Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Come fare backup iCloud

di

Vorresti attivare il backup automatico del tuo iPhone su iCloud ma proprio non sai come procedere? Hai tentato di creare una copia di sicurezza dei dati del tuo Mac ma non hai trovato l'opzione giusta per salvarla su iCloud? Se la risposta ad almeno una di queste domande è affermativa, non preoccuparti: sei capitato nel posto giusto al momento giusto!

Con la guida di oggi, infatti, ti spiegherò come fare backup iCloud fornendoti tutte le indicazioni necessarie per riuscire nel tuo intento. Per prima cosa, troverai la procedura dettagliata per attivare il backup automatico di iPhone sul celebre servizio di cloud storage di Apple, procedendo sia direttamente dal “melafonino” che da computer. Successivamente, ti indicherò anche quali sono le opzioni disponibili per eseguire il backup del Mac.

Come dici? È proprio quello che volevi sapere? Allora non dilunghiamoci oltre e vediamo insieme come procedere. Mettiti comodo, ritagliati cinque minuti di tempo libero e dedicati alla lettura delle prossime righe. Segui attentamente le indicazioni che sto per darti, prova a metterle in pratica e ti assicuro che effettuare il backup su iCloud sarà davvero un gioco da ragazzi. Scommettiamo?

Indice

Come fare backup iCloud iPhone

Se la tua intenzione è creare una copia di sicurezza dei dati di iPhone (o iPad), la soluzione più semplice e veloce per riuscirci è fare backup iCloud. Infatti, oltre a consentire la sincronizzazione di foto, dati, documenti e app con i vari dispositivi associati allo stesso ID Apple, il celebre servizio di cloud storage di Apple permette anche di eseguire manualmente o automaticamente il backup di iPhone. Come fare? Te lo spiego sùbito!

Come fare backup iCloud su iPhone

Backup iCloud su iPhone

Per fare backup iCloud su iPhone (o iPad), prendi il tuo dispositivo, fai tap sull'icona della rotella d'ingranaggio per accedere alle Impostazioni di iOS/iPadOS e premi sul tuo nome visualizzato in alto.

Se, invece, visualizzi l'opzione Esegui il login su iPhone, significa che non hai ancora effettuato l'accesso con il tuo ID Apple: in tal caso, premi sulla voce in questione, inserisci i dati associati al tuo account nei campi Email e Password e fai tap sul pulsante Avanti, per accedere a iCloud.

Adesso, nella schermata ID Apple, seleziona l'opzione iCloud, premi sulla voce Backup iCloud e attiva il backup su iCloud spostando la relativa levetta da OFF a ON. In questo modo, quando il tuo iPhone è collegato a una sorgente di alimentazione, bloccato e connesso a una rete Wi-Fi, verrà automaticamente effettuato il backup delle app e dei dati su iCloud, che potrai utilizzare per ripristinare iPhone in caso di problemi.

Ti segnalo che puoi anche procedere manualmente premendo sull'opzione Esegui backup adesso. In ogni caso, in prossimità della voce Ultimo backup riuscito, puoi visualizzare la data e l'orario dell'eventuale ultimo backup effettuato. Per saperne di più, puoi dare un'occhiata alla mia guida su come fare backup iPhone.

Ti sarà utile sapere che puoi anche scegliere quali dati includere nel backup. Per farlo, accedi nuovamente alla sezione iCloud di iOS, premi sulla voce Gestisci spazio, fai tap sull'opzione Backup e, nella nuova schermata visualizzata, seleziona la voce iPhone (visibile solo se hai attivato l'opzione Backup iCloud come ti ho spiegato in precedenza).

Adesso, sposta la levetta relativa alle applicazioni che intendi escludere dal backup da ON a OFF. Così facendo, andrai anche a ridurre lo spazio necessario per eseguire il backup, che trovi indicato in prossimità della voce Backup successivo. A tal proposito, devi sapere che iCloud offre 5 GB di spazio gratuito che viene utilizzato da tutti i dispositivi associati allo stesso ID Apple, sia per la sincronizzazione dei dati che per conservare i backup.

Nel caso in cui lo spazio iCloud disponibile non sia sufficiente per eseguire il backup, puoi escludere alcuni dati così come ti ho appena indicato o liberare spazio su iCloud andando a disattivare la sincronizzazione di dati e applicazioni non necessari.

In alternativa, accedendo alla sezione iCloud di iOS e selezionando le opzioni Gestisci spazio e Cambia piano, puoi aumentare lo spazio iCloud attivando uno dei piani iCloud+ in abbonamento disponibili, a partire da 0,99 euro/mese per 50 GB. Per approfondire l'argomento, ti lascio alla mia guida su come acquistare spazio su iCloud.

Come fare backup iCloud su PC

Backup iPhone iCloud

Se per qualsiasi motivo preferisci fare il backup del tuo iPhone su iCloud procedendo da PC, devi sapere che è sufficiente collegare il proprio “melafonino” al computer e, successivamente, selezionare l'opzione per eseguire il backup su iCloud.

