Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Come convertire WAV in MP3

di

I file in formato WAV si distinguono dagli MP3 e da altri tipi di file molto popolari per non applicare alcun tipo di compressione ai dati. Ciò assicura una qualità audio pressoché impeccabile, ma rende ogni brano, anche quello più breve, molto pesante. Eccomi qui, dunque, pronto a illustrarti come convertire WAV in MP3 con dei software gratuiti: operazione che comporta un discreto sacrificio in termini di qualità audio, ma consente di recuperare tanto, tantissimo spazio su disco.

Se sei convinto della tua scelta, non aspettare oltre. Prenditi cinque minuti di tempo libero e scopri insieme a me come trasformare i file in formato WAV in MP3 senza fare alcuna fatica e senza combinare disastri con la qualità del suono. Come dici? Temi che le operazioni da compiere possano essere troppo complicate per te, poco esperto in fatto di informatica e nuove tecnologie? Non temere, è tutto molto più semplice di ciò che immagini.

Allora? Che cosa ci fai ancora li impalato? Mettiti seduto ben comodo dinanzi il tuo fido computer e concentrarti sulla lettura di questa mia guida interamente dedicata all'argomento in questione. Sono sicuro che alla fine potrai dirti più che soddisfatto dei risultati ottenuti. Scommettiamo?

Indice

Come convertire WAV in MP3 con Windows

Se quello che ti interessa fare è convertire WAV in MP3 con Windows, le soluzioni a cui puoi rivolgerti e le indicazioni alle quali devi attenerti sono quelle che trovi di seguito.

Come convertire WAV in MP3 con fre:ac

fre:ac

Il primo tra gli strumenti per convertire WAV in MP3 che ti suggerisco di adoperare è fre:ac. È totalmente gratis, open source, estremamente veloce, incredibilmente affidabile e supporta i più diffusi formati di file audio, ovvero: M4A, WMA, OGG, FLAC, AAC, Bonk e, ovviamente, WAV ed MP3.

Per scaricare il programma sul tuo computer, se usi Windows 10 o Windows 11, usa il Microsoft Store; altrimenti visita il sito Web del programma e fai clic sul collegamento Self extracting installer (64 bit): freac-x.x.xx.exe o su quello Self extracting installer (32 bit): freac-x.x.xx.exe (a seconda della versione di Windows che stai usando).

A download ultimato, apri il file .exe ottenuto e, nella finestra che ti viene mostrata sullo schermo, premi sul pulsante . Provvedi poi a impostare l'Italiano come lingua per l'interfaccia, clicca sui bottoni Avanti e , premi ancora sul pulsante Avanti (per quattro volte consecutive) e su quello Fine. Successivamente, avvia il programma, selezionando il relativo collegamento aggiunto al menu Start.

Dopo aver compiuto i passaggi di cui sopra, chiudi la schermata relativa al supporto di fre:ac e trascina nella finestra principale del programma che intanto è comparsa sullo schermo i file WAV da convertire. Se poi preferisci selezionare il file audio manualmente, puoi riuscirci premendo sul pulsante con il foglio bianco.

In conclusione, fai clic sulla freccia accanto al pulsante verde con il simbolo play, scegli l'opzione LAME MP3 Encoder dal menu che compare e aspetta che la conversione venga portata a termine. Più facile di così?

Per impostazione predefinita, i file di output vengono salvati nella cartella Musica del computer, ma se lo desideri puoi modificare quest'ultima cliccando preventivamente sul tasto Sfoglia situato in basso a destra.

Se necessario, puoi anche intervenire sui parametri di codifica, facendo clic sul pulsante con la chiave inglese collocato in alto, selezionando la voce LAME MP3 Encoder v3.100 dal menu a tendina Codec nella finestra che si apre, premendo sul tasto Imposta e intervenendo tramite l'ulteriore finestra visualizzata.

Come convertire WAV in MP3 con VLC

VLC

Se la soluzione per convertire WAV in MP3 che ti ho già consigliato non ti ha soddisfatto in modo particolare, puoi valutare di affidarti a VLC. Qualora non ne avessi mai sentito parlare, ti comunico che si tratta di un rinomato player multimediale, totalmente a costo zero e di natura open source, il quale permette di riprodurre ogni tipo di file audio e video senza doversi affidare a codec esterni. Ho scelto di parlartene in questo mio tutorial in quanto mette a disposizione degli utenti anche degli strumenti per effettuare semplici operazioni di editing e di conversione.

Per scaricare VLC sul computer, visita il relativo sito Web e premi sul pulsante Scarica VLC. A download ultimato, apri il file .exe ottenuto e, nella finestra che compare sul desktop, premi sui pulsanti e OK. In seguito, clicca sui bottoni Avanti (per tre volte di fila) e Installa, dopodiché porta a termine il setup facendo clic sul pulsante Fine.

