Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Come sincronizzare iPhone con Mac

di

Conquistato dalla facilità di utilizzo del tuo Mac, hai deciso di acquistare anche un iPhone e ora vorresti qualche delucidazione su come sincronizzare i dati tra il computer e il tuo nuovo telefono. Beh, nessun problema: sappi che si tratta di una procedura di una semplicità disarmante, e io oggi sono qui proprio per illustrartela fin nei minimi dettagli!

Per sincronizzare i dati tra iPhone e Mac puoi usare il Finder, il software multimediale di casa Apple che si trova installato “di serie” su tutti i Mac, oppure iCloud, il servizio di cloud storage, sempre fornito da Apple, che permette di sincronizzare contatti, messaggi, foto, video, musica e tanti altri contenuti online. Quale scegliere, mi domandi? Beh, io ti consiglio di non rinunciare a nessuna delle due opzioni! Così facendo potrai avere i tuoi file sempre a portata di mano (o sempre a portata di clic) indipendentemente dal dispositivo utilizzato e non sarai vincolato all'utilizzo dello specifico PC per gestire i tuoi dati.

Coraggio, prenditi cinque minuti di tempo libero, leggi la guida su come sincronizzare iPhone con Mac che sto per proporti e prova a metterla in pratica. In men che non si dica scoprirai come avere contatti, calendario, foto, video e musica sincronizzati sul telefono e sul computer compiendo il minimo sforzo. Ti assicuro che ti ci vorrà davvero pochissimo per fare tutto. Buona lettura e buon divertimento!

Indice

Come sincronizzare iPhone con Mac: Finder

Finder

Se vuoi imparare come sincronizzare iPhone con Mac, il primo passo che devi compiere è collegare il telefono al computer usando il cavo Lightning in dotazione e aprire una nuova finestra del Finder, facendo clic sull'icona con la faccina sorridente presente nella barra Dock. Il Finder altro non è che il sistema di gestione di file e cartelle presenti sul Mac (che si occupa, tra le altre cose, anche di avviare le applicazioni), che ha sostituito il software iTunes utilizzato nei modelli più datati di macOS. Ora, in poche parole, i vari servizi di iTunes sono stati scomposti in diverse applicazioni come Musica, Podcast, TV e, per l'appunto, il Finder.

Inoltre, se è la prima volta che colleghi il tuo iPhone al Mac, devi autorizzare la comunicazione tra i due dispositivi pigiando prima sul pulsante Autorizza che compare sullo schermo dello smartphone e poi sul pulsante Continua che invece compare sulla scrivania sul Mac. Se ti viene chiesto di aggiornare il software di sistema (iOS), scegli cosa fare in base alle tue necessità: nel mio tutorial su come aggiornare iOS trovi tutte le informazioni del caso.

A questo punto, clicca sul nome del tuo iPhone (es. iPhone di Fabiana) che vedrai comparire all'interno del Finder, precisamente nel menu laterale sotto alla voce Posizioni. Fatto ciò, dovresti essere davanti a una schermata riepilogativa, chiamata Generali, con tutte le informazioni sul tuo “melafonino”. Utilizzando tutte le schede poste accanto alla voce Generali puoi scegliere i dati da sincronizzare con il Mac: Musica, Film e Programmi TV, Podcast, Audiolibri e Libri, Suonerie, Foto e altro.

Come sincronizzare musica iPhone con Mac

Sincronizzazione musica

Se vuoi sincronizzare tutta la musica che hai nell'applicazione Musica con il tuo iPhone (operazione che richiede una grande quantità di spazio libero sulla memoria dello smartphone) seleziona quindi la scheda Musica dal menu in alto nella pagina del Finder relativa al tuo iPhone, metti il segno di spunta accanto alle voci Sincronizza musica su iPhone di [tuo nome] e Tutta la libreria musicale, quindi clicca sul pulsante Applica, che si trova in basso a destra nella suddetta schermata.

Se, invece, vuoi sincronizzare solo determinati contenuti con l'iPhone facendo rimanere gli altri solo sul Mac, apponi il segno di spunta accanto alla voce Artisti, album, generi e playlist selezionati, seleziona album, artisti e/o playlist che vuoi copiare su iPhone e clicca sul pulsante Applica, per avviare il trasferimento dei dati.

Se hai attivato il servizio Libreria musicale di iCloud (e sei quindi in possesso di un abbonamento ad Apple Music o a iTunes Match), non puoi gestire liberamente la musica sincronizzata su iPhone in quanto hai un'unica libreria musicale, quella che risiede su iCloud e nell'applicazione Musica, che viene sincronizzata automaticamente su tutti i tuoi device.

Come sincronizzare film iPhone con Mac

Sincronizzazione film

Accedendo alla sezione Film del Finder (tramite l'apposita scheda nella parte superiore della finestra del Finder relativa alla gestione dell'iPhone), puoi copiare i film che hai scaricato nello store dell'applicazione TV sul tuo iPhone.

Se vuoi trasferire su iPhone tutti i film presenti nella Libreria di TV (operazione che necessita di molto spazio sulla memoria dello smartphone), metti il segno di spunta accanto alle voci Sincronizza film su iPhone di [tuo nome] e Includi automaticamente film, seleziona la voce Tutti i dal menu a tendina adiacente e clicca sul pulsante Applica (in basso a destra), per avviare il trasferimento dei dati. In alternativa, espandendo il medesimo menu a tendina, puoi scegliere di sincronizzare con iPhone solo i film più recenti o quelli che non hai visto, in base a vari criteri messi a disposizione.

Per trasferire singoli film sull'iPhone lasciando tutti gli altri solo sul computer, metti il segno di spunta solo accanto alla voce Sincronizza film su iPhone di [tuo nome], seleziona il nome dei file che vuoi copiare sullo smartphone e clicca sul pulsante Applica (in basso a destra), per avviarne il trasferimento.

Sincronizzazione programmi TV

Un'operazione molto simile può essere eseguita anche se sul tuo Mac sono presenti dei programmi TV scaricati sul PC sempre tramite Apple TV; puoi infatti sincronizzare questi ultimi con iPhone selezionando la scheda Programmi TV, apponendo il segno di spunta accanto alla voce Sincronizza programmi TV su iPhone di [tuo nome] e scegliendo le opzioni desiderate dai menu collocati accanto.

Selezionando i nomi di singoli programmi o puntate, puoi trasferire queste ultime su iPhone lasciando le altre solo sul Mac. Mettendo il segno di spunta accanto alla voce Copia automaticamente puntate e utilizzando i due menu a tendina adiacenti, invece, puoi fare in modo che su iPhone vengano copiati tutti gli show, solo le puntate non viste, solo le puntate più recenti non viste o solo le puntate più vecchie non viste.

Come sincronizzare podcast iPhone con Mac

Sincronizzazione podcast

Se ami ascoltare i podcast tramite l'app Apple Podcast, puoi sincronizzare i podcast che hai sul Mac con quelli presenti su iPhone selezionando la voce Podcast dalle schede poste in alto nella finestra del Finder e mettendo il segno di spunta accanto alla voce Sincronizza podcast su iPhone di [tuo nome].

A questo punto devi decidere se selezionare singoli show o puntate da copiare su iPhone, mettendo il segno di spunta accanto ai loro titoli, o se sincronizzare i podcast con il “melafonino” in massa mettendo il segno di spunta accanto alla voce Includi automaticamente puntate e utilizzando i due menu a tendina adiacenti per scegliere i criteri in base ai quali copiare i podcast sul telefono (es. solo quelli non riprodotti o quelli più recenti).

Come sincronizzare libri iPhone con Mac

Sincronizzazione libri

Finder consente anche di sincronizzare libri con la app di Apple Books/Libri di iPhone. Basta selezionare la scheda Libri, mettere il segno di spunta accanto alla voce Sincronizza libri su iPhone di [tuo nome] e scegliere se copiare sul “melafonino” tutti i libri o solo i libri selezionati. Tutto qui!

Ciò detto, personalmente ti consiglio di utilizzare l'app Libri di macOS e di usare la sua sincronizzazione cloud per trasferire i libri automaticamente su iPhone, iPad e tutti gli altri device Apple connessi al tuo account. Di questo, comunque, te ne parlerò meglio in un paragrafo dedicato.

La stessa cosa, inoltre, si può fare anche per quanto riguarda gli audiolibri. Facendo infatti clic sull'apposita scheda è possibile accedere alla schermata relativa alla sincronizzazione di questi ultimi su iPhone. Tutto quello che devi fare, in questo caso, è apporre il segno di spunta accanto alla voce Sincronizza audiolibri sul iPhone di [tuo nome] e poi selezionare la voce Tutti gli audiolibri, per procedere con la sincronizzazione di tutti i contenuti, o Audiolibri selezionati per sceglierne solo alcuni. In qualsiasi caso, una volta decisi i contenuti da sincronizzare, per portare a termine l'operazione premi sul tasto Applica, collocato in basso a destra.

