Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Come inizializzare iPhone

di

Recentemente, hai notato degli insoliti rallentamenti del tuo iPhone e stai pensando di portarlo in assistenza. Prima di rivolgerti a un centro Apple, però, vorresti provare a ripristinare il dispositivo alle condizioni di fabbrica, in modo da escludere eventuali problemi a livello hardware e tentare di risolvere i malfunzionamenti in autonomia.

Il problema è che non hai mai fatto nulla di simile prima d'ora, dunque non sai bene come procedere. Beh, se le cose stanno così lasciati dire che sei capitato proprio nel posto giusto al momento giusto. Con la guida di oggi, infatti, ti mostrerò come inizializzare iPhone e riportarlo alle impostazioni di fabbrica.

Oltre alla procedura dettagliata per creare una copia di sicurezza di tutti i dati conservarti nel telefono e ripristinarlo dalle impostazioni di quest'ultimo, troverai le indicazioni per fare tutto ciò anche da computer. Senza perdere altro tempo in chiacchiere, direi dunque di entrare nel vivo di questo tutorial e vedere insieme come procedere. Buona lettura e in bocca al lupo per tutto!

Indice

Come inizializzare iPhone da iOS

iPhone

Tutto quello che devi fare per inizializzare iPhone è accedere alle impostazioni del “melafonino” e selezionare l'opzione per riportarlo alle condizioni di fabbrica. Prima, però, ti consiglio di creare una copia di sicurezza di tutti i dati conservarti nel telefono; premi dunque sul tuo nome visualizzato in alto nelle impostazioni, fai tap sulla voce iCloud e vai su Backup iCloud.

Nella nuova schermata visualizzata, sposta la levetta accanto alla voce Backup iCloud da OFF a ON (se necessario) e poi premi sull'opzione Esegui il backup adesso, per fare un backup del contenuto del telefono su iCloud.

Ti ricordo che iCloud offre 5 GB di spazio gratuito: se non fosse sufficiente per eseguire il backup, puoi liberare spazio su iCloud, ridurre le dimensioni del backup o aumentare quello a tua disposizione, attivando uno dei piani iCloud+ disponibili da 0,99 euro/mese per 50 GB. In quest'ultimo caso, potrebbe esserti utile la mia guida su come acquistare spazio su iCloud.

Dopo aver effettuato il backup di iPhone, accedi nuovamente all'app Impostazioni di iOS, premi sulla voce Generali e seleziona l'opzione Trasferisci o inizializza iPhone. Nella nuova schermata visualizzata, premi sulla voce Inizializza contenuto e impostazioni, fai tap sul pulsante Continua e inserisci l'eventuale codice sblocco di iPhone.

Digita, poi, la password del tuo ID Apple nel campo apposito, fai tap sulla voce Disattiva, per disattivare Dov'è (il servizio di Apple che consente di localizzare i dispositivi associati al proprio ID Apple), e seleziona l'opzione Inizializza iPhone dal menu apertosi, per inizializzare il tuo iPhone e riportare il dispositivo alle condizioni di fabbrica. Se non ricordi la password del tuo ID Apple, leggi la guida che ti ho appena linkato per scoprire come recuperarla.

A ripristino completato, potrai configurare il tuo iPhone come nuovo o scegliere di ripristinare il dispositivo utilizzando un precedente backup. A tal proposito, puoi dare un'occhiata alla mia guida su come ripristinare backup iPhone.

Come inizializzare iPhone da PC e Mac

Se preferisci inizializzare iPhone da PC e Mac, tutto quello che devi fare è collegare iPhone al PC o al Mac e, successivamente, selezionare l'opzione per ripristinarlo. Trovi tutto spiegato nel dettaglio proprio qui sotto.

Come inizializzare iPhone con iTunes

iTunes

Se hai un PC Windows o un Mac con macOS 10.14 Mojave o versioni precedenti, puoi inizializzare iPhone con iTunes, il celebre software multimediale sviluppato da Apple.

Dopo aver collegato iPhone al PC tramite il cavo Lightning (lo stesso che utilizzi per caricare il telefono), attendi l'avvio automatico di iTunes e, se necessario, autorizza la comunicazione tra i due dispositivi. Fatto ciò, clicca sull'icona del telefono comparsa in alto a sinistra su iTunes, accedi alla sezione Riepilogo, seleziona le opzioni Questo computer e Codifica backup locale (per salvare anche i dati della salute e di HomeKit; è necessario impostare una password per decifrare successivamente il backup) e premi sul pulsante Effettua backup adesso, in modo da creare una copia di backup del tuo iPhone.

A questo punto, agendo sempre dalla sezione Riepilogo di iTunes, clicca sul pulsante Ripristina iPhone e premi sulle opzioni Successivo e Accetto, per avviare la procedura di reset del “melafonino”.

Se, invece, hai un Mac con macOS 10.15 Catalina o versioni successive, collega il tuo iPhone al computer e avvia il Finder premendo sulla sua icona (il volto sorridente) presente nella barra Dock. Seleziona, poi, l'opzione iPhone, visibile sotto la voce Posizioni nella barra laterale a sinistra, e assicurati che sia selezionata la scheda Generali.

iPhone Mac

Adesso, se intendi creare una copia di sicurezza di tutti i dati conservarti nel tuo iPhone, individua la sezione Backup, seleziona le opzioni Effettua il backup di tutti i dati di iPhone sul Mac ed Esegui crittografia backup locale e clicca sul pulsante Esegui backup adesso, per fare backup iPhone su Mac.

