Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Come caricare musica su iPhone

di

Abituato al tuo vecchio cellulare, che si poteva usare a mo' di chiavetta USB per archiviare qualsiasi tipo di file al suo interno, ti fa strano ritrovarti con un iPhone tra le mani e non sapere come trasferire delle banali canzoni su quest'ultimo. Beh, sappi che non sei il solo. Il primo impatto con i dispositivi di casa Apple e il loro sistema di comunicazione con il computer non è dei più semplici, ma non ti preoccupare, ci sono qui io per darti una mano.

Dedicami un paio di minuti del tuo tempo e ti spiegherò come caricare musica su iPhone usando qualsiasi PC Windows o Mac. Ti assicuro che la procedura da seguire è estremamente semplice, forse un pizzico più articolata rispetto a quella che seguivi con il tuo vecchio cellulare, ma una volta impostato il tutto la sincronizzazione tra la libreria musicale del tuo smartphone e quella del tuo computer avverrà in maniera completamente automatica.

Se lo riterrai più comodo, potrai trasferire dei brani musicali sull'iPhone anche in modalità wireless utilizzando la tua rete locale o gli ormai diffusissimi servizi di musica in streaming (quindi la connessione Internet). Per ulteriori dettagli, continua a leggere, trovi spiegato tutto qui sotto.

Indice

Come caricare musica su iPhone da iTunes

Caricare musica iPhone iTunes

Lo strumento fondamentale per mettere in comunicazione lo smartphone di casa Apple con il computer è iTunes, software gratuito di Apple per la gestione dei file multimediali e dei dispositivi iOS/iPadOS da Windows. Su Mac il software in questione non è più presente ma è stato sostituito da alcune funzioni integrate nell'applicazione Musica (per la gestione dei file multimediali) e il Finder (per la gestione dei dispositivi iOS/iPadOS). Per maggiori dettagli, continua a leggere.

Come caricare musica su iPhone da PC

Caricare musica su iPhone con iTunes

Se tu utilizzi un PC con Windows, come ti ho accennato in precedenza, devi servirti di iTunes. Se non lo hai ancora scaricato, rimedia subito procedendo al download tramite il Microsoft Store (se possiedi un PC con Windows 11 o con Windows 10) oppure, in caso contrario, collegandoti al sito Internet di Apple e cliccando sul pulsante Scarica ora iTunes per Windows (64 bit). A download completato, avvia il pacchetto d'installazione del programma (il file .exe) e segui la semplice procedura su schermo per installare iTunes. Maggiori info qui.

A questo punto avvia iTunes e importa in quest'ultimo tutti i brani che vorresti trasferire sull'iPhone. Se non sai come fare, non temere, si tratta davvero di un gioco da ragazzi! Trascina i file che vuoi aggiungere alla libreria di iTunes direttamente nella finestra del programma oppure, se vuoi trasferire sull'iPhone dei brani contenuti in un CD musicale, inserisci il dischetto nel computer e “rippalo” seguendo le indicazioni che trovi nel mio tutorial su come aggiungere canzoni su iTunes.

A questo punto, per attivare la sincronizzazione della musica tra iPhone e PC , non devi far altro che collegare il “melafonino” al computer usando il cavo Lightning in dotazione e attendere che iTunes parta in automatico. Se è la prima volta che metti i due dispositivi in comunicazione tra loro, autorizza l'accesso all'iPhone da parte del computer pigiando prima sul pulsante Autorizza che compare sullo schermo del “melafonino” e poi sul pulsante Continua che, invece, compare sullo schermo del PC.

Successivamente, seleziona l'icona del telefono che compare in alto a sinistra nella finestra principale di iTunes e clicca sulla voce Musica presente nella barra laterale di sinistra. Metti quindi il segno di spunta accanto alle voci Sincronizza musica e Tutta la libreria musicale, clicca sul pulsante Applica (collocato in basso a destra) e attendi che venga portato a termine il trasferimento dei tuoi brani musicali sullo smartphone.

Se vuoi, puoi anche filtrare i brani da sincronizzare su iPhone in base ad artista, genere, playlist o album. Basta mettere il segno di spunta accanto alla voce Playlist, artisti, album e generi selezionati, selezionare artisti, generi musicali, playlist e album da sincronizzare sul telefonino mettendo i segni di spunta accanto alle apposite voci e cliccare sul pulsante Applica, per far partire la sincronizzazione. Se vuoi evitare di sincronizzare anche videoclip e memo vocali, togli i segni di spunta dalle voci che li riguardano.

