Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero
Salvatore Aranzulla Day
Evento di formazione SEO con Salvatore Aranzulla. Scopri il programma

Come aggiornare WhatsApp su iPhone

di

Dopo averne sentito tanto parlare nei giorni scorsi hai letto la mia guida su come scaricare WhatsApp su iPhone ed hai finalmente provveduto ad effettuare il download di WhatsApp sul tuo melafonino. Ben felice della cosa hai subito cominciato a chiacchierare con i tuoi amici ed a sfruttare tutte le utili funzionalità dell’ormai celebre app per la messaggistica istantanea. Tuttavia in seguito alla comparsa di una minacciosa notifica sull’icona di App Store sei stato assalito da un atroce dubbio: come aggiornare WhatsApp su iPhone? Se al momento non sei ancora riuscito a rispondere a questa domanda sappi che ho una buona notizia da darti: posso aiutarti io.

Nelle seguenti righe andrò infatti ad indicarti tutto ciò che è possibile fare per riuscire ad aggiornare WhatsApp su iPhone. Prima di fornirti tutte le spiegazioni del caso è bene però che ti chiarisca un concetto fondamentale. Aggiornare WhatsApp su iPhone è un’operazione totalmente gratuita. Ciò che invece si paga, come sicuramente avrà già provveduto a comunicarti qualche amico, è l’abbonamento al servizio che per fortuna ha un costo irrisorio. Se ti interessa saperne di più a riguardo ti suggerisco di consultare la mia guida su come pagare WhatsApp. Fatta questa doverosa precisazione procediamo.

Se sei quindi interessato a scoprire tutto ciò che bisogna fare per poter aggiornare WhatsApp su iPhone ti invito a metterti ben comodo, ad afferrare il tuo melafonino, a collegarti ad una rete WiFi attiva e funzionante ed a dedicarti alla lettura delle seguenti righe. Non temere, sarà una vera passeggiata.

Per poter aggiornare WhatsApp su iPhone hai a tua disposizione due differenti soluzioni. A seconda di quelle che sono le tue esigenze e preferenze puoi infatti provvedere ad aggiornare WhatsApp su iPhone manualmente, ovvero provvedendo tu stesso a dare il via alla procedura di update della famosa app, oppure automaticamente, ovvero facendo in modo che sia lo stesso melafonino a dare il via alla procedura di update quando connesso ad Internet e quando disponibile una nuova versione dell’applicazione. Chiaramente il risultato finalmente è praticamente identico. La scelta della modalità su come aggiornare WhatsApp su iPhone spetta quindi solo e soltanto a te.

Aggiornare WhatsApp su iPhone manualmente

Se preferisci aggiornare WhatsApp su iPhone manualmente gli step che devi effettuare sono decisamente pochi e semplici. Tanto per cominciare accedi alla home screen del tuo melafonino ed avvia App Store pigiando sull’icona azzurra con la lettera A.

Nella schermata che a questo punto ti viene mostrata pigia sulla voce Aggiornamenti collocata in basso a destra dopodiché individua l’icona di WhatsApp e premi il pulsante Aggiorna in modo tale da avviare la procedura mediante cui poter aggiornare WhatsApp su iPhone.

Immagine che mostra come aggiornare WhatsApp su iOS

Nel caso in cui non vedessi il pulsante per l’aggiornamento accanto al nome di WhatsApp nella sezione Aggiornamenti di App Store sul tuo iPhone molto probabilmente è perché sul tuo dispositivo risulta già installata la versione più recente della app. Se invece nella sezione Aggiornamenti l’icona di WhatsApp risulta assente probabilmente l’applicazione è già stata aggiornata e non ci sono update recenti da applicare.

Successivamente verifica la versione di WhatsApp in uso sul tuo iPhone. Per fare ciò ti basta pigiare sull’icona di WhatsApp presente in home screen, pigiare sulla voce Impostazioni collocata in basso nella schermata che ti viene mostrata e premere poi su Info ed aiuto. Sotto il logo di WhatsApp troverai indicato il numero della versione dell’app attualmente installata sul tuo melafonino, ad esempio Versione 2.12.12.

Screenshot di WhatsApp

Aggiornare WhatsApp su iPhone automaticamente

Se invece che manualmente preferisci aggiornare WhatsApp su iPhone automaticamente la procedura che devi effettuare per poter riuscire nell’impresa risulta differente da quella già vista nelle precedenti righe. Tanto per cominciare accedi alla home screen del tuo dispositivo ed accedi alla sezione Impostazioni pigiando sull’icona di colore grigio raffigurante una ruota di ingranaggio.

Nella schermata che a questo punto ti viene mostrata pigia sulla voce iTunes Store e App Store e nel menu che si apre imposta su ON la levetta facente riferimento all’opzione Aggiornamenti.

Screenshot che mostra le impostazioni di iOS

Fatto ciò ogni qual volta che l’iPhone risulterà connesso ad una rete Wi-Fi attiva e funzionante l’aggiornamento di WhatsApp, qualora disponibile, verrà effettuato senza richiedere alcun tipo di intervento da parte tua.

Se lo ritieni opportuno puoi inoltre provvedere a portare su ON la levetta facente riferimento all’opzione Utilizza dati cellulare per fare in modo che l’aggiornamento di WhatsApp venga effettuato in automatico non solo quando il tuo iPhone risulta collegato ad una rete Wi-Fi attiva e funzionante ma anche quando è connesso mediate rete cellulare. Personalmente ti suggerisco di non attivare tale opzione per evitare di erodere il tuo piano dati troppo velocemente e per evitare di incorrere in eventuali tariffazioni extra che potrebbero essere applicate dal tuo gestore telefonico in caso di superamento soglie.

Successivamente controlla la versione di WhatsApp in uso sul tuo dispositivo. Per fare ciò ti basta pigiare sull’icona di WhatsApp presente in home screen, pigiare sulla voce Impostazioni collocata in basso nella schermata che ti viene mostrata e premere poi su Info ed aiuto. Sotto il logo di WhatsApp troverai indicato il numero della versione dell’app attualmente installata sul tuo melafonino, ad esempio Versione 2.12.12.

Cosa fare in caso di problemi

Aggiornare WhatsApp su iPhone è una procedura che nella maggior parte dei casi non crea alcun tipo di problema. Tuttavia può accadere che durante il processo di aggiornamento dell’app possa verificarsi qualche piccolo ma fastidioso intoppo. Proviamo quindi ad analizzare un po’ di possibili problematiche e le relative soluzioni.

  • Se WhatsApp non si aggiorna automaticamente potrebbe essere disattivato il download degli aggiornamenti automatici in iOS. Per risolvere bisogna andare nella sezione Impostazioni del dispositivo, selezionare la voce iTunes Store e App Store e spostare su ON la levetta relativa all’opzione Aggiornamenti.
  • Se ci sono problemi con l’applicazione in seguito a un aggiornamento potrebbe essere necessario disinstallare e scaricare nuovamente (ovviamente tramite App Store) WhatsApp. In tal caso assicurati di effettuare un backup delle conversazioni tramite iCloud recandoti nel menu Impostazioni, pigiando su Impostazioni Chat e facendo poi tap su Backup delle chat. Alla nuova installazione della app, le chat verranno ripristinate in modo automatico dall’ultimo backup.
  • Se non c’è spazio sulla memoria del telefono e per questo motivo non riesci ad aggiornare WhatsApp su iPhone procedi andando a cancellare app superflue e dati temporanei come ti ho spiegato nel mio tutorial su come aumentare memoria iPhone.