Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero
Scopri le migliori offerte sul canale Telegram ufficiale. Guarda su Telegram

Come fare gli stickers su WhatsApp

di

Stanco degli sticker predefiniti di WhatsApp? Ti piacerebbe realizzarne qualcuno originale, magari sfruttando delle foto che ritraggono alcune tue buffe espressioni o quelle dei tuoi amici, ma non sai come riuscirci? Non preoccuparti: se vuoi, posso darti una mano io a realizzare dei simpatici adesivi virtuali fai da te da inviare tramite la celebre app di messaggistica.

Nei prossimi paragrafi, infatti, avrò modo di illustrarti nel dettaglio come fare gli sticker su WhatsApp. Che tu abbia a disposizione uno smartphone Android o un iPhone, poco importa: su entrambe le piattaforme ci sono varie “strade” che puoi percorrere per riuscire nel tuo intento. La prima, quella ufficiale, consiste nel pubblicare sugli store di Google e Apple delle applicazioni nelle quali siano caricati i pacchetti di sticker personalizzati (cosa che richiede l'approvazione dell'app da parte di Google e/o Apple e prevede dei costi). In alternativa puoi affidarti a delle app che permettono di creare pacchetti di adesivi da salvare localmente sul proprio dispositivo e distribuire “personalmente” ad altri utenti, a patto che questi utilizzino la medesima app.

Come dici? Sei curioso di saperne di più? Allora direi che possiamo procedere. Prenditi tutto il tempo che ti serve per concentrarti sulla lettura dei prossimi paragrafi e, cosa ancora più importante, attua le semplici “dritte” che sto per fornirti. Detto ciò, a me non resta altro da fare se non augurarti buona lettura e farti un grosso in bocca al lupo per tutto!

Indice

Come fare gli sticker personalizzati su WhatsApp

Come ti accennavo nell'introduzione, se vuoi fare gli sticker personalizzati su WhatsApp puoi scegliere di collegare il pacchetto di adesivi da te realizzato a un'app di tua ideazione da pubblicare sugli store di Google e Apple. In alternativa, puoi utilizzare delle applicazioni preposte a tale scopo, le quali consentono di creare con pochi tap dei pacchetti di sticker da salvare sul dispositivo stesso e da condividere, eventualmente, con altri utenti che usano la stessa applicazione. Infine, ti mostrerò anche il funzionamento di un semplice strumento di creazione sticker integrato, ad esempio, su WhatsApp Web.

Procedura standard

Rimuovere sfondo con GIMP

Se vuoi realizzare adesivi personalizzati su WhatsApp utilizzando la procedura standard prevista dalla piattaforma, sappi che devi prima creare un pacchetto di adesivi e allegarlo a un'applicazione da pubblicare sul Play Store e/o sull'App Store: così facendo, se l'app verrà accettata e resa disponibile da Google e/o Apple sui rispettivi store, potrà essere scaricata da altri utenti (oltre che da te), i quali acquisiranno così la possibilità di sfruttare gli adesivi WhatsApp inclusi in essa.

Innanzitutto, dunque, occupati di realizzare gli adesivi che poi includerai nel pacchetto da allegare alla suddetta applicazione. Nel fare ciò, sappi che ciascuna immagine da trasformare in sticker deve avere uno sfondo trasparente (quindi è consigliabile usare un formato consono, ad esempio PNG), una risoluzione pari a 512 x 512 pixel e un peso inferiore a 100 KB.

Per editare le immagini, puoi avvalerti di software gratuiti e open source come GIMP (disponibile per le principali piattaforme desktop), il quale permette all'occorrenza anche di eliminare lo sfondo. Dopo averlo scaricato e installato, se vuoi realizzare uno sticker da zero apri il menu File posto in alto a sinistra nella sua schermata principale e seleziona la voce Nuova da quest'ultimo. Nella nuova finestra apertasi, avvia la creazione di una nuova immagine di 512×512 pixel digitando, quindi, 512 nei campi Larghezza e Altezza e premendo sul pulsante OK.

A seguire, serviti dei vari tool disponibili in GIMP per realizzare il disegno dello sticker da aggiungere a WhatsApp e poi clicca sulle voci File > Esporta come situate in alto a sinistra per salvare il file in formato PNG. Per maggiori informazioni sull'uso di GIMP, leggi la mia guida dedicata al programma.