Per procedere su PC Windows, è necessario utilizzare iTunes: se hai un PC con Windows 11 o Windows 10, puoi scaricare il celebre software multimediale sviluppato da Apple dal Microsoft Store. Se, invece, usi una versione precedente di Windows, collegati al sito ufficiale di Apple e clicca sul pulsante Scarica ora iTunes per Windows, per scaricare iTunes.

Dopo aver scaricato e installato il software in questione, collega l'iPhone al computer tramite il cavo Lightning (a tal proposito, potrebbe esserti utile la mia guida su come collegare iPhone al PC) e attendi che iTunes si avvii in automatico. Al primo collegamento dei due dispositivi, premi sul pulsante Continua comparso sullo schermo del computer e sulla voce Autorizza mostrato sul display di iPhone e digita su quest'ultimo l'eventuale codice di sblocco, per autorizzare la comunicazione tra iPhone e computer.

A questo punto, clicca sull'icona del telefono comparsa in alto a sinistra su iTunes, assicurati che sia selezionata la scheda Riepilogo e individua la sezione Backup. Apponi, poi, il segno di spunta accanto alla voce iCloud e clicca sul pulsante Applica, in modo da attivare il backup di iPhone su iCloud.

La procedura che ti ho appena indicato è valida anche se hai un Mac con macOS 10.14 Mojave o versioni precedenti. Se, invece, usi un Mac con macOS 10.15 Catalina o versioni successive, collega il tuo iPhone al computer e avvia il Finder premendo sulla sua icona (il volto sorridente) presente nella barra Dock.

Adesso, fai clic sulla voce iPhone collocata nella barra laterale a sinistra e, nella schermata Generali, individua la sezione Backup. Apponi, poi, il segno di spunta acanto all'opzione Effettua il backup dei dati più importanti di iPhone su iCloud e premi sul pulsante Applica, per abilitare il backup su iCloud.

Tieni presente che affinché l'operazione vada a buon fine è necessario che su iCloud sia disponibile spazio sufficiente per creare una copia di sicurezza dei dati di iPhone.

Come fare backup iPhone senza iCloud

Come fare backup iPhone su Windows

Nel caso in cui lo spazio iCloud non sia sufficiente per creare una copia di sicurezza dei dati di iPhone e non hai intenzione di attivare uno dei piani iCloud+, puoi sempre fare backup iPhone senza iCloud.

In tal caso, devi sapere che è necessario procedere da computer e la procedura è pressoché identica a quanto ti ho indicato in precedenza per fare backup iCloud su PC.

Infatti, dopo aver collegato l'iPhone al computer e aver avviato iTunes su PC Windows o il Finder su macOS, non devi far altro che individuare la sezione Backup, apporre il segno di spunta accanto all'opzione Questo computer/Effettua il backup di tutti i dati di iPhone sul Mac e cliccare sul pulsante Effettua backup adesso/Esegui backup adesso. Per la procedura dettagliata, ti lascio alla mia guida su come fare backup iPhone senza iCloud.

Come fare backup iCloud su Mac

Time Machine

Se ti stai chiedendo se è possibile fare backup iCloud su Mac, cioè creare una copia di sicurezza dei dati del proprio computer e salvarla su iCloud, mi dispiace dirti che la risposta è negativa.

Tutto quello che puoi fare su Mac è attivare la sincronizzazione di foto, dati, documenti e app con i vari dispositivi associati allo stesso ID Apple. Per farlo, apri le Preferenze di sistema cliccando sull'icona della rotella d'ingranaggio presente nella barra Dock del tuo Mac, accedi alla sezione ID Apple e seleziona la voce iCloud nella barra laterale a sinistra.

A questo punto, apponi il segno di spunta accanto alle applicazioni per le quali intendi attivare la sincronizzazione su iCloud. Per la procedura dettagliata, puoi fare riferimento alla mia guida su come sincronizzare iCloud.

Se, invece, sei interessato a eseguire un backup vero e proprio, ti segnalo che puoi creare una copia dei dati del tuo Mac utilizzando Time Machine, un'utility di macOS che permette di salvare tutti i dati presenti sul computer (comprese le applicazioni e le impostazioni) su un hard disk esterno. Te ne ho parlando in maniera più approfondita nella mia guida su come effettuare un backup su Mac.

Salvatore Aranzulla

Autore

Salvatore Aranzulla

Salvatore Aranzulla è il blogger e divulgatore informatico più letto in Italia. Noto per aver scoperto delle vulnerabilità nei siti di Google e Microsoft. Collabora con riviste di informatica e cura la rubrica tecnologica del quotidiano Il Messaggero. È il fondatore di Aranzulla.it, uno dei trenta siti più visitati d'Italia, nel quale risponde con semplicità a migliaia di dubbi di tipo informatico. Ha pubblicato per Mondadori e Mondadori Informatica.