Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Come sbloccare schermo iPhone

di

Hai appena acquistato il tuo primo iPhone e vorresti una mano a configurarlo sotto il punto di vista della sicurezza? Vorresti bloccare il tuo “melafonino” in maniera sicura ed evitare accessi non autorizzati a quest’ultimo? Non ti preoccupare, sei capitato nel posto giusto al momento giusto.

Con la guida di oggi, ti illustrerò tutte le misure di sicurezza che permettono di bloccare gli accessi non autorizzati su iOS e ti spiegherò, passo dopo passo, come personalizzare il loro funzionamento. In questo modo potrai mettere in sicurezza il tuo iPhone e potrai modificare le sue modalità di sblocco per adattarle alle tue necessità; potrai dunque decidere se sbloccare lo schermo del tuo “melafonino” con un codice, con l’impronta digitale, con la pressione del tasto Home ecc.

Tutto quello che devi fare è prenderti cinque minuti di tempo libero e seguire le indicazioni che sto per fornirti. In men che non si dica imparerai come bloccare e come sbloccare schermo iPhone in tutti i modi possibili e immaginabili. Buona lettura e buon divertimento!

Indice

Sbloccare schermo iPhone con codice

Come sbloccare schermo iPhone

Il codice di sblocco è la prima misura di protezione di un iPhone. Dovresti averlo già impostato durante la procedura di configurazione iniziale del tuo “melafonino”, ma nessuno ti vieta di modificarlo e di sostituirlo con uno più sicuro.

Per modificare il codice di sblocco del tuo iPhone (o impostarne uno nel caso in cui non lo avessi già fatto), recati nelle Impostazioni di iOS, seleziona la voce Touch ID e codice dalla schermata che si apre e, se richiesto, digita il codice di sblocco impostato attualmente sul telefono. Successivamente, pigia sul pulsante Cambia codice (oppure sul pulsante Abilita codice, se non hai mai impostato un codice di sblocco), digita il codice di sblocco impostato attualmente sull’iPhone e imposta il nuovo codice di sblocco digitandolo per due volte consecutive.

Per impostazione predefinita, il nuovo codice di sblocco è composto da 6 cifre ma, se vuoi, puoi anche impostarlo di 4 cifre o con una combinazione personalizzata di numeri e lettere. Per cambiare la composizione predefinita del codice di sblocco, fai “tap” sulla voce Opzioni codice che si trova in basso e scegli se comporre un codice alfanumerico personalizzato o un codice numerico a 4 cifre.

Per finire, digita il codice di sblocco che vuoi impostare sul tuo “melafonino” per due volte consecutive e il gioco è fatto.

Sbloccare schermo iPhone con il Touch ID

Come sbloccare schermo iPhone

Se hai un modello di iPhone dotato di sensore Touch ID (quindi un iPhone 5s o successivi), puoi sbloccare lo schermo del telefono tramite il riconoscimento dell’impronta digitale.

Il Touch ID funziona solo se è stato configurato un codice di sblocco sull’iPhone e può gestire un numero massimo di 5 impronte in contemporanea. Per configurare il suo funzionamento (o modificarlo, qualora avessi già configurato la tua impronta digitale durante la procedura di configurazione iniziale di iOS), recati nel menu Impostazioni del tuo “melafonino” e vai su Touch ID e codice.

A questo punto, digita il codice di sblocco del tuo iPhone, assicurati che la levetta relativa all’opzione Sblocco iPhone sia attiva (in questo modo il Touch ID acquisisce il potere di sbloccare lo schermo dell’iPhone) e scegli se Aggiungere un’impronta a quelle gestite dal Touch ID o se modificare l’impronta già configurata. Per modificare l’impronta già configurata, devi selezionare quest’ultima (es. Dito 1), devi eliminarla (pigiando sul pulsante Elimina impronta digitale) e devi crearne una nuova facendo “tap” sull’opzione Aggiungere un’impronta.

La procedura per configurare una nuova impronta nel Touch ID è estremamente intuitiva. Inizialmente, devi appoggiare il polpastrello sul tasto Home dell’iPhone, sollevarlo e appoggiarlo nuovamente per svariate volte (muovendo leggermente il dito tra una scansione e l’altra).

