Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Come vendere iPhone

di

Hai deciso di vendere il tuo iPhone e vorresti qualche consiglio su come cancellare tutti i dati presenti sul telefono? Ti piacerebbe conoscere alcuni siti affidabili sui quali poter vendere lo smartphone? Bene. Sono lieto di annunciarti che sei capitato nel posto giusto al momento giusto.

Continua a leggere e scoprirai come vendere iPhone ottenendo il massimo risultato economico ed evitando rischi inutili legati al recupero dei tuoi dati personali. Non è difficile come credi, anzi, direi che è davvero un gioco da ragazzi.

Coraggio, rimboccati le maniche e comincia a mettere in sicurezza i tuoi dati. Poi vedremo quali sono i siti a cui rivolgersi per mettere in vendita il telefono: trovi tutto qui sotto!

Prima di vendere iPhone devi cancellare tutti i tuoi dati dal telefono e riportare quest’ultimo allo stato di fabbrica: non è un’operazione complicata, ma potrebbe richiedere un po’ di tempo.

Come primo passo, collega quindi il tuo iPhone al computer (usando il cavo Lightning/Dock in dotazione) e attendi che venga avviato iTunes. Dopodiché clicca sull’icona del telefono che compare in alto a sinistra (nella barra degli strumenti del programma) ed esegui un backup delle app e dei file multimediali presenti sul terminale selezionando la voce Trasferisci acquisti da iPhone dal menu File > Dispositivi (in modo da poter ripristinare tutto su un eventuale nuovo iPhone).

Ad operazione completata, pigia sul bottone Effettua backup adesso e attendi che venga portato a termine il backup del tuo “melafonino”. L’operazione potrebbe andare avanti anche diversi minuti (dipende da quanto tempo è passato dall’ultimo backup e da quante app e contenuti multimediali hai scaricato nel frattempo).

Adesso devi riportare l’iPhone allo stato di fabbrica, ma per fare ciò hai bisogno di disattivare le funzioni antifurto del telefono. Recati quindi nelle Impostazioni di iOS (pigiando sull’icona dell’ingranaggio presente nella schermata home), seleziona le voci iCloud > Trova il mio iPhone dalla schermata che si apre, sposta su OFF la levetta relativa al servizio Trova il mio iPhone e digita la password del tuo ID Apple per salvare i cambiamenti.

A questo punto, torna su iTunes, pigia sul pulsante Ripristina iPhone, rispondi in maniera affermativa a tutti gli avvisi che compaiono sullo schermo e attendi che il “melafonino” venga ripristinato. La procedura potrebbe andare avanti per un bel po’ in quanto verrà scaricata da Internet l’ultima versione del sistema operativo iOS (che pesa oltre 1GB).

Attenzione: se il tuo “melafonino” è stato sottoposto a jailbreak, prima di ripristinarlo attiva la modalità DFU, altrimenti parte delle sua memoria rimarrà occupata dai file di Cydia. Per mettere l’iPhone in modalità DFU, spegni il dispositivo, riaccendilo tenendo premuti il tasto Power e il tasto Home per circa 10 secondi; dopodiché lascia il tasto Power e continua a tenere premuto tasto Home fino a quando iTunes non rileva un iPhone in modalità di recupero. Su iPhone 7 e iPhone 7 Plus, al posto del tasto Home, bisogna utilizzare il tasto Volume –. Maggiori info sull’intera procedura sono disponibili nella mia guida su come mettere iPhone in DFU.

Adesso sei veramente pronto a vendere iPhone. Dove? Eccoti un elenco di siti che potrebbero aiutarti a concludere un buon affare.

Se vuoi ottenere il massimo risultato economico possibile, ti consiglio di pubblicare un annuncio su siti come Subito.it e Kijiji di eBay che ormai sono diventati dei punti di riferimento per quanto riguarda la compravendita di prodotti tecnologici usati. Il loro funzionamento è molto intuitivo: devi cliccare sul pulsante per inserire un nuovo annuncio, indicare la tua regione e la tua città di residenza, compilare la scheda con tutti i dettagli dell’oggetto e fornire dei recapiti telefonici o elettronici (email) presso cui essere contattato dai potenziali acquirenti. Cerca di scrivere una descrizione chiara, esauriente e corredata da belle foto.

Quanto si paga? Dunque, l’inserimento degli annunci è gratuito ma per ottenere una buona visibilità sarai quasi costretto ad acquistare dei servizi bonus che per 1 o 2 euro ti permettono di avere l’annuncio in prima pagina (o comunque in evidenza sul sito).

Una possibile alternativa ai siti di annunci è rappresentata dai siti che ritirano i prodotti tecnologici usati in cambio di una somma fissa, che però, come facilmente intuibile, non è alta come quella che si riesce ad ottenere tramite la vendita con gli annunci.

Tra i migliori servizi di questo genere c’è Trendevice di BuyDifferent che permette di avere una valutazione istantanea del telefono (pigiando sul pulsante Inizia), effettua il ritiro degli iPhone direttamente a casa dell’utente ed esegue il pagamento a mezzo bonifico bancario entro 1 settimana.

Se hai intenzione di acquistare un nuovo iPhone o un nuovo prodotto Apple, puoi anche affidarti al servizio di ritiro dell’usato offerto dall’azienda di Cupertino: consegnando il tuo vecchio “melafonino” a un Apple Store potrai ottenere uno sconto sull’acquisto di un nuovo iPhone o un altro prodotto della “mela morsicata”. Maggiori informazioni sono disponibili qui.