Come sincronizzare suonerie iPhone con Mac

Sincronizzazione suonerie

Vorresti sincronizzare con l'iPhone le suonerie che hai creato tu e importato “manualmente” nell'applicazione Musica? Allora, in tal caso, non c'è una voce apposita che puoi utilizzare: questo, tuttavia, non significa che tu non possa procedere.

Per sincronizzare una suoneria creata utilizzando l'applicazione Musica (procedura che trovi spiegata in questa mia guida sull'argomento) puoi semplicemente trascinare il file, a patto che sia .m4r, nella scheda Generali. In questo modo lo potrai ritrovare tra le suonerie del tuo iPhone recandoti in Impostazioni > Suoni e feedback aptico > Suoneria.

Come sincronizzare foto iPhone con Mac

Sincronizzazione foto

Per la sincronizzazione delle foto tra iPhone e Mac io consiglio di utilizzare Foto di iCloud, un servizio cloud di cui ti parlerò in maniera più specifica a breve. In ogni caso puoi sincronizzare una cartella di foto o l'intera libreria della applicazione Foto con iPhone selezionando la scheda Foto e mettendo il segno di spunta accanto alla voce Sincronizza foto su iPhone di [tuo nome].

A questo punto, puoi decidere se copiare le foto dalla app Foto o da una cartella specifica selezionando l'apposita voce dal menu a tendina Copia foto da e puoi scegliere se sincronizzare tutte le foto e gli album o solo gli album selezionati mettendo il segno di spunta accanto a una delle apposite opzioni che compaiono in basso. Inoltre, apponendo il segno di spunta anche accanto all'opzione Includi video, sotto alla voce Opzioni, potrai procedere con la sincronizzazione su iPhone anche di questi ultimi.

Se hai attivato il servizio Foto di iCloud, non puoi gestire liberamente le foto sincronizzate su iPhone. La libreria di foto e video diventa unica e viene sincronizzata automaticamente su tutti i device connessi allo stesso ID Apple.

Come sincronizzare file iPhone con Mac

Sincronizzazione file

Per sincronizzare dei file presenti sul tuo Mac con il tuo iPhone, al fine di avere una versione dei documenti importanti sempre con te, il metodo più pratico e veloce è sicuramente quello di affidarsi a iCloud Drive, lo spazio di archiviazione online di casa Apple. Se vuoi utilizzare questo metodo ti consiglio quindi di consultare la mia guida su come funziona iCloud Drive.

In poche parole ti basta attivare la sincronizzazione con iCloud Drive su entrambi i dispositivi — iPhone e Mac — per poi sfruttare l'app File su iOS e l'apposita cartella iCloud Drive presente nel Finder sotto alla voce iCloud.

In alternativa, se vuoi sapere come copiare dei file, come musica, film ecc., senza sincronizzarli, puoi leggere il paragrafo successivo dove trovi spiegato nel dettaglio come procedere in questo senso.

Come copiare file su iPhone senza sincronizzarli con il Mac

Copiare file senza sincronizzare

Vorresti copiare musica e video sull'iPhone senza attivarne la sincronizzazione con il Mac, quindi senza che le modifiche apportate su un device vengano applicate anche sull'altro? Nessun problema. Seleziona la scheda Generali, scorri la schermata che si apre fino e in fondo, metti il segno di spunta accanto alla voce Gestisci manualmente musica, film e programmi TV e clicca sul pulsante Applica per salvare i cambiamenti.

Dopodiché puoi semplicemente trascinare l'elemento di tuo interesse (brano, film o programma) direttamente all'interno della scheda Generali. In questo modo, nel giro di pochi secondi, il contenuto verrà caricato su iPhone senza sincronizzare l'intera categoria.

Se vuoi fare l'inverso, e cioè copiare foto e video da iPhone a Mac, apri la app Foto di macOS e utilizza la sua funzione Importazione delle foto. Per maggiori dettagli al riguardo, leggi la mia guida su come trasferire foto da iPhone a Mac.

Come sincronizzare iPhone con Mac senza cavo

Sincronizzare senza cavo

Puoi anche impostare la sincronizzazione dei dati tra iPhone e Mac in modalità wireless in maniera tale che non ci sia più bisogno di connettere fisicamente i due dispositivi. Per sincronizzare iPhone e Mac in modalità wireless, devi recarti nella scheda Generali del Finder, mettere il segno di spunta accanto alla voce Mostra iPhone quando è attiva la connessione Wi-Fi e cliccare sul pulsante Applica.

A questo punto, ti basterà tenere Mac e iPhone connessi alla stessa rete Wi-Fi e potrai sincronizzare il loro contenuto senza utilizzare nessun cavo e fare nient'altro, solo aprire la finestra del Finder e individuare il nome del tuo iPhone.

