Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Come ritrovare iPhone perso

di

Per quanto ricoprano un ruolo fondamentale nelle nostre vite e per quanto la cosa possa fare infervorare, a tutti può capitare di smarrire uno smartphone sul tavolino di un bar, a casa di un amico o in altri luoghi. A te è capitato proprio l'altro giorno. Hai dimenticato il tuo iPhone in ufficio, poi per fortuna sei riuscito a ritrovarlo grazie a un collega che te l'ha riconsegnato.

Ma se dovesse accadere di nuovo? Cosa potresti fare? Se ci tieni al tuo “melafonino”, devi essere più previdente e attivare tutte le contromisure possibili per ritrovarlo in caso di smarrimento. Ti assicuro che non bisogna configurare nessun software complicato e che non è necessario sborsare nemmeno un soldo.

Se non ci credi, adesso ti mostro subito come ritrovare iPhone perso: scommetto che rimarrai sorpreso da quello che si riesce a fare grazie al servizio antifurto integrato nel tuo telefono!

Indice

Come trovare iPhone perso gratis

Come trovare iPhone perso gratis

Se vuoi scoprire come ritrovare iPhone perso con il minimo sforzo e senza scaricare alcun tipo di software sul tuo telefono, la miglior cosa che puoi fare è affidarti al servizio Dov'è di Apple, rispetto al quale i servizi antifurto di terze parti risultano, ormai, di scarsa utilità.

Forse non ci hai ancora fatto caso, ma il tuo “melafonino” include di default questa funzione gratuita che permette di rintracciarlo su una mappa in caso di smarrimento usando qualsiasi PC o un altro dispositivo connesso a Internet. Tuttavia, è necessario averla preventivamente attivata, insieme ai servizi di localizzazione.

Per verificare che il servizio di localizzazione sia attivo, accedi alla home screen del dispositivo, pigia su Impostazioni (l'icona a forma di ingranaggio), dopodiché seleziona il tuo nome. Nel caso in cui non risultasse collegato alcun account iCloud, effettua l'accesso selezionando l'apposita sezione in alto.

Successivamente, premi sulle voci Dov'è > Trova il mio iPhone presenti nel menu che ti viene mostrato e assicurati che la levetta relativa all'opzione Trova il mio iPhone sia impostata su ON. Qualora così non fosse e quindi nel caso in cui il servizio risultasse disattivato, rimedia subito pigiando sul relativo interruttore.

Effettua la stessa operazione per l'opzione Invia ultima posizione che, se attiva, permetterà di segnalare l'ultima posizione nota dell'iPhone anche se la batteria dovesse scaricarsi.

Attiva ora anche l'opzione Rete Dov'è, che sfrutta la stessa rete usata dagli AirTag per rendere l'iPhone rintracciabile anche da spento.

Come ultima ma fondamentale accortezza, infine, premi sulla voce Indietro per due volte fino a tornare al menu Impostazioni e fai tap sulle diciture Privacy > Localizzazione. Sposta su ON la levetta relativa all'opzione Localizzazione, se disattivata.

Quando il servizio Dov'è è attivo, è possibile rintracciare in qualsiasi momento l'iPhone su una mappa interattiva utilizzano qualsiasi computer connesso a Internet. Ti basta infatti collegarti al sito Internet di iCloud, accedere all'ID Apple associato al dispositivo da localizzare e pigiare sul bottone a forma di freccia collocato a destra.

Adesso fai clic sull'icona di Trova iPhone (se richiesto digita nuovamente la password relativa al tuo ID Apple) e attendi qualche istante affinché ti venga mostrata la mappa con sopra indicata la posizione geografica, tramite un apposito indicatore di colore verde, del tuo “melafonino” e quella di tutti gli altri eventuali device Apple associati al tuo account.

Per ritrovare iPhone perso ti basterà dunque fare clic sulla voce Tutti i dispositivi presente in alto, selezionare il nome del tuo iPhone (es. iPhone di Salvatore) dall'elenco e specificare quale operazione intendi compiere dal menu posto in alto sulla destra. In base alle tue reali necessità puoi scegliere tra le seguenti opzioni.

