Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero
Salvatore Aranzulla Day
Evento di formazione SEO con Salvatore Aranzulla. Scopri il programma

Come scaricare Windows 10 gratis

di

Dopo averne sentito parlare davvero bene da tutti i tuoi amici e dopo averci riflettuto su per lungo tempo finalmente hai deciso: installerai sul tuo fido PC Windows 10, la più recente versione del sistema operativo di casa Microsoft. Tuttavia se ora sei qui e stai leggendo queste righe molto probabilmente è perché non hai ancora le idee molto chiare al riguardo e soprattuto perché ti piacrebbe si effettuare questa operazione ma possibilmente senza spendere neppure un centesimo. Mi sbaglio? No, appunto. Allora mettiti bello comodo e concentrati sulla lettura di questo mio articolo su come scaricare Windows 10 gratis. Sono sicuro che alla fine riuscirai a spazzar via tutte le tue incertezze.

Prima che tu possa fraintendermi e pensare a chissà che cosa ci tengo però a specificare sin da subito che si, scaricare Windows 10 gratis è possibile e che le operazioni che sto per suggerirti di mettere in pratica sono al 100% legali ma, è bene che tu lo tenga a mente, per fare in modo che tutto vada per il verso giusto è indispensabile rispettare alcune condizioni, quelle che trovi indicate qui sotto.

Chiarito ciò, direi dunque di non perdere ulteriore tempo prezioso, di mettere al bando le ciance e di cominciare immediatamente a darci da fare. Vedrai, a procedura ultimata ti ritroverai un computer aggiornamento e perforante e con tutti i dati al loro posto… a meno che tu non decida volontariamente di effettuare la formattazione del disco fisso! Buon divertimento e buona lettura.

Indice

Info generali

Come aggiornare Windows 10 gratis

Iniziamo questa guida dedicata a come scaricare Windows 10 gratis mettendo immediatamente “i puntini sulle i”: fino al 29 luglio 2016 tutti gli utenti in possesso di una copia genuina di Windows 7 SP1 o Windows 8.x potevano effettuare l’upgrade a costo zero del sistema operativo ma dopo tale data le cose sono cambiate e Microsoft ha stabilito che adesso ad avere dritto all’aggiornamento gratuito sono solo ed esclusivamente coloro che, oltre ad avere una copia originale dei sistemi operativi summenzionato, fanno uso di tecnologie assistive.

Non è dunque molto difficile comprendere che gli utenti che rispondono alle caratteristiche in oggetto possono scaricare Windows 10 gratis senza alcun tipo di problema. Tutti gli altri, invece, possono comunque effettuare l’installazione del più recente OS Microsoft sul proprio PC ma, come facilmente intuibile, pagando.

Se fai parte di quella fascia d’utenza che fa uso di tecnologie assistive ed attualmente utilizzi una copia genuina di Windows 7 SP1 o Windows 8.x, puoi quindi collegati alla pagina Web dedicata del sito Internet di Microsoft, fare clic sul bottone Aggiorna ora ed attendere qualche istante affinché sul computer venga scaricato l’apposito tool per eseguire l’aggiornamento a costo zero.

Tutti gli altri possono invece effettuare l’acquisto del sistema operativo direttamente dallo store ufficiale di Microsoft, dagli store online come Amazon e presso i negozi di elettronica fisici. Normalmente, il prezzo di  Windows 10 Home è di 135,00 euro mentre quello di Windows 10 Pro è di 279,00 euro. Ulteriori dettagli al riguardo sono disponibili nel mio articolo su come passare a Windows 10.

Backup dei dati

Come scaricare Windows 10 gratis

Una volta verificato il fatto che tu possa effettivamente scaricare Windows 10 gratis, ti suggerisco di effettuare un backup dei dati presenti sull’hard disk del tuo computer in modo tale da potervi sempre e comunque accedere anche in seguito all’installazione del nuovo sistema operativo. Certo, se scegli di effettuare il semplice aggiornamento dell’OS dovresti ritrovare tutto esattamente al suo posto ma se invece scegli di eseguire un’installazione, per così dire, pulita oppure qualora dovesse verificarsi qualche intoppo perderai tutto.

Quindi, considerando che prevenire è sempre meglio che curare, ti invito a salvare tutti i tuoi dati che reputi di maggiore importanza su un hard disk esterno, su una penna USB oppure su dei DVD i tuoi dati più importanti (documenti, foto, musica, film, ecc..). Se non sai come effettuare un backup dei tuoi dati, da’ uno sguardo alla mia guida su come eseguire un backup dei dati per schiarirti subito le idee sul da farsi.

Requisiti minimi

Come aggiornare Windows 10 gratis

Oltre a rispondere ai requisiti di cui sopra, per poter scaricare Windows 10 gratis ed effettuarne l’installazione costituisce condizione necessaria ed indispensabile che il computer sul quale intendi effettuare l’installazione del nuovo OS risulti dotato di i requisiti tecnici del caso. Quali sono? Quelli che trovi indicati qui di seguito e sull’apposita pagina Web informativa presente sul sito di Microsoft.