Ora che visualizzi la finestra del programma sul desktop, per convertire WAV in MP3 con VLC clicca sul menu Media collocato in alto a sinistra, poi sulla dicitura Converti / Salva in esso presente, premi sul pulsante Aggiungi nell'ulteriore finestra che si apre e seleziona il file WAV da convertire.

A questo punto, fai clic sul pulsante Converti / Salva posto in basso, seleziona l'opzione Audio – MP3 dal menu a tendina in corrispondenza della voce Profilo, premi sul pulsante Sfoglia per indicare la posizione di output e clicca sul bottone Avvia per avviare la conversione.

Come convertire WAV in MP3 con Windows Media Player

Come copiare un CD sul PC

Se vuoi convertire WAV in MP3 Windows 10 o con qualsiasi altra versione del sistema operativo, puoi anche valutare di rivolgerti all'uso di Windows Media Player. Si tratta dello storico lettore multimediale di casa Microsoft incluso in quasi tutte le edizioni di Windows, il quale, forse non tutto lo sanno, lo si può adoperare anche per compiere l'operazione oggetto di questa guida, usando le funzioni di importazione, a patto però che i file WAV su cui agire si trovino su un dischetto.

Per cui, per convertire WAV in MP3 con Windows Media Player, provvedi in primo luogo a inserire nel lettore CD collegato al computer il CD che contiene i file audio di tuo interesse, quindi apri il programma facendo clic sul pulsante Start (quello con il logo di Microsoft) che trovi sulla barra delle applicazioni e selezionando il collegamento pertinente nel menu Start che compare (se non riesci a trovarlo è perché il programma non è attivo, per risolvere segui le istruzioni che ti ho fornito nella mia guida su come scaricare Windows Media Player).

Ora che visualizzi la finestra di Windows Media Player, seleziona l'icona del dischetto nella barra laterale di sinistra, fai clic sul pulsante Impostazioni copia da CD che si trova in alto a sinistra e scegli l'opzione MP3 dal menu Formato e quella 320 kbps dal menu Qualità audio (in maniera tale da ottenere dei file di dimensioni non ridotte all'osso, ma di buona qualità).

Una volta effettuati i passaggi di cui sopra, togli il segno di spunta in corrispondenza delle tracce che non vuoi convertire, fai clic sul bottone Copia da CD situato sempre in alto e aspetta che Windows Media Player elabori tuti i brani. I file di output saranno salvati nella cartella Musica di Windows.

Come convertire WAV in MP3 con iTunes

Screenshot Windows

Vediamo, adesso, come convertire WAV in MP3 con iTunes, il software di Apple tramite cui si può gestire la raccolta musicale sul computer, riprodurre i file audio e anche gestire iPhone, iPad e iPod. Se non hai già installato e configurato iTunes sul PC, puoi riuscirci tramite il Microsoft Store di Windows 10/11 o dal sito di Apple, come ti ho spiegato in dettaglio nella mia guida specifica sull'argomento.

Successivamente, avvia iTunes facendo clic sul pulsante Start (quello con il logo di Microsoft) che trovi sulla barra delle applicazioni e selezionando il collegamento pertinente nel menu Start che compare. Una volta visualizzata la finestra del programma sullo schermo, seleziona la voce Musica dal menu a tendina in alto a sinistra, clicca sulla scheda Libreria situata in alto e scegli la voce Brani nel menu laterale di sinistra.

Adesso, clicca sul menu Modifica che si trova in cima alla schermata, scegli la voce Preferenze in esso presente e, nell'ulteriore finestra visualizzata, seleziona la scheda Generali. In seguito, clicca sul pulsante Impostazioni importazione, scegli l'opzione codificatore MP3 dal menu a tendina Importa utilizzando, regola la qualità dal menu a tendina Impostazioni e salva le modifiche premendo sul tasto OK.

Dopo aver compiuto i passaggi di cui sopra, se il file audio relativamente al quale desideri andare ad agire non è ancora stato importato in iTunes, trascina quest'ultimo nella finestra del programma, poi selezionalo dall'elenco, clicca sul menu File posto in alto a sinistra e scegli la voce Crea versione MP3 da quest'ultimo.

Una volta completata tutta la procedura, troverai la versione convertita del brano nella finestra del programma. Se vuoi, puoi esportarlo in una posizione a piacere, semplicemente trascinandolo e rilasciandolo nella cartella di riferimento.

Come convertire WAV in MP3 con Mac

Come convertire WAV in MP3

Se ti stai domandando come convertire WAV in MP3 con Mac, ti comunico che gli strumenti a cui puoi rivolgerti per riuscirci sono praticamente quasi tutti quelli che ti ho segnalato nelle righe precedenti relativamente a Windows, ovvero: fre:ac, VLC e Musica (che ha preso il posto di iTunes da macOS Catalina in poi).