  • Emetti suono — per far emettere al tuo iPhone un suono così da poterlo facilmente identificare nel caso in cui fosse nelle vicinanze.
  • Modalità smarrito — il dispositivo mostrerà un numero di telefono da contattare nella schermata di blocco.
  • Inizializza l'iPhone — consente di cancellare tutti i dati presenti sull'iPhone al fine di evitare che altri soggetti non autorizzati possano accedervi (in seguito l'iPhone non potrà più essere rintracciato tramite Trova il mio iPhone).

Se hai un Mac, puoi ottenere lo stesso risultato anche tramite l'applicazione Dov'è preinstallata nelle versioni più recenti del sistema operativo macOS.

Quando non hai un computer a portata di mano e ti trovi in mobilità, puoi ritrovare iPhone perso anche usando un altro dispositivo Apple (tuo o di un tuo amico). È infatti disponibile la app Dov'è per iPhone e iPad che permette di rintracciare e comandare da remoto gli iPhone, proprio come abbiamo visto prima con il pannello Web di iCloud.

Come ritrovare iPhone perso spento

Come ritrovare iPhone perso spento

E se l'iPhone fosse spento? Niente paura: gli iPhone equipaggiati con iOS 15 o versioni successive sono rintracciabili anche da spenti, grazie a una funzione di cui ti ho già parlato poco fa: la comunicazione Bluetooth usata anche dagli AirTag, mediante la quale è possibile recuperare la posizione di un iPhone — anche se spento — mediante gli altri device Apple presenti nei paraggi (con i quali avviene una comunicazione tramite Bluetooth a basso consumo).

Pertanto, le indicazioni che ti ho fornito nel capitolo precedente sono valide anche in questo caso: procedi con l'attivazione di tutti i servizi di localizzazione e, in particolare, della Rete Dov'è per proteggere il tuo iPhone anche da spento, in caso di smarrimento o furto.

Come trovare iPhone perso di un amico gratis

Come trovare iPhone perso di un amico gratis

L'app Dov'è può esserti di grande aiuto anche nel caso in cui un utente Apple voglia, da qualsiasi altro iDevice, aiutare un amico nella ricerca del suo iPhone perso: tramite la stessa app è infatti possibile localizzare anche un iPhone altrui, a patto che il proprietario abbia esplicitamente dato il suo consenso.

Per sapere come localizzare da remoto un iPhone su cui è stata installata l'app in questione, consulta pure la mia guida su come localizzare un iPhone di un amico, nella quale ho trattato tutti i dettagli del caso.

Come trovare iPhone rubato con IMEI

Come ritrovare iPhone perso

Non avevi abilitato nessuna delle due soluzioni summenzionate e ora che hai perso (o ti è stato rubato) il tuo “melafonino” non sai proprio come fare? Viste le circostanze, ti suggerisco di limitare quantomeno i danni e bloccare l'uso del dispositivo sulla rete cellulare nazionale tramite il suo codice IMEI (acronimo di International Mobile Equipment Identity) che lo identifica in maniera univoca. Trovi spiegato come controllare IMEI iPhone e come bloccare iPhone tramite codice IMEI nelle mie guide dedicate.

Se, invece, sei in procinto di acquistare un iPhone di seconda mano a prezzo conveniente e prima di completare l'acquisto vuoi sincerarti del fatto che non si tratti di un dispositivo bloccato in seguito a un furto, puoi dare un'occhiata a siti per la verifica dell'IMEI come quelli menzionati nel mio tutorial su come verificare se un iPhone è rubato.

Salvatore Aranzulla

Autore

Salvatore Aranzulla

Salvatore Aranzulla è il blogger e divulgatore informatico più letto in Italia. Noto per aver scoperto delle vulnerabilità nei siti di Google e Microsoft. Collabora con riviste di informatica e cura la rubrica tecnologica del quotidiano Il Messaggero. È il fondatore di Aranzulla.it, uno dei trenta siti più visitati d'Italia, nel quale risponde con semplicità a migliaia di dubbi di tipo informatico. Ha pubblicato per Mondadori e Mondadori Informatica.