Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Come mettere musica su iPhone

di

Hai appena acquistato un nuovo iPhone e vorresti trasferire la tua collezione musicale su quest'ultimo ma non hai la più pallida idea di come procedere? Se la risposta è affermativa sono ben felice di comunicarti che sei capitato nel posto giusto, o meglio, sulla guida giusta. Quest'oggi andrò infatti a indicarti, per filo per segno, tutto ciò che bisogna fare per mettere la musica su iPhone da computer o direttamente dal “melafonino”.

Come dici? Non sei molto esperto in informatica e lo smartphone di casa Apple per te è ancora un “oggetto sconosciuto”? Beh, non devi preoccuparti! Innanzitutto perché posso fornirti io tutte le spiegazioni di cui hai bisogno e in secondo luogo perché contrariamene alle apparenze mettere musica su iPhone non è per niente complicato.

Quindi, se sei effettivamente interessato a scoprire come mettere musica su iPhone ti suggerisco di prenderti qualche minuto di tempo libero e di concentrati sulla lettura delle indicazioni presenti in questo tutorial. Sono certo che, alla fine, potrai dirti più che soddisfatto dei risultati ottenuti. Buona lettura e buon divertimento!

Indice

Come mettere musica su iPhone da PC

Fatte le dovute premesse è arrivato il momento di capire concretamente come mettere musica su iPhone gratis partendo dalle soluzioni che prevedono l'utilizzo di un PC; Windows o Mac non fa particolare differenza. In qualsiasi caso puoi trovare tutto spiegato dettagliatamente qua sotto.

Come mettere musica su iPhone con iTunes

Mettere musica su iPhone con iTunes

Il primo metodo per mettere la musica su iPhone consiste nel ricorrere all'impiego di iTunes, il player di casa Apple che consente di riprodurre e scaricare contenuti multimediali, oltre che di gestire i dispositivi della mela morsicata. Tieni conto però del fatto che ci sono alcune differenze tra PC Windows e Mac: sul primo è necessario scaricare l'apposito programma servendosi del Microsoft Store oppure della pagina ufficiale di Apple, nel secondo — quindi su Mac — iTunes è incorporato nel Finder (la funzione di macOS che dà accesso ai file e alle cartelle dei computer Apple) ed è stato suddiviso in ulteriori applicazioni come Musica, Apple TV, Podcast e Libri; non c'è quindi bisogno di scaricare e installare nulla. Di questo te ne parlerò comunque meglio nel prossimo paragrafo.

Per poter mettere musica su iPhone tramite iTunes, in caso di PC Windows, la prima cosa che devi fare è accertarti del fatto che il famoso player sia installato sul tuo computer. Puoi verificare ciò pigiando sul pulsante Start e digitando “itunes” nell'apposito campo di ricerca. Se iTunes compare tra i programmi disponibili… beh, non devi fare assolutamente nulla! Il programma è già installato e puoi saltare direttamente alla fase successiva. Se, invece, iTunes non compare tra i programmi disponibili ti invito a leggere e a seguire le indicazioni contenute nella mia guida su come scaricare iTunes, per far fronte alla cosa.

Dopo esserti accertato della presenza di iTunes sul tuo computer, come prima cosa, collega il tuo iPhone al PC utilizzando il cavo in Lightning e attendi che iTunes si avvii in automatico. Nel caso in cui ciò non dovesse succedere avvia manualmente l'applicazione, cliccando sulla sua icona.

In seguito, per inserire su iPhone dei brani già presenti sul PC, seleziona l'icona del telefono dalla barra superiore del programma e clicca sulla voce Musica, presente nella barra laterale di sinistra. Metti quindi il segno di spunta accanto alla voce Sincronizza musica e clicca sul pulsante Applica collocato in basso a destra per avviare il trasferimento dei tuoi brani musicali sullo smartphone.

Puoi eventualmente filtrare i brani da sincronizzare sullo smartphone in base ad artista, genere, playlist o album. Per fare ciò ti basta mettere il segno di spunta accanto alla voce Playlist, artisti, album e generi selezionati, selezionare gli elementi che desideri sincronizzare sul telefonino mettendo i segni di spunta accanto alle apposite voci e cliccare sul pulsante Applica, per far partire la sincronizzazione. Se vuoi evitare di sincronizzare anche videoclip e memo vocali, togli i segni di spunta dalle voci che li riguardano, altrimenti sincronizza anche questi ultimi sul telefono.

