Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Come convertire file audio in MP3

di

Recentemente, hai ricevuto in regalo un lettore MP3 che ora vorresti riempire con la tua musica preferita. Prima di poter fare ciò, però, devi necessariamente sistemare alcune “questioni in sospeso”: il problema è che hai un mucchio di brani in formato WAV estrapolati da CD audio e altrettanti MP3 codificati in maniera “sballata”, che occupano tantissimo spazio rispetto alla loro reale qualità.

Vorresti quindi scoprire come ottimizzare tutte queste canzoni in un sol colpo e renderle perfettamente compatibili con il tuo nuovo player, ma non sai come procedere. Le cose stanno così, vero? Bene, allora prenditi alcuni minuti di tempo libero e scopri come convertire file audio in MP3 grazie agli strumenti che sto per consigliarti.

C’è solo da avere l’imbarazzo della scelta: che tu abbia un PC Windows oppure un Mac, troverai sicuramente la soluzione che fa al caso tuo. Ti farò conoscere perfino dei servizi online per convertire i file audio dal browser, senza fastidiose registrazioni e senza plugin esterni, e delle app per smartphone e tablet. Se non ci credi, continua a leggere, trovi spiegato tutto qui sotto.

Indice

Come convertire file audio in MP3 gratis

Ti interessa capire come convertire file audio in MP3 gratis dal tuo computer? Allora metti subito alla prova i software ad hoc che trovi segnalati di seguito. Sono sicuro che, in men che non si dica, riuscirai a trovare una soluzione in grado di soddisfarti.

Come convertire file audio in MP3 con fre:ac

fre:ac

Cominciamo con fre:ac, un programma gratuito e open source in grado di convertire i file MP3, MP4/M4A, WMA, Ogg Vorbis, FLAC, AAC, WAV, Bonk e i CD audio. È estremamente facile da usare ed è compatibile con tutti i principali sistemi operativi per computer: Windows, macOS e Linux.

Per scaricare Fre:ac sul tuo PC, collegati al sito Internet del programma e clicca sul collegamento Self extracting installer: freac-x.x.xx.exe (se stai usando Windows) oppure su quello Binary .dmg image: freac-x.x-alpha-xxxxxxxxx-macosx.dmg (se stai usando macOS).

A scaricamento completato, se stai usando Windows, apri il file .exe ottenuto e, nella finestra che vedi comparire sul desktop, clicca prima sui pulsanti e Avanti, poi nuovamente sul bottone e, per concludere, premi ancora sul pulsante Avanti (per altre quattro volte consecutive) e su quello Fine. Avvia quindi il programma selezionando il relativo collegamento che è stato aggiunto sul desktop.

Se utilizzi macOS, invece, apri il pacchetto .dmg ottenuto e sposta l’icona di Fare:ac nella cartella Applicazioni del Mac. In seguito, facci clic destro sopra, seleziona la voce Apri presente nel menu contestuale visualizzato e clicca sul pulsante Apri comparso su schermo, così da andare ad aggirare le limitazioni volute da Apple nei confronti delle applicazioni provenienti da sviluppatori non certificati (operazione che va eseguita solo al primo avvio).

Adesso, non ti resta che trascinare i file da convertire in MP3 nella finestra principale del programma e selezionare la voce LAME MP3 dal menu che compare cliccando sulla freccia collocata accanto al Play presente in alto. In alternativa, puoi selezionare i brani “manualmente”, cliccando sul pulsante con il foglio, il simbolo (+) e la nota musicale che si trova in cima, mentre per selezionare un CD audio premi sul pulsante con la nota musicale, il simbolo (+) e il dischetto adiacente.

Per impostazione predefinita, i brani convertiti vengono salvati nella cartella Musica del computer. Se vuoi cambiare il percorso di destinazione dei file, clicca sul pulsante Sfoglia che si trova in basso a destra e scegli la cartella che preferisci di più.

