Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero
Amazon Prime Day 2018
Scopri le migliori offerte dell'Amazon Prime Day 2018. Vedi le offerte Amazon

Come salvare i contatti su Google

di

Dopo averci riflettuto per un po’, hai deciso di conservare la tua intera rubrica su Google, così da averla sempre pronta, ma soprattutto sempre uguale, su tutti i dispositivi a cui hai associato o assocerai il tuo account. A questo punto, però, un dubbio si fa strada nella tua mente: come si fa a salvare i contatti sul servizio di “big G”? È possibile farlo anche con i contatti già memorizzati in rubrica, o magari conservati in un file?

Sono felice di annunciarti che la risposta è affermativa è che è contenuta in questa guida: di seguito, infatti, ti spiegherò come salvare i contatti su Google tramite dispositivi Android, iPhone (o iPad, se necessario) e tramite browser per PC. Non preoccuparti, le procedure sono tutt’altro che complicate e, nel caso di smartphone e tablet, non richiedono alcuna modifica ai relativi sistemi operativi: questi ultimi, infatti, sono compatibili in modo nativo con il salvataggio dei dati sul portale di della “grande G”.

Fatta questa doverosa premessa, è arrivato il momento di metterti all’opera: tutto ciò che devi fare è sederti comodo, prendere un po’ di tempo per te e leggere tutte le dritte e i consigli che sto per darti riguardo questo semplice ma importantissimo argomento. Sono sicuro che, giunto alla fine di questo tutorial, sarai perfettamente in grado di archiviare e gestire al meglio la tua intera rubrica su Google. A questo punto non mi resta che augurarti buona lettura e, perché no, buon lavoro!

Indice

Salvare i contatti su Google da Android

Salvare contatti Android su Google

Sono sicuro che sei a conoscenza del fatto che Android sia un sistema operativo progettato da Google: è per questo che alcune dinamiche relative ai servizi di “big G”, tra cui la gestione dei contatti, sono quasi del tutto automatiche e non richiedono particolari impostazioni. In altre parole, il tuo dispositivo potrebbe essere già stato impostato per salvare i contatti su Google in modo automatico, tuttavia è bene che ti spieghi nei dettagli la procedura, così che tu possa agire nel modo corretto e senza margine di errore.

Per cominciare, se non lo hai ancora fatto, associa il tuo account Google al dispositivo Android: per procedere, pigia sul pulsante Impostazioni collocato nella lista app del tuo smartphone o tablet, scorri in basso fino a trovare la voce Account, selezionala con un tap, pigia sulla voce Aggiungi account e seleziona l’icona Google dalla schermata che ti viene proposta. Se non disponi di un account Google, indispensabile per proseguire, ti consiglio di fare riferimento alla mia guida su come creare account Google per procurartene uno.

A questo punto, digita il tuo indirizzo Gmail nella casella Indirizzo email o numero di telefono, fai tap sul pulsante Avanti collocato in basso a sinistra, digita la password nella casella dedicata e pigia ancora sul pulsante Avanti. Fatto ciò, scorri completamente la schermata verso il basso, pigia sul pulsante Sì, Accetto per accettare le condizioni d’uso di Google, ripeti l’operazione con il pulsante Accetta, apponi il segno di spunta sulla casella No grazie e sfiora il pulsante Continua.

Completata l’operazione, recati di nuovo nella schermata Impostazioni > Account > Google e attiva la sincronizzazione della rubrica. In che modo? Te lo spiego subito. Pigia sull’icona Google, poi sull’indirizzo di posta dell’account associato in precedenza (o di quello già presente nel tuo dispositivo) e sposta su ON l’interruttore in corrispondenza di Contatti; allo stesso modo, puoi attivare la sincronizzazione per tutti gli altri servizi Google. Se hai difficoltà a eseguire la procedura di sincronizzazione, ti consiglio di consultare la prima parte della mia guida approfondita su come sincronizzare contatti Android.

Completato questo passaggio, i tuoi contatti saranno automaticamente memorizzati su Google. Per aggiungerne di nuovi e salvarli sull’account configurato in precedenza, avvia l’app Contatti (quella identificata da un’icona a forma di persona) dalla schermata principale del tuo dispositivo o dalla lista app, pigia sul pulsante Aggiungi contatto (identificato da una persona con accanto il simbolo +) collocato in basso a destra, seleziona il tuo indirizzo Google dal pannello Salva contatti in (oppure dal menu a tendina presente nella schermata che viene proposta), inserisci le informazioni richieste e, per salvare il contatto, pigia sul pulsante Salva o sul segno di spunta collocato in alto a destra.

