Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Come vendere iPhone

di

Hai deciso di vendere il tuo iPhone e vorresti qualche consiglio su come cancellare tutti i dati presenti sul telefono? Ti piacerebbe conoscere alcuni siti affidabili sui quali poter vendere il tuo "melafonino" a buon prezzo? Bene, allora sono lieto di dirti che sei capitato nel posto giusto al momento giusto!

Nelle righe a venire, infatti, ti spiegherò come vendere iPhone ottenendo il massimo risultato economico ed evitando rischi inutili legati al recupero dei tuoi dati personali. Ti spiegherò, dunque, come eseguire un backup completo del telefono, come cancellare i dati presenti su quest’ultimo in maniera sicura e ti consiglierò alcuni siti che ti permetteranno di vendere il dispositivo in scioltezza.

Coraggio, prenditi cinque minuti di tempo libero, leggi le indicazioni che sto per darti e mettile in pratica: ti assicuro che, così facendo, riuscirai a raggiungere il tuo scopo e a racimolare una discreta somma da investire nei tuoi prossimi acquisti. Buona lettura e in bocca al lupo per tutto!

Indice

Prima di vendere iPhone: cancellare i dati

iPhone

Come sicuramente ben saprai, prima di vendere iPhone devi provvedere a cancellare tutti i dati memorizzati sul telefono e riportare quest’ultimo allo stato di fabbrica: non è un’operazione complicata, ma potrebbe richiedere un po’ di tempo.

Puoi procedere in due diversi modi: quello più immediato prevede l’utilizzo dei backup di iCloud, per salvare tutti i dati presenti sul telefono sul cloud di Apple (quindi online), e il ripristino del telefono dalle impostazioni di iOS (quindi senza collegarlo al computer); in alternativa, puoi collegare l’iPhone al computer, creare un backup dei dati sul PC e ripristinare il telefono usando iTunes.

Per agire direttamente dall’iPhone, senza doverlo collegare al computer, procedi in questo modo: apri l’app Impostazioni (l’icona dell’ingranaggio presente in home screen) e assicurati che, in alto, nella schermata che si apre, ci sia il tuo nome. In caso contrario, il device non è ancora associato a un ID Apple e, dunque, devi procedere in tal senso.

A questo punto, poiché per eseguire il backup di tutti i dati potrebbero non essere sufficienti i 5GB di storage offerti dal piano base di iCloud, ti consiglio di attivare un piano a pagamento del servizio (a partire da 0,99 euro/mese per 50GB di storage), andando nel menu Impostazioni > [tuo nome] > iCloud > Gestisci spazio > Cambia piano e scegliendo l’opzione che preferisci. Maggiori info qui.

Ora, assicurati che le levette nel menu Impostazioni > [tuo nome] > iCloud siano tutte impostate su ON e poi, per eseguire un backup di foto e video, seleziona la voce Foto e attiva la levetta relativa alla funzione Foto di iCloud: in questo modo, attiverai il servizio Libreria foto di iCloud che salva una copia permanente di foto e video sul cloud di Apple. Maggiori info qui.

Per concludere, vai nel menu Impostazioni > [tuo nome] > iCloud > Backup iCloud di iOS e premi sulla voce Esegui backup adesso, per creare un backup completo del tuo iPhone su iCloud. Per comodità, ti consiglio di eseguire il backup assicurandoti che l’iPhone sia connesso a una rete Wi-Fi (per non sprecare Giga) e a una fonte di alimentazione (in quanto le operazioni di backup potrebbero consumare la batteria del telefono molto velocemente).

Backup iCloud

Preferisci agire da PC o da Mac? Nessun problema. Come primo passo, collega il tuo iPhone al computer usando il cavo Lightning in dotazione e attendi che venga avviato iTunes. Se utilizzi un PC Windows e non hai ancora provveduto a installare iTunes, rimedia subito leggendo il mio tutorial dedicato all’argomento.

Ad iTunes avviato, clicca sull’icona del telefono che compare in alto a sinistra (nella barra degli strumenti del programma) ed esegui un backup delle app e dei file multimediali presenti sul terminale, selezionando la voce Trasferisci acquisti da iPhone dal menu File > Dispositivi, in alto a sinistra (in modo da poter ripristinare tutto su un eventuale nuovo iPhone).

Ad operazione completata, pigia sul bottone Effettua backup adesso e attendi che venga portato a termine il backup del tuo “melafonino”. L’operazione potrebbe andare avanti anche diversi minuti (dipende da quanto tempo è passato dall’ultimo backup e da quante app e contenuti multimediali hai scaricato nel frattempo).