Se non ti va di collegare fisicamente l'iPhone al PC, puoi anche attivare la sincronizzazione wireless tra i due dispositivi selezionando la voce Riepilogo dalla barra laterale di iTunes e apponendo il segno di spunta accanto alla voce Sincronizza questo iPhone via Wi-Fi. Questa opzione – che può essere abilitata solo dopo aver connesso una prima volta il telefono al computer tramite cavo – consente di sincronizzare la musica e tutti gli altri dati su iPhone usando la rete Wi-Fi locale. Per funzionare, come facilmente intuibile, occorre che smartphone e PC siano connessi alla stessa rete.

Ecco fatto! Da questo momento in poi, ogni volta che collegherai l'iPhone al computer o avvierai la sincronizzazione dei dati tramite Wi-Fi, tutte le playlist, gli album e i brani che hai deciso di copiare sul “melafonino” verranno sincronizzati con il computer. Comodo, vero?

Come caricare musica su iPhone da Mac

Caricare musica su iPhone con Finder

Se utilizzi macOS 10.15 Catalina o successivi, non essendo più disponibile iTunes, devi agire tramite il Finder per copiare la musica su iPhone. Per procedere, collega il tuo iPhone al Mac, apri una nuova finestra del Finder premendo sull'icona della faccina sorridente nella barra Dock e, nella pagina che vedi aprirsi, seleziona il nome del tuo iPhone dalla barra laterale di sinistra (sotto alla voce Posizioni) e procedi come visto poc'anzi per iTunes: i passaggi da compiere sono pressoché gli stessi.

Anche per quanto riguarda la connessione di iPhone tramite Wi-Fi ci sono ben poche differenze: recati nella scheda Generali, metti il segno di spunta accanto alla voce Mostra iPhone se è attiva la connessione al Wi-Fi e, in ultimo, fai clic sul pulsante Applica, per salvare le modifiche e visualizzare l'iPhone in Posizione del Finder anche se non è collegato tramite cavo.

Come caricare musica su iPhone senza sincronizzazione

Caricare musica iPhone senza sincronizzare la libreria

Vuoi trasferire alcune canzoni sull'iPhone senza mantenere la libreria musicale del dispositivo sincronizzata con quella di iTunes/Musica? Non ti preoccupare, si può fare anche questo.

Per attivare la possibilità di copiare musica sull'iPhone senza sincronizzarla automaticamente con iTunes, clicca sull'icona del telefono presente in alto a sinistra nella finestra principale del programma, seleziona la voce Riepilogo dalla barra laterale di sinistra (o la scheda Generali, se utilizzi il Finder), metti il segno di spunta accanto all'opzione Gestisci manualmente musica e video (o Gestisci manualmente musica, film e programmi TV su Mac) e pigia sul pulsante Applica, per salvare i cambiamenti.

A questo punto, vai indietro cliccando sul pulsante della freccia collocato in alto a sinistra, recati nella sezione Musica di iTunes selezionando l'apposita icona dal menu a tendina del programma e individua i brani da trasferire sul “melafonino”. Seleziona quindi i brani con il mouse e trascinali sull'icona dell'iPhone presente nella barra laterale di iTunes.

Su Mac, invece, dopo aver impostato la gestione manuale dei brani apri l'applicazione Musica, individua i brani che vuoi copiare su iPhone e trascinali sull'icona dello smartphone presente nella barra laterale di sinistra. In alternativa premi sull'icona dei tre puntini in corrispondenza del nome del brano e seleziona le opzioni Aggiungi a dispositivo > iPhone di [tuo nome].

Nota: se quando provi a salvare la gestione manuale dei brani musicali e/o a copiare la musica sull'iPhone ti viene detto che il telefono è già sincronizzato con un'altra libreria, significa che hai già sincronizzato il telefono con un altro PC. Per risolvere il problema puoi cliccare sul pulsante Sincronizza e sostituisci, ma sappi che così facendo perderai tutti i dati che erano stati sincronizzati in precedenza sul “melafonino”.

Come caricare musica su iPhone senza iTunes

Caricare musica senza iTunes/Finder

Per un qualsiasi motivo non puoi utilizzare iTunes o Musica per caricare i brani sul tuo iPhone, ma ti serve comunque urgentemente un metodo per poterlo fare? Allora ci sono varie soluzioni attuabili, come l'impiego di programmi di terze parti o del servizio Apple Music, l'abbonamento di Apple che consente di ascoltare oltre 90 milioni di brani in cambio di una piccola somma mensile. Se sei interessato alla cosa, trovi tutto spiegato dettagliatamente qui sotto.

Programmi per caricare musica su iPhone

iMazing

Un programma che puoi utilizzare per caricare la musica su iPhone tramite computer è iMazing. Si tratta, in poche parole, di un software di gestione dell'iPhone che può essere utilizzato sia su PC Windows sia su macOS, capace di trasferire nel giro di pochi clic diversi tipi di file, musica compresa, tra i due dispositivi. La sua versione di base, utile per testarne le funzioni, è gratuita, mentre per ottenere il programma completo è necessario acquistarne la licenza, partendo da un minimo di 29,99 euro una tantum per un dispositivo o 39,99 euro/anno per dispositivi illimitati.

