Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero
Salvatore Aranzulla Day
Evento di formazione SEO con Salvatore Aranzulla. Scopri il programma

Come attivare iPhone

di

A differenza di molti altri telefonini a cui siamo abituati, per far funzionare iPhone non si può semplicemente tirare il telefono fuori dalla scatola e accenderlo. Bisogna prima attivarlo completando una breve procedura di inizializzazione da eseguire via Internet.

Per fare ciò, è possibile collegare il “melafonino” al PC oppure, nei modelli più recenti, usare una qualsiasi connessione Wi-Fi per completare l’attivazione del dispositivo direttamente da esso. Lo so, detta così può sembrare una cosa complicata, ma ti assicuro che se seguirai la mia guida su come attivare iPhone ti renderai conto che è un vero giochetto da ragazzi. Che dici, cominciamo?

Grazie alle potenzialità del sistema operativo iOS (dalla versione 5 in poi), l’iPhone può essere attivato senza necessitare di un PC. Puoi infatti completare l’intera procedura di inizializzazione del telefono senza passare per iTunes e facendo tutto dallo smartphone. Hai bisogno solo di una SIM e di una connessione Internet attiva.

Se vuoi scoprire come attivare iPhone senza PC, devi innanzitutto inserire la Micro-SIM o Nano-SIM all’interno del telefono (a seconda del modello di “melafonino” in tuo possesso) e poi accendere il dispositivo tenendo premuto il tasto Power collocato in alto a destra. Se non sai come inserire SIM iPhone, consulta pure la guida che ho preparato sull’argomento.

Dopo qualche secondo di attesa in cui sarà visualizzato il logo di Apple (la famosa mela morsicata) al centro dello schermo, comparirà una lock screen con al centro la scritta iPhone e sotto la levetta virtuale dello slide to unlock. Porta la levetta verso destra con il dito e partirà la procedura di attivazione del tuo iPhone.

Come prima cosa, ti verrà chiesto di inserire il PIN della SIM. Pigia quindi sul pulsante Sblocca e digita il codice fornito nella documentazione della SIM. Dopodiché devi selezionare la lingua del sistema (Italiano) e selezionare la freccia blu collocata in alto a destra per proseguire nella procedura di attivazione.

Dopo qualche secondo di attesa, ti verrà chiesto di selezionare il Paese in cui ti trovi (Italia) e di attivare o disattivare i servizi di localizzazione. Dovrai dunque collegarti ad una rete Wi-Fi e scegliere l’opzione per configurare un nuovo iPhone accedendo o creando un nuovo Apple ID (l’account è gratuito e senza di esso non potrai né attivare l’iPhone né acquistare app e contenuti da App Store/iTunes).

Una volta configurato il tuo Apple ID, accetta le condizioni d’uso del servizio pigiando sul pulsante Accetto per due volte consecutive e scegli se usare o meno il servizio gratuito iCloud di Apple per salvare i dati del tuo iPhone (foto, impostazioni, contatti, ecc.) online.

Infine, dai o rimuovi il consenso per l’invio di statistiche anonime ad Apple e pigia prima su Successivo per due volte consecutive e poi su Inizia a usare iPhone per attivare definitivamente il tuo smartphone ed accedere alla sua schermata iniziale.

Se hai acquistato un modello di iPhone datato o comunque preferisci eseguire l’inizializzazione del tuo “melafonino” affidandoti al metodo classico che prevede l’utilizzo di un PC, devi attivare iPhone usando iTunes, il programma multimediale di Apple disponibile sia per Mac che per PC. Se non lo hai ancora scaricato, consulta pure la mia guida su come utilizzare iTunes per avere tutte le informazioni che i servono.

Anche in questo caso, la procedura da seguire è semplicissima e molto rapida da portare a termine. Devi innanzitutto inserire una scheda Micro-SIM/Nano-SIM all’interno del tuo iPhone come visto in precedenza, dopodiché devi prendere il cavo in dotazione con il telefono e collegare quest’ultimo al PC. Avvia dunque iTunes e attendi qualche secondo affinché il programma identifichi l’iPhone.

Una volta identificato il dispositivo, dovrai scegliere di attivare l’iPhone come un nuovo telefono (in alternativa viene data la possibilità di ripristinare il backup di un iPhone precedente) e seguire le indicazioni a schermo per ritrovarti, in men che non si dica, con un device perfettamente attivato e funzionante.

Tra le impostazioni da configurare durante l’attivazione di iPhone via PC ci sono molte di quelle viste sopra: la localizzazione geografica, iCloud, Apple ID, ecc.. Tutto comunque molto intuitivo anche per chi non è molto esperto di PC, fidati. Ovviamente, per completare l’operazione deve esserci una connessione Internet attiva sul PC.