Se vuoi modificare la qualità dei file di output, invece, clicca sull’icona dell’ingranaggio collocata in alto a sinistra e, nella finestra che si apre, scegli la voce Impostazioni personalizzate dal menu a tendina Usa.

Come convertire file audio in MP3 con MediaHuman Audio Converter

MediaHuman Audio Converter

MediaHuman Audio Converter è un altro software gratuito, estremamente intuitivo e potente, che permette di convertire file audio in MP3, oltre che in tanti altri formati, quali: WMA, AAC, WAV, FLAC, OGG, AIFF e Apple Lossless. È disponibile sia per Windows che per macOS.

Per scaricarlo sul tuo computer, collegati al suo sito Internet ufficiale e clicca sul pulsante con il logo del sistema operativo che stai utilizzando, collocato in basso a sinistra.

A download ultimato, se stai impiegando Windows, apri il file .exe ottenuto e clicca sul pulsante nella finestra che si apre. Accetta quindi le condizioni d’uso del convertitore, apponendo il segno di spunta accanto alla voce Accetto i termini del contratto di licenza, e porta a termine il setup, cliccando prima sul pulsante Avanti (per due volte consecutive) e poi sui bottoni Installa e Fine.

Se utilizzi macOS, apri invece il pacchetto .dmg del software e trascina l’icona di MediaHuman Audio Converter nella cartella Applicazioni del computer. Successivamente, facci clic destro sopra, seleziona la voce Apri annessa al menu contestuale che compare e premi sul pulsane Apri nella schermata che vedi comparire sulla scrivania, in modo tale da avviare il programma andando ad aggirare le limitazioni volute da Apple verso i programmi provenienti dagli sviluppatori non certificati (operazione che va effettuata solo al primo avvio).

Ora che visualizzi la finestra principale di MediaHuman Audio Converter sullo schermo, trascinaci sopra i file che desideri trasformare in MP3 e clicca sul menu per la scelta del formato che si trova in alto (quello che per impostazione predefinita dovrebbe presentare la scritta Formato). In alternativa, puoi selezionare i file “manualmente”, facendo clic sul pulsante (+) che trovi sempre in cima.

Nella finestra che si apre, seleziona la voce MP3 dal menu a tendina sulla sinistra, il livello di qualità dei file che desideri ottenere dal menu collocato sulla destra e clicca sul pulsante Chiudi per salvare le preferenze. In conclusione, premi sul pulsante con le due frecce in alto a destra e la conversione giungerà rapidamente al termine.

I file di output verranno esportati automaticamente nella cartella Musica del tuo computer. Se lo desideri, puoi modificare il percorso di destinazione, cliccando sul pulsante con la chiave inglese collocato in alto, selezionando la scheda Output dalla finestra che si apre e premendo sul pulsante (…) sito in corrispondenza della sezione Cartella di output. Provvedi poi a salvare le modifiche apportate, facendo clic sul pulsante Chiudi.

Come convertire file audio in MP3 con Audacity

Audacity

Un altro strumento che puoi prendere in considerazione se ti interessa convertire file audio in MP3 è Audacity. Nel caso in cui non ne avessi mai sentito parlare, ti informo che si tratta di un famoso editor audio a costo zero e di natura open source, compatibile con Windows, macOS e Linux, il quale consente di compiere svariate operazioni, come effettuare registrazioni audio e applicare effetti alle canzoni, oltre che di convertire i file musicali in diversi formati.

Per scaricare il programma sul tuo PC, recati sulla pagina per il download presente sul sito Internet di FossHub e fai clic sul collegamento Audacity Windows Installer (se stai usando Windows) oppure su quello Audacity macOS DMG (se stai usando macOS).

A download avvenuto, se stai usando Windows, apri il file .exe ottenuto e, nella finestra che vedi comparire sullo schermo, clicca sui pulsanti Esegui, , OK, Avanti (per quattro volte di seguito) e Installa. Per concludere il setup, provvedi poi a premere nuovamente sul pulsante Avanti e su quello Fine.