Se non ti va di collegare fisicamente l'iPhone al computer puoi attivare la sincronizzazione wireless tra i due dispositivi selezionando la voce Riepilogo dalla barra laterale di iTunes e apponendo il segno di spunta accanto alla voce Sincronizza con iPhone via Wi-Fi. Questa opzione può essere abilitata solo dopo aver connesso una prima volta il telefono al computer tramite cavo.

Come mettere musica su iPhone con Musica

Mettere musica su iPhone con Musica

Se utilizzi macOS 10.15 Catalina o successivi, come ti accennavo in precedenza, non devi agire tramite iTunes, che non è più presente nel sistema operativo, ma tramite l'applicazione Musica e il Finder, cioè lo strumento utile per gestire l'iPhone tramite Mac, oltre che per visualizzare i file presenti sul computer.

Le procedure da seguire sono pressoché identiche a quelle illustrate per iTunes. Nel caso specifico del Mac, infatti, è necessario copiare prima i brani nell'applicazione Musica — semplicemente trascinandoli all'interno della sezione Brani della Libreria — quindi collegare l'iPhone, premere sull'omonima voce collocata sotto alla dicitura Dispositivi e cliccare sul tasto Impostazioni di sincronizzazione… per avviare il Finder.

Un volta nel Finder, nella sezione relativa al tuo iPhone che vedi aprirsi in automatico, premi sulla scheda Musica) e segui le stesse istruzioni che ti ho fornito in precedenza per avviare la sincronizzazione dei brani.

Per compiere operazioni ulteriori, come ad esempio attivare il collegamento wireless tra Mac e iPhone, ti basta recarti sulla scheda Generali, quindi apporre il segno di spunta accanto alla voce Mostra iPhone se è attiva la connessione Wi-Fi e premere sul pulsante Applica, per salvare le modifiche apportate. Semplice, vero?

Come mettere musica su iPhone senza iTunes

iMazing

Per un qualsiasi motivo non puoi utilizzare né iTunes né il Finder? Allora ci sono altre soluzioni, ideate da produttori terzi, utili per inserire musica su iPhone tramite computer.

In particolare desidero consigliarti iMazing, un software per Windows e macOS da utilizzare gratuitamente con limitazioni, del quale è inoltre possibile acquistare la licenza per accedere alle funzioni complete, al prezzo una tantum di 44,99 euro per tre dispositivi (su qualunque computer) oppure a 39,99 euro/anno per dispositivi illimitati (su due PC). Per utilizzarlo scaricalo dalla pagina ufficiale del software premendo sul tasto Download gratuito e procedi con la normale procedura d'installazione.

Fatto ciò avvia il programma, collega l'iPhone al PC tramite l'apposito cavo e, nella finestra apertasi a schermo, fai clic sui pulsanti Continua la prova e Fai più tardi (quest'ultimo tasto presente nella schermata relativa al backup). A questo punto è tutto pronto e puoi cominciare a trasferire i tuoi brani dal computer all'iPhone: premi sull'opzione Trasferimento veloce, quindi trascina nel riquadro i file che vuoi sincronizzare su iPhone, in questo caso le canzoni che desideri avere sul telefono, premi sull'icona dell'app Musica e poi fai clic sul tasto Trasferisci, per portare a compimento l'operazione.

In alternativa, tramite la schermata principale di iMazing, fai clic sull'icona di Musica, quindi premi sull'opzione Importa da cartella e seleziona la locazione dei tuoi brani musicali tramite Esplora file o il Finder, per far sì che il programma li copi su iPhone.

Come mettere musica su iPhone senza PC

Vorresti trovare un modo per mettere la musica sul tuo iPhone senza però dover far ricorso obbligatoriamente a un computer, bensì agendo direttamente tramite il tuo smartphone? Nessun problema! Qui sotto trovi le principali soluzioni a tua disposizione.

App per mettere musica su iPhone

Spotify iPhone

Esistono numerose app per mettere musica su iPhone, alcune delle quali, previa sottoscrizione di un abbonamento, consentono l'ascolto offline dei brani scaricandoli direttamente sul dispositivo. Qui di seguito puoi trovare un elenco delle principali.