Fatta anche questa, sei pronto per inizializzare il telefono, cliccando sul pulsante Ripristina iPhone visibile in prossimità della voce Software e selezionando l'opzione Ripristina. Infine, clicca sul pulsante Continua e premi sulla voce Accetta, per riportare iPhone come nuovo.

Come inizializzare iPhone da iCloud

Inizializzare iPhone da iCloud

Se ti stai chiedendo se è possibile inizializzare iPhone da remoto, sarai contento di sapere che la risposta è positiva. Infatti, collegandoti al sito ufficiale di iCloud e accedendo con il tuo ID Apple, puoi visualizzare tutti i dispositivi che hai associato a quest'ultimo e anche ripristinarli alle condizioni di fabbrica. Tieni presente, però, che se non hai precedentemente effettuato un backup, tutti i dati verranno definitivamente cancellati.

Per procedere, avvia dunque il browser che utilizzi solitamente per navigare su Internet (es. Chrome, Edge, Firefox o Safari), collegati alla pagina principale di iCloud, inserisci l'indirizzo email e la password associati al tuo ID Apple nei campi ID Apple e Password e clicca sull'icona della freccia (o premi il tasto Invio della tastiera), per accedere a iCloud.

Adesso, seleziona l'opzione Trova iPhone, fai clic sulla voce Tutti i dispositivi in alto e seleziona il tuo iPhone dal menu apertosi. Clicca, poi, sulla voce Inizializza l'iPhone visibile nel box comparso a schermo, premi sulla voce Inizializza e digita la password del tuo ID Apple nel campo apposito.

A questo punto, se hai perso il dispositivo, puoi inserire il tuo numero di telefono e un messaggio nei campi appositi, in modo che siano visualizzati su iPhone dopo l'inizializzazione. In ogni caso, clicca sui pulsanti Avanti e Fine, per avviare l'inizializzazione da remoto del telefono.

Come inizializzare iPhone bloccato

iPhone

Come dici? Vorresti inizializzare iPhone bloccato? In tal caso, se non ricordi il codice di sblocco del tuo “melafonino”, puoi ripristinarlo alle impostazioni di fabbrica a patto di ricordare la password del tuo ID Apple e di avere un iPhone con iOS 15.2 o versioni successive.

Se questo è il tuo caso, prendi il tuo iPhone e, dopo aver digitato ripetutamente il codice di sblocco sbagliato, dovresti visualizzare a schermo l'opzione Inizializza iPhone. Premi, quindi, sulla voce in questione per due volte consecutive, inserisci la password del tuo ID Apple nel campo apposito e premi nuovamente sulla voce Inizializza iPhone. Completata l'inizializzazione, potrai configurare iPhone come nuovo o ripristinare un precedente backup.

Se, invece, il blocco del tuo iPhone è dovuto a un problema diverso, puoi provare a risolvere mettendo il dispositivo in modalità DFU (nota anche come DFU mode), una particolare modalità di ripristino che bypassa il bootloader di iOS, permettendo così di oltrepassare eventuali blocchi o errori e resettare iPhone in maniera completa.

Tutto quello che devi fare, è collegare il telefono al computer e mettere iPhone in DFU (la procedura varia a seconda del modello di “melafonino” in tuo possesso). Così facendo, lo schermo dell'iPhone resterà nero e iTunes o il Finder di macOS ti avviseranno di aver trovato un iPhone in modalità di recupero.

Fatto ciò, clicca sui pulsanti OK e Ripristina iPhone, seleziona l'opzione Ripristina/Ripristina e aggiorna e premi sui pulsanti Avanti e Accetto, per ripristinare iPhone. Per la procedura dettagliata, ti lascio alla mia guida su come resettare iPhone bloccato.

Come inizializzare iPhone senza password

Password iPhone

Se vuoi inizializzare iPhone senza password poiché non ricordi la chiave d'accesso associata al tuo ID Apple, necessaria per avviare la procedura di reset, puoi impostarne una nuova dalle Impostazioni di iOS.

Per farlo, prendi il tuo iPhone, premi sull'icona della rotella d'ingranaggio e fai tap sul tuo nome visualizzato in alto. Seleziona, poi, l'opzione Sicurezza e password, premi sulla voce Modifica password e digita il codice di sblocco del tuo iPhone (se non è attivo alcun codice, sarà avviata la procedura di autenticazione a due fattori).

A questo punto, crea una nuova password sicura inserendola nei campi Nuova e Verifica e fai tap sulla voce Modifica, in alto a destra, per recuperare password ID Apple e procedere poi al ripristino del tuo iPhone.

Come dici? Non hai la possibilità di cambiare password ID Apple? In tal caso, puoi inizializzare iPhone tramite la modalità DFU, così come ti ho indicato in precedenza per inizializzare iPhone bloccato.

Se, invece, hai a che fare con un iPhone bloccato da iCloud tramite il blocco di attivazione iCloud, puoi seguire le indicazioni che ti ho dato nel mio tutorial su come sbloccare iPad bloccato da iCloud, valide anche per iPhone.

Salvatore Aranzulla

Autore

Salvatore Aranzulla

Salvatore Aranzulla è il blogger e divulgatore informatico più letto in Italia. Noto per aver scoperto delle vulnerabilità nei siti di Google e Microsoft. Collabora con riviste di informatica e cura la rubrica tecnologica del quotidiano Il Messaggero. È il fondatore di Aranzulla.it, uno dei trenta siti più visitati d'Italia, nel quale risponde con semplicità a migliaia di dubbi di tipo informatico. Ha pubblicato per Mondadori e Mondadori Informatica.