Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero
Salvatore Aranzulla Day
Evento di formazione SEO con Salvatore Aranzulla Scopri il programma

Come cercare iPhone

di

Hai comperato da poco il tuo primo iPhone, hai trascorso già diverse ore a “smanettare” tra le varie impostazioni, le app e le numerose funzionalità offerta ma se ora sei qui e stai leggendo questo tutorial molto probabilmente è perché ti è sorto un dubbio… un atroce dubbio: in tutta questa abbondanza di tecnologia esiste una funzione che può essere utile per cercare iPhone in caso di smarrimento o ancor peggio di furto? La risposta, per tua fortuna, è si. Se la cosa ti interessa, leggi questa mia guida sull’argomento per scoprire immediatamente come fare.

Non ne eri a conoscenza, lo so, ma devi sapere che grazie ad un apposito servizio offerto dalla stessa Apple cercare iPhone non solo è un’operazione possibile ma, nella maggior parte dei casi, anche molto semplice. Ovviamente il risultato non è sempre assicurato. Tutto dipende da alcuni fattori, come ad esempio se il dispositivo è accesso e se risulta connesso ad Internet. Ad ogni modo, come si suol dire, tentar non nuoce. Funzionalità di casa Apple a parte, c’è poi un sistema che, sebbene non propriamente efficace per cercare iPhone, va a rivelarsi particolarmente utile in caso di furto permettendo di bloccare il dispositivo. Di questo, però, ne parleremo in dettaglio a fine articolo.

Detto ciò, se sei realmente interessato alla questione e se desideri dunque scoprire in che modo bisogna procedere per poter cercare iPhone, ti invito a prenderti qualche minuto di tempo tutto per te ed a concentrati sulle informazioni che trovi proprio qui sotto. Sei pronto? Si? Perfetto! Allora mettiamo al bando le ciance e procediamo. Ti auguro una buona lettura!

Passaggi preliminari

Come cercare iPhone

Come ti dicevo, per cercare iPhone puoi sfruttare un’apposita funzione messa a disposizione dalla stessa azienda della “mela morsicata” per tutti i suoi utenti. Si tratta di Trova il mio iPhone, la soluzione antifurto integrata su tutti i “melafonini” oltre che su altri device a marchio Apple. Grazie a questa funzione ogni utente può dunque riuscire a recuperare il proprio iPhone in modo semplice ed efficace avendo inoltre l’opportunità di compiere alcune azioni a distanza usando qualsiasi computer o un altro dispositivo Apple connesso ad Internet.

Prima di spiegarti come fare per cercare iPhone devi quindi provvedere ad abilitare la funzione in oggetto sul tuo iDevice, nel caso in cui tu non lo abbia già fatto ovviamente (ad esempio durante la procedura per attivare il dispositivo, come ti ho spiegato nel mio tutorial su come attivare iPhone). Per poter attivare la funzione Trova il mio iPhone sul tuo iPhone o per verificare che questa risulti attiva, tanto per cominciare devi recarti nella home screen del tuo dispositivo dopodiché devi pigiare sull’icona delle impostazioni di iOS (quella a forma di ingranaggio), e selezionare prima il tuo nome e poi la voce relativa a iCloud. Se hai un vecchio modello di iPhone e non hai aggiornato iOS a una versione pari o successiva alla 10.3, dopo aver pigiato sull’icona dell’ingranaggio devi andare direttamente su iCloud.

A questo punto, fai tap sulla voce Trova il mio iPhone annessa al menu che si apre dopodiché assicurati che la levetta relativa all’opzione Trova il mio iPhone presente nella nuova schermata che ti viene mostrata sia impostata su ON. Qualora così non fosse, provvedi ad attivare la funzione pigiando sull’interruttore che trovi in sua corrispondenza e nel giro di pochi istanti la funzionalità verrà abilitata sul dispositivo.

Cercare iPhone con Trova il mio iPhone

Come trovare il mio iPhone

Dopo esserti accertato del fatto che Trova il mio iPhone sia Inn funzione sul tuo melafonino o comunque dopo aver provveduto ad attivare la feature, puoi servirti di qualsiasi computer connesso ad Internet o di un qualsiasi altro dispositivi iOS per provare ad individuare l’esatta posizione geografica del tuo smartphone Apple. Tieni comunque presente che per poter usufruire di Trova il mio iPhone è indispensabile che anche sull’iPhone risulti attiva una connessione ad Internet.

Per sfruttare Trova il mio iPhone da computer e quindi per individuare la posizione geografica del tuo dispositivo, ti basta recarti su questa pagina in modo tale da collegarti al sito Internet di iCloud, eseguire l’accesso al servizio digitando il nome utente e la password relativi al tuo Apple ID e fare clic sulla freccia che trovi sulla destra. Se sul tuo account risulta attiva l’autenticazione a due fattori, provvedi a digitare il codice che ti è stato inviato mediante SMS o che visualizzi su un altro dei tuoi dispositivi collegati all’account. Inoltre, se questa è la prima volta che ti colleghi al servizio dovrai impostare la lingua e il fuso orario e fare clic su Salva.

Successivamente clicca sull’icona di Trova iPhone e se richiesto digita nuovamente la password relativa al tuo ID Apple dopodiché fai clic su Accedi. A questo punto, ti verrà mostrata una mappa con su indicata la posizione geografica dell’iPhone e quella di tutti gli altri eventuali dispositivi Apple in tuo possesso.