  • Apple Music — si tratta dell'app ufficiale di Apple dedicata alla musica che consente di ascoltare più di 90 milioni di brani molti dei quali in audio spaziale. Con l'abbonamento Individuale, al prezzo di 10,99 euro/mese è possibile scaricare i brani e ascoltarli offline. Maggiori info qui.
  • Spotify– altra famosissima app di streaming musicale, che quanti non ha bisogno di spiegazioni e che consente di ascoltare la propria musica offline, sempre sottoscrivendo un piano in abbonamento Premium Individual al prezzo di 9,99 euro/mese. Maggiori info qui.
  • Amazon Music — anche il noto colosso dell'ecommerce offre un'app di streaming musicale, dotata di funzioni di download dei milioni di brani presenti. Inoltre, con un abbonamento ad Amazon Prime, è possibile utilizzare Amazon Music Prime senza costi aggiuntivi. In alternativa si può optare per Amazon Music Unlimited, il “pacchetto completo” al prezzo di 9,99 euro/mese. In qualsiasi caso, tramite entrambe le versioni, è possibile scaricare brani da ascoltare offline. Maggiori info qui.
  • YouTube Music – la versione concorrenziale di YouTube alle altre app musicali. Sottoscrivendo un abbonamento (9,99 euro/mese) è possibile utilizzare l'app in background, eliminare le pubblicità e scaricare i propri brani preferiti. Maggiori info qui.

Sei alla ricerca di ulteriori soluzioni oltre a quelle appena viste? Bene, allora ti suggerisco di consultare la mia guida specifica sulle app per scaricare musica, dove troverai una descrizione maggiormente dettagliata di quelle in elenco e ulteriori applicazioni da poter scaricare sul tuo iPhone. Inoltre, se vuoi, puoi anche dare un'occhiata ai migliori siti dove scaricare musica gratis: potrebbero esserti utili per trovare nuovi brani da scaricare direttamente sul tuo smartphone.

iTunes Store

Comprare brani da iTunes Store

Un'altra valida alternativa consiste nel fare affidamento sull'iTunes Store, l'app installata di default su tutti gli iPhone che consente di acquistare brani direttamente da iTunes.

Per utilizzarla individua l'app in questione, rappresentata dall'icona di una stella su sfondo viola e, tramite la sua schermata principale, nella scheda Musica, puoi visualizzare gli elementi in primo piano e le classifiche di vendita. Inoltre, premendo sulla voce Generi, collocata in alto a sinistra, puoi visualizzare la lista degli album in base ai generi musicali di appartenenza. Per cercare artisti, brani, album e quant'altro in maniera diretta puoi fare tap sulla scheda Cerca — collocata in basso al centro dello schermo — e digitare le parole chiave nell'apposita barra presente nella nuova schermata che si apre.

In linea generale i prezzi standard degli album sono compresi tra i 10 euro e i 13 euro, quelli dei brani singoli, invece, tra 0,99 euro e 1,29 euro, ma non mancano offerte con album a 5,99 euro e singoli a 0,69 euro. Trovi le offerte più interessanti nella pagina principale dell'iTunes Store sotto alle voci Album a prezzo speciale e Uscite recenti da 4,99 euro.

Per acquistare un album o un brano, una volta individuato all'interno dell'iTunes Store, ti basta fare tap sul riquadro del prezzo e confermare il pagamento con la modalità d'acquisto che utilizzi normalmente su iPhone (come carta di credito, Apple Pay ecc.). Tieni presente che a download completato, non dovrai fare assolutamente nulla per poter mettere la musica su iPhone: per poter ascoltare quanto scaricato ti basterà infatti accedere all'app Musica presente sul tuo “melafonino”; troverai tutti i tuoi brani proprio lì.

Come mettere musica su iPhone come suoneria

GarageBand

Nel caso in cui il tuo desiderio fosse quello di utilizzare un brano presente sul tuo iPhone come suoneria per le chiamate puoi utilizzare diversi metodi. Ad esempio puoi creare una suoneria utilizzando l'app GarageBand agendo direttamente tramite l'iPhone oppure, se disponi di un computer, puoi tagliare la parte di brano che ti interessa utilizzare tramite iTunes (o Musica, se usi un Mac), convertirla nel formato suoneria e trasferirla su iPhone, per poi impostarla come tono d'avviso tramite quest'ultimo.

Per scoprire nel dettaglio come utilizzare questi e altri metodi ti consiglio di consultare le mie guide su come mettere una canzone come suoneria su iPhone e su come inserire suonerie su iPhone, dato che l'operazione — seppur semplice — non è particolarmente intuitiva rispetto ad altri modelli di smartphone.

Salvatore Aranzulla

Autore

Salvatore Aranzulla

Salvatore Aranzulla è il blogger e divulgatore informatico più letto in Italia. Noto per aver scoperto delle vulnerabilità nei siti di Google e Microsoft. Collabora con riviste di informatica e cura la rubrica tecnologica del quotidiano Il Messaggero. È il fondatore di Aranzulla.it, uno dei trenta siti più visitati d'Italia, nel quale risponde con semplicità a migliaia di dubbi di tipo informatico. Ha pubblicato per Mondadori e Mondadori Informatica.