  • Almeno 2 GB di RAM;
  • 20 GB di spazio libero sul disco;
  • Un processore da almeno 1 GHz dotato di supporto a PAE, NX ed SSE2;
  • Una scheda grafica dotata del supporto a Microsoft DirectX 9 e driver WDDM.

Per scaricare Windows 10 gratis hai inoltre bisogno dell’assistente di Microsoft, un semplice software che puoi scaricare direttamente dal sito Internet dell’azienda e che va eseguito sul computer sul quale è tua intenzione andare ad agire. Per scaricarlo, collegati alla pagina Web dedicata alle tecnologie assistive che ti ho segnalato nelle righe precedenti ed effettua il download dell’assistente per l’aggiornamento facendo clic sul pulsante Aggiorna ora visibile a schermo.

Una volta completata la procedura di download, avvia l’assistenza facendo doppio clic sul file Windows10Upgrade24074.exe, clicca su Si e, nella finestra che a questo punto ti viene mostrata sul desktop, clicca sul pulsante Accetta/Aggiorna per dare il via alla procedura di upgrade.

Installazione

Come scaricare Windows 10 gratis

Attendi ora che la procedura di preparazione per il passaggio al nuovo sistema operativo venga avviata e portata a termine (potrebbe volerci un po’ di tempo… nel frattempo puoi continuare a lavorare senza problemi con il tuo computer facendo clic sul bottone Riduci a icona nella finestra del software per effettuare l’update) dopodiché clicca sul pulsante per dare il via all’installazione di Windows 10.

Attendi quindi che tutta la procedura tramite cui passare a Windows 10 venga avviata dopodiché scegli la lingua e il layout della tastiera e prosegui con la procedura di installazione. Indica poi l’edizione di Windows 10 da installare sul PC, accetta le condizioni d’uso del software e scegli se eseguire un aggiornamento della copia di Windows già presente sul computer facendo clic sul pulsante Aggiorna: installa Windows o mantieni file, impostazioni e applicazioni oppure se effettuare un’installazione personalizzata cliccando su Personalizzata: installa solo Windows (opzione avanzata).

Configurazione

Come installare Windows 10 da USB

Dopo aver effettuato tutti i passaggi visti insieme nello step precedente, il computer verrà riavviato e partirà la procedura di configurazione iniziale del sistema operativo durante la quale potrai regolare varie impostazioni di Windows 10. Se lo preferisci, puoi anche velocizzare il tutto facendo su Usa impostazioni rapide per utilizzare le impostazioni predefinite.

Specifica poi se il computer appartiene a te ed è dunque destinato ad un uso personale oppure se appartiene all’azienda per la quale eventualmente lavori o al tuo istituto di istruzione, clicca su Avanti e, se preferisci sfruttare le funzionalità cloud del sistema operativo, inserisci il tuo indirizzo di posta elettronica Microsoft (Live, Hotmail o Outlook). Tieni presente che una volta fatto ciò il nome utente e la password per l’account sul PC saranno uguali ai dati di accesso dell’indirizzo email.

Se invece non vuoi sincronizzare i dati e le app fra più PC tramite i servizi cloud Microsoft, puoi creare un account utente locale standard cliccando su Ignora questo passaggio, compilando con i dati richiesti i campi che successivamente ti vengono mostrati a schermo e facendo poi clic su Avanti.

Per concludere, attendi che risulti visibile il desktop di Windows 10 (dovrebbero volerci pochi istanti) ed indica se vuoi consentire oppure no al tuo PC di essere individuabile da parte di altri computer e dispositivi collegati alla medesima rete. Sucessivamente ti ritroverai al cospetto del desktop di Windows 10 e potrai finalmente cominciare ad utilizzare nuovamente il tuo PC. A questo punto, puoi ritenerti finalmente soddisfatto: sei riuscito a portare a termine tutta la procedura mediante cui scaricare Windows 10 gratis. Contento?

Altre cose utili da sapere

Infine, permettimi di fornirti un altro paio di informazioni riguardanti la procedura su come scaricare Windows 10 gratis che ritengo possano tornarti utili. Tanto per cominciare voglio farti presente il fatto che dopo aver aggiornato a Windows 10, avrai 30 giorni di tempo per tornare sui tuoi passi e ripristinare Windows 7 SP1 o Windows 8.x nel caso in cui il nuovo OS non fosse di tuo gradimento.

Pr fare ciò, ti basterà recarti nel menu Impostazioni PC, cliccare sull’icona Aggiornamento e sicurezza e scegliere la voce Ripristino dalla barra laterale di sinistra. Facendo in questo modo, tutti i tuoi dati verranno preservati. Ti ho parlato in maniera dettagliata di questa pratica nella mia guida su come disinstallare Windows 10, leggila pure se hai qualche dubbio sul da farsi.

Ti faccio poi notare che mettendo in pratica la procedura per scaricare Windows 10 gratis descritta nelle precedenti righe non dovrai inserire alcun product key ad upgrade terminato. Il sistema, infatti verrà attivato tramite un’impronta hardware che Microsoft registrerà sui suoi server. Detta in altri termini, dopo aver scaricato ed installato Windows 10 sul tuo computer potrai reinstallare il sistema operativo sul PC (anche mediante installazione pulita) e questo si attiverà in maniera automatica. Fantastico, non ti pare?