Per cercare iPhone puoi procedere cliccando sulla voce Tutti i dispositivi che trovi nella parte alta della pagina Web, selezionando il nome tuo iDevice (es. iPhone di Salvatore) dall’elenco che si apre ed indicando l’operazione che intendi compiere scegliendo tra le seguenti opzioni.

  • Emetti suono – È la funzione per far emettere al tuo dispositivo un suono in modo tale da poterlo identificare qualora fosse nelle vicinanze;
  • Modalità smarrito – È la funzione e grazie alla quale il dispositivo mostra un numero di telefono da contattare nella schermata di blocco;
  • Inizializza l’iPhone – È la funzione che consente di cancellare tutti i dati presenti sul dispositivo onde evitare che terzi possano accedervi (in questo caso tieni presente che successivamente il tuo iPhone non sarà più rintracciabile mediante il sistema di Trova il mio iPhone).

Se non vuoi o non puoi cercare iPhone tramite computer così come ti ho appena indicato, ti comunico che puoi fare tutto anche direttamente da mobile. Se hai a portata di mano un iPad oppure un altro melafonino puoi utilizzare l’app gratuita Trova il mio iPhone resa disponibile direttamente da Apple che, per l’appunto, permette di avere tutte le funzioni del sito di iCloud anche sui dispositivi mobili. Scarica e installa l’applicazione dopodiché potrai servirti di quest’ultima in maniera praticamente identica a Trova il mio iPhone da Web.

Cercare iPhone con codice IMEI

Come cercare iPhone

Come ti dicevo ad inizio guida, oltre che così come ti ho indicato nelle righe precedenti esiste anche un altro sistema per cercare iPhone che ha ben poco a che vedere con la funzione Trova il mio iPhone e che può far comodo nel caso in cui quest’ultima non sia stata abilitata sul dispositivo: sfruttare il codice IMEI.

Nel caso in cui non ne avessi mai sentito parlare, l’IMEI (acronimo di International Mobile Equipment Identity) è un codice costruito da 15 cifre che permette di identificare in maniera univoca i telefoni cellulari. Grazie al codice IMEI puoi quindi comunicare al tuo gestore telefonico che intendi cercare iPhone perché lo hai perso o, nella peggiore delle ipotesi, perché ti è stato rubato. L’operatore provvederà poi a bloccare prima la SIM e successivamente lo smartphone in modo tale da evitarne l’utilizzo da parte di terzi non autorizzati.

Per reperire il codice IMEI del tuo iPhone puoi dare uno sguardo al retro della confezione di vendita del dispositivo oppure puoi recuperarlo chiamando il servizio di assistenza del tuo operatore telefonico e fornendo tutti i dati a te relativi che ti vengono richiesti ed info relative ad alcuni dei numeri che telefoni più spesso. Per maggiori informazioni al riguardo e per conoscere altre soluzioni per individuare il codice IMEI, leggi il mio post su come controllare IMEI.

Una volta reperito il codice IMEI, per cercare iPhone recati presso la stazione dei carabinieri più vicina alla tua zona ed esprimi la tua volontà di sporgere denuncia per lo smarrimento oppure per il furto subito. Otterrai quindi una documentazione da abbinare alla richiesta di blocco del telefono che dovrai inviare al tuo gestore.

Successivamente richiedi al tuo operatore di telefonia mobile il blocco dell’iPhone in modo tale da rendere impossibile l’utilizzo della tua scheda da parte di soggetti terzi non autorizzati. Puoi scegliere di richiedere il blocco del dispositivo inviando al gestore, via fax o mediante posta, un apposito modulo compilato oppure recandoti presso un punto vendita del tuo operatore.

Nel primo caso, puoi scaricare l’apposito modulo dal seguente elenco avendo cura di allegarvi una copia della denuncia fatta presso i carabinieri ed una di un tuo documento di riconoscimento in corso di validità (preferibilmente la carta d identità).

  • TIM – Clicca qui per reperire il modulo per clienti ricaricabili oppure clicca qui per reperire quello per i clienti in abbonamento. Il modulo deve poi essere inviato tramite posta all’indirizzo TIM Servizio Clienti Casella Postale 555 00054 – FIUMICINO RM. In alternativa, puoi compilare il modulo per clienti ricaricabili o per clienti in abbonamento direttamente online facendo clic sui collegamenti che ti ho appena fornito.
  • Vodafone – Clicca qui per reperire il modulo per clienti ricaricabili e in abbonamento. Il modulo deve poi essere inviato via fax al numero 800.034.651.
  • 3 Italia – Clicca qui per reperire il modulo per clienti ricaricabili o in abbonamento. Il modulo deve poi essere inviato via fax al numero 800.179.700.
  • Wind – Clicca qui per reperire il modulo per clienti ricaricabili o in abbonamento. Il modulo deve poi essere inviato via posta all’indirizzo WIND TELECOMUNICAZIONI S.p.A. – Casella Postale n. 14155 – Ufficio Postale Milano 65 – 20152 MILANO MI.

Se invece preferisci recarti presso un punto vendita del tuo operatore telefonico, dovrai fornire il codice IMEI del dispositivo e la tua carta di identità al commesso del negozio dopodiché il tuo iPhone verrà inserito in una black list che ne bloccherà le chiamate effettuate dalla SIM inserita al suo interno e potrai richiedere una nuova scheda scheda con il tuo vecchio numero.