Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero
eBay Black Week
Migliaia di prodotti in promozione su eBay. Scopri le offerte migliori

Come passare i contatti da Android a iPhone

di

Stai cercando un modo semplice ed efficace per trasferire i contatti dal tuo smartphone Android a un iPhone? Un amico che ha un iPhone ti ha chiesto di inviargli alcuni contatti dal tuo smartphone, che invece monta Android come sistema operativo, e non sai come fare? Non ti preoccupare: passare i contatti da Android a iPhone è un’operazione semplicissima e io oggi ti spiegherò come fare.

Se mi dedichi qualche minuto del tuo tempo libero, posso spiegarti come trasferire tutta la rubrica di Android su iPhone, sincronizzandola tra i due sistemi o semplicemente copiandola dall’uno all’altro, e come inviare uno o più contatti da un dispositivo Android a uno iOS senza dover passare per PC, cavi o altre procedure noiose.

Coraggio: che aspetti a metterti all’opera? Indipendentemente dal tuo grado di preparazione tecnologica, ti garantisco che se seguirai le indicazioni che trovi di seguito raggiungerai brillantemente il tuo scopo in un battibaleno. Buona lettura e in bocca al lupo per tutto!

Indice

Come passare tutti i contatti da Android a iPhone

Se vuoi passare tutti i contatti da Android a iPhone, ci sono varie soluzioni a tua disposizione: di seguito te ne segnalo un paio tra le più semplici ed efficaci. La prima soluzione consente di avere una sincronizzazione costante tra la rubrica di Android e quella di iPhone (tramite Internet); la seconda prevede, invece, il passaggio manuale dei contatti da Android ad iPhone, senza sincronizzazione automatica. A te la scelta!

Sincronizzazione con Contatti di Google

Contatti Google

Sincronizzare la rubrica del tuo smartphone Android con il servizio online Contatti di Google e poi ripetere la medesima operazione su iPhone ti consentirà di trasferire la rubrica di Android sullo smartphone Apple e di mantenere sincronizzati entrambi i telefoni. In questo modo, ogni modifica applicata ai contatti su Android, su iPhone o nel pannello Web di Contatti di Google, verrà riportata automaticamente su tutti i device.

Se hai associato un account Google al tuo smartphone Android (di solito ciò avviene in fase di configurazione iniziale del device), dovresti avere già attiva la sincronizzazione della rubrica con il cloud di "big G". Per verificare questa impostazione, accedi alle Impostazioni di Android (l’icona dell’ingranaggio che si trova in Home screen o nel menu delle app) e premi sulla voce relativa agli Account; seleziona dunque la voce Google, scegli il tuo account Google dalla schermata successiva e accertati che la levetta relativa ai contatti sia attiva (altrimenti attivala tu e attendi qualche minuto affinché la sincronizzazione venga effettuata).

Se non hai ancora associato un account Google al tuo smartphone Android, vai invece nel menu delle impostazioni dedicato agli account, premi sulla voce per aggiungere un nuovo account, seleziona il logo di Google dalla schermata che ti viene proposta, immetti le credenziali del tuo account Google nel modulo di login e, per finire, assicurati che la sincronizzazione della rubrica sia attiva come spiegato poc’anzi.

Android

Una volta sincronizzata la rubrica di Android con il servizio Contatti di Google, devi associare il tuo iPhone al medesimo servizio. Prendi, dunque, il tuo "melafonino", accedi al menu delle Impostazioni (l’icona dell’ingranaggio che si trova in Home screen), vai su Password e account > Aggiungi account (presente in Impostazioni > Mail oppure Impostazioni > Contatti su iOS 14 e successivi), seleziona il logo di Google, autorizza l’apertura del modulo di accesso ed esegui l’accesso al tuo account Google nella schermata che si apre. Infine, attiva la levetta relativa alla sincronizzazione dei contatti, premi sul pulsante Salva (in alto a destra) e il gioco è fatto.

In seguito, per impostare la rubrica di Google come la rubrica predefinita del tuo iPhone – e far sì che tutti i nuovi contatti creati sullo smartphone vengano salvati su quest’ultima -, vai nel menu Impostazioni > Contatti di iOS e imposta l’account di default su Gmail.

Se hai già associato un account Google al tuo iPhone ma non sai se la sincronizzazione dei contatti è attiva, vai nel menu Impostazioni > Password e account (presente in Impostazioni > Mail oppure Impostazioni > Contatti su iOS 14 e successivi), seleziona la voce relativa a Gmail e controlla se la levetta relativa ai Contatti è attiva (altrimenti attivala tu).

iPhone

Molto bene: adesso le rubriche di Android e iPhone sono sincronizzate. Sappi, però, che i contatti che avevi precedentemente sullo smartphone Apple non saranno caricati su Contatti di Google.

Se vuoi sincronizzare i contatti già presenti sull’iPhone con Contatti di Google, devi esportarli sotto forma di file VCF/CSV con un’apposita app e poi importarli nella rubrica di Google tramite l’apposito pannello Web. Per tutte le informazioni del caso, consulta la mia guida su come sincronizzare i contatti di iPhone con Gmail.