Se, invece, hai precedentemente scontornato un'immagine con un software o un servizio online esterno, o comunque vuoi realizzare uno sticker per WhatsApp partendo da un'immagine già esistente, importala in GIMP trascinando quest'ultima nella finestra principale del programma.

Scalare immagine GIMP

Seleziona, poi, la voce Scala immagine dal menu Immagine e digita il valore 512 nei campi di testo Larghezza e Altezza, dopodiché clicca sul pulsante Scala, in modo da ridimensionare la foto nel formato richiesto da WhatsApp. Se l'immagine non è quadrata, dovrai anche necessariamente ritagliarla per adattarla a tale forma.

Ora, per impostare uno sfondo trasparente, fai clic sul menu Livello (in alto), seleziona le voci Trasparenza > Aggiungi canale alfa da quest'ultimo e richiama lo strumento a mano libera pigiando sul simbolo della corda nella barra degli strumenti situata sulla sinistra.

Successivamente, seleziona con il tool in questione il soggetto di tuo interesse, fai clic sullo strumento selezione rettangolare (il simbolo del quadrato presente nella barra degli strumenti di GIMP), premi sulle voci di menu Selezione > Inverti e cancella la porzione d'immagine ora attiva premendo simultaneamente i tasti Ctrl+X (su Windows) o cmd+X (su macOS). In conclusione, clicca sulle voci Seleziona e Niente nel menu in alto ed esporta l'immagine finale nel formato PNG.

Quando avrai realizzato il pacchetto di adesivi, provvedi a sviluppare un'app che rispetti le linee guide del Play Store di Google e/o le linee guida dell'App Store di Apple, così da allegare gli sticker a quest'ultima e pubblicarla sugli store appena menzionati. Naturalmente, per poter fare ciò, dovrai disporre di un account sviluppatore Google (al costo di 25 dollari/anno) e/o di un account sviluppatore Apple (al costo di 99 dollari/anno).

Se vuoi qualche informazione in più su come creare un'app e come pubblicarla sul Play Store e/o sull'App Store, consulta pure gli approfondimenti che ti ho linkato, i quali contengono spiegazioni di carattere generale sul da farsi. Già che ci sei, dai un'occhiata anche a questa pagina allestita sul sito ufficiale di WhatsApp, che contiene altre informazioni utili su come procedere.

App per fare sticker personalizzati su WhatsApp Android

creazione di uno sticker su app Weemoji Android

Se non intendi imbarcarti nello sviluppo di un'applicazione e preferisci, dunque, avvalerti di app per fare sticker personalizzati su WhatsApp per Android, ti consiglio vivamente di utilizzare Wemoji: è completamente gratuita (con inserimenti pubblicitari al suo interno) e permette di realizzare adesivi originali per WhatsApp in pochissimo tempo e di salvarli in locale sul dispositivo in uso.

Dopo averla installata e avviata sul tuo dispositivo Android, fai tap sul pulsante [+] Create Sticker posto in basso a sinistra, scegli se realizzare uno sticker normale o uno animato, e dai il consenso all'app di accedere ai file multimediali presenti nel dispositivo.

Ora, premi sul pulsante [+] situato in basso a sinistra e decidi se scattare una foto sul momento, premendo quindi sulla voce Fotocamera (in tal caso dovrai autorizzare anche l'accesso alla risorsa in questione), oppure importarne una già presente nella Galleria o nei File, sfiorando la relativa opzione e selezionando poi l'immagine di tuo interesse.

Se necessario, ritaglia l'immagine usando i tool messi a disposizione dall'app nella barra degli strumenti collocata in basso, utilizzando il modello quadrato (Square Crop), quello circolare (Circle Crop), o lo strumento manuale (Free Hand Crop). Quest'ultimo, permette di definire con una certa precisione i contorni del soggetto grazie alla presenza di un'apposita lente d'ingrandimento. Una volta eseguita la selezione desiderata, ti basterà pigiare il pulsante Crop posto in alto a destra e confermare l'intenzione nella notifica che compare.

Tramite la barra di regolazione presente nel riquadro comparso a schermo, poi, ammorbidisci la selezione fatta poc'anzi e pigia la voce Save per salvare le modifiche fatte. In alternativa all'editor integrato nell'app, puoi anche eventualmente creare gli sticker sul computer e poi trasferirli su Android, così da realizzare un lavoro ancora più accurato.

salvataggio ed esportazione sticker creato su app Weemoji

Dopo aver realizzato l'adesivo, ridimensionalo e ruotalo utilizzando l'editor dell'app. Se lo desideri, in questa fase puoi aggiungere del testo, oppure sovrapporre un'immagine, o ancora inserire un emoji tramite gli appositi strumenti collocati in basso. Al termine, fai tap sulla funzione Save posta in alto a destra, conferma l'operazione nella seguente notifica e assegna un nome al pacchetto (Sticker pack name) e all'autore (Sticker pack author), dopodiché premi sulla voce Save.

