Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Come inizializzare iPhone

di

Di recente hai aggiornato il tuo iPhone alla più recente versione di iOS disponibile per il tuo modello ma il dispositivo sembra essere diventato insolitamente lento e stai cercando un modo per far fronte alla cosa? Escludendo eventuali problemi a livello hardware, potresti provare ad effettuare il reset del tuo iDevice e vedere se così riesci a risolvere. Come dici? Ti piacerebbe ma non hai la benché minima idea di come inizializzare iPhone? Beh, non vedo il problema… posso aiutarti io!

Con questo mio tutorial di oggi desidero infatti indicarti l’esatta procedura che bisogna eseguire per riuscire formattare qualsiasi modello di iPhone in maniera semplice e, soprattutto, senza andare incontro ad eventuali perdite di dati. Per riuscirci, non occorre essere degli esperi conoscitori del mondo Apple e della tecnologia in generale, basa solo avere un minimo di pazienza e di attenzione ed il gioco è fatto, fidati.

Allora? Che cosa ci fai ancora li impalato? Corri ad afferrare il tuo melafonino, mettiti bello comodo ed inizia subito a concentrati sulla lettura di questa guida tutta dedicato a come inizializzare iPhone. Vedrai, alla fine potrai dirti più che soddisfatto oltre che ben felice delle nozioni apprese. Scommettiamo?

Cosa fare prima di inizializzare iPhone?

Se non hai nessuna intenzione di perdere tutti i dati presenti sul tuo “melafonino”, prima di avviare la procedura per inizializzare iPhone faresti bene ad effettuare un backup dei dati presenti sul dispositivo. Facendo un backup avrai infatti la possibilità di recuperare impostazioni, app e dati anche in seguito alla procedura di reset oltre che nel caso in cui decidessi di comprare un nuovo iPhone e di trasferire tutti i tuoi dati su quest’ultimo.

Per eseguire il backup dell’iPhone puoi agire su più livelli: uno in locale e uno in remoto, sul cloud. Per salvare i tuoi dati in locale puoi usare iTunes, mentre per il backup dei dati online ti puoi affidare all’apposita funziona di iCloud. Adesso ti spiego come procedere in entrambi i casi, non temere. 

Oltre al backup, prima di inizializzare iPhone devi provvedere a disattivare Trova il mio iPhone, la funzione anti-furto del tuo iDevice, che quando attiva impedisce il ripristino di iOS. Trovi indicato tutto in maniera molto dettagliata qui di seguito.

Backup tramite iTunes

Come inizializzare iPhone

Se preferisci effettuare un backup locale del tuo iPhone, devi rivolgerti ad iTunes, il noto software multimediale di Apple. iTunes è incluso “di serie” su tutti i Mac mentre va scaricato ed installato separatamente sui computer Windows.

Se utilizzi un computer equipaggiato con Windows e non hai ancora provveduto a scaricare iTunes, clicca qui per collegarti al sito Internet ufficiale di Apple e scaricare il programma facendo clic sul pulsante Download. Successivamente apri il pacchetto di installazione iTunesSetup.exe che è stato scaricato sul tuo PC e clicca in sequenza su Avanti, su Installa e su Si per due volte consecutive. Per concludere pigia su Fine.

Adesso, a prescindere dal sistema operativo in uso sul tuo computer, collega il tuo iPhone a quest’ultimo tramite l’apposito cavo Dock/Lightning ed attendi qualche istante affinché venga riconosciuto da iTunes. Se è la prima volta che colleghi l’iPhone al computer, devi autorizzare la connessione fra i due dispositivi pigiando prima sul pulsante Autorizza sullo schermo del telefono e poi sul pulsante Continua che compare sul desktop del computer.

Successivamente seleziona l’icona dell’iPhone che è comparsa in alto a sinistra nella finestra di iTunes e fai clic sulla voce File, su quella Dispositivi e poi su Trasferisci acquisti da “iPhone di [nome]” dal menu del programma per trasferire tutti i contenuti acquistati su iPhone sul computer.

Ad operazione completata, seleziona la voce Riepilogo dalla barra laterale di iTunes, metti il segno di spunta accanto alla voce Codifica backup (in modo da includere nel backup anche i dati relativi a salute e domotica) e digita una password per proteggere il backup. Effettuati anche questi passaggi, clicca sul pulsante Effettua backup adesso ed attendi pazientemente che venga salvato un backup del tuo iPhone sul PC.