Per usufruire della prova gratuita, e scoprire se può fare al caso tuo, collegati alla pagina ufficiale di iMazing e premi sul pulsante corretto per il download in base al sistema operativo del tuo computer.

Una volta fatto, attendi lo scaricamento completo del pacchetto contenente il programma (file .exe nel caso di Windows e file .dmg per macOS) e, una volta terminato, avvialo premendo due volte su di esso. Quindi, se utilizzi un PC Windows segui la semplice procedura di installazione guidata su schermo, mentre se usi macOS sposta il programma appena scaricato all'interno della cartella Applicazioni, semplicemente trascinando la sua icona.

Ora sei finalmente pronto per utilizzare iMazing: collega l'iPhone al PC mediante l'apposito cavo, avvia il programma e attendi di essere dinnanzi alla schermata relativa al tuo iPhone. Una volta apertasi premi sull'icona Musica, poi sull'icona Importa da cartella e individua la cartella contenente i tuoi brani musicali. Fatto ciò, premi sul tasto Esegui/Scegli e il gioco è fatto!

Tieni presente, però, che puoi copiare solo un numero limitato di brani (nello specifico 50), dopodiché è necessario acquistare la licenza del programma. In qualunque caso, servendoti della prova gratuita, puoi testare con mano quanto è veloce la procedura per copiare la musica da PC a iPhone. Nel caso in cui, invece, volessi scoprire qualche altra soluzione ti consiglio di leggere il mio tutorial su come trasferire file da PC a iPhone, dove troverai sicuramente altri spunti utili per raggiungere il tuo obiettivo.

Come caricare musica su iPhone tramite Apple Music

Apple Music

Un'ultima soluzione molto pratica per risolvere il problema di come caricare musica su iPhone consiste nell'utilizzo di Apple Music, il servizio di streaming musicale di Apple. Se hai sottoscritto un abbonamento al servizio, oppure a iTunes Match, avrai notato che non puoi caricare la musica su iPhone come visto in precedenza. In questo caso devi sfruttare per forza la sincronizzazione della Libreria musicale via iCloud, che permette di avere gli stessi brani sull'iPhone, il computer e tutti gli altri dispositivi associati al proprio ID Apple.

Per attivare la sincronizzazione automatica della libreria musicale su tutti i tuoi device, accedi alle impostazioni dell'iPhone e del PC, quindi assicurati che la Libreria musicale di iCloud sia attiva su entrambi.

Su iPhone, fai tap sull'icona Impostazioni (rappresentata da un ingranaggio e collocata in schermata Home), seleziona la voce Musica dalla schermata che si apre e, se non è già attiva, sposta su ON la levetta relativa all'opzione Libreria musicale di iCloud.

Su computer, invece, apri iTunes/Musica, recati nel menu Preferenze e seleziona la scheda Generali dalla finestra che si apre (su Mac, invece, premi sulla voce Musica collocata nella barra superiore e poi seleziona l'opzione Preferenze). Metti quindi il segno di spunta accanto alla voce Libreria Musicale di iCloud (se non c'è già) e clicca sul pulsante OK, per salvare i cambiamenti.

Missione compiuta! Adesso tutti i brani che aggiungerai alla libreria musicale di iTunes/Musica sul tuo PC verranno copiati nella libreria musicale dell'iPhone, li troverai automaticamente nella app Musica dello smartphone. Per scaricare un brano o un album offline e ascoltarlo anche in assenza di connessione Internet, pigia prima sul pulsante (…) collocato accanto al suo titolo e poi sull'icona della nuvola.

Come facilmente intuibile, affinché tutto funzioni a dovere i dispositivi devono avere accesso a Internet e devono essere associati al medesimo ID Apple. Per verificare l'ID Apple configurato sul tuo iPhone recati nel menu Impostazioni (oppure Impostazioni > iCloud se utilizzi una versione del sistema operativo precedente alla 10.3), per compiere la stessa operazione sul PC apri il pannello di controllo di iTunes se usi Windows o recati nel menu Preferenze di Sistema > ID Apple se utilizzi un Mac.

Salvatore Aranzulla

Autore

Salvatore Aranzulla

Salvatore Aranzulla è il blogger e divulgatore informatico più letto in Italia. Noto per aver scoperto delle vulnerabilità nei siti di Google e Microsoft. Collabora con riviste di informatica e cura la rubrica tecnologica del quotidiano Il Messaggero. È il fondatore di Aranzulla.it, uno dei trenta siti più visitati d'Italia, nel quale risponde con semplicità a migliaia di dubbi di tipo informatico. Ha pubblicato per Mondadori e Mondadori Informatica.