Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Come bloccare iPhone rubato

di

Nonostante il passare degli anni, l'appeal degli iPhone rimane altissimo. Talmente alto che perfino i ladri fanno di tutto per “accaparrarsi” l'ultimo modello di melafonino! Lo so, è brutto da dirsi, ma è così. Ecco il motivo per il quale oggi sono qui è voglio darti qualche suggerimento, spero utile, su come prevenire questa nefasta evenienza e limitare i danni nel malaugurato caso in cui qualche furfante la faccia diventare realtà.

Con il tutorial di oggi, vedremo insieme come attivare i sistemi anti-furto inclusi “di serie” in tutti gli smartphone Apple e scopriremo come bloccare iPhone rubato in caso di furto. In questo modo probabilmente non riuscirai a rimettere le mani sul tuo smartphone ma almeno potrai evitare utilizzi indesiderati dei tuoi dati da parte dei malintenzionati (che è già qualcosa).

Altra cosa importantissima da fare in caso di furto del telefono, sia esso un iPhone o qualsiasi altro modello di cellulare, è denunciare l'accaduto richiedendo il blocco di SIM e codice IMEI al proprio operatore. Di questo però parleremo nella seconda parte del tutorial. Per ora concentriamoci sulla procedura di localizzazione e blocco dell'iPhone e vediamo come sfruttarla al meglio.

Indice

Come trovare iPhone rubato spento

Come trovare iPhone rubato spento

Ti sei appena accorto di aver subìto il furto del tuo iPhone e vorrei provare a rintracciarlo. C'è però un problema: sei sicuro del fatto che al momento del furto l'iPhone fosse spento, per cui vorresti sapere come trovare un iPhone rubato spento.

Non ti preoccupare, anche se un iPhone è spento può comunque essere rintracciato tramite la funzione Trova il mio iPhone. Se non lo sai, a partire da iOS 15 è presente questa funzione che permette di recuperare la posizione del dispositivo anche se è spento o offline, tramite gli altri device Apple presenti nei paraggi, in maniera del tutto simile a quanto avviene con gli AirTag.

Per poter rintracciare l'iPhone spento che ti hanno rubato ti basterà accedere a questa pagina Web e inserire email e password del tuo ID Apple, che deve essere il medesimo in uso sull'iPhone da rintracciare.

Se sei in giro e non hai la possibilità di accedere a un PC puoi eseguire la medesima procedura tramite il browser Web di un altro smartphone o tramite l'app Dov'è su un altro iPhone, anche quello di un amico. Se desideri avere maggiori dettagli a riguardo, dai un'occhiata al mio tutorial sull'argomento.

Una volta giunto all'interno della schermata principale di Dov'è, clicca sulla voce Tutti i dispositivi posta nella barra in alto e seleziona l'iPhone che ti è stato rubato dall'elenco che appare. Una volta selezionato il dispositivo, il servizio inizierà il processo di localizzazione dell'iPhone e in breve tempo verrà caricata una mappa che ti mostrerà la posizione attuale del tuo dispositivo, anche se spento o offline.

Una volta localizzato il tuo dispositivo potrai provare a recuperarlo recandoti sul posto, anche se ti consiglio di chiedere l'aiuto delle autorità competenti.

Come bloccare iPhone rubato

Come bloccare iPhone rubato

Grazie alle indicazioni che ti ho dato nel precedente capitolo sei riuscito a rintracciare l'iPhone che ti hanno rubato, ma purtroppo dalla mappa hai notato che la posizione del tuo iPhone è già molto distante dalla tua, per cui vorresti capire come bloccare iPhone rubato.

Non temere: anche in questo caso la procedura da seguire è molto semplice. Dalla pagina Web di Trova il mio iPhone alla quale puoi accedere seguendo le indicazioni che ti ho dato in precedenza, clicca sul pulsante Modalità smarrito posto nel riquadro posizionato in alto a sinistra. Adesso non ti rimane che inserire il tuo numero di telefono (facoltativo, ma utile nel caso lo abbia ritrovato qualcuno che vuole contattarti), cliccare sul pulsante Avanti, inserire un messaggio di testo (facoltativo) e cliccare sul pulsante Fine. Una volta fatto questo, l'iPhone verrà immediatamente bloccato, per cui non potrà essere utilizzato da chi te lo ha rubato.