Quando sullo schermo compare la scritta Regola la presa, impugna l’iPhone come mostrato sullo schermo del “melafonino” e appoggia nuovamente il dito sul tasto Home del “melafonino” facendo attenzione a restare sulle parti più esterne del tasto.

Ad operazione completata, potrai sbloccare lo schermo dell’iPhone utilizzando l’impronta digitale che hai appena registrato con il Touch ID.

Sbloccare schermo iPhone con Face ID

Face ID con mascherina

Se possiedi un modello di iPhone dotato di Face ID (quindi iPhone X e successivi), puoi sbloccare il dispositivo pure tramite il riconoscimento del volto.

Il Face ID, tienilo però presente, funziona solo se è stato configurato un codice di sblocco sull’iPhone e si possono configurare più aspetti alternativi. Agisce effettuando una scansione del volto dell’utente per intero, motivo per cui una semplice scansione degli occhi non basta a sbloccare il dispositivo e per funzionare è indispensabile che il volto del soggetto di riferimento risulti scoperto. A partire da iOS 15.4 è stata però implementata una nuova funzione che consente di sbloccare l’iPhone con il Face ID usando la mascherina.

Per configurare l’uso del Face ID, seleziona l’icona di Impostazioni (quella a forma di ruota d’ingranaggio) che trovi nella home screen e/o nella Libreria app di iOS, premi sulla voce Face ID e codice nella schermata visualizzata e digita il codice di sblocco del dispositivo.

Successivamente, seleziona l’opzione Configura Face ID e premi sul pulsante Inizia per avviare la configurazione. A questo punto, non devi far altro che posizionare il tuo volto nel riquadro visibile sullo schermo e muovere la testa lentamente in senso orario o antiorario, per fare in modo che venga rilevato ogni lato del volto. Terminata la prima scansione, visualizzerai un cerchio verde e il messaggio indicante che la prima scansione con il Face ID è stata completata.

Dopo aver compiuto i passaggi di cui sopra, fai tap sul pulsante Continua per avviare la seconda scansione e ripeti la procedura descritta poc’anzi. Se tutto è andato per il verso giusto, visualizzerai dei messaggi indicanti che pure la seconda scansione è stata ultimata e che il Face ID risulta essere configurato. Per concludere, fai tap sul tasto Fine.

Se non sei in grado di ruotare la testa come richiesto, ti informo che durante la configurazione del Face ID puoi abilitare le opzioni di accessibilità che consentono di attivare il riconoscimento facciale parziale.

Se, invece, vuoi essere in grado di sbloccare lo schermo dell’iPhone con il Face ID quando usi la mascherina, non devi far altro che portare su ON l’apposita opzione Usa Face ID con la mascherina che trovi nella sezione delle impostazioni di iOS di cui sopra, selezionare ancora la voce Usa Face ID con la mascherina e seguire con la configurazione proposta che è praticamente analoga a quella che ti ho già descritto.

Sbloccare schermo iPhone con Apple Watch

Sbloccare iPhone con Apple Watch

Se al tuo iPhone hai abbinato un Apple Watch puoi sbloccare il dispositivo pure con lo smartwatch, anche quando viene indossata la mascherina.

Per poter usufruire della funzionalità in questione è però indispensabile che vengano rispettati i seguenti requisiti.

  • Disporre di Apple Watch Srie 3 o un modello successivo aggiornato a watchOS 7.4 o versioni seguenti (per aggiornare lo smartwatch, puoi seguire la mia guida sul da farsi).
  • Abbinare Apple Watch ad iPhone (se non sai come riuscirci, puoi leggere la mia guida sull’argomento)
  • Su iPhone e Apple Watch devono essere attivi la connessione Wi-Fi e il Bluetooth (per riuscirci bisogna accedere al Centro di Controllo di entrambi i dispositivi e assicurarsi che le icone corrispondenti siano blu; per attivare il Bluetooth su Apple Watch, occorre fare tap su Impostazioni > Bluetooth e spostare su ON la levetta apposita).
  • Su Apple Watch devono essere attivi un codice e la funzione di rilevamento del polso (te ne ho già parlato in questa guida su come sbloccare Apple Watch).
  • L’Apple Watch dev’essere indossato e pure sbloccato, quindi devi aver inserito il codice almeno una volta al primo riavvio (o averlo sbloccato automaticamente con iPhone).