Backup tramite iCloud

Come inizializzare iPhone

Come ti dicevo, oltre che in locale, tramite iTunes, è possibile effettuare il backup dell’iPhone anche attraverso iCloud. Per fare ciò, accedi alla home screen del tuo iDevice, recati nelle impostazioni (l’icona dell’ingranaggio), seleziona il tuo nome, poi la voce iCloud e vai su Backup iCloud. A questo punto, se non è ancora verde, attiva la levetta collocata accanto alla voce Backup iCloud e pigia sul pulsante Esegui backup adesso per avviare il backup dei dati su iCloud.

L’operazione potrebbe richiedere un bel po’ di minuti. Per portarla a termine, accertati che il tuo melafonino sia connesso a una rete Wi-Fi e collegato a una fonte di alimentazione. Se hai un dispositivo equipaggiato con una versione di iOS precedente alla 10.3, per regolare le preferenze relative al backup devi andare in Impostazioni > iCloud > Backup.

Disattivare trova il mio iPhone

Come inizializzare iPhone

Adesso, come ti ho già accennato, devi disabilitare la funzione Trova il mio iPhone attiva sul tuo iPhone. Per fare ciò, pigia sull’icona della sezione Impostazioni di iOS presente sul tuo dispositivo, seleziona il tuo nome, poi la voce iCloud e fai tap su Trova il mio iPhone dal menu che si apre. Successivamente sposta su OFF la levetta relativa all’opzione Trova il mio iPhone e poi digita la password relativa al tuo ID Apple. Fatto!

Se utilizzi una versione di iOS precedente alla 10.3, puoi regolare le medesime preferenze andando in Impostazioni > iCloud > Trova il mio iPhone.

Cosa fare per inizializzare iPhone?

Dopo aver effettuato il backup dei dati presenti sul tuo dispositivo, puoi finalmente dedicarti alla procedura vera e propria mediante cui inizializzare iPhone. Anche in tal caso, puoi scegliere tra due differenti opzioni: agire tramite computer utilizzando iTunes oppure agire direttamente da iOS.

Il risultato finale delle due procedure è praticamente lo stesso, l’unica cosa che cambia è che andando ad inizializzare Phone tramite computer dovrai per forza di cose installare la versione più recente di iOS sul dispositivo, mentre agendo direttamente dal melafonino potrai mantenere quella attuale. La scelta spetta a te.

Inizializzare iPhone da computer

Come inizializzare iPhone

Se desideri formattare iPhone dal tuo computer devi utilizzare, così come ti ho già accennato, iTunes. Se precedentemente non hai effettuato il backup tramite iTunes o se dopo averlo fatto hai scollegato il dispositivo dal computer ed hai chiuso la finestra del programma, provvedi innanzitutto a collegare il melafonino al PC o al Mac mediante l’apposito cavo ed attendi che il player multimediale di casa Apple si avvii automaticamente. Ovviamente, se il tuo iPhone è già collegato con il cavetto al computer non devi effettuare questi passaggi!

Adesso, pigia sull’icona dell’iPhone presente nella parte in alto a sinistra della finestra, clicca sul pulsante Ripristina iPhone che risulta collocato in alto a destra in iTunes dopodiché accetta le condizioni d’uso di iOS pigiando prima su Ripristina/Ripristina e aggiorna, poi su Successivo e infine su Accetto.

Dopo qualche minuto (la durata del processo varia in base alla velocità della tua connessione ADSL/fibra visto che viene scaricata automaticamente da Internet la versione più recente di iOS) comparirà un messaggio che ti avvertirà del fatto che iPhone è stato formattato e che è stato quindi riportato allo stato di fabbrica.

Fatta anche questa, iTunes ti chiederà se desideri configurare il telefono come un nuovo dispositivo o se intendi ripristinare su di esso le applicazioni e i dati del backup effettuato in precedenza. Se devi cedere il tuo iPhone terzi non compiere ulteriori operazioni e lascia che sia il suo nuovo proprietario a configurarlo di man propria.

