Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero
Salvatore Aranzulla Day
Evento di formazione SEO con Salvatore Aranzulla. Scopri il programma

Come attivare iPhone senza SIM

di

Hai appena acquistato un nuovo iPhone ma non riesci ad attivarlo perché la SIM del tuo vecchio cellulare non è compatibile con quest’ultimo? È un “classico”: non sai quante persone, nella tua stessa identica situazione, mi scrivono ogni giorno per chiedermi come attivare iPhone senza SIM. Purtroppo però non c’è molto da fare.

La procedura di attivazione dell’iPhone non si può bypassare, e per poterla completare bisogna inserire una SIM nel telefono. La buona notizia è che si può inserire qualsiasi SIM, di qualsiasi operatore, perfino inattiva. L’importante è che la scheda sia nel formato supportato dal “melafonino” (Micro-SIM per iPhone 4/4S e Nano-SIM per iPhone 5 e successivi) e non sia stata bloccata in seguito a furti o smarrimento.

Se non possiedi SIM compatibili con il modello di iPhone che hai acquistato puoi prendere una scheda qualsiasi, recarti in un centro dell’operatore che l’ha emessa e richiederne la sostituzione con una Micro-SIM o una Nano-SIM. L’operazione ti costerà al massimo 10 euro. In alternativa potresti “armarti” di forbici e ritagliare la tua Mini-SIM o Micro-SIM in modo da farla diventare compatibile con il “melafonino”, però ti avviso, questa procedura è molto rischiosa: se con le forbici intacchi i circuiti della SIM rischi di farla diventare completamente inutilizzabile e di doverne acquistare una nuova, spendendo una somma maggiore rispetto ai 10 euro a cui facevamo riferimento prima.

Operazioni preliminari

Prima di passare all’azione e tentare l’adattamento di una SIM standard al formato Micro-SIM o Nano-SIM per iPhone, contatta il tuo operatore e chiedi delucidazioni sui costi e le modalità di sostituzione della SIM. Per sapere come parlare con un operatore Vodafone, TIM, 3 o Wind, consulta il mio tutorial dedicato all’argomento.

Per effettuare la sostituzione della tua SIM con una SIM per iPhone, dovrai recarti in un punto vendita del tuo operatore telefonico. Qui sotto trovi i link per scoprire il centro del tuo operatore più vicino a casa.

Come attivare iPhone senza SIM

Come ritagliare una SIM per iPhone

Se sei pronto ad “affrontare il rischio” e pur di attivare immediatamente il tuo iPhone vuoi ritagliare la tua SIM trasformandola in una Nano-SIM (o una Micro-SIM), scarica questo modello realizzato da Christian von der Ropp.

Si tratta di un comunissimo PDF in formato A4 che, una volta stampato, consente di ritagliare le SIM in maniera estremamente precisa. Per avviare il download del modello, clicca prima sulla voce Download original PDF file e poi sull’icona di download del tuo browser (che potrebbe essere un floppy disk o una freccia).

Come attivare iPhone senza SIM

Adesso vediamo come utilizzare il PDF appena scaricato. Per prima cosa, apri il modello in qualsiasi programma in grado di visualizzare i PDF e stampalo su un foglio A4 assicurandoti di impostare il livello di zoom al 100%, altrimenti le proporzioni del documento risulteranno “sballate” e le dimensioni della SIM non combaceranno con quelle dello slot dell’iPhone.

A stampa effettuata, prendi un po’ di nastro biadesivo e fissa la SIM da ritagliare sul punto del modello relativo al formato di scheda che desideri ottenere.

  • MiniSim (2FF) to MicroSIM (3FF) se vuoi trasformare una SIM standard in una Micro-SIM per iPhone 4/4S.
  • MiniSIM (2FF) to NanoSIM (4FF) se vuoi trasformare una SIM standard in una Nano-SIM per iPhone 5 e successivi.
  • MicroSIM (3FF) to NanoSIM (4FF) se vuoi trasformare una Micro-SIM in una Nano-SIM per iPhone 5 e successivi.

Adesso, prendi una riga, un pennarello e ricalca sulla scheda tutte le linee di ritaglio presenti sul modello. Dopodiché prendi un paio di forbici ben affilate e ritaglia la SIM seguendo le linee che hai tracciato precedentemente sulla scheda. Fai attenzione a non intaccare il chip o renderai la scheda inutilizzabile!

Ci siamo quasi. Ora prendi una limetta o un po’ di carta abrasiva, lima i bordi della SIM che hai appena ritagliato e inserisci la scheda nell’iPhone.

Come attivare iPhone senza SIM

Per inserire la SIM nell’iPhone devi prendere la graffetta di metallo che si trova nella confezione del telefono (all’interno del cartoncino bianco dove ci sono anche gli adesivi di Apple) e devi spingere con forza nel foro che si trova sul fianco destro del dispositivo.

Se non hai la graffetta a portata di mano, puoi adoperare anche una comune graffetta per rilegare i documento (aprendone un po’  le estremità). Per istruzioni più dettagliate riguardo l’intera procedura leggi il mio tutorial su come inserire la SIM nell’iPhone.

Attivare iPhone

Ora sei pronto per attivare iPhone senza SIM, o meglio, ad attivarlo con la tua SIM temporanea o ritagliata (che, nel caso funzionasse, potrai continuare ad utilizzare senza problemi anche in futuro).

Accendi dunque il “melafonino”, imposta l’utilizzo della lingua italiana, seleziona il tuo paese di residenza (presumibilmente l’Italia), effettua la connessione a una rete wireless e attendi che venga verificata la presenza della SIM. Superato questo step, se non compaiono messaggi di errore, dovresti essere “a cavallo”.

Come attivare iPhone senza SIM

Adesso non ti resta che seguire la procedura per la configurazione iniziale dell’iPhone. Scegli dunque se attivare i servizi di localizzazione e se impostare il dispositivo come un nuovo iPhone, se ripristinare un backup precedente da iCloud, un backup precedente da iTunes o se migrare i dati da Android.

Come attivare iPhone senza SIM

Ad operazione completata (se hai scelto di ripristinare un backup precedente potresti dover attendere parecchi minuti), accetta le condizioni d’uso di iOS, configura Siri, accetta o nega l’invio di statistiche d’uso ad Apple e agli sviluppatori delle app e configura la modalità di zoom dello schermo.

Se hai un iPhone 7 o un iPhone 7 Plus, prima di configurare la modalità zoom dello schermo ti verrà chiesto di configurare il tasto Home per regolarne il grado di vibrazione in seguito alla pressione (moderato, standard o intenso).

Come attivare iPhone senza SIM

Perfetto! Ora hai un iPhone funzionante al 100%, o meglio, funzionante al 100% se hai usato una SIM ancora attiva per configurarlo. Se hai usato una scheda non attiva non potrai usare la rete dati e la linea voce fino a quando non inserirai una SIM valida (cioè attiva).

In caso di sostituzione della SIM, tranquillo, non dovrai effettuare nuovamente la procedura di configurazione del telefono e non perderai alcun dato. Puoi semplicemente estrarre la SIM attuale e sostituirla con una nuova scheda senza dover nemmeno riavviare l’iPhone. Le uniche modifiche che verranno apportate saranno relative alle app e ai servizi che utilizzano il numero di telefono per funzionare (es. FaceTime, WhatsApp e via discorrendo).