Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Come trasferire musica da iPhone a PC

di

Volevi copiare alcuni brani musicali dal tuo iPhone al computer, così hai collegato il telefono al computer, hai attivato l’opzione per la sincronizzazione della musica in iTunes e hai dato l’OK per avviare la copia dei dati. Fortuna che il programma multimediale di casa Apple ti abbia fermato, avvisandoti che stavi per fare l’esatto contrario di quello che avevi in mente, cioè copiare la libreria musicale del PC sull’iPhone, cancellando tutti i brani presenti sul “melafonino”.

Se vuoi trasferire musica da iPhone a PC, non devi usare la sincronizzazione di iTunes, bensì dei programmi di terze parti in grado di accedere alla memoria dello smartphone e copiare i file contenuti in quest’ultima sul computer: per fortuna ce ne sono tanti e sono tutti molto facili da usare, oltre che ottenibili a costo zero.

Come dici? Ti ho incuriosito con questa mia introduzione e ora vorresti saperne di più? Perfetto: allora ritagliati qualche minuto di tempo tutto per te, leggi con attenzione le indicazioni che sto per darti e prova a metterle in pratica. Ti assicuro che, in un modo o nell’altro, riuscirai a raggiungere lo scopo che ti eri preposto e a copiare i tuoi brani preferiti dall’iPhone al computer. Buona lettura e, soprattutto, buon divertimento!

Indice

Operazioni preliminari

iTunes Microsoft Store

Quasi tutti i software per trasferire musica da iPhone a PC richiedono la presenza di iTunes sul computer. Se possiedi un Mac, non devi fare nulla, in quanto il programma è incluso “di serie” in tutte le versioni di macOS. Se però hai un PC Windows e non hai ancora provveduto a installare il software multimediale di Apple su quest’ultimo, devi rimediare.

Se hai un computer equipaggiato con Windows 10, puoi scaricare iTunes direttamente dal Microsoft Store collegandoti a questa pagina, cliccando sul pulsante Ottieni, accettando l’apertura dello store (se necessario) e cliccando nuovamente sul pulsante Ottieni (all’interno del Microsoft Store).

Se utilizzi una versione precedente di Windows, devi scaricare iTunes dal sito Internet di Apple. Visita, dunque, questa pagina Web e clicca sul pulsante Download 64 bit o sul pulsante Download 32 bit (a seconda della versione di Windows in uso).

A download completato, avvia il pacchetto d’installazione di iTunes (es. iTunesSetup.exe) e clicca prima su Esegui e poi su Avanti, Installa, nuovamente e Fine per concludere il setup. Se qualche passaggio non ti è chiaro, leggi il mio tutorial su come scaricare iTunes.

Una volta installato iTunes, avvialo e collega l’iPhone al computer. Se è la prima volta che metti in comunicazione i due device, dovrai autorizzarne la connessione: premi quindi sul pulsante Continua che compare sul desktop del computer, poi sul pulsante Autorizza che compare sull’iPhone e digita il codice di sblocco del telefono.

EaseUS MobiMover Free (Windows/macOS)

EaseUS MobiMover Free

Una delle prime soluzioni per trasferire musica da iPhone a PC che ti consiglio di provare è EaseUS MobiMover Free: si tratta di un software gratuito per Windows e macOS che permette di trasferire dati tra vari modelli di iPhone e da iPhone al computer (e viceversa). È molto semplice da utilizzare e non presenta limitazioni particolari.

Per scaricarlo sul tuo computer, collegati al suo sito Internet ufficiale e clicca sul pulsante Scarica gratis relativo al sistema operativo installato sul tuo computer (Windows o macOS). A download completato, se utilizzi un PC Windows, apri il pacchetto d’installazione del software (mobimover_free.exe) e, nella finestra che si apre, fai clic prima sul pulsante e poi su OK.

Apponi, dunque, il segno di spunta accanto alla voce Accetto i termini del contratto di licenza e porta a termine il setup cliccando prima sul pulsante Avanti per tre volte consecutive e poi su Fine.

Installazione EaseUS MobiMover Free

Se utilizzi un Mac, invece, apri il pacchetto dmg che contiene EaseUS MobiMover Free, trascina il programma nella cartella Applicazioni di macOS e il gioco è fatto.

Installazione EaseUS MobiMover Free macOS

Adesso sei pronto per passare all’azione! Collega, quindi, il tuo iPhone al computer usando il cavo Lightning in dotazione e avvia EaseUS MobiMover Free. Seleziona, quindi, la scheda Trasferire con 1 clic (se necessario), assicurati che sia impostato il trasferimento dei dati dall’iPhone al computer e clicca sul pulsante Avanti.

EaseUS MobiMover Free

Fatto ciò, metti il segno di spunta accanto alla voce Musica (puoi deselezionare il resto), clicca sul pulsante Trasferire e il gioco è fatto. Tutti i brani presenti sul “melafonino” verranno copiati sul computer, in una cartella che il programma creerà sul desktop.

iExplorer (Windows/macOS)

iExplorer

Un’altra soluzione che ti consiglio di prendere in considerazione è iExplorer, un programma per Windows e macOS che permette di esplorare il contenuto della memoria di iPhone (e dei suoi backup) per poi estrarre i file sul computer. Costa 39,99 euro, ma è disponibile in una versione di prova gratuita che non ha limiti di tempo ma presenta dei limiti circa il numero di file che si possono estrarre (per quanto riguarda la musica, permette di estrarre fino a 10 brani alla volta mostrando anche una schermata pubblicitaria).