Backup iPhone da iTunes

Adesso devi riportare l’iPhone allo stato di fabbrica, ma per fare ciò hai bisogno di disattivare le funzioni antifurto del telefono. Recati, quindi, nelle Impostazioni di iOS (pigiando sull’icona dell’ingranaggio presente in home screen), seleziona le voci [tuo nome] > iCloud > Trova il mio iPhone dalla schermata che si apre, sposta su OFF la levetta relativa al servizio Trova il mio iPhone e digita la password del tuo ID Apple, per salvare i cambiamenti.

A questo punto, se vuoi agire direttamente dall’iPhone, recati nel menu Impostazioni > Generali > Ripristina, fai tap sulla voce Inizializza contenuto e impostazioni, quindi su Inizia ora e dai conferma della tua volontà di "azzerare" l’iPhone.

Se, invece, preferisci agire da PC, torna su iTunes, pigia sul pulsante Ripristina iPhone, rispondi in maniera affermativa a tutti gli avvisi che compaiono sullo schermo e attendi che il “melafonino” venga ripristinato. La procedura potrebbe andare avanti per un bel po’ in quanto verrà scaricata da Internet l’ultima versione del sistema operativo iOS (che pesa oltre 1GB).

Ripristino iPhone da iOS

Attenzione: se il tuo iPhone è stato sottoposto a jailbreak, prima di ripristinarlo, devi attivare la modalità DFU, altrimenti parte delle sua memoria rimarrà occupata dai file di Cydia. Per mettere l’iPhone in modalità DFU, segui la mia guida su come mettere iPhone in DFU. Se, invece, ti servono approfondimenti sul backup e il ripristino di iPhone, ti invito a leggere gli approfondimenti che ti ho appena linkato.

Come vendere iPhone usati

Adesso sei veramente pronto a vendere iPhone. Dove? Eccoti un elenco di siti che potrebbero aiutarti a concludere un buon affare.

Vendere iPhone su siti di annunci

Subito.it

Se vuoi ottenere il massimo risultato economico possibile, ti consiglio di pubblicare un annuncio su siti come Subito.it e Kijiji di eBay, che ormai sono diventati dei punti di riferimento per quanto riguarda la compravendita di prodotti tecnologici usati.

Il loro funzionamento è molto intuitivo: dopo esserti collegato alle loro pagine principali o aver avviato le loro app per smartphone/tablet, devi creare un account gratuito e, ad operazione completata, devi premere sul pulsante per inserire un nuovo annuncio.

Successivamente, devi indicare la tua regione e la tua città di residenza, compilare la scheda con tutti i dettagli dell’oggetto e fornire dei recapiti telefonici o elettronici (email) presso cui essere contattato dai potenziali acquirenti. Per maggiori dettagli, ti consiglio di leggere il miei tutorial su come vendere su Subito.it e come mettere un annuncio su Internet.

In alternativa ai siti di annunci appena descritti, puoi avvalerti della funzione marketplace di Facebook e dei gruppi mercatino presenti sul celebre social network, i quali permettono di raggiungere una vasta gamma di potenziali acquirenti in poco tempo: se non sai come vendere su Facebook Marketplace, consulta pure la guida che ho dedicato a questo utile servizio.

Indipendentemente dal sito che deciderai di usare (puoi anche usarli tutti contemporaneamente, ricordandoti poi di cancellare tutti gli annunci in caso di vendita del dispositivo), cerca di scrivere una descrizione chiara, esauriente e corredata da belle foto.

Se l’iPhone ha graffi, ammaccature ecc. sii onesto: chiariscilo subito nell’annuncio (magari con foto a corredo) e regola anche il prezzo di vendita del dispositivo in base a questi difetti. Sempre per onestà – e per evitare "diatribe" in sede di contrattazione con i potenziali acquirenti -, ti consiglio di inserire nell’annuncio anche dettagli circa lo stato della batteria, della garanzia e la presenza o meno di confezione e accessori originali.

La pubblicazione delle inserzioni è sempre gratuita ma, sui siti di annunci, per ottenere una buona visibilità, dovrai acquistare dei servizi bonus che, al prezzo di 1 o 2 euro, ti permetteranno di avere l’inserzione in prima pagina (o comunque in evidenza sul sito).

Al netto di questo, non ci sono altri "oboli" da versare. Dovrai solo avere la pazienza di contrattare con i potenziali acquirenti, che tenderanno tutti a ottenere sconti o proporti scambi (talvolta improbabili!).

Vendere iPhone su eBay

eBay

Se non ti va di contrattare con i potenziali acquirenti del tuo iPhone e sei disposto a rinunciare a qualche soldo pur di concludere l’affare in fretta, puoi pensare di mettere un annuncio su eBay.

eBay, il sito d’aste più famoso del mondo, permette di vendere oggetti, sia nuovi che usati, sfruttando la formula dell’asta o del compralo subito (quindi senza asta) trattenendo una commissione del 10% sul prezzo di vendita finale del prodotto (escluse le eventuali spese di spedizione).

