Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Scaricare musica su iPhone

di

Ami tanto ascoltare la musica con il tuo iPhone ma trovi abbastanza macchinoso il sistema con il quale vengono trasferite le canzoni dal computer al telefonino? Nessun problema, dedicami un pizzico del tuo tempo e ti svelerò come scaricare musica su iPhone senza passare per il PC.

Tutto quello che ti serve sono delle applicazioni che permettono di accedere a brani di ogni genere, nazionalità ed epoca in pochi e semplici “tap”. Si va dagli store di musica digitale ai servizi di musica in streaming, fino ad alcuni browser con download manager integrato che permettono di scaricare canzoni gratis da Internet. Scegli la soluzione che ti sembra più adatta alle tue esigenze e scopri come utilizzarla seguendo le indicazioni che sto per darti.

Attenzione: ti ricordo che scaricare abusivamente da Internet brani musicali protetti da diritto d’autore è illegale. Questa guida è stata scritta a puro scopo illustrativo, non è mia intenzione incentivare la pirateria e pertanto non mi assumo alcuna responsabilità su come tu possa usare le informazioni presenti nell’articolo.

iTunes Store

Scaricare musica su iPhone

Se vuoi scaricare sul tuo iPhone le ultime hit degli artisti più famosi del mondo non puoi che rivolgerti allo store ufficiale di Apple che consente di acquistare album e brani in maniera incredibilmente facile, basta avere una connessione Internet attiva e qualche soldo sulla carta di credito associata al proprio ID Apple.

Se sei appena passato al mondo della mela morsicata e non sai come accedere allo store musicale di Apple, non ti preoccupare. Tutto quello che devi fare è avviare la app iTunes Store inclusa “di serie” sul telefono (l’icona della nota musicale su fondo viola) e selezionare la scheda Musica che si trova in basso a sinistra.

Verrai reindirizzato verso la pagina iniziale dell’iTunes Store con la lista degli album e dei brani più interessanti del momento. Per sfogliare le classifiche di vendita o la lista degli album in base ai generi musicali di appartenenza usa i pulsanti che si trovano nella parte alta dello schermo, invece per cercare artisti e brani in maniera diretta usa il bottone Cerca che si trova in basso.

I prezzi standard degli album sono compresi fra i 9 e i 13 euro, quelli dei brani singoli invece vanno da 0,99 a 1,29 euro ma non mancano offerte con album a 4,99 euro e singoli a 0,69 euro. Trovi le offerte più interessanti nella pagina principale dell’iTunes Store, sotto le voci Grandi album a prezzi speciali e Grandi canzoni a 0,69€.

Prima di effettuare un acquisto, puoi ascoltare un’anteprima dei brani selezionati in iTunes Store pigiando sui loro titoli.

Apple Music

Scaricare musica su iPhone

Se hai un account su Apple Music, il servizio di musica in streaming di casa Apple, puoi scaricare dei brani sul tuo iPhone e conservarli per l’ascolto offline.

Per scaricare un brano, un album o una playlist offline, devi prima aggiungere quest’ultimo alla tua libreria personale in Apple Music. Individua dunque il pulsante con il simbolo + e pigia su quest’ultimo per completare l’operazione. Se non riesci a trovare il pulsante in questione, fai “tap” sull’icona (…) che si trova accanto al titolo dell’elemento da scaricare e pigia sul pulsante + presente nel riquadro che si apre.

A questo punto, al posto del pulsante “+” dovrebbe essere comparsa l’icona di una nuvoletta. Seleziona quindi il brano, l’album o la playlist da scaricare, pigia sull’icona della nuvoletta collocata accanto al suo titolo e il download avrà inizio. Se non riesci a vedere la nuvoletta, fai “tap” sul pulsante (…) che si trova accanto al titolo dell’elemento da scaricare e pigia sull’icona della nuvoletta presente nel riquadro che si apre.

Nota: Apple Music costa 9,99 euro/mese dopo i primi 3 mesi di prova gratuita. Se non sei ancora iscritto al servizio, puoi attivare il tuo account aprendo la app Musica e selezionando la scheda Per te. L’abbonamento si può disattivare in qualsiasi momento senza alcun costo (quindi puoi anche provare il servizio per 3 mesi e poi annullare l’iscrizione).

Spotify

Scaricare musica su iPhone

Se hai sottoscritto un abbonamento Premium a Spotify, il servizio di musica in streaming più famoso del mondo, puoi archiviare album e playlist sulla memoria dell’iPhone e ascoltarli offline. Per compiere quest’operazione, seleziona l’album o la playlist di tuo interesse e sposta su ON la levetta relativa all’opzione Download.