Per scaricare iExplorer sul tuo computer, collegati al suo sito Internet ufficiale e clicca sul pulsante Download iExplorer presente nella pagina che si apre. A download completato, se utilizzi un PC Windows, avvia il pacchetto d’installazione denominato iExplorerSetup.exe e, nella finestra che si apre, clicca sul pulsante Installa. Attendi, dunque, lo scaricamento di tutti i file necessari al funzionamento del programma e pigia sul bottone Chiudi per concludere il setup.

Installazione iExplorer Windows

Se, invece, utilizzi un Mac, apri il pacchetto dmg che contiene il programma e trascina quest’ultimo nella cartella Applicazioni di macOS: tutto qui!

Installazione iExplorer Mac

Adesso, collega l’iPhone al computer usando il cavo Lightning in dotazione, avvia iExplorer e clicca sul pulsante Continue with demo o Continue in demo mode (a seconda se stai utilizzando Windows o macOS). Dopodiché seleziona il nome del tuo smartphone dalla barra laterale di sinistra e clicca sul pulsante Music.

Attendi, dunque, che venga caricata la lista dei brani presenti sul “melafonino”, seleziona quelli che vuoi copiare sul computer, clicca sul pulsante Transfer/Transfer from Device, scegli la voce Exported Selected xx Tracks to Folder…/Transfer Selected to Folder… dal menu che si apre, seleziona la cartella in cui copiare i file e pigia sul bottone OK per avviare il salvataggio dei dati sul PC.

Condivisione file di iTunes (Windows/macOS)

Condivisione file di iTunes

Se hai utilizzato un’app per scaricare musica su iPhone e ora vuoi copiare la musica scaricata sul PC, puoi sfruttare la funzione Condivisione file di iTunes, la quale, come facilmente intuibile, permette di condividere i file tra le app installate su iPhone (e iPad) e il computer.

Collega, quindi, il tuo “melafonino” al computer usando il cavo Lightning in dotazione, apri iTunes (se non si è già aperto da solo), clicca sull’icona dello smartphone collocata in alto s sinistra e, se necessario, seleziona il nome del tuo iPhone dal menu che si apre.

A questo punto, scegli la voce Condivisione file dalla barra laterale di sinistra, clicca sul nome dell’app che hai usato per scaricare la musica su iPhone e trascina i brani di tuo interesse (che dovrebbero essere visualizzati nel riquadro Documenti di [nome app] sul desktop o in una cartella di tua scelta.

Se tra le app disponibili non c’è quella che hai usato per scaricare la musica su iPhone, mi spiace, ma significa che questa non supporta la funzione di condivisione file di iTunes. Forse supporta il trasferimento dei dati tramite Wi-Fi (usando il browser): controlla nelle sue impostazioni.

Servizi di streaming musicale (Windows/macOS)

Apple Music e Spotify

Come molto probabilmente già saprai, la musica scaricata tramite i servizi di streaming musicale, come ad esempio Apple Music e Spotify, non si può copiare liberamente da un dispositivo all’altro in quanto protetta da DRM (digital rights management), cioè “lucchettata” e progettata per essere riprodotta solo su dispositivi e applicazioni ben precisi (nel caso di Apple Music, solo sui dispositivi associati all’ID Apple dell’utente e tramite l’app Musica o iTunes; nel caso di Spotify, invece, su tutti i dispositivi su cui è installata l’app di Spotify e sui quali è stato effettuato l’accesso con l’account dell’utente).

Questo significa che, se sei un utente di Apple Music, Spotify o qualsiasi altro servizio di streaming musicale, per copiare la musica dall’iPhone al PC, devi semplicemente aggiungere i brani di tuo interesse alla tua libreria personale e poi accedere alla libreria da computer: così ritroverai tutta la musica che avevi salvato sull’iPhone anche sul computer (e naturalmente viceversa).

Per aggiungere un contenuto alla tua libreria musicale in Apple Music o Spotify, individua quest’ultimo all’interno dell’app Musica o dell’app di Spotify e pigia sul pulsante + collocato accanto al suo titolo. Per compiere la stessa operazione in Spotify free (con riproduzione in modalità shuffle dei brani, eccetto le playlist selezionate dallo staff del servizio), pigia sul pulsante presente accanto al titolo del contenuto di tuo interesse e seleziona la voce per aggiungerlo a una playlist dalla schermata che si apre.

Una volta fatto ciò, apri iTunes o il client di Spotify sul tuo computer e troverai tutti i tuoi brani sincronizzati, pronti per l’ascolto. Se qualche passaggio o vuoi saperne di più sul funzionamento dei servizi di streaming musicale, consulta le mie guide su come funziona Apple Music, come funziona Spotify, come funziona Amazon Music Unlimited, come funziona Deezer e come funziona YouTube Music.