Infine, se intendi trasferire su Google i contatti memorizzati nella tua scheda SIM o su un file VCF, non devi far altro che avviare l’app Contatti, pigiare sul pulsante  collocato in alto a destra (all’interno della barra di ricerca), sfiorare la voce Importa/Esporta, scegliere la posizione da cui intendi importare i contatti (ad es. Importa da scheda SIM) e procedere seguendo le indicazioni a schermo.

Salvare i contatti su Google da iOS

Salvare i contatti iPhone su Google

Disponi di un iPhone e temi che non sia possibile salvare i contatti su Google, poiché il sistema operativo del telefono è marchiato Apple? Sono felice di dirti che così non è: la procedura per effettuare questa operazione è davvero semplice e, come ti ho spiegato poc’anzi, già prevista dal sistema operativo, dunque bastano pochi tap al posto giusto per raggiungere l’obiettivo che ti sei prefissato.

Tanto per cominciare, se non lo hai già fatto, aggiungi il tuo account Google al melafonino: pigia quindi sull’icona Impostazioni collocata nella schermata principale del dispositivo, scendi fino a trovare la voce Account e password, selezionala con un tap, sfiora poi le voci Aggiungi accountGoogle. Inserisci ora il tuo indirizzo email nell’apposito campo della nuova schermata proposta, pigia sul pulsante Avanti collocato in basso a destra, dopodiché inserisci la password e pigia ancora sul pulsante Avanti, accertati che l’interruttore in corrispondenza della voce Contatti sia spostato su Attivo e pigia sul pulsante Salva collocato in alto a destra.

Arrivato a questo punto, devi impostare il tuo account Gmail come account predefinito per la sincronizzazione della rubrica. Per procedere, recati di nuovo nel menu Impostazioni, fai tap sulla voce Contatti, poi sulla voce Account di default e, nella schermata proposta, apponi il segno di spunta accanto alla voce Gmail: a partire da questo momento, tutti i nuovi contatti verranno salvati automaticamente su Google.

Quasi inutile dire che per aggiungere un nuovo contatto alla rubrica di iOS devi aprire l’app Contatti, pigiare sul pulsante + collocato in alto a destra e compilate il modulo che ti viene proposto.

Se, invece, hai necessità di trasferire su Google i contatti provenienti dalla tua scheda SIM, recati ancora una volta in Impostazioni > Contatti, sfiora la voce Importa contatti SIM e attendi che la procedura venga completata.

Se vuoi, puoi copiare su Google anche tutti gli altri contatti già esistenti nella rubrica del tuo iPhone, combinando un’apposita app per lo scopo alla funzionalità di importazione vCard integrata in Gmail: per la procedura completa e dettagliata, ti esorto a consultare la sezione Sincronizzare i vecchi contatti di iPhone con Gmail della mia guida su come sincronizzare contatti iPhone con Gmail.

Salvare i contatti su Google da PC

Pensare ai contatti ti riporta subito alla mente la rubrica del tuo smartphone, ma ciò non significa che tu non possa salvare nuovi contatti su Google e gestirli da PC. Anzi, ci sono vari modi per riuscirci e li trovi illustrati tutti di seguito.

Contatti Google (Gmail)

Cominciamo da Contatti di Google, la sezione di Gmail dedicata alla gestione dei nominativi della rubrica. Ovviamente, tutti i nuovi contatti aggiunti su Google tramite il servizio saranno disponibili in tutti i dispositivi su cui è configurato l’account.

Premesso ciò, è il momento di passare all’azione: collegati al sito Internet di Google Contatti ed esegui l’accesso (se necessario): la pagina proposta immediatamente dopo contiene l’elenco dei contatti già salvati nel tuo account Google. Per aggiungere un nuovo contatto, pigia sul pulsante (+) collocato nell’angolo in basso a destra, riempi il modulo proposto con le informazioni necessarie (se vuoi, puoi impostare anche un avatar al nuovo contatto) e, completato l’inserimento, pigia sulla voce Salva collocata in basso a destra del pannello in sovrimpressione. Se hai bisogno di inserire informazioni aggiuntive (ad es. un nickname o il compleanno), clicca sulla voce Di più per mostrare le caselle aggiuntive da compilare.

Se hai problemi a visualizzare la pagina di Google Contatti, puoi avvalerti del vecchio gestore “incorporato” in Gmail: collegati a questo sito Internet, effettua l’accesso (se necessario), pigia sul pulsante Nuovo contatto collocato in alto a sinistra e compila il modulo proposto con tutte le informazioni necessarie: il salvataggio avviene in modo automatico ma, per precauzione, ti consiglio di pigiare sul pulsante Salva ora, collocato in alto a destra, una volta inseriti tutti i dati di contatto.

Come dici? Disponi di un file VCF o di un file CSV che contiene altri contatti da importare? Non preoccuparti, puoi aggiungerli a Google in modo piuttosto semplice, ma devi avvalerti della “vecchia versione” di Google contatti per farlo, in quanto la nuova interfaccia non è ancora dotata di questa funzionalità.

Per procedere, collegati a questo sito Web, inserisci se necessario le tue credenziali d’accesso a Gmail, dopodiché clicca sulla voce Importa collocata nella barra a sinistra della nuova pagina proposta.

Fatto ciò, fai clic sul pulsante Scegli file, seleziona il file VCF o il file CSV che contiene i tuoi contatti e clicca sul pulsante Importa: dopo qualche secondo, i nuovi contatti saranno salvati in Google (e copiati automaticamente su tutti gli altri dispositivi associati). Non è stato complicato, vero?

App Contatti di Windows 10

App Contatti di Windows 10

Agire tramite browser non ti piace e vorresti un metodo per salvare i contatti su Google dall’interno di Windows 10? Bene, puoi fare anche quello! Può sembrarti all’apparenza strano, ma l’ultimo sistema operativo di Microsoft dispone di un’applicazione per la gestione della rubrica che, tra le altre cose, permette il salvataggio dei contatti personali direttamente su Google! Per procedere, avvia innanzitutto l’app Contatti richiamandola dal menu Start/Start Screen (che puoi aprire cliccando sull’icona a forma di bandierina posta nell’angolo in basso a destra dello schermo), dopodiché pigia sui pulsanti IniziaImporta contatti che compaiono all’interno della nuova finestra.

A questo punto, seleziona la voce Google dal pannello che compare, digita il tuo indirizzo Gmail nella casella dedicata, premi il pulsante Avanti, successivamente digita la tua password, premi ancora sul pulsante Avanti e, infine, pigia sul pulsante Consenti per permettere a Windows di accedere alla lista dei contatti. Fatto ciò, digita il nome (ad es. Salvatore Aranzulla) con cui ti “identificherai” nei messaggi in uscita all’interno della casella di testo proposta e fai clic sui pulsanti AccediFatto.

Completata questa procedura e sincronizzato tutto (i contatti già presenti saranno copiati su Google), puoi creare nuove voci di rubrica procedendo come segue: pigia sul pulsante (+) collocato in alto a sinistra (accanto alla parola Contatti), scegli la voce Gmail dal pannello proposto per impostare il servizio come opzione di salvataggio predefinita, compila le caselle proposte con le informazioni necessarie e pigia sul pulsante Salva.

Voglio farti presente che, con questa procedura, verranno sincronizzate automaticamente anche le email e il calendario relativi all’account aggiunto. Per far sì che ciò non accada più, pigia sul pulsante  collocato nell’angolo in basso a sinistra dell’app Contatti e pigia sulla voce relativa al tuo account. Nella finestra che compare, fai clic sulla voce Modifica impostazioni di sincronizzazione cassetta postale, scorri verso il basso fino a trovare gli interruttori Email, Calendario Contatti, disattiva i primi due cliccandovi su e pigia sul pulsante Fatto.

App Contatti di macOS

Hai bisogno di salvare i contatti su Google e vuoi contare sulle funzionalità offerte da macOS? Non c’è problema: tutto ciò di cui necessiti sono le credenziali d’accesso al tuo account e l’applicazione Contatti, già presente di default sul tuo sistema operativo.

Per attivare il salvataggio dei contatti, procedi come segue: accedi alle Preferenze di sistema cliccando sulla relativa icona collocata nel Dock, clicca sull’icona Account Internet e poi sulla voce Google, collocata nel pannello di destra, dopodiché digita dove richiesto la tua email Gmail, clicca sul pulsante Avanti e ripeti la stessa operazione anche per la password. A questo punto, apponi il segno di spunta sulla voce Contatti dalla nuova finestra proposta e pigia sul pulsante Fine.

Completata questa operazione, puoi avvalerti dell’apposita applicazione per salvare i tuoi contatti su Google: avvia Contatti richiamandola dalla cartella Applicazioni del tuo Mac (clicca sull’icona a forma di rubrica), pigia sul pulsante (+) collocato in basso, seleziona la voce Nuovo Contatto dal menu proposto, compila i campi inserendo le informazioni richieste e, per confermare il salvataggio, fai clic sul pulsante Fine. È stato facile, non trovi?