mac. Per riuscirci, non devi fare altro che usare il Microsoft Store di Windows 10 o, se utilizzi una versione più datata del sistema operativo Microsoft, effettuare il download del suo pacchetto d’installazione dal sito Web di Apple: trovi spiegato tutto qui di seguito.

Windows 10

Se usi un PC con Windows 10 , puoi scaricare iTunes dal Microsoft Store. Avvia, quindi, quest’ultimo pigiando sull’icona della borsa della spesa con il logo Microsoft situata sulla barra delle applicazioni, dopodiché pigia sul pulsante Ricerca (l’icona della lente d’ingrandimento situata in alto a destra), digita “itunes” nel campo di ricerca che compare e poi clicca sull’icona di iTunes. Volendo, puoi raggiungere la pagina di download in maniera ancora più veloce collegandoti a questo indirizzo e acconsentendo all’apertura del Microsoft Store.

Una volta giunto sulla pagina di download dell’applicazione, fai clic sul pulsante blu Ottieni situato sulla destra per avviare il suo scaricamento e il gioco è fatto. Una volta che l’installazione sarà portata a termine, potrai avviare iTunes semplicemente pigiando sul bottone Avvia comparso sulla destra o selezionando la sua icona dal desktop di Windows.

Hai visto com’è stato semplice scaricare iTunes su Windows 10? Se vuoi prendere dimestichezza con le funzioni principali dell’applicazione, leggi pure la mia guida su come si usa iTunes. Sono sicuro che anche questa ulteriore lettura ti sarà utile.

Windows 8.x e precedenti

Se possiedi un computer che non è stato ancora aggiornato a Windows 10, puoi comunque installare iTunes procurandoti il file d’installazione del programma dal sito di Apple e seguendo poi la semplice procedura guidata che compare a schermo.

Collegati, quindi, su questa pagina del sito Web di Apple e pigia sul bottone azzurro Download 64 bit presente al centro della pagina. Se il tuo computer ha un’architettura a 32 bit (puoi scoprire la versione di Windows del tuo PC seguendo le istruzioni che ti ho fornito in quest’altro tutorial), pigia sul link Scarica l’app da qui, posto accanto alla dicitura Stai cercando la versione per Windows a 32 bit?.

A scaricamento completato, apri il file d’installazione che hai appena ottenuto (iTunes64Setup.exeiTunesSetup.exe) e segui le istruzioni che ti vengono fornite nella finestra che si apre per portare a termine il setup. Pigia, quindi, sul bottone Avanti, fai clic sul pulsante Installa, pigia sul bottone  nella finestra Controllo dell’account utente, clicca ancora su  e poi su Fine per completare il processo d’installazione.

Completata l’installazione di iTunes, questo dovrebbe avviarsi in automatico. Se vuoi prendere dimestichezza con le funzioni base dell’applicazione, leggi pure la mia guida su come si usa iTunes: lì troverai una panoramica dettagliata delle sue principali feature.

Scaricare iTunes per macOS

Come ti dicevo nell’introduzione di quest’articolo, se hai un Mac non dovresti avere la necessità di scaricare iTunes, in quanto l’applicazione è integrata “di serie” in macOS. Tuttavia, se per caso l’hai disinstallata e ora vuoi reinstallarla, lascia che ti spieghi come procedere a seconda della versione di macOS in uso.

Se utilizzi macOS 10.15 Catalina o una versione successiva del sistema operativo Apple, iTunes non è disponibile e non può essere scaricato, in quanto è stato "scomposto" nelle applicazioni Musica, Podcast e TV (con la gestione dei dispositivi iOS/iPadOS “dirottata” verso il Finder).

Sei, invece, il tuo Mac è aggiornato a macOS 10.14 Mojave, sappi che su quest’ultimo è presente di default la versione 12.9.x di iTunes, la quale non è al momento disponibile  per il download sotto forma di pacchetto .dmg. Ciò significa che l’unico modo possibile per ripristinare questa versione di iTunes è effettuare il ripristino dell’intero sistema mediante l’uso di Time Machine oppure tramite la funzione di reinstallazione di macOS inclusa nella Recovery. Per maggiori informazioni sul da farsi, dai pure un’occhiata alle guide in cui spiego nel dettaglio come funziona Time Machine e come ripristinare macOS.

Se usi ancora una versione di macOS pari o precedente alla 10.13 High Sierra, puoi scaricare tranquillamente l’installer di iTunes dal sito Internet di Apple. Collegati, dunque, a questa pagina Web e pigia sul bottone azzurro Download che compare al centro della pagina, in modo da scaricare l’ultima versione “indipendente” di iTunes attualmente disponibile, ovvero la 12.8.

A scaricamento ultimato apri il file iTunes12.8.dmg che hai ottenuto dal sito di Apple e, nella finestra che si apre, fai doppio clic su Install iTunes per avviare il processo d’installazione del programma. Segui poi le semplici istruzioni che compaiono a schermo (basta pigiare sempre sul bottone Avanti, inserire la password dell’account utente di macOS e riavviare il Mac quando richiesto) e il gioco è fatto. Al successivo avvio del sistema, iTunes sarà di nuovo pronto all’uso.

Scaricare da iTunes gratis

Dopo aver installato iTunes sul tuo computer, potrai scaricare e acquistare brani musicali, film e altri contenuti interessanti. Per accedere allo store di iTunes, seleziona una categoria di contenuti (es. Musica) dal menu a tendina collocato in alto a destra e poi attiva la scheda Store, che si trova in alto. Assicurati poi di aver effettuato l’accesso con il tuo ID Apple, tramite il menu Account (in alto).

Anche se la maggioranza dei titoli presenti su iTunes sono a pagamento, ce ne sono alcuni gratuiti. Lascia, dunque, che ti spieghi brevemente come riconoscerli e come scaricare da iTunes gratis. Ti assicuro che è semplicissimo.

  • Titoli gratuiti — se un brano musicale, un film, un podcast o un qualsiasi altro contenuto presente su iTunes è contrassegnato dalla dicitura Ottieni (quindi non è specificato alcun prezzo d’acquisto), è possibile scaricarlo in maniera gratuita.
  • Prova gratuita di Apple Music — sottoscrivendo la prova gratuita d Apple Music, è possibile provare per ben 3 mesi il servizio di musica streaming targato Apple. Al termine della prova gratuita, però, bisogna sottoscrivere l’abbonamento (che parte da 9,99 euro/mese) per continuare a usufruirne.
  • Carte regalo — se un tuo amico o un tuo famigliare ti ha regalato una carta regalo per iTunes, puoi utilizzare il credito presente in essa per acquistare i contenuti presenti sullo store multimediale di Apple.

Se vuoi maggiori informazioni su come scaricare da iTunes gratis, dai un’occhiata all’approfondimento che ti ho linkato. Sono sicuro che anche questa lettura ti sarà utile.

In caso di problemi

Hai riscontrato problemi durante la procedura d’installazione di iTunes? Se sei arrivato a leggere la guida fino a questo punto, direi proprio di sì. In tal caso, potresti riuscire a risolverli ripristinando il Microsoft Store (se usi Windows 10), controllando il file hosts o disattivando l’antivirus.

Se vuoi approfondire queste e altre soluzioni utili per risolvere eventuali problematiche riscontrate durante l’installazione di iTunes, leggi pure la guida che ho dedicato all’argomento. Sono certo che ti sarà di grande aiuto.