Se stai usando macOS, invece, apri il pacchetto .dmg ottenuto, trascina l’icona del programma nella cartella Applicazioni del Mac, fai clic destro su di essa e seleziona la voce Apri dal menu che compare. A questo punto, clicca sul bottone Apri nella finestra che ti viene mostrata sullo schermo, al fine di avviare il software andando ad aggirare le limitazioni imposte da Apple verso le applicazioni provenienti da sviluppatori non certificati (operazione che va effettuata solo al primo avvio).

Nella finestra di Audacity che ora visualizzi, clicca sul pulsante OK e ti ritroverai al cospetto della schermata principale del software. Clicca, dunque, sul menu File, in alto a sinistra, seleziona la voce Importa da quest’ultimo, poi quella Audio e apri il file audio che desideri convertire in MP3.

Una volta compiuti i passaggi di cui sopra, recati nuovamente nel menu File, seleziona da esso l’opzione Esporta, quindi quella Esporta come MP3 e, nella finestra che si apre, digita il nome che vuoi assegnare al file finale, la posizione in cui salvarlo e premi sul bottone Salva. Se necessario, prima di procedere con l’esportazione puoi anche regolare il bitrate, definire la qualità ecc. mediante gli appositi menu.

Come convertire file audio in MP3 con VLC

VLC

VLC è un famoso player multimediale gratuito, open source e disponibile per Windows, macOS e Linux, il quale consente di riprodurre praticamente qualsiasi formato audio e video, senza dover ricorrere all’uso di codec esterni. Considerando il fatto che integra anche delle comode funzioni per convertire i file che gli vengono dati “in pasto”, ho scelto di parlartene in questa mia guida in quanto ritengo che possa tornare utile per lo scopo in oggetto.

Per scaricare VLC sul tuo computer, visita il relativo sito Internet e clicca sul pulsante Scarica VLC. Completato il download, se stai usando Windows, apri il file .exe ottenuto e, nella finestra che ti viene mostrata sullo schermo, fai clic sui pulsanti e OK. In seguito, premi sui bottoni Avanti (per tre volte consecutive) e Installa, dopodiché clicca sul pulsante Fine, per concludere il setup.

Nella finestra di VLC che andrà ad aprirsi, fai clic sul menu Media, in alto a sinistra, e seleziona la voce Converti / Salva da quest’ultimo. Nell’ulteriore finestra che compare, premi sul pulsante Aggiungi e seleziona il file audio che è tua intenzione trasformare in MP3.

A questo punto, fai clic sul pulsante Converti / Salva posto in basso e seleziona l’opzione Audio – MP3 dal menu a tendina Profilo. Se lo ritieni necessario, puoi anche modificare il bitrate, il campionamento e altri parametri, facendo clic sul pulsante con la chiave inglese, selezionando la scheda Codifica audio nell’ulteriore finestra che si apre e agendo da lì. Ricordati poi di salvare i cambiamenti, premendo sul pulsante Salva.

In conclusione, premi sul pulsante Sfoglia situato in basso e indica la posizione sul tuo PC in cui vuoi salvare il file di output, dopodiché avvia la procedura di conversione, facendo clic sul bottone Avvia.

Se stai usando macOS, invece, apri il pacchetto .dmg prelevato dal sito Internet di VLC e trascina l’icona del programma nella cartella Applicazioni del Mac. Facci quindi clic destro sopra, seleziona la voce Apri dal menu contestuale e poi premi sul pulsante Apri nella finestra che ti viene mostrata sullo schermo, così da avviare il software andando però ad aggirare le limitazioni imposte da Apple verso le applicazioni provenienti da sviluppatori non certificati (operazione che va eseguita solo al primo avvio).

Quando vedrai comparire la finestra di VLC sulla scrivania, fai clic sul menu File in alto a sinistra e scegli la voce Converti / Trasmetti da quest’ultimo. Nell’ulteriore finestra che ti viene mostrata, premi sul bottone Apri media e seleziona il file file audio da convertire.