Dopo esserti assicurato di avere le “carte in regola” per sbloccare l’iPhone con lo smartwatch Apple, per abilitare la funzione non devi far altro che selezionare l’icona di Impostazioni (quella a forma di ruota d’ingranaggio) che trovi nella home screen e/o nella Liberia app di iOS, selezionare la voce Face ID e codice e digitare il codice di sblocco del dispositivo

Nella schermata che si apre, trova l’impostazione Apple Watch di (tuo nome) e sposta su ON il relativo interruttore. Premi ancora sul pulsante Attiva e, da questo momento in poi, sarai in grado di sbloccare iPhone con il tuo Apple Watch.

Al momento dello sblocco, Apple Watch fornisce un feedback aptico e sullo schermo del dispositivo viene mostrato un avviso con il nome del tuo iPhone e la scritta Sbloccato con questo Apple Watch. Se lo sblocco avviene accidentalmente, puoi bloccare nuovamente l’iPhone premendo sul pulsante apposito presente all’interno di questo avviso. Tieni tuttavia presente che dopo aver toccato il pulsante dovrai reinserire il codice per riabilitare Face ID.

Sbloccare schermo iPhone senza premere il tasto Home

Come sbloccare schermo iPhone

Come ormai noto, da iOS 10 in poi, per sbloccare lo schermo dell’iPhone è necessario premere il tasto Home del telefono. Questo impedisce che un riconoscimento troppo “frettoloso” dell’impronta digitale da parte del Touch ID (che su iPhone 6s e successivi è davvero molto veloce!) possa far sbloccare l’iPhone impedendo all’utente di consultare le notifiche presenti nella lock-screen. Se per te questo non è un problema e, anzi, vuoi far sbloccare l’iPhone nella maniera più rapida possibile senza dover premere il tasto Home, non ti preoccupare, in iOS c’è un’impostazione che permette di disattivare facilmente la richiesta di pressione del tasto Home nella lock-screen.

Per poter sbloccare schermo iPhone senza premere il tasto Home, recati nel menu Impostazioni di iOS (l’icona dell’ingranaggio presente in home screen) e vai su Generali > Accessibilità > Tasto Home. Nella schermata che si apre, sposta su ON la levetta collocata accanto alla voce Appoggia il dito per continuare/Appoggia il dito per sbloccare e il gioco è fatto. Da questo momento in poi, puoi sbloccare lo schermo dell’iPhone senza premere il tasto Home.

In caso di ripensamenti, puoi tornare indietro in qualsiasi momento recandoti nel menu Impostazioni > Generali > Accessibilità e reimpostando su OFF la levetta collocata accanto alla voce Appoggia il dito per continuare/Appoggia il dito per sbloccare. In questo modo iOS richiederà nuovamente la pressione del tasto Home per sbloccare lo schermo dell’iPhone.

Sbloccare schermo iPhone quando non ruota più

Come sbloccare schermo iPhone

Quando ruoti il tuo iPhone, lo schermo rimane fisso in posizione verticale? Niente panico! Molto probabilmente il tuo “melafonino” non è rotto. La mancata rotazione dello schermo in orizzontale potrebbe essere dovuta a un’opzione attivata, probabilmente senza volerlo, nelle impostazioni di iOS. L’impostazione in questione si chiama Blocco rotazione e si trova nel control center dell’iPhone: il menu che compare effettuando uno swipe dal fondo dello schermo verso l’alto.

Per verificare l’attivazione del Blocco rotazione su iPhone, apri il control center di iOS scorrendo il dito dal fondo dello schermo verso l’alto e controlla se l’icona con la freccia circolare e il lucchetto ha uno sfondo rosso (su iOS 10 e versioni precedenti) oppure bianco (su iOS 11 e versioni successive). Se l’icona in questione è colorata così come ti ho appena indicato, significa che il Blocco rotazione è attivo e devi disattivarlo facendo “tap” su quest’ultima.