Trasferimento in locale

App Contatti Android

Se non sei interessato alla sincronizzazione dei contatti tra Android e iPhone ma vuoi semplicemente passare i contatti da Android a iOS, puoi esportare un file VCF con i contatti di Android, inviartelo tramite email, WhatsApp o altri sistemi di condivisione sull’iPhone e, infine, importarlo nella rubrica del "melafonino". Ti assicuro che si tratta di un gioco da ragazzi!

Tanto per cominciare, se non ce l’hai già, ti consiglio di procurarti l’applicazione gratuita Contatti di Google dal Play Store o, nel caso in cui usassi uno smartphone sprovvisto dei servizi Google (es. un dispositivo Huawei con AppGallery), da store alternativi. In entrambi i casi, non devi far altro che aprire lo store del tuo telefono, cercare Contatti Google in quest’ultimo e pigiare prima sull’icona dell’applicazione nei risultati della ricerca e poi sul pulsante Installa.

Ad installazione completata, non ti resta che avviare l’app Contatti di Google, premere sul pulsante ☰ collocato in alto a sinistra e selezionare la voce Impostazioni dal menu che si apre. Se nella schermata principale dell’app Contatti non vedi alcun nominativo, premi sulla tua foto profilo o sull’icona dell’omino che vedi nella barra in alto e scegli l’account rubrica giusto tra quelli disponibili.

Una volta entrato nelle impostazioni dell’app, scorri fino e in fondo la nuova pagina che si è aperta, fai tap sull’opzione Esporta, seleziona la cartella in cui esportare il file VCF con i contatti (es. Download) e dai conferma tramite il pulsante . Se richiesto, concedi all’app i permessi per accedere alla memoria del tuo device.

Una volta ottenuto il file VCF con i contatti, devi inviarlo all’iPhone. Ti consiglio di farlo via email o WhatsApp. Apri quindi un qualsiasi file manager installato sul tuo smartphone Android (es. Files di Google), cerca il file contacts.vcf che hai creato poc’anzi, esegui un tap prolungato sullo stesso e seleziona l’opzione o l’icona di condivisione. Infine, scegli se inviare il file all’iPhone via email, WhatsApp o altri sistemi e dai conferma.

L’ultimo passaggio che ti resta da compiere è quello relativo all’importazione del file VCF con i contatti su iPhone. Prendi, dunque, il tuo "melafonino", apri il client Mail (se ti sei inviato il file VCF tramite posta elettronica), WhatsApp o qualsiasi altra app tu abbia deciso di usare e apri il messaggio (o la cartella) che contiene il file con i contatti.

iOS

Per concludere, fai tap sull’icona del file contacts.vcf, sfiora la voce Aggiungi tutti i [numero] contatti e il gioco è fatto: tutti i contatti presenti nel file selezionato verranno aggiunti alla rubrica di iOS.

L’operazione, come detto, non prevede alcuna sincronizzazione con la rubrica di Android, né con quella di Google. Questo significa che per riportare su iPhone eventuali modifiche ai contatti eseguite su Android o sulla rubrica di Google, dovrai ripetere l’intera procedura.

Come trasferire i contatti da Android a iPhone

Come passare i contatti da Android a iPhone

Come dici? Vorresti passare singoli contatti da Android a iPhone e non l’intera rubrica? Nulla di più facile. In buona sostanza, devi ripetere la procedura vista prima per il trasferimento in locale dei contatti, selezionando però un solo nominativo (o comunque solo alcuni contatti) al posto dell’intera rubrica. Otterrai così un file VCF con i soli contatti di tuo interesse che potrai importare nella rubrica di iOS.

Per procedere, avvia l’app Contatti di Google sul tuo smartphone Android, esegui un tap prolungato sul contatto da inviare all’iPhone (se vuoi selezionarne più d’uno, sfiora gli altri nominativi di tuo interesse) e premi sull’icona della condivisione (i tre pallini collegati tra loro) che trovi in alto a destra.

Per finire, scegli se inviare il file VCF con i nominativi selezionati via email, WhatsApp o altri sistemi di tua preferenza e dai conferma. Fatto questo, prendi il tuo iPhone, apri il messaggio o la cartella che contiene il file contacts.vcf generato su Android, fai tap su quest’ultimo e sfiora la voce Aggiungi tutti i [numero] contatti, per importare i contatti nella rubrica di iOS. PiùVisto quanto è stato facile?!

In alternativa, puoi anche agire direttamente da applicazioni di messaggistica come WhatsApp e inviare il contatto come allegato in una chat. Insomma, sta solo a te scegliere la strada che ritieni più comoda.

Se qualche passaggio non ti è chiaro e/o vuoi approfondire le possibilità di condivisione dei file tra Android e iPhone, leggi il mio tutorial dedicato all’argomento.

Salvatore Aranzulla

Autore

Salvatore Aranzulla

Salvatore Aranzulla è il blogger e divulgatore informatico più letto in Italia. Noto per aver scoperto delle vulnerabilità nei siti di Google e Microsoft. Collabora con riviste di informatica e cura la rubrica tecnologica del quotidiano Il Messaggero. È il fondatore di Aranzulla.it, uno dei trenta siti più visitati d'Italia, nel quale risponde con semplicità a migliaia di dubbi di tipo informatico. Ha pubblicato per Mondadori e Mondadori Informatica.