Adesso, seleziona il profilo di conversione Audio – MP3. Eventualmente, anche nel caso di macOS, puoi intervenire personalmente sui parametri di conversione, facendo clic sul pulsante Personalizza, selezionando la scheda Codifica audio e apportando le regolazioni del caso mediante il riquadro che si apre. Per salvare le modifiche, provvedi a cliccare sul pulsante Applica.

In conclusione, clicca sul pulsante Salva come file, premi sul bottone Sfoglia, per specificare il percorso di output, e avvia la procedura di conversione, facendo clic sul bottone Salva.

Come convertire file audio in MP3 con Windows Media Player

Come convertire CD in MP3

Se la tua intenzione è quella di convertire in formato MP3 i file audio presenti su un CD musicale e se quello che stai usando è un PC Windows, ti comunico che Windows Media Player, il player multimediale predefinito dei sistemi operativi di casa Microsoft, rappresenta un ottimo strumento per riuscirci.

Non devi far altro che inserire nel computer il CD audio di tuo interesse, avviare Windows Media Player e sfruttare la funzione per importare i brani nella libreria del programma sotto forma di file in formato MP3 come ti ho spiegato in dettaglio nella mia guida dedicata specificamente a come convertire CD in MP3.

Come convertire file audio in MP3 online

Devi convertire solo poche canzoni e non ti va di installare nuovi programmi sul tuo PC per riuscirci? Allora ti consiglio di dare un’occhiata ai servizi Web segnalati qui sotto. Nei passi seguenti, infatti, trovi indicato come convertire file audio in MP3 online. Individua la soluzione che ritieni possa fare maggiormente al caso tuo e mettila subito alla prova!

CloudConvert

CloudConvert

CloudConvert è un pratico servizio online che consente di convertire file audio in MP3 direttamente dal browser. È fruibile su tutti i programmi di navigazione più diffusi e per funzionare non richiede alcun plugin particolare. Permette di convertire non solo i file audio in MP3 ma anche tantissime altre tipologie di file, supportando oltre 200 formati differenti, sia in input che in output. È gratis e non applica limiti di upload, ma può essere usato per un massimo di 10 minuti al giorno e presenta anche altre limitazioni. Per aggirarle, occorre registrarsi ed eventualmente anche sottoscrivere uno dei piani in abbonamento (con prezzi a partire da 8,54 euro/mese).

Per usare CloudConvert, collegati alla home page del servizio, clicca sul pulsante Select File e seleziona i file audio presenti sul tuo computer che desideri convertire in MP3. In alternativa, puoi caricarli da uno dei servizi di cloud storage supportati oppure tramite l’URL, cliccando sul pulsante con la freccia adiacente ed effettuando la tua scelta dal menu che si apre.

In seguito, clicca sul menu che trovi accanto alla voce to nella parte in alto a destra della pagina e seleziona la voce MP3 da quest’ultimo.

Per concludere, premi sul pulsante Convert collocato in basso a destra, aspetta che venga portata a termine la conversione e scarica i file ricavati sul PC, premendo sul bottone Download che compare nella pagina Web che successivamente ti viene mostrata.

Ti informo inoltre che, se hai esigenze particolari, prima di avviare la procedura di conversione puoi fare clic sul pulsante con la chiave inglese che trovi accanto al nome dei file e intervenire sul bitrate, sul volume ecc. Per confermare le modifiche eventualmente apportate, ricordati poi di cliccare sul bottone Okay.

Media.io

Media.io

Un altro servizio online che ti consiglio di tenere nei segnalibri è Media.io, il quale permette di convertire da e verso il formato MP3 tutte le principali tipologie di file audio. È completamente gratuito, supporta la conversione di più file in sequenza e non richiede registrazioni. Da notare che consente anche di agire su altre tipologie di file.