Se invece vuoi configurare tu l’iPhone così come se fosse un nuovo terminale, metti il segno di spunta accanto alla voce Configura come nuovo iPhone e segui tutti i passaggi della procedura proposta a schermo. La procedura è abbastanza semplice da effettuare ma se preferisci ottenere istruzioni dettagliate a riguardo puoi consultare la mia guida su come configurare iPhone.

Inizializzare iPhone da iOS

Come resettare iPhone 6

Preferisci inizializzare iPhone evitando di ricorrere all’impiego del computer? Allora ti basta accedere ad un’apposita sezione annessa alle impostazioni del dispositivo e selezionare l’opzione che più preferisci. Adesso ti spiego tutto nel dettaglio.

Innanzitutto, afferra il tuo cellulare a marchio Apple, accedi alla home screen dello stesso e pigia sull’icona di Impostazioni. In seguito, seleziona la voce Generali dalla schermata visualizzata, scorri fino in fondo e poi fai tap su Ripristina.

Adesso, seleziona la voce Inizializza contenuto e impostazioni per inizializzare iPhone e per riportare il dispositivo allo stato di fabbrica andando ad eliminare impostazioni e dati archiviati sullo stesso. Successivamente immetti il codice di sblocco dell’iPhone e conferma la tua volontà di voler eseguire l’operazione pigiando sul puslante che comprare nella parte bassa dello schermo.

Attendi quindi che il reset venga avviato e poi portato a termine dopodiché attieniti alla semplice procedura di configurazione iniziale del dispositivo avendo cura di indicare se è tua intenzione settare l’iPhone come nuovo o se ripristinare i tuoi dati dal backup precedentemente eseguito.

Tieni presente che se anziché effettuare un reset completo del dispositivo hai la necessità di effettuare una procedura, per così dire, meno aggressiva puoi scegliere tra le seguenti opzioni.

  • Ripristina impostazioni – Ti consente di resettare tutte le impostazioni di iOS senza cancellare i dati.
  • Ripristina impostazioni rete – Ti consente di ripristinare la configurazione relativa alle reti wireless e alla connessione dati.
  • Ripristina dizionario tastiera – Ti consente di riportare le impostazioni della tastiera allo stato di fabbrica.
  • Ripristina layout Home – Ti consente di reimpostare l’ordine delle icone predefinito in Home screen (le app verranno disposte in ordine alfabetico).
  • Ripristina posizione e privacy – Ti consente di resettare le impostazioni relative a privacy e localizzazione geografica.

Cosa fare in caso di problemi?

Come clonare iPhone

Hai seguito per filo e per segno tutte le indicazioni di cui sopra ma non riesci a portare a termine la procedura per inizializzare iPhone a causa di qualche errore? Vorresti ripristinare il backup del tuo iPhone su un dispositivo che in precedenza era stato sbloccato tramite jailbreak? Allora puoi provare a risolvere mettendo il dispositivo in modalità DFU.

Non sai di che cosa sto parlando? Nessun problema, rimediamo subito! La modalità DFU, altrimenti detta “all’americana” DFU mode, è una modalità di ripristino che consente di installare iOS bypassando alcune restrizioni della modalità di ripristino standard. È preferibile servirsene sui dispositivi jailbroken in quanto riesce a cancellare i dati di Cydia e del jailbreak che altrimenti rimarrebbero a occupare spazio sulla memoria del device.

Per mettere il tuo iPhone in DFU, collega il dispositivo al computer e spegnilo completamente tenendo premuto il tasto Power per qualche secondo e spostando verso destra la levetta Scorri per spegnere che compare in cima allo schermo.

A questo punto, tieni premuti i tasti Power e Home contemporaneamente per una decina di secondi circa sino a quando non appare il logo della mela sul display del dispositivo dopodiché lascia il tasto Power e continua a tenere premuto Home finché iTunes non rileva l’iDevice in modalità recupero.

Dopo essere riuscito a mettere il tuo iPhone in modalità DFU, pigia sul pulsante OK che visualizzi sullo schermo del tuo computer e provvedi a ripristinare lo smartphone a marchio Apple cliccando sul pulsante Ripristina iPhone… di iTunes. Se hai bisogno di maggiori informazioni, leggi la mia guida su come mettere iPhone in DFU.