Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Come trasferire app da iPhone a iPhone

di

Hai deciso di acquistare un nuovo modello di iPhone per sostituire quello che utilizzi da ormai molti anni ma temi di non riuscire a trasferire tutto il suo contenuto sul nuovo device, in particolar modo le app, e quindi temi di perderti delle cose importanti nel passaggio da un modello di “melafonino” all’altro? Non temere, ci sono moltissimi modi per trasferire i dati da un iPhone all’altro senza tralasciare nulla.

Se il tuo intento è quindi questo e se, soprattutto, desideri conservare i dati delle tue app preferite durante il passaggio, sono felice di informarti che sei capitato all’interno del tutorial giusto! Nelle prossime righe ti mostrerò infatti come trasferire app da iPhone a iPhone in maniera semplice e veloce, per non perdere nessun dato contenuto nel tuo vecchio iPhone.

Come dici? Non vedi l’ora di cominciare per risolvere questo problema e fare finalmente il passaggio al nuovo modello di iPhone? Allora mettiti bello comodo e prenditi qualche minuto di tempo libero per leggere con attenzione le informazioni che ti fornirò. Dopodiché non dovrai far altro che metterle in pratica e, in pochissimo tempo, il trasferimento sarà andato a buon fine e potrai utilizzare il tuo nuovo “melafonino” ritrovando tutte le applicazioni e i relativi dati come li avevi lasciati sul modello precedente. Scommettiamo?

Indice

Come trasferire app da iPhone a iPhone nuovo

Trasferire app tra iPhone

Se desideri effettuare un cambio di iPhone e trasferire le app (ma anche altri dati utili) da quello vecchio a quello nuovo puoi utilizzare tre diverse modalità di trasferimento: quello diretto, avvicinando semplicemente i due iPhone quando quello nuovo è in fase di inizializzazione, il backup di iCloud o il backup locale (precedentemente effettuato su un PC o un Mac). Qualunque sia il metodo di cui preferisci servirti, trovi tutto spiegato nei prossimi paragrafi.

Trasferimento diretto

Trasferimento diretto iPhone

Se vuoi sapere come trasferire app da iPhone a iPhone senza iTunes o altri programmi puoi procedere con il trasferimento diretto, una delle modalità più comode e semplici offerte da Apple (per dispositivi con iOS 11 e successivi) per trasferire tutti i dati da un iPhone all’altro. Per procedere devi essere in possesso di entrambi gli iPhone, quello vecchio e quello nuovo, dato che è fisicamente necessaria la loro vicinanza.

Questa specifica modalità di trasferimento prende il nome di Inizia subito ed è possibile utilizzarla durante il processo di inizializzazione dell’iPhone nuovo. Se hai quindi appena acquistato un iPhone devi accenderlo e seguire la procedura guidata su schermo per procedere con la configurazione iniziale. Dopo aver inserito la Lingua e il Paese vedrai aprirsi la schermata relativa a Inizia subito che consente di importare i dati presenti in un altro iPhone, app comprese.

Per procedere prendi il tuo vecchio iPhone, attiva il Bluetooth nel menu Impostazioni > Bluetooth spostando su ON la relativa levetta, e avvicina il vecchio iPhone a quello nuovo; sul primo (quello “vecchio”) vedrai comparire il messaggio Configura nuovo iPhone: premi sul tasto Continua e inquadra con la fotocamera l’animazione presente sul nuovo iPhone. In questo modo comincerà il trasferimento dei dati dal vecchio al nuovo iPhone.

Inserisci quindi il codice di sblocco del vecchio iPhone sul nuovo modello, se richiesto inserisci i dati del tuo ID Apple, configura il Face ID o il Touch ID e premi sulla dicitura Trasferisci da iPhone, per utilizzare questa modalità rapida.

Una volta ultimato il trasferimento il tuo nuovo iPhone sarà identico a quello vecchio e conterrà gli stessi dati, comprese le app con le medesime impostazioni. Per informazioni il più in merito alla modalità Inizia subito puoi consultare questo mio approfondimento e la pagina Web del supporto di Apple dedicata all’argomento.

Backup di iCloud

Trasferire app con backup di iCloud

Se non puoi servirti del trasferimento rapido dei dati, puoi far fronte al problema relativo a come trasferire app e contatti da iPhone a iPhone ripristinando un backup di iCloud.

In poche parole ti basta effettuare un backup su iCloud dei dati contenuti nel tuo vecchio iPhone e poi andare a ripristinarli su quello nuovo. Come prima cosa assicurati che entrambi gli iPhone siano equipaggiati con la stessa versione di iOS, in caso contrario procedi con l’aggiornamento di iPhone.