Come dici? Vuoi sapere come bloccare iPhone rubato spento? La procedura da seguire è esattamente la medesima, infatti il dispositivo verrà bloccato anche se è spento o offline. Non appena il dispositivo verrà accesso dal malintenzionato, comparirà la schermata di blocco di iCloud.

La procedura che ti ho illustrata è valida per tutti gli iPhone, per cui se ti stai chiedendo come bloccare iPhone 12 rubato o come bloccare qualsiasi altro modello di “melafonino” puoi seguire le indicazioni che ti ho dato in precedenza.

Infine, se ormai sei abbastanza sicuro che non riuscirai a recuperare l'iPhone che ti hanno rubato, ti consiglio di effettuare anche un ripristino da remoto, in modo tale che nessuno possa accedere ai dati presenti al suo interno.

Per poter eseguire il reset, sempre dalla schermata principale del servizio Trova il mio iPhone, clicca sul pulsante Inizializza l'iPhone posto nel riquadro e dal pop-up che appare a schermo clicca sul pulsante Inizializza: completa l'operazione di ripristino inserendo la password del tuo ID Apple. In questo modo il tuo iPhone verrà completamente resettato e tutti i dati presenti al suo interno verrà rimossi.

Come bloccare iPhone rubato senza iCloud

Come bloccare iPhone rubato senza iCloud

Avevi appena acquistato un nuovo iPhone e lo avevi rimosso dalla scatola per poterlo osservare da vicino. Successivamente lo hai messo in tasca, ma dopo qualche minuto ti sei accorto che qualcosa non andava: il tuo iPhone era stato rubato.

Sei davvero triste per quanto accaduto, ma allo stesso tempo vorresti capire come bloccare iPhone rubato senza iCloud. Purtroppo in questo caso ho brutte notizie per te: se il dispositivo era stato appena acquistato o semplicemente non hai mai inserito un account iCloud, non può essere bloccato tramite la funzione Trova il mio iPhone, di cui ti ho parlato in precedenza, per cui chi te lo ha rubato potrà tranquillamente utilizzarlo.

Tuttavia questo non significa che devi lasciare usare il tuo iPhone a questo malintenzionato, per cui ti consiglio di procedere con un blocco del codice IMEI. Come dici? Non ti è mai capitata una situazione simile e non sai proprio come bloccare iPhone rubato con codice IMEI?

Nessun problema, in questo caso non devi far altro che recarti presso le autorità competenti per effettuare una denuncia: ti basterà utilizzare il codice IMEI e il numero di serie che trovi sula confezione di vendita dell'iPhone o sulla fattura/scontrino di acquisto.

Una volta effettuata la denuncia, contatta il tuo gestore telefonico per chiedere il blocco del codice IMEI e della SIM eventualmente presente al suo interno. Purtroppo, il blocco del codice IMEI è valido solo a livello nazionale, per cui qualora il dispositivo fosse venduto all'estero, potrebbe essere utilizzato senza alcun problema. Bloccando la SIM avrai invece modo di ottenere il tuo numero indietro su una nuova scheda.

Per bloccare l'IMEI del tuo “melafonino” ti verrà chiesto di compilare un modulo apposito e inviarlo seguendo la procedura richiesta dal tuo operatore: alcuni operatori permettono di fare tutto online, altri richiedono l'invio del modulo tramite fax o raccomandata. Di seguito ti lascio i link ad alcuni dei suddetti moduli.

Per ulteriori dettagli su cosa fare in caso di cellulare rubato leggi la mia guida dedicata al tema.

Salvatore Aranzulla

Autore

Salvatore Aranzulla

Salvatore Aranzulla è il blogger e divulgatore informatico più letto in Italia. Noto per aver scoperto delle vulnerabilità nei siti di Google e Microsoft. Collabora con riviste di informatica e cura la rubrica tecnologica del quotidiano Il Messaggero. È il fondatore di Aranzulla.it, uno dei trenta siti più visitati d'Italia, nel quale risponde con semplicità a migliaia di dubbi di tipo informatico. Ha pubblicato per Mondadori e Mondadori Informatica.