Per pubblicare l’annuncio, non devi far altro che collegarti al sito di eBay o avviare la sua app per smartphone/tablet, creare un account gratuito, premere sulla voce Vendi, quindi su Vendi un oggetto e compilare i moduli che ti vengono proposti con tutte le informazioni e le foto del caso.

Così come detto per i siti di annunci, nell’inserzione devi cercare di essere quanto più chiaro e onesto possibile, sottolineando eventuali difetti del dispositivo e specificando bene tutte le sue caratteristiche; il tutto senza dimenticare di aggiungere molte foto dettagliate.

Per approfondire il discorso e scoprire più in dettaglio come vendere su eBay, consulta la guida che ho dedicato all’argomento: sono sicuro che ti tornerà molto utile.

Vendere iPhone su Amazon

Amazon

Se sei un venditore professionista, potresti prendere in considerazione l’idea di vendere iPhone usati su Amazon, tramite un account venditore. Il costo di un account venditore è di 44,85 euro/mese (o 39 euro/mese, per i venditori che hanno diritto alla tariffa IVA-esclusa) più una quota per ogni prodotto venduto.

Per vendere un prodotto su Amazon, devi cercare la sua scheda all’interno dello store, aprirla e premere sul pulsante Vendi su Amazon, presente nella barra laterale di destra. Se vuoi saperne di più, consulta il mio tutorial su come vendere su Amazon, in cui trovi spiegato tutto fin nei minimi dettagli.

Vendere iPhone su TrenDevice

TrenDevice

Una possibile alternativa ai siti di annunci o di aste è rappresentata dai siti che ritirano i prodotti tecnologici usati in cambio di una somma fissa, la quale però, come facilmente intuibile, non è alta come quella che si riesce ad ottenere tramite la vendita diretta con gli annunci.

Tra i migliori servizi di questo genere c’è TrenDevice, che permette di avere una valutazione istantanea del telefono, effettua il ritiro degli iPhone direttamente a casa dell’utente ed esegue il pagamento a mezzo bonifico bancario entro 1 settimana.

Per valutare il tuo iPhone con TrenDevice, collegati alla pagina iniziale del sito, clicca sul pulsante Inizia qui, quindi sulla voce relativa all’iPhone e seleziona il modello di smartphone che desideri mettere in vendita (ad es. iPhone XS Max).

Indica, dunque, la capacità di memoria dell’iPhone (es. 256GB), la sua colorazione e specifica quelle che sono le sue condizioni, scegliendo un’opzione tra: Perfetto, Normale usura, Lievi Danni, Danneggiato funzionante e Non funzionante.

Superato anche questo step, indica se l’alimentatore originale e l’adattatore sono presenti e funzionanti, se hai acquistato l’iPhone in Italia o all’estero, e premi sul pulsante Valuta. Fornisci, poi, il tuo indirizzo email e premi sul pulsante Scopri ora, per scoprire la valutazione del tuo "melafonino".

Se la valutazione fatta da TrenDevice ti soddisfa, provvedi a spedire il dispositivo presso i loro laboratori, come indicato sul sito (a costo zero), e attendi la conferma della valutazione e il versamento della somma che ti spetta, tramite bonifico bancario. Maggiori dettagli sono disponibili direttamente su TrenDevice.

Vendere iPhone ad Apple

Permuta iPhone Apple Store

Se hai intenzione di acquistare un nuovo iPhone o un nuovo prodotto Apple, puoi prendere in considerazione il servizio di ritiro dell’usato offerto dall’azienda di Cupertino: consegnando il tuo vecchio “melafonino” a un Apple Store, potrai infatti ottenere uno sconto sull’acquisto di un nuovo iPhone o un altro prodotto della “mela morsicata”.

Come facilmente intuibile, si tratta di cifre estremamente basse rispetto a quanto si potrebbe incassare vendendo il telefono tramite annunci, in ogni caso è un’opzione "comoda" da valutare con attenzione. Maggiori informazioni al riguardo sono disponibili nel mio tutorial su come permutare iPhone e sul sito Internet di Apple.

Come vendere iPhone rotto

iPhone rotto

Come dici? Il tuo iPhone è rotto e, non avendo alcuna intenzione di spendere dei soldi per ripararlo, vorresti venderlo in questo stato? Puoi, a patto di mettere un prezzo estremamente basso e di specificare chiaramente le condizioni dell’oggetto nell’inserzione, magari già nel titolo (es. "iPhone 6 che non si accende" o "iPhone 8 con display rotto").

Quando verrai contattato da potenziali acquirenti, mi raccomando, sottolinea nuovamente che il dispositivo non funziona (o comunque è gravemente danneggiato) e assicurati che questi abbiano ben compreso la cosa. Puoi mettere il telefono in vendita sui siti di annunci, su TrenDevice e su eBay, come già spiegato poc’anzi.