Poi prendi l’iPhone di origine (quello “vecchio”), vai nel menu Impostazioni > [tuo nome] > iCloud > Backup iCloud e, nella nuova schermata apertasi, controlla che la levetta accanto alla voce Backup iCloud sia impostata su ON (altrimenti attivala tu), poi fai tap sulla voce Esegui il backup adesso controllando che il tuo iPhone sia connesso a una rete Wi-Fi e che sia collegato all’alimentazione. Dopodiché attendi che il backup venga eseguito e che compaia la voce Ultimo backup riuscito: oggi, [orario].

Ora, nell’iPhone nuovo nel quale desideri importare i dati e le app, avvia il processo di inizializzazione accendendolo oppure recandoti nel menu Impostazioni > Generali > Trasferisci o inizializza iPhone > Inizializza contenuto e impostazioni, premendo sul pulsante Continua, inserendo il codice di sblocco e facendo tap per due volte consecutive sul tasto Inizializza iPhone. Fatto ciò, inserisci la password dell’ID Apple, per avviare definitivamente il processo di inizializzazione.

Adesso segui le indicazioni su schermo della configurazione iniziale: inserisci la Lingua, il Paese, salta la schermata relativa a Inizia subito e connetti il tuo iPhone nuovo a una rete Wi-Fi tra quelle proposte. Dopodiché segui la procedura guidata e accetta le condizioni relative alla privacy, poi imposta il Face ID o il Touch ID e un codice di sblocco per il nuovo dispositivo.

A questo punto, nella nuova schermata che visualizzi, procedi facendo tap sulla voce Ripristina da Backup iCloud, inserisci i dati del tuo ID Apple (lo stesso connesso all’altro dispositivo sul quale hai effettuato il backup in precedenza), inserisci il codice di sicurezza, fai tap sulla voce Accetta in basso a destra e attendi che l’ID Apple venga configurato.

Fatto ciò, seleziona il backup da ripristinare tra quelli presenti, fai tap su di esso, premi sul tasto Continua, accetta le condizioni premendo sul tasto Accetto collocato in basso a destra e attendi che i dati vengano ripristinati. Le tue app, inoltre, saranno esattamente come le avevi lasciate sul tuo vecchio dispositivo.

Backup locale

Trasferire app backup di iTunes

Non puoi eseguire un backup su iCloud? Allora puoi servirti di un backup locale eseguito tramite iTunes su PC Windows (o vecchie versioni di macOS) oppure con il Finder del tuo Mac equipaggiato con macOS Catalina 10.15 o successivi.

Se possiedi un computer dotato di Windows 11 o Windows 10 puoi scaricare iTunes direttamente dal Microsoft Store, mentre se possiedi una versione del sistema operativo precedente puoi servirti di questa pagina del sito Web di Apple: trovi tutti i dettagli qui. Tramite il Finder, esattamente come accade con iTunes, puoi gestire i tuoi dispositivi dal computer senza bisogno di ulteriori programmi. Questo file manager, infatti, possiede la funzione di gestione integrata.

Per effettuare un backup locale tramite iTunes/Finder accertati che entrambi gli iPhone possiedano la stessa versione di iOS, poi procedi come segue: collega l’iPhone di origine (quello dal quale vuoi esportare le app) al PC o al Mac mediante l’apposito cavo, se necessario autorizza il collegamento mediante gli appositi tasti sui due dispositivi e digita il codice di sblocco dell’iPhone.

Dopodiché seleziona l’icona del telefono in alto a sinistra su iTunes o il nome del tuo dispositivo dalla menu laterale sinistro del Finder, poi premi sulla scheda Riepilogo/Generali, apponi il segno di spunta accanto alla voce Questo computer/Effettua il backup di tutti i dati di iPhone sul Mac e fai clic sul pulsante Effettua backup adesso/Esegui backup adesso, per avviare il backup, poi scegli se crittografarlo con una password (per includere anche i dati su Salute e HomeKit) o meno tramite gli appositi tasti. Una volta terminato, scollega il dispositivo.

Fatto ciò, avvia il processo di inizializzazione dell’iPhone sul quale desideri importare il backup appena effettuato al computer: seleziona Lingua e Paese, poi salta la procedura di Inizia subito, collega lo smartphone a una rete Wi-Fi, inserisci Face ID o Touch ID, digita un codice e, nella schermata relativa ad App e dati premi sulla voce Ripristina da Mac o PC.

