Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Come trasferire musica su iPhone

di

Stai cercando un modo per copiare le canzoni sul tuo iPhone senza sincronizzare tutto con la libreria di iTunes? Hai appena attivato Apple Music e non riesci più a copiare le canzoni sul tuo “melafonino”? Non ti preoccupare, oggi sei capitato nel posto giusto al momento giusto.

Se vuoi sapere come trasferire musica su iPhone, non devi far altro che prenderti cinque minuto di tempo libero e seguire le indicazioni che sto per darti. Vedremo prima come copiare le canzoni sull’iPhone in maniera tradizionale, quindi utilizzando iTunes (facendo le opportune distinzioni fra la sincronizzazione della libreria musicale tra computer e telefono e il semplice trasferimento di canzoni su quest’ultimo). Dopodiché ci occuperemo di Apple Music, della Libreria musicale di iCloud e di come gestire la musica sul “melafonino” quando si attivano questi due utilissimi – ma forse un po’ troppo confusionari – servizi.

Cosa ti serve per cominciare? Un computer su cui è installato iTunes (software presente “di serie” su tutti i Mac e disponibile come download gratuito su Windows); l’iPhone su cui vuoi copiare le canzoni e… tanta buona musica da portare sempre con te e ascoltare in qualsiasi momento dell giornata! Allora? Che aspetti per metterti all’opera? Qui sotto trovi spiegato passo dopo passo tutto quello che devi fare.

Trasferire musica su iPhone tramite iTunes

Come trasferire musica su iPhone

Come appena accennato, cominciamo questo tutorial dalle basi, cioè da come copiare la musica sull’iPhone utilizzando le funzioni standard previste da iTunes, il software multimediale di casa Apple che si trova preinstallato su tutti i Mac ed è disponibile come download gratuito per tutti i PC Windows.

Se tu hai un PC Windows e (stranamente) non hai ancora installato iTunes, rimedia subito collegandoti al sito Internet di Apple e cliccando sul pulsante Download. A download completato, apri il file iTunes64Setup.exe che hai appena scaricato sul tuo PC, clicca sul pulsante Avanti e porta a termine il processo d’installazione del programma facendo click prima su Installa e poi su e Fine.

A procedura ultimata, avvia iTunes, accetta le condizioni d’uso del software e collega l’iPhone al computer utilizzando il cavo Lightning/Dock in dotazione con il telefono. Se è la prima volta che colleghi l’iPhone al computer, devi autorizzare iTunes a interagire con il “melafonino” pigiando prima sul pulsante Autorizza che compare sullo schermo dell’iPhone e poi sul pulsante Continua che invece compare sul desktop di Windows o macOS.

Superato anche questo step, puoi cominciare a copiare la musica sull’iPhone. Sì, ma come? Te lo spiego subito.

Sincronizzare la libreria di iTunes con l’iPhone

Se vuoi mantenere la libreria musicale di iTunes sincronizzata con quella dell’iPhone, in modo che tutte le modifiche applicate su un dispositivo vengano riportate automaticamente anche sull’altro (es. cancelli una canzone dal PC? Questa viene cancellata automaticamente anche dall’iPhone, e vice versa) fai così: seleziona l’icona dell’iPhone dalla finestra principale di iTunes (in alto a sinistra), fai click sulla voce Musica che si trova sotto la dicitura Impostazioni nella barra laterale di sinistra e metti il segno di spunta accanto all’opzione Sincronizza musica.

A questo punto devi scegliere se copiare sull’iPhone proprio tutta la libreria di iTunes o se limitare la sincronizzazione a determinati album, artisti o playlist. Nel primo caso, clicca sul pulsante Applica e il gioco è fatto. Nel secondo caso, invece, apponi il segno di spunta accanto alla voce Playlist, artisti, album e generi selezionati, scegli gli elementi da copiare sul “melafonino” e clicca sul pulsante Applica per avviare la sincronizzazione dei dati.

Da questo momento in poi, ogni volta che collegherai l’iPhone al computer, iTunes provvederà a sincronizzare automaticamente la sua libreria con quella del telefono.

Se vuoi sincronizzare l’iPhone con il computer senza collegare fisicamente i tuoi dispositivi, seleziona la voce Riepilogo dalla barra laterale di iTunes, metti il segno di spunta accanto all’opzione Sincronizza con iPhone via Wi-Fi e clicca sul pulsante Applica per salvare i cambiamenti. Affinché la sincronizzazione dei contenuti senza fili funzioni, sia l’iPhone che il computer devono essere connessi alla stessa rete wireless.

Copiare musica sull’iPhone senza sincronizzarla con iTunes

Come trasferire musica su iPhone

Preferisci mantenere le librerie musicali dell’iPhone e del computer indipendenti? In questo caso devi selezionare l’icona del telefono nella finestra principale di iTunes (in alto a sinistra), dopodiché devi attivare l’opzione Gestisci manualmente musica e video che si trova nella sezione Riepilogo del programma e salvare i cambiamenti facendo click sul pulsante Applica che compare in basso a destra.

Una volta superato questo step, seleziona la voce Musica che si trova sotto la dicitura Sul dispositivo nella barra laterale di iTunes, trascina i brani musicali da copiare sul telefono nella finestra del programma e clicca sul pulsante Applica/Sincronizza per salvare i cambiamenti.

In alternativa, puoi accedere alla libreria musicale di iTunes (cliccando sull’icona della nota musicale collocata in alto a sinistra), selezionare un brano e trascinarlo con il mouse sul nome del tuo iPhone, nella barra che compare sul lato sinistro dello schermo.

Non ti va di selezionare manualmente le canzoni da copiare sull’iPhone? No problem, tornando nella sezione iPhone > Sul dispositivo > Musica di iTunes puoi cliccare sul pulsante Riempi automaticamente e lasciare al programma il compito di scegliere alcuni brani dalla tua libreria musicale. Puoi limitare la ricerca dei brani solo ad alcune playlist selezionando il loro nome dal menu a tendina Riempimento automatico da (in basso a sinistra).

Trasferire musica su iPhone tramite Apple Music/iCloud

Come trasferire musica su iPhone

Apple Music è un servizio di streaming musicale lanciato da Apple per contrastare l’avanzata di Spotify. A fronte di un canone mensile di 9,99 euro (da pagare dopo 3 mesi di prova gratuita) permette di ascoltare migliaia di brani appartenenti a qualsiasi genere, nazione ed epoca.

Si integra con un altro servizio del colosso di Cupertino, la Libreria musicale di iCloud, grazie al quale è possibile scaricare offline i brani ospitati da Apple Music e sincronizzarli su tutti i propri device.

Se hai attivato Apple Music (e iCloud Music Library) sul tuo iPhone, collegando il telefono al computer ti accorgerai che non è più possibile gestire liberamente la sincronizzazione della musica su quest’ultimo: deve passare tutto esclusivamente per Apple Music.

Come fare, dunque, per caricare dei brani musicali dal PC al “melafonino”? La risposta è semplice: basta aggiungerli alla libreria di iTunes (trascinandoli nella finestra principale del programma) e questi verranno sincronizzati automaticamente sull’iPhone – nonché su tutti gli altri dispositivi collegati al proprio ID Apple – tramite la libreria di iCloud.

Nota: i brani scaricati da Apple Music sono protetti da DRM e possono essere riprodotti solo tramite la app Musica di iOS o tramite iTunes sul computer.