Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Come trasferire musica da iPhone a Mac

di

Hai acquistato un nuovo Mac e vorresti trasferire su quest'ultimo la musica presente sul tuo iPhone? Ti piacerebbe copiare sul Mac le canzoni presenti sull'iPhone di un amico? Se vuoi posso darti una mano a riuscirci, in fondo non è difficile come sembra.

Trasferire musica da iPhone a Mac può essere un'operazione abbastanza macchinosa, diciamo pure noiosa – soprattutto se le canzoni presenti sul telefono non sono state acquistate dall'iTunes Store – ma ti assicuro che non è una missione impossibile. Anzi, rivolgendosi alle applicazioni giuste e mettendoci un pizzico di attenzione si può riuscire a fare tutto nel giro di pochissimi minuti. Allora, sei pronto a cominciare?

Qui sotto trovi tutte le indicazioni di cui hai bisogno: quelle per trasferire sul Mac la musica acquistata dall'iTunes Store, quelle per copiare sul computer le canzoni provenienti da altre fonti (es. i brani scaricati da Internet e sincronizzati sull'iPhone tramite un altro computer) e infine quelle su come sfruttare la sincronizzazione di Apple Music per avere la stessa libreria musicale su entrambi i dispositivi di casa Apple. Dopo la lettura di questo tutorial non avrai davvero più scuse per lamentarti e dire che non sai come trasferire musica da iPhone a Mac!

Indice

Come trasferire musica da iPhone a Mac con iTunes/Musica

iTunes/Finder

Se vuoi copiare sul Mac la musica che hai acquistato sull'iPhone (tramite iTunes Store), puoi agire utilizzando il Finder (per trasferire musica da iPhone a Mac Catalina e successivi) o iTunes (se usi una versione datata di macOS in cui è ancora presente tale software).

Se utilizzi un Mac aggiornato e, ad esempio, vuoi sapere come trasferire musica da iPhone a Mac Big Sur, Catalina o versioni successive di macOS, collega lo smartphone al computer mediante cavo e, se è la prima volta che compi tale operazione, fornisci le autorizzazioni necessarie ai due dispositivi per comunicare tra loro in maniera corretta (devi anche inserire il codice di sblocco su iPhone).

Ora apri una finestra del Finder. In quest'ultima, servendoti del menu collocato sulla sinistra, seleziona il nome del tuo iPhone posto al di sotto della dicitura Posizioni e, nel pannello che vedi aprirsi, premi sulla scheda Musica.

Ora apponi un segno di spunta accanto alla voce Sincronizza musica su iPhone di [Nome] e apponine un altro in corrispondenza della dicitura Tutta la libreria musicale, se vuoi copiare su Mac ogni brano acquistato, oppure in corrispondenza della voce Artisti, album, generi e playlist selezionati, se vuoi scegliere alcuni brani anziché altri. A questo punto premi sul pulsante Applica e attendi che la sincronizzazione venga portata a termine. Una volta ultimata, aprendo l'applicazione Musica del tuo Mac e cliccando sulla voce Brani troverai l'elenco di tutte le canzoni presenti sul tuo iPhone.

Se hai un Mac più datato e hai bisogno di procedere con iTunes, puoi seguire le istruzioni elencate qui di seguito.

  • Collega l'iPhone al Mac usando il cavo USB in dotazione con il telefono. Se è la prima volta che esegui quest'operazione, autorizza la comunicazione fra i due dispositivi pigiando prima sul pulsante Autorizza sullo schermo dell'iPhone e poi sul pulsante Continua sulla scrivania del Mac;
  • Se ti viene proposta l'installazione di aggiornamenti per iOS o la sincronizzazione dell'iPhone con il computer, rifiuta;
  • Accedi allo stesso ID Apple usato sull'iPhone cliccando sull'icona dell'omino collocata in alto a destra;
  • Se non l'hai già fatto, autorizza il Mac a gestire gli acquisti del tuo ID Apple selezionando la voce Autorizza questo computer dal menu Store che si trova in alto a sinistra;
  • Seleziona la voce Dispositivi > Trasferisci acquisti da “iPhone” dal menu File collocato in alto a sinistra e attendi che venga portato a termine il trasferimento dei dati.

Come trasferire musica da iPhone a Mac senza iTunes

Trasferire musica senza iTunes

Non puoi o non vuoi utilizzare Finder o iTunes? In tal caso ci sono numerose altre soluzioni delle quali puoi servirti per raggiungere il tuo scopo. Qui di seguito trovi quelle che ho selezionato per te e che reputo essere le più funzionali.

AirDrop

AirDrop iPhone

Un ottimo metodo per far comunicare iPhone e Mac permettendo uno scambio quasi immediato di dati e file, tra cui anche brani musicali (a patto che siano stati acquistati mediante iTunes Store), consiste in AirDrop lo stupendo made in Apple che consente di condividere file tra device vicini.

Il suo funzionamento è molto semplice: come prima cosa devi attivare AirDrop su entrambi i dispositivi e fornire le autorizzazioni necessarie per permettere lo scambio di dati. Prima di tutto afferra quindi il tuo iPhone e attiva il Bluetooth andando in Impostazioni > Bluetooth e spostando su ON la levetta della relativa opzione.

Fatto ciò spostati sul tuo Mac, apri una finestra del Finder cliccando sulla relativa icona e, dal pannello che vedi aprirsi, premi sulla voce AirDrop presente nel menu sulla sinistra. Se necessario, premi sul tasto Attiva Wi-Fi e Bluetooth (senza l'attivazione di questi strumenti, infatti, AirDrop non può funzionare) e, in corrispondenza della voce Consenti di trovarmi a, seleziona dal menu a tendina l'opzione Tutti.