Come sincronizzare iPhone con Mac: iCloud

Sincronizzazione iCloud iPhone

Come abbondantemente sottolineato in precedenza, ci sono alcuni contenuti, come ad esempio contatti, calendari, foto e documenti che è molto più comodo sincronizzare tramite iCloud (quindi tramite Internet) anziché tramite il Finder.

Per attivare la sincronizzazione automatica dei dati presenti sul tuo iPhone con iCloud, recati nel menu Impostazioni del dispositivo (l'icona dell'ingranaggio che si trova in home screen) e assicurati che in cima alla schermata che si apre ci sia il tuo nome. Se il tuo nome non c'è e, al suo posto, vedi una voce relativa all'account iCloud, pigia su quest'ultima ed effettua l'accesso al tuo account iCloud. Se non hai ancora un account iCloud, puoi crearne uno gratuitamente seguendo le indicazioni che trovi nel mio tutorial su come creare account iCloud.

A questo punto, fai tap sul tuo nome presente nel menu Impostazioni di iOS, premi sulla voce iCloud e assicurati che le levette relative alla sincronizzazione di contatti, foto, calendari ecc. siano tutte attive. Altrimenti attivale tu!

Sincronizzazione iCloud Mac

Per sincronizzare i contenuti con il Mac, inoltre, devi recarti nelle Preferenze di Sistema di macOS, premere sull'icona ID Apple, selezionare poi la scheda iCloud e apporre il segno di spunta accanto alle voci che desideri attivare. In questo modo hai risolto il problema di come sincronizzare calendario iPhone con Mac e tutte le altre funzioni utili (come a es. Note, Promemoria, Contatti, Messaggi ecc.).

I servizi Foto di iCloud e Libreria musicale di iCloud meritano un discorso a parte, in quanto non sono gratuiti al 100%. Foto di iCloud permette di archiviare foto e video su iCloud e di sincronizzarli su tutti i device associati al proprio ID Apple. Ufficialmente è gratis, ma consuma lo spazio di archiviazione su iCloud Drive, quindi per sfruttarlo al meglio occorre sottoscrivere uno dei piani a pagamento di iCloud+ (a partire da 99 cent/mese per 50 GB di storage). Per attivare un piano a pagamento devi andare in Impostazioni > [tuo nome] > iCloud e pigiare prima sulla voce Gestisci spazio e poi su Cambia piano, per poi selezionare tramite un tap l'abbonamento che desideri acquistare. Maggiori info qui.

Per attivare la Foto di iCloud, invece, devi abilitare l'apposita voce nel menu Impostazioni > [tuo nome] > iCloud > Foto di iOS. La stessa cosa, inoltre, la devi fare anche su Mac seguendo le istruzioni che ti ho fornito poche righe più su.

Libreria musicale di iCloud, invece, è un servizio incluso in Apple Music (il servizio di musica in streaming di casa Apple) che permette di caricare la propria musica preferita su iCloud (compresi i brani che non fanno parte del database di Apple Music) e di ritrovarla sincronizzata su tutti i propri device tramite iTunes o Musica (rispettivamente su PC e Mac) e la app Musica di iOS. È gratis, ma Apple Music non lo è (costa 9,99 euro/mese o 99 euro/anno dopo i primi 3 mesi di trial gratuita — maggiori info qui). Per Apple Music e la Libreria musicale di iCloud non devi far altro che selezionare le apposite voci dal menu Impostazioni > Musica di iOS, mentre su Mac non devi fare nulla: la tua musica si sincronizza direttamente all'interno dell'omonima applicazione per desktop. Maggiori info qui.

Stesso discorso vale anche per Libri (il quale consuma lo spazio di archiviazione di iCloud Drive). Per sincronizzare i libri tra iPhone e Mac tramite Libri, basta controllare che nelle impostazioni di iCloud di iOS sia attivata la sincronizzazione di Libri, come descritto a inizio paragrafo. Su Mac, invece, non è necessario fare nulla dato che gli acquisti e i progressi di lettura si sincronizzano automaticamente nell'applicazione Libri versione desktop.

Salvatore Aranzulla

Autore

Salvatore Aranzulla

Salvatore Aranzulla è il blogger e divulgatore informatico più letto in Italia. Noto per aver scoperto delle vulnerabilità nei siti di Google e Microsoft. Collabora con riviste di informatica e cura la rubrica tecnologica del quotidiano Il Messaggero. È il fondatore di Aranzulla.it, uno dei trenta siti più visitati d'Italia, nel quale risponde con semplicità a migliaia di dubbi di tipo informatico. Ha pubblicato per Mondadori e Mondadori Informatica.