Lo stesso discorso vale anche per i brani che hai aggiunto alla tua libreria personale, che però possono essere scaricati offline solo in blocco e non singolarmente. Per scaricare offline i brani della tua libreria personale su Spotify, recati nella scheda La tua libreria che si trova in basso a destra, seleziona la voce Brani dalla schermata che si apre e sposta su ON la levetta relativa all’opzione Download.

Nota: l’abbonamento Premium a Spotify costa 9,99 euro/mese dopo i primi 30 giorni di prova gratuita (prova che può durare anche 90 giorni, a seconda delle promo in corso). L’abbonamento può essere annullato in qualsiasi momento senza costi aggiuntivi, ciò significa che puoi anche provare il servizio gratis e poi annullare l’iscrizione. Una volta disattivato l’abbonamento, i brani scaricati offline non potranno essere più ascoltati senza una connessione a Internet attiva.

Total

Scaricare musica su iPhone

Adesso voglio parlarti di Total, un browser con download manager integrato che permette di scaricare musica su iPhone a costo zero. L’applicazione non ha un proprio database a cui attingere per il download dei brani, questo significa che devi usarla come semplice strumento per visitare i siti che offrono la possibilità di scaricare musica gratis da Internet. Fra i siti di questo genere ti segnalo i motori di ricerca Bee MP3s ed MP3Freex e i portali di musica “libera” come Jamendo, ma ce ne sono davvero tantissimi.

Per scaricare la musica da Internet usando Total, non devi far altro che avviare l’applicazione, pigiare sull’icona ≡ collocata in alto a sinistra e selezionare la voce Browser dalla barra che compare di lato, in modo tale da richiamare il browser incluso nella app.

A questo punto, visita il sito Internet da cui intendi scaricare la musica, cerca il brano di tuo interesse e pigia sul pulsante di download. L’applicazione ti chiederà se vuoi scaricare il file o se vuoi aprirlo in streaming: pigia quindi sul pulsante Download, seleziona la cartella in cui salvare la canzone (ti consiglio di lasciare “downloads”) e pigia sul pulsante di download collocato in alto a destra. Il brano verrà scaricato direttamente sulla memoria del tuo “melafonino”.

Per seguire l’avanzamento del download, devi pigiare sul pulsante ≡ che si trova in alto a sinistra e selezionare la voce Downloads dalla barra che compare di lato. Per ascoltare i brani o condividerli in altre applicazioni, invece, devi pigiare sul pulsante ≡ che si trova in alto a sinistra, selezionare la voce File dalla barra che compare di lato e aprire la cartella downloads nella schermata che si apre.

Nota: Total consente il download di un solo file alla volta. Per sbloccare il download di più file in contemporanea devi acquistare la versione completa dell’applicazione a 3,99 euro.

Audiko

Scaricare musica su iPhone

Stai cercando delle suonerie per personalizzare il tuo iPhone? Allora ti invito a provare Audiko, una delle poche app che permettono di scaricare musica gratis da Internet e di impostarla come suoneria. Per essere precisi, né con Audiko né con nessuna altra app disponibile sull’App Store è possibile impostare direttamente le suonerie sull’iPhone (bisogna passare per forza per iTunes e la sua “condivisione file”), ma di questo parleremo meglio fra un po’.

Per scaricare una suoneria con Audiko, avvia l’applicazione e recati nella sezione Cerca per trovare i brani di tuo interesse oppure nelle sezioni PopolariRaccolte per visualizzare le classifiche e le raccolte di suonerie realizzate dallo staff del servizio. Una volta individuata una suoneria che ti interessa, seleziona il suo titolo, pigia sul pulsante Aggiungi ai preferiti e il gioco è fatto. Al primo download ti verrà chiesto di effettuare l’accesso tramite Facebook o Google.

Al termine del download avrai la suoneria sulla memoria dell’iPhone ma non fra le suonerie utilizzabili in iOS. Per rendere il brano utilizzabile come suoneria, devi collegare l’iPhone al computer, aprire iTunes e usare la condivisione file del programma per copiare prima la suoneria sul PC e poi reimportarla sull’iPhone nella sezione suonerie. Per capire meglio ciò a cui mi riferisco, leggi la mia guida su come mettere una canzone come suoneria su iPhone: lì trovi spiegato tutto in dettaglio.