Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero
Settimana del Black Friday
Scopri le migliori offerte dell'Amazon Black Friday 2018. Vedi le offerte Amazon

Come trasferire contatti da iPhone a Android

di

Hai sostituito il tuo vecchio iPhone con un terminale Android e stai cercando un modo per trasferire i contatti della rubrica sul tuo nuovo telefono? Nessun problema, trasferire contatti da iPhone a Android è davvero facilissimo e io oggi ti spiegherò come fare.

Ci sono due strade che puoi percorrere: la prima – quella che personalmente ti consiglio – consiste nel sincronizzare i contatti dell’iPhone con l’account Gmail usato su Android, in questo modo la rubrica viene salvata automaticamente su entrambe le piattaforme e tutte le modifiche apportate su un dispositivo vengono riportate anche sull’altro. La seconda strada a tua disposizione, quella più classica, consiste nell’esportare i contatti dell’iPhone in un file VCF e importarli “manualmente” su Android.

Qui sotto trovi spiegati i passaggi da compiere per entrambe le procedure: analizzali con attenzione e metti in pratica il procedimento che ti sembra più comodo, o quello che si confà maggiormente alle tue esigenze di gestione dei contatti. Per scrivere la guida io ho usato un iPhone con iOS 9 e uno smartphone Android con Android 5.0 Lollipop, ma le istruzioni valgono anche per le versioni meno recenti di entrambi i sistemi operativi (al massimo possono cambiare le voci di qualche menu di sistema). Spero proprio che questo tutorial possa esserti utile per risolvere i tuoi problemi di trasferimento della rubrica!

Indice

Sincronizzazione con Gmail

Il metodo più semplice per trasferire contatti da iPhone a Android è impostare un account Gmail su iOS, sincronizzare la rubrica del “melafonino” con quest’ultimo e configurare il medesimo account sul telefono Android (che così scaricherà automaticamente i contatti sincronizzati in precedenza da iPhone).

Prima, però, occorre trasferire “manualmente” i contatti pre-esistenti sull’iPhone in Gmail. La sincronizzazione automatica dei contatti da iOS alla rubrica di Gmail, infatti, non tiene conto dei nominativi già presenti sul “melafonino”: prende in considerazione solo i contatti aggiunti dopo la sua attivazione, di conseguenza occorre prima creare un file VCF con i contatti già presenti in rubrica e importare quest’ultimo in Gmail.

Esportazione dei contatti da iOS

Come salvare rubrica iPhone

Il primo passo che devi compiere è installare un’app che ti consenta di esportare “manualmente” la rubrica di iPhone e trasferirla facilmente in Gmail. Personalmente ti consiglio My Contacts Backup, che permette di esportare facilmente i contatti di iOS in formato VCF o CSV. È gratuita fino a 500 contatti da esportare, altrimenti bisogna acquistare la sua versione Pro, che costa 2,29 euro.

Dopo aver installato My Contacts Backup, avvia l’app, concedile il permesso di accedere alla rubrica di iOS e fai tap sull’icona dell’ingranaggio che si trova in basso a destra. Dopodiché scegli se salvare i contatti come file vCard (VCF) o CSV e premi sul pulsante Fine. Io ti consiglio la prima opzione.

Fatto ciò, premi sul pulsante Backup e attendi che venga effettuato il backup della rubrica di iOS. Se compare un messaggio relativo al fatto che le dimensioni del backup sono troppo grandi, accetta la richiesta di rimuovere le foto. Successivamente, premi sul pulsante E-mail e auto-inviati il con i contatti dell’iPhone via email.

Importazione dei contatti in Gmail

Adesso devi passare sul tuo PC e scaricare il file VCF (o CSV) che hai appena esportato dall’iPhone. Effettuata quest’operazione, devi importare i contatti dell’iPhone in Gmail. Accedi, dunque, alla pagina di gestione dei contatti di Google, effettua l’accesso al tuo account (se necessario) e clicca prima sulla voce Di più collocata nella barra laterale di sinistra e poi sul pulsante Importa, che compare in basso.

Seleziona, ora, la voce File CSV o vCard dal riquadro che si apre, pigia sul bottone Seleziona file, scegli il file con i contatti da importare in Gmail e premi su Importa per avviare l’importazione dei contatti pre-esistenti sull’iPhone in Gmail.

Sincronizzazione della rubrica con Gmail

Ora hai i contatti pre-esistenti dell’iPhone caricati su Gmail e, quindi, sei pronto per attivare la sincronizzazione automatica dei contatti futuri. Per procedere, devi aggiungere il tuo un account Gmail all’iPhone. Recati, dunque, nelle impostazioni di iOS (l’icona dell’ingranaggio che si trova in home screen), seleziona Password e account dalla schermata che si apre e pigia sull’opzione Aggiungi account.

A questo punto, scegli il logo di Google ed effettua l’accesso al tuo account Gmail, accertati che la levetta relativa alla sincronizzazione dei Contatti sia impostata su ON e premi Salva (in alto a destra) per completare la configurazione dell’indirizzo.

Come trasferire contatti da Android a iPhone.

Ora hai aggiunto il tuo account Gmail all’iPhone ma non l’hai configurato come account predefinito per la sincronizzazione della rubrica. Per fare ciò, vai nel menu Impostazioni > Contatti, pigia sull’opzione Account di default e metti il segno di spunta accanto alla voce Gmail.