Ora è tutto pronto per l'invio e la ricezione dei brani musicali che vuoi trasferire dall'iPhone al Mac. Prendi il tuo smartphone, avvia l'app Musica, individua il brano che vuoi inviare al Mac e premi sull'icona dei tre puntini orizzontali poi, dal menu che vedi aprirsi, seleziona la voce Condividi brano… e fai tap sulle icone di AirDrop e del tuo MacBook. Dopo un paio di secondi, sullo schermo del tuo iPhone, vedrai comparire la scritta blu Inviato e potrai premere sulla voce Fine, posta in alto a destra.

Soluzioni di terze parti

Applicazioni per trasferire musica da iPhone a Mac

Per copiare sul Mac le canzoni che sono presenti sulla memoria dell'iPhone ma non sono state scaricate da iTunes Store devi ricorrere a delle applicazioni di terze parti, più precisamente a dei file manager alternativi che sono in grado di “leggere” la memoria interna dei dispositivi iOS e di compiere operazioni quali, per l'appunto, trasferire musica da iPhone a Mac.

iMazing

iMazing Musica

iMazing è un software molto potente per il trasferimento dei file da e verso i dispositivi iOS. È estremamente semplice da usare, ma purtroppo non è gratuito: si può provare gratis con funzioni limitate (è possibile esportare, ad esempio, un massimo di 50 file multimediali), ed è acquistabile a 40 euro circa.

Per scaricarlo sul tuo Mac, collegati al suo sito Internet ufficiale e clicca sul pulsante Scarica per Mac. A download completato, apri il pacchetto .dmg appena scaricato sul tuo computer e installa iMazing copiando la sua icona nella cartella Applicazioni.

A questo punto, avvia iMazing e premi sul tasto Continua prova, poi collega l'iPhone al computer e seleziona la voce Musica dalla barra laterale del programma. Ti verrà mostrata la lista di tutte le canzoni presenti sull'iPhone più quelle che sono disponibili sul cloud (associate al tuo ID Apple). Per visualizzare solo quelle disponibili effettivamente per essere trasferite, apponi il segno di spunta in basso a destra accanto alla voce Mostra solo i file multimediali trasferibili.

Per finire, seleziona le canzoni da copiare sul Mac e clicca sul pulsante Esporta in Musica per copiarle nella libreria direttamente nell'app Musica del tuo Mac oppure sul pulsante Esporta in cartella per copiarle in una cartella del tuo computer.

Snapdrop

SnapDrop invio iPhone — Mac

Vuoi inviare un brano “al volo” dal tuo iPhone al Mac? Allora, se il brano in questione è presente su iCloud Drive, puoi utilizzare Snapdrop, un servizio Web del tutto simile ad AirDrop per inviare file tra più dispositivi connessi alla stessa rete Wi-Fi usando qualsiasi browser e senza bisogno di ulteriori installazioni. Funziona tramite rete locale, quindi assicurando elevate prestazioni e sicurezza nelle comunicazioni.

Per procedere, collegati quindi alla pagina principale di Snapdrop tramite l'app Safari presente sul tuo iPhone e quella del Mac. A questo punto, tramite la schermata del tuo smartphone, premi sull'icona corrispondente al Mac e, dal menu che vedi aprirsi, seleziona la voce Scegli File e segui il percorso Sfoglia > iCloud Drive oppure Sfoglia > iPhone, in base alla posizione del file da inviare.

Una volta individuato fai tap su di esso e attendi che il trasferimento venga portato a termine; nella pagina Internet di Snapdrop sul Mac clicca sul pulsante Save, per scaricare il brano appena inviato dall'iPhone che verrà salvato in automatico nella cartella Download del Finder.

Apple Music

Accesso con l'ID Apple a Musica

Se sul tuo iPhone è attivo il servizio Apple Music puoi sincronizzare tutta la libreria musicale del dispositivo con il Mac tramite Internet (grazie alla Libreria musicale di iCloud inclusa nella sottoscrizione, la quale permette di sincronizzare via cloud anche i brani locali non presenti nel catalogo del servizio). Tutto quello che devi fare è associare a Musica (o iTunes) allo stesso ID Apple a cui è associato l'iPhone.

Se utilizzi un Mac con sistema operativo Catalina o successivo, invece, apri l'app Musica e, dal menu collocato nella barra in alto, premi sulle opzioni Account > Accedi dopodiché, nel pannello apertosi su schermo, inserisci l'email e la password associati all'ID Apple collegato all'abbonamento di Apple Music.

Se sul tuo Mac usi ancora iTunes, invece, clicca sull'icona dell'omino collocata in alto a destra nella finestra principale del programma e verifica l'ID Apple utilizzato attualmente. Nel caso in cui non corrisponda a quello dell'iPhone, disconnettiti ed effettua un nuovo accesso in iTunes usando l'ID Apple “corretto”.

A operazione completata, recati nel menu iTunes > Preferenze, metti il segno di spunta accanto alle voci Mostra Apple Music e Libreria Musicale di iCloud e clicca sul pulsante OK. La libreria di iTunes si sincronizzerà automaticamente con quella della app Musica dell'iPhone (e di tutti gli altri device connessi al medesimo ID Apple su cui sono attivi Apple Music e la Libreria musicale di iCloud).

Salvatore Aranzulla

Autore

Salvatore Aranzulla

Salvatore Aranzulla è il blogger e divulgatore informatico più letto in Italia. Noto per aver scoperto delle vulnerabilità nei siti di Google e Microsoft. Collabora con riviste di informatica e cura la rubrica tecnologica del quotidiano Il Messaggero. È il fondatore di Aranzulla.it, uno dei trenta siti più visitati d'Italia, nel quale risponde con semplicità a migliaia di dubbi di tipo informatico. Ha pubblicato per Mondadori e Mondadori Informatica.