Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Come salvare contatti iPhone

di

Nonostante tu provveda regolarmente ad effettuare backup iPhone, hai sempre paura che per un motivo o l’altro i tuoi preziosi contatti vadano perduti? Allora che ne dici di adottare un’ulteriore misura di sicurezza e salvare i tuoi contatti grazie ad una app gratuita ad hoc, che permette di esportare l’agenda del “melafonino” sotto forma di file vCard e CSV?

L’applicazione si chiama My Contacts Backup ed è talmente semplice da utilizzare che saprebbe maneggiarla anche un bambino. Tutto quello che devi fare è avviarla, pigiare su un pulsante ed aspettare che tutti i tuoi contatti vengano esportati. Poi potrai auto-inviarteli via email e importarli all’occorrenza su altri telefoni o computer. Allora, si può sapere che aspetti a scoprire come salvare contatti iPhone utilizzandola?

Per imparare come salvare contatti iPhone con My Contacts Backup devi innanzitutto lanciare l’App Store, cercare l’applicazione al suo interno ed installarla sul tuo “melafonino” pigiando prima sul suo nome e poi su GRATIS e INSTALLA APP. Al termine dell’operazione, avvia My Contacts Backup ed accetta che la app abbia accesso ai tuoi contatti rispondendo OK all’avviso che compare durante la prima esecuzione della app.

A questo punto, pigia sul pulsante verde Backup ed attendi che venga eseguito il backup di tutti i contatti presenti nella rubrica dell’iPhone. Dovrebbero volerci pochi secondi, ma naturalmente più contatti hai memorizzato nel telefono e più tempo impiegherà la app ad esportarli.

Alla fine dell’esportazione, pigia sul pulsante Email comparso al posto di quello Backup e digita il tuo indirizzo di posta elettronica nel campo A: della email che si apre. Dopodiché sfiora il pulsante Invia e riceverai direttamente nella tua casella di posta elettronica il backup dei contatti che hai effettuato con My Contacts Backup.

Per impostazione predefinita, quando provvedi a salvare contatti iPhone con My Contacts Backup, questi vengono esportati in formato vCard (.vcf) ma se preferisci puoi impostare la app affinché li salvi in formato CSV. Basta pigiare sulla piccola icona a forma di ingranaggio che si trova in basso a destra nella schermata iniziale dell’applicazione e richiamare il menu Export type.

Nella schermata che si apre, devi dunque selezionare la voce CSV (Excel) e pigiare sul pulsante Done (che si trova in alto a sinistra) per salvare i cambiamenti. Scendendo più in basso nel menu delle impostazioni, puoi anche selezionare le informazioni che My Contacts Backup deve esportare o meno nei suoi backup: numero di telefono, indirizzo email, data di nascita, ecc..

Vorresti avere maggiori opzioni relative all’esportazione dei contatti nel formato vCard e rimuovere automaticamente i contatti duplicati dai tuoi backup? Allora forse dovresti dare un’occhiata alla versione Pro di My Contacts Backup che offre diverse funzionalità aggiuntive in tal senso. Costa 1,79 euro.