Come convertire WAV in MP3 online

Convertitore Audio di 123Apps

Non vuoi o non puoi scaricare e installare nuovi software sul computer e ti piacerebbe capire se esiste un sistema per convertire WAV in MP3 online, direttamente dalla finestra del browser? Detto, fatto: puoi rivolgerti al Convertitore Audio di 123Apps. È totalmente a costo zero e permette di convertire oltre 300 formati (video compresi) in modo estremamente semplice e intuitivo. Inoltre, permette di agire in batch e si possono anche modificare regolare a piacimento dei parametri più avanzati relativi all'output.

Per utilizzare il Convertitore Audio di 123app, recati sulla relativa home page, premi sul tasto Apri files e seleziona il file WAV sul tuo computer su cui vuoi andare ad agire. Se il file audio si trova online, puoi prelevarlo anche da Google Drive, da Dropbox o fornendo il relativo URL, facendo clic sui collegamenti appositi.

Una volta effettuati i passaggi di cui sopra, clicca sul pulsante mp3, sul tasto Converti e attendi che la procedura di conversione venga completata, dunque premi sul tasto Download per scaricare sul computer il file MP3 ottenuto oppure seleziona i collegamenti relativi ai servizi di cloud storage per salvarlo in Rete.

Se prima di avviare la procedura di conversione vuoi regolare la qualità del file audio di output puoi riuscirci muovendo il cursore sulla barra in basso, mentre premendo sul tasto Impostazioni avanzate puoi intervenire sul campionamento, sulla velocità in bit e su altri parametri. Se lo desideri, puoi anche editare le informazioni relative al file audio restituito cliccando sul pulsante Modifica informazioni.

Come convertire WAV in MP3 con Android

Media Converter

Se, invece, quello che ti interessa fare è convertire WAV in MP3 con Android, ti suggerisco vivamente di affidarti a un'apposita app quale Media Converter. È gratis, facilissima da usare e consente di convertire i file audio e quelli video da e verso qualsiasi formato. Inoltre permette di impostarne il bitrate, il campionamento e altri parametri.

Per effettuarne il download e l'installazione sul tuo dispositivo, visita la relativa sezione del Play Store e premi sul bottone Installa. Se stai usando un dispositivo su cui non è disponibile il Play Store, puoi scaricare l'app tramite uno store alternativo. In seguito, avvia l'app, selezionando la relativa icona che è stata aggiunta alla home screen e/o al drawer.

Ora che visualizzi la schermata principale di Media Converter, sfrutta il gestore di file integrato per selezionare il brano in formato WAV che intendi trasformare in MP3, dopodiché premi sul pulsante Convert to mp3 e attendi che la procedura di conversione venga avviata e porta a termine. Per impostazione predefinita, il file di output verrà salvato nella medesima posizione di quello d'origine.

Se poi prima di procedere con la conversione hai necessità di personalizzare i parametri del file di output, fai tap sul bottone Expert mode, seleziona la voce mp3 dal menu a tendina Output Profile e intervieni sulle opzioni relative a durata, qualità ecc. tramite le opzioni su schermo, dopodiché sfiora il pulsante Convert.

Come convertire WAV in MP3 con iPhone e iPad

The Audio Converter

Possiedi un dispositivo a marchio Apple e, dunque, ti stai domandando come convertire WAV in MP3 con iPhone e iPad? La risposta è presto data: usando l'app Convertitore audio. Si tratta di un'app specifica per iOS/iPadOS che, come facilmente intuibile dal nome stesso, permette di convertire i file audio, supportando tutti i più diffusi formati. È a costo zero, ma per agire sui file che pesano oltre 5 MB occorre sbloccare la versione Premium tramite acquisti in-app (al costo di 4,49 euro una tantum).

Per scaricare e installare l'app sul tuo dispositivo, visita la relativa sezione su App Store, premi sul tasto Ottieni, quindi su quello Installa e autorizza il download mediante Face ID, Touch ID o password dell'ID Apple. Provvedi poi ad avviare l'app, selezionando la relativa icona che è stata aggiunta alla home screen e/o alla Libreria app.

Ora che visualizzi la schermata principale di The Audio Converter, indica da dove prelevare il brano WAV da convertire mediante le apposite icone e seleziona il file. Nella schermata successiva, imposta l'opzione MP3 Audio (.mp3) dal menu a tendina A e premi sul pulsante Converti che si trova in basso.

Aspetta poi che il processo di conversione venga completato, dopodiché specifica la posizione in cui salvare il file di output premendo sul tasto Apri in oppure premi sul tasto Condividi per condividere l'MP3 restituito tramite WhatsApp, Messenger o altre app.

Salvatore Aranzulla

Autore

Salvatore Aranzulla

Salvatore Aranzulla è il blogger e divulgatore informatico più letto in Italia. Noto per aver scoperto delle vulnerabilità nei siti di Google e Microsoft. Collabora con riviste di informatica e cura la rubrica tecnologica del quotidiano Il Messaggero. È il fondatore di Aranzulla.it, uno dei trenta siti più visitati d'Italia, nel quale risponde con semplicità a migliaia di dubbi di tipo informatico. Ha pubblicato per Mondadori e Mondadori Informatica.