Ora collega l’iPhone al computer e apri iTunes o il Finder, dopodiché apponi il segno di spunta accanto alla voce Ripristina da questo backup e scegli l’ultimo backup eseguito, poi premi sul tasto Continua per avviare il ripristino del backup. Al termine della procedura il tuo nuovo iPhone sarà in possesso degli stessi dati, app comprese, contenute nel suo predecessore.

Come trasferire un’app da iPhone a iPhone

Trasferire app singole tra iPhone

Vuoi sapere come trasferire app da iPhone a iPhone, nel caso di una singola app, senza dover “copiare” anche tutti gli altri contenuti e inizializzare l’iPhone? Allora qui di seguito trovi alcune soluzioni utili in tal senso.

AirDrop

Trasferire app con AirDrop

Un metodo per trasferire una singola app da un iPhone all’altro consiste nell’utilizzare AirDrop, il sistema di scambio di file wireless tra dispositivi Apple. Per procedere in questo modo, attiva AirDrop sui tuoi iPhone recandoti in Impostazioni > Generali > AirDrop e apponi il segno di spunta accanto alla voce Solo contatti oppure Tutti, in base a ciò che preferisci.

Dopodiché avvicina i due dispositivi, fai un tap prolungato sull’app che desideri condividere e, dal menu che vedi aprirsi, seleziona la voce Condividi app. Nella nuova schermata apertasi fai tap sull’icona AirDrop e sotto alla voce Dispositivi premi sull’icona dell’iPhone di ricezione.

Attendi poi un segnale acustico (sull’iPhone di ricezione) e aspetta che si apra la pagina dell’App Store relativa all’app inviata. Una volta fatto scaricala premendo sul tasto Ottieni, confermando l’operazione con Face ID, Touch ID o codice, poi attendi la fine del download.

Questo metodo, tuttavia, non consente di inviare i dati dell’app contenuti nell’iPhone di origine ma solo il link tramite il quale scaricare l’app in questione. Per informazioni aggiuntive su AirDrop, e in caso di problemi, ti consiglio di consultare i miei tutorial su come funziona AirDrop e come attivare AirDrop su iPhone.

Cronologia acquisti di App Store

Scaricare app dalla cronologia degli acquisti di App Store

Hai acquistato un abbonamento per un’app sul tuo vecchio iPhone e vuoi sapere come fare a non perderlo pur non volendo trasferire tutti gli altri dati tramite Inizia subito o con i backup su iCloud e i backup locali?

Allora puoi procedere con la normale inizializzazione del tuo nuovo iPhone, seguire tutta la procedura su schermo (relativa alla Lingua, il Paese, ecc.) e inserire, quando richiesto, lo stesso ID Apple che utilizzavi sull’iPhone precedente.

Poi, una volta giunto alla schermata App e dati, seleziona l’opzione Non trasferire app e dati, inserisci nuovamente le credenziali del tuo ID Apple e, se richiesto, digita il codice di sicurezza ricevuto su un altro dispositivo Apple e accetta i Termini e le condizioni.

A questo punto attendi che l’ID Apple venga configurato sul dispositivo, poi fai tap sul tasto Continua e procedi con la configurazione di Apple Pay, Siri, ecc. Una volta concluso premi sul tasto Inizia, per cominciare a utilizzare il tuo iPhone nuovo.

Ora, per andare a recuperare l’app che avevi precedentemente acquistato, premi sull’icona dell’App Store, poi fai tap sulla tua immagine in alto a desta e, nella nuova schermata che visualizzi, premi sulle voci Acquisti > I miei acquisti e fai tap sull’icona della nuvola con la freccia verso il basso in corrispondenza dell’app che desideri scaricare nuovamente sul tuo dispositivo.

Nel caso in cui, invece, non potessi utilizzare lo stesso ID Apple e quindi lo stesso account impostato nel tuo iPhone precedente, puoi solamente scaricare ex novo l’app sul tuo dispositivo tramite App Store, ma l’abbonamento precedentemente acquistato rimarrà attivo solo sull’account usato per acquistarlo.

Salvatore Aranzulla

Autore

Salvatore Aranzulla

Salvatore Aranzulla è il blogger e divulgatore informatico più letto in Italia. Noto per aver scoperto delle vulnerabilità nei siti di Google e Microsoft. Collabora con riviste di informatica e cura la rubrica tecnologica del quotidiano Il Messaggero. È il fondatore di Aranzulla.it, uno dei trenta siti più visitati d'Italia, nel quale risponde con semplicità a migliaia di dubbi di tipo informatico. Ha pubblicato per Mondadori e Mondadori Informatica.