Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Come creare stickers WhatsApp iPhone

di

Sei stanco dei “soliti” adesivi presenti in maniera predefinita in WhatsApp? Vorresti “rinfrescare” il set di sticker da utilizzare nelle tue chat? Beh, allora cosa aspetti? Realizza degli adesivi personalizzati e inviali ai tuoi amici! Come dici? Non hai la più pallida idea di come riuscire a fare una cosa del genere sul tuo iPhone? Allora permettimi di fornirti tutte le delucidazioni del caso.

Nei prossimi paragrafi di questa guida, infatti, avrò modo di spiegarti come creare stickers WhatsApp iPhone. Non solo ti guiderò nella realizzazione degli adesivi mediante l’uso di un’app adatta allo scopo, ma ti indicherò anche come aggiungere i pacchetti di sticker creati su WhatsApp e, già che ci sono, anche come inviarli ai tuoi contatti.

Allora, sei pronto per iniziare? Sì? Benissimo! Mettiti bello comodo, prenditi tutto il tempo di cui necessiti per concentrarti sulla lettura dei prossimi paragrafi, segui le indicazioni che sto per darti e vedrai che riuscirai a realizzare dei simpaticissimi sticker con cui arricchire i tuoi messaggi su WhatsApp. Buona lettura e buon divertimento!

Indice

Creare sticker WhatsApp iPhone

Creare sticker WhatsApp

Per creare sticker WhatsApp, come ti dicevo nell’introduzione dell’articolo, puoi avvalerti di alcune app utili a questo scopo. Il loro funzionamento è alquanto semplice: si utilizza l’editor disponibile in queste ultime per realizzare i propri pacchetti di adesivi, li si aggiunge a WhatsApp e il gioco è fatto. 

I pacchetti realizzati vengono salvati in locale, ma se i propri contatti installano la medesima app con cui sono stati creati, c’è la possibilità di condividere il pacchetto di sticker creato. Non è fantastico?

Nel caso tu voglia realizzare adesivi e permettere anche al grande pubblico – quindi anche a chi non è un tuo contatto e/o non usa l’app che utilizzerai tu per generare gli sticker – di utilizzarli sui propri device, dovrai invece sviluppare un’app per iPhone (che rispetti le linee guida dell’App Store di Apple) e poi pubblicarla sull’App Store.

Per poter fare ciò, oltre a disporre di un account sviluppatore Apple (al costo di 99 dollari/anno), devi essere in grado di creare un’app (o essere disposto a pagare uno sviluppatore che la realizzi dietro commissione). Inoltre, devi seguire le indicazioni riportate su questa pagina presente sul sito di WhatsApp in merito alla realizzazione degli adesivi stessi.

Come puoi capire, questa strada non è praticabile da tutti ed è per questo che in questa guida ho deciso di parlarti di un’app già pronta all’uso, che permette di realizzare pacchetti di adesivi da installare in locale. Una delle migliori app adatte a questo scopo è Top Adesivi Sticker Meme, la quale offre la possibilità di inserire su WhatsApp sticker già inclusi “di serie” nel suo database, oltre che realizzare i propri pacchetti partendo da immagini e foto salvati sul proprio dispositivo o da reperire su Internet. Il suo utilizzo è gratuito, ma ti segnalo che per rimuovere la pubblicità e usufruire di tutte le sue funzioni è necessario acquistare la versione a pagamento, che costa 2,99 euro.

Una volta che avrai installato e avviato Top Adesivi Sticker Meme sul tuo device, premi sul bottone (+) Crea posto in basso a sinistra, digita il nome che vuoi assegnare al tuo nuovo pacchetto di adesivi, nel campo di testo Nome posto in alto, e fai tap sul pulsante (+) Aggiungi adesivo.

Nel menu che compare in basso, fai quindi tap sulla voce Fai una Foto, per scattare una foto al momento e utilizzarla per la realizzazione di un adesivo; sulla voce Aggiungi da Foto, se vuoi caricare una foto dal rullino, oppure sulla voce Cerca su internet, per cercare su Internet delle immagini già pronte all’uso.

Una volta che avrai scelto l’immagine di tuo interesse, pigia sul bottone Bacchetta Magica, che si trova in basso a sinistra: l’algoritmo dell’applicazione cercherà così di individuare il soggetto principale dell’immagine e proverà a rimuovere in modo automatico lo sfondo.

Per “limare” il risultato, puoi avvalerti del pulsante Cancella: dopo averlo premuto, rimuovi “manualmente” la parte della foto che intendi cancellare e poi pigia sul bottone (✓) per salvare i cambiamenti fatti.

Se vuoi aggiungere una cornice sui bordi dell’adesivo, fai tap sul pulsante Confine, premi su uno dei pallini colorati per sceglierne il colore, regola il bordo dell’adesivo mediante l’apposita barra di regolazione e poi premi sul pulsante (✓) per salvare le modifiche fatte.