Se invece l’icona non ha uno sfondo rosso o bianco, mi spiace, ma il Blocco rotazione non è attivo e quindi i malfunzionamenti del tuo iPhone potrebbero essere davvero di natura hardware.

Se stai usando un dispositivo con su installata una versione di iOS precedente alla 11 e quando richiami il control center di iOS non vedi l’icona del Blocco rotazione ma i controlli multimediali per la musica (play, avanti, indietro ecc.), effettua uno swipe da destra verso sinistra per richiamare il menu con i pulsanti dedicati alla funzionalità in oggetto, il Bluetooth, il Wi-Fi e altre utili funzionalità di iOS.

Sbloccare schermo iPhone quando si dimentica il codice di sblocco

iPhone bloccato

Se si immette un codice di sblocco errato per 6 volte consecutive, l’iPhone, per questioni di sicurezza, viene disabilitato e per sbloccarlo bisogna necessariamente ripristinarlo. Ripristinare l’iPhone significa cancellare tutti i dati presenti al suo interno e riportare il sistema allo stato di fabbrica. Purtroppo non è possibile recuperare i dati presenti sula memoria del device (a meno di non aver effettuato un backup dell’iPhone) prima della disattivazione del dispositivo.

Ci sono tre strade per ripristinare l’iPhone in caso di disattivazione: agire direttamente dalla schermata di blocco, collegare il telefono al computer e ripristinarlo tramite iTunes (su Windows e su Mac con macOS 10.14 Mojave o versioni precedenti) o il Finder (su Mac con macOS 10.15 Catalina o versioni successive) oppure collegarsi ad iCloud.com, accedere al servizio Trova iPhone e comandare l’inizializzazione del dispositivo da remoto.

Per ripristinare l’iPhone agendo dalla schermata di sblocco, seleziona per due volte la voce Inizializza iPhone che compare in basso (se non la vedi, continua a immettere il codice di sblocco in maniera sbagliata), digita la password dell’ID Apple per effettuare il logout dal tuo account e fai ancora tap sulla voce Inizializza iPhone. Quando il dispositivo si riavvia, segui le istruzioni visualizzate sul display per configurarlo nuovamente, per ripristinare i dati e le impostazioni da un backup e impostare un nuovo codice. Tieni presente che i passaggi in questione possono essere attuati solo su iOS 15.2 e versioni successive.

Per ripristinare l’iPhone tramite iTunes o il Finder, collega il telefono al computer tramite cavo Lightning, clicca sull’icona dell’iPhone che si trova a sinistra nella finestra visualizzata sullo schermo e premi sul pulsante Ripristina iPhone. Se la procedura non va a buon fine, prova a ripristinare il telefono in DFU mode, la speciale modalità che consente di bypassare il boot loader e quindi di evitare l’insorgere di eventuali problemi ed ostacoli che talvolta possono bloccare il lavoro di iTunes, seguendo le indicazioni che ti ho dato nel mio tutorial su come mettere iPhone in DFU.

Per ripristinare l’iPhone da remoto tramite iCloud, invece, collegati ad iCloud.com, effettua l’accesso con il tuo ID Apple e fai clic sull’icona Trova iPhone. Nella pagina che si apre, digita nuovamente la password del tuo ID Apple, clicca sul menu Tutti i dispositivi che si trova in alto e seleziona il nome del tuo iPhone da lì. Per finire, pigia sull’icona Inizializza l’iPhone che si compare sulla destra e conferma la tua volontà di inizializzare l’iPhone.

Se qualche passaggio non ti è chiaro, consulta i miei tutorial su come inizializzare iPhone e come bloccare iPhone rubato in cui ti ho spiegato come resettare l’iPhone e come localizzarlo/bloccarlo da remoto.

Salvatore Aranzulla

Autore

Salvatore Aranzulla

Salvatore Aranzulla è il blogger e divulgatore informatico più letto in Italia. Noto per aver scoperto delle vulnerabilità nei siti di Google e Microsoft. Collabora con riviste di informatica e cura la rubrica tecnologica del quotidiano Il Messaggero. È il fondatore di Aranzulla.it, uno dei trenta siti più visitati d'Italia, nel quale risponde con semplicità a migliaia di dubbi di tipo informatico. Ha pubblicato per Mondadori e Mondadori Informatica.