Per utilizzare Media.io, collegati alla pagina principale del servizio e trascinaci sopra le canzoni che vuoi convertire in MP3. In alternativa, puoi selezionare i file “manualmente”, facendo clic sul pulsante (+).

In seguito, clicca sul menu Convert all files to che si trova in alto, seleziona la scheda Audio dal menu che compare e clicca sulla dicitura MP3.

Premi quindi sul pulsante Convert, per dare il via alla procedura di conversione. Puoi anche scegliere di ricevere un’apposita notifica, alla fine, della procedura, selezionando la casella accanto alla voce Notify me when it is finished e registrandoti al servizio.

A procedura ultimata, scarica tutti i brani convertiti in MP3 sul tuo computer, facendo clic sul pulsante Download All situato in basso. Se vuoi, puoi altresì decidere di salvare i file di output sul tuo account Dropbox, cliccando sulla freccia verso il basso presente accanto al pulsante e selezionando la voce apposita dal menu che ti viene mostrato.

App per convertire file audio in MP3

Media Converter

Non hai il computer a portata di mano e vorresti che ti suggerissi qualche app per convertire file audio in MP3, andando quindi ad agire da smartphone e tablet Android oppure da iPhone e iPad? Ti accontento subito! Qui sotto, infatti, trovi un elenco di applicazioni utili allo scopo che puoi valutare di impiegare in mobilità.

  • Media Converter (Android) – si tratta di un’app gratuita, per soli dispositivi Android e facilissima da usare, la quale permette di convertire tra loro tutti i più diffusi formati di file audio e video. Da notare che consente anche di definire il bitrate, la risoluzione e la frequenza di campionamento audio del file di output.
  • Audio Converter (Android) – applicazione specifica per Android grazie alla quale si possono convertire i file audio da e verso quelli che sono tutti i più diffusi formati. È totalmente gratuita.
  • The Audio Converter (iOS/iPadOS) – soluzione specifica per iOS/iPadOS che, come lascia intendere lo stesso nome, consente di convertire i file audio in tanti formati diversi, MP3 compreso, ovviamente. È gratuita, ma per agire sui file che pesano più di 5 MB è necessario sbloccare la versione Premium, mediante acquisti in-app (al costo di 4,49 euro una tantum).
  • Convertitore di formato (iOS/iPadOS) – app gratuita che permette di convertire da un formato a un altro tutte le più diffuse tipologie di file. Chiaramente, consente anche di trasformare in MP3 qualsiasi brano musicale. Da notare che funge anche da file manager. È gratis, ma propone acquisti in-app (al costo base di 2,99 euro) per sbloccare tutte le feature.

Come convertire file audio WhatsApp in MP3

Icona app WhatsApp

Ti stai chiedendo come convertire file audio WhatsApp in MP3? È un vero e proprio gioco da ragazzi! Se hai ricevuto dei file audio mediante il celebre servizio di messaggistica che ti piacerebbe poter convertire in MP3, ti informo che puoi riuscirci semplicemente servendoti dei programmi, dei servizi online e delle app che ti ho già segnalato nelle righe precedenti di questa mia guida.

L’operazione è fattibile sia da smartphone che da computer. In entrambi i casi, però, provvedi preventivamente a individuare e prelevare il file audio relativamente al quale ti interessa andare ad agire, seguendo le istruzioni che ti ho fornito nelle mie guide su come recuperare audio WhatsApp e come salvare gli audio di WhatsApp.

Salvatore Aranzulla

Autore

Salvatore Aranzulla

Salvatore Aranzulla è il blogger e divulgatore informatico più letto in Italia. Noto per aver scoperto delle vulnerabilità nei siti di Google e Microsoft. Collabora con riviste di informatica e cura la rubrica tecnologica del quotidiano Il Messaggero. È il fondatore di Aranzulla.it, uno dei trenta siti più visitati d'Italia, nel quale risponde con semplicità a migliaia di dubbi di tipo informatico. Ha pubblicato per Mondadori e Mondadori Informatica.