Facendo tap sul pulsante Testo, invece, puoi inserire delle scritte all’interno dello sticker: per usarlo, basta digitare una scritta nel campo di testo apposito, regolare la grandezza del testo tramite la barra di regolazione posta sulla sinistra e poi premere sulla voce Fine. Successivamente, scegli il font, il colore e le altre caratteristiche della scritta e, quando sei pronto per farlo, premi sul bottone (✓) per salvare il tutto.

Infine, per salvare lo sticker realizzato, fai tap sulla voce Fine (in alto a destra), ritaglia eventualmente la parte in eccesso, premi ancora una volta sulla voce Fine posta in alto a destra e il gioco è fatto.

Non ti resta, ora, che premere nuovamente sul pulsante (+) Aggiungi adesivo e ripetere i passaggi appena descritti, così da inserire altri sticker nel pacchetto (bisogna aggiungerne almeno 3 per pacchetto). Per concludere, fai tap sulla voce Salva, situata in alto a destra, per salvare l’intero set di adesivi, e il gioco è fatto.

Aggiungere sticker su WhatsApp iPhone

Importare sticker in WhatsApp

Dopo aver realizzato il tuo pacchetto di sticker, devi aggiungerlo su WhatsApp. Ti stai chiedendo come si fa? È semplice: se hai agito dall’app menzionata nel capitolo precedente, premi sul pulsante verde Invia adesivi, sfiora la voce Invia a WhatsApp e conferma l’operazione, premendo sul pulsante Apri (così da acconsentire all’apertura di WhatsApp). Per concludere, salva il pacchetto di adesivi all’interno di WhatsApp, facendo tap sul bottone azzurro Salva collocato in fondo alla schermata.

Ovviamente, se hai usato un’app differente da quella che ti ho suggerito io, la procedura di importazione dei pacchetti personalizzati su WhatsApp potrebbe essere leggermente diversa. In linea di principio, però, i passaggi da seguire sono più o meno sempre gli stessi: bisogna creare il pacchetto di adesivi nell’app, pigiare sul bottone che permette di importarli in WhatsApp e salvarli nell’app di messaggistica.

Se per un motivo o per l’altro volessi rimuovere un pacchetto di sticker importato in WhatsApp, per riuscirci devi agire nel seguente modo: dopo aver avviato la nota app di messaggistica, apri una chat, pigia sul simbolo dell’adesivo quadrato che è posto sulla destra della barra di digitazione, premi sul bottone (+) situato nell’angolo in alto a destra del menu apertosi e seleziona la scheda I miei sticker, così da visualizzare l’elenco di tutti i pacchetti aggiunti nell’app.

Per concludere, fai tap sulla voce Modifica situata in alto a destra, premi sul pulsante rosso (–) situato sulla sinistra e poi premi sul bottone rosso Elimina, collocato nella parte inferiore della schermata. Facile, vero?

Inviare sticker WhatsApp iPhone

Inviare sticker WhatsApp iPhone

In conclusione, permettimi di spiegarti come inviare su WhatsApp gli sticker che hai realizzato su iPhone e che hai aggiunto nella celeberrima app di messaggistica. Per riuscirci, devi innanzitutto aprire WhatsApp, premere sul pulsante Chat posto in basso a destra e poi aprire una conversazione (o avviarne una nuova, facendo tap sull’icona della matita situata nell’angolo in alto a destra dello schermo e premendo poi sul nominativo di tuo interesse).

A questo punto, fai tap sull’icona dell’adesivo quadrato che è posta sulla destra della barra di digitazione (in fondo alla schermata) e premi sul pacchetto di adesivi aggiunto poc’anzi (dovrebbe essere caratterizzato da un piccolo pallino blu, a indicare che finora non l’hai ancora utilizzato). Una volta visualizzati gli sticker inclusi nel pacchetto, puoi inviarli nella chat selezionata pigiandoci semplicemente sopra. Più semplice di così?!

Per maggiori informazioni su come inviare sticker WhatsApp, ti rimando alla lettura che ho dedicato interamente all’argomento. Sono sicuro che anche questa lettura ti sarà utile.

Salvatore Aranzulla

Autore

Salvatore Aranzulla

Salvatore Aranzulla è il blogger e divulgatore informatico più letto in Italia. Noto per aver scoperto delle vulnerabilità nei siti di Google e Microsoft. Collabora con riviste di informatica e cura la rubrica tecnologica del quotidiano Il Messaggero. È il fondatore di Aranzulla.it, uno dei trenta siti più visitati d'Italia, nel quale risponde con semplicità a migliaia di dubbi di tipo informatico. Ha pubblicato per Mondadori e Mondadori Informatica.