Come trasferire contatti da iPhone ad Android

Su Android, se hai già configurato il telefono con il tuo account Google, non dovrai fare nulla. Aspetta qualche secondo e troverai la rubrica popolata “magicamente” con tutti i nominativi che erano presenti nei contatti di iOS e nel file VCF/CSV che hai caricato manualmente in Gmail.

Nel caso in cui non avessi ancora configurato l’account di Google sul tuo terminale Android, recati nel menu Impostazioni (l’icona dell’ingranaggio che si trova nella schermata con i collegamenti a tutte le app installate sul dispositivo), seleziona la voce Account dalla schermata che si apre e pigia sul pulsante Aggiungi account. Successivamente, fai “tap” sul logo di Google, digita il tuo indirizzo Gmail e vai avanti per completare la configurazione dell’account.

Per verificare il corretto funzionamento della sincronizzazione Gmail-Android, recati nel menu Impostazioni del telefono, seleziona la voce Account da quest’ultimo e pigia prima sul logo di Google e poi sul tuo indirizzo Gmail.

A questo punto, sposta su ON la levetta relativa ai Contatti (se non è già impostata in questo modo) e forza la sincronizzazione dell’account facendo “tap” prima sul pulsante […] collocato in alto a destra e poi sulla voce Sincronizza ora presente nel menu che compare.

Come trasferire contatti da Android a iPhone

Nota: se hai già configurato un account Google sul tuo smartphone Android ma la sincronizzazione della rubrica non sembra funzionare, aggiungi un nuovo contatto su iPhone (in modo da forzare la sincronizzazione della rubrica) e assicurati che su Android sia attivo il servizio di sincronizzazione dell’account Gmail (come abbiamo appena visto insieme).

Sincronizzazione manuale dei contatti

Se non vuoi affidarti ai servizi di sincronizzazione automatica puoi trasferire contatti da iPhone a Android “manualmente”, cioè puoi creare un file VCF con la rubrica dell’iPhone, copiarlo su Android auto-inviandotelo via email o caricandolo su un servizio di cloud storage e importare i contatti sul tuo nuovo smartphone usando alcune app adatte allo scopo. Ecco in dettaglio tutti i passaggi che devi compiere per arrivare al risultato sperato.

Esportazione dei contatti da iPhone

Come trasferire contatti da Android a iPhone

Per esportare i contatti dal tuo iPhone puoi avvalerti di una delle tante applicazioni disponibili sull’App Store, come ad esempio l’appena menzionata My Contacts Backup che è gratuita fino a 500 contatti (altrimenti bisogna acquistare la sua versione Pro, per 2,29 euro) e svolge bene il suo lavoro. In alternativa, potresti provare anche Easy Backup che è decisamente più popolare ma richiede l’autenticazione tramite Facebook, Google o indirizzo email. Io per questo tutorial userò My Contacts Backup ma la procedura da seguire è praticamente la stessa per entrambe le app (e per molte altre applicazioni simili disponibili per iPhone).

Dopo aver scaricato l’applicazione per l’esportazione dei contatti sul tuo “melafonino”, avviala, consentile di accedere alla rubrica di iOS pigiando sul pulsante OK e avvia un backup di tutti i contatti presenti sul device pigiando sul pulsante Backup. Al termine dell’operazione, fai “tap” sul pulsante OK e auto-inviati il file VCF con la rubrica dell’iPhone pigiando sul bottone Email. Ti consiglio di inviarti il file VCF all’indirizzo email che hai già configurato sul tuo smartphone Android, così potrai scaricare la rubrica più facilmente.

Nota: se l’applicazione che stai usando per l’esportazione dei contatti ti chiede il permesso per inviare notifiche, negaglielo, non c’è motivo per cui un’applicazione del genere debba inviare notifiche (difatti in My Contacts Backup non ci sono richieste di questo genere).

Importazione dei contatti in Android

Il primo passo che devi compiere sul tuo smartphone Android è scaricare il file VCF creato precedentemente con l’iPhone. Se hai spedito il file all’indirizzo email che utilizzi su Android non devi far altro che aprire il tuo client di posta elettronica (es. Gmail), selezionare il messaggio che ti sei auto-inviato e pigiare sull’icona della freccia che si trova accanto all’allegato. Se invece hai caricato il file VCF su una piattaforma di cloud storage, apri la app del servizio (es. Dropbox), seleziona il file della rubrica e scegli l’opzione per esportarlo sulla memoria del telefono.

A questo punto puoi passare all’importazione dei contatti. Avvia quindi la app Contatti di Google, pigia sul pulsante ☰ collocato in alto a sinistra e seleziona la voce Impostazione dal menu che compare lateralmente.

Nella schermata che si apre, fai “tap” sull’opzione Importa, poi su quella File .vcf e sul tuo indirizzo Gmail o sulla voce Dispositivo (se non vuoi salvare la rubrica su Google). Seleziona, quindi, il file VCF scaricato precedentemente dalla email, che dovrebbe trovarsi nella cartella dei download, e l’importazione dei contatti avverrà in maniera automatica.

Puoi seguire l’avanzamento dell’importazione direttamente dal menu delle notifiche di Android. Al termine della procedura, i nominativi che avevi nella rubrica dell’iPhone verranno importati nella rubrica di Android, ma non verranno sincronizzati in futuro in quanto non hai attivato alcun servizio di sincronizzazione (per rimediare a questo problema dovresti attivare la sincronizzazione con Gmail, come visto nel capitolo precedente di questo tutorial).