A seguire, pigia sul pulsante Add to WhatsApp per aggiungere sùbito il pacchetto alla popolare app di messaggistica. Per integrare a quest'ultimo nuove immagini, segui la procedura descritta finora per la creazione e, al momento del salvataggio, seleziona il nome del pacchetto precedentemente realizzato: in tal modo, gli sticker verranno automaticamente aggiunti a WhatsApp.

Per inviare un pacchetto di sticker ad altri utenti che hanno installato Wemoji sul proprio device, non devi fare altro che recarti nella sezione My Stickers tramite l'apposito pulsante posto in basso a destra nella schermata principale, aprire il pacchetto di tuo interesse, fare tap sull'icona dei tre puntini posta in alto a destra e premere la voce Share sticker pack, selezionando infine il contatto a cui inviare gli adesivi. È stato piuttosto facile, non trovi?

App per fare sticker personalizzati su WhatsApp iPhone

creazione sticker su app Top Sticker Maker Adesivi Meme per iPhone

Se vuoi avvalerti di app per fare sticker personalizzati su WhatsApp per iPhone, ti consiglio di adoperare Top Sticker Maker Adesivi Meme: si tratta, infatti, di una soluzione che, oltre a consentire l'aggiunta su WhatsApp di adesivi già presenti nel suo catalogo, permette di realizzare anche dei pacchetti di sticker personalizzati.

Ti segnalo che la versione free dell'app presenta banner pubblicitari e permette di aggiungere soltanto 5 adesivi per ciascun pacchetto: acquistando la versione Plus, che costa 3,49 euro una tantum, è possibile rimuovere la pubblicità e aggiungere fino a 30 sticker per ogni pacchetto creato.

Dopo averla installata e avviata sul tuo iPhone, fai tap sul pulsante [+] Crea situato nella parte inferiore dello schermo, quindi abilita l'accesso alla libreria del dispositivo e seleziona l'immagine che desideri trasformare in un adesivo. Se vuoi, puoi anche scattare una foto seduta stante pigiando l'opzione Fotocamera ivi presente, autorizzando anche in questo caso l'accesso alla risorsa in questione.

Nella schermata successiva, pigia sulla funzione Sfondo e prova ad attivare lo strumento bacchetta magica per far sì che l'app individui in autonomia i contorni del soggetto. In alternativa (o in aggiunta) utilizza il riempimento, ed eventualmente rifinisci il tutto applicando manualmente la gomma tramite il tool Cancella, sfruttando per l'occorrenza il selettore per la dimensione del pennello in modo da risultare più preciso nella definizione della sagoma.

A seguire, se lo desideri, applica anche del testo mediante l'apposita funzionalità, quindi fai tap sul pulsante Fine posto nell'angolo in alto a destra della schermata. Ora, sposta l'adesivo nella griglia che compare a schermo (se necessario) e premi nuovamente il pulsante Fatto, dopodiché sfiora il bottone Crea un nuovo pacchetto, digita un titolo adatto alla tua collezione di sticker e decidi se renderla privata o pubblica. Per concludere, premi la voce Salva situata in alto a destra.

Per poter esportare un pacchetto su WhatsApp, dovrai aggiungere altri due sticker allo stesso, operazione che puoi compiere seguendo la medesima procedura appena esposta e assegnandoli, al momento del salvataggio, alla collezione appena realizzata. Una volta fatto ciò, premi sulla voce Profilo nel menu principale e seleziona il pacchetto in questione, dopodiché fai tap sul pulsante Invia stickers prima e sull'opzione WhatsApp poi e, infine, premi la funzione Apri nella notifica che compare.

Per condividere con altri utenti un pacchetto di sticker che hai creato (operazione possibile solo se questi hanno scaricato a loro volta il medesimo applicativo), recati nuovamente nella sezione Profilo, apri quello di tuo interesse, pigia il simbolo dei tre puntini orizzontali e seleziona la voce Esporta situata in basso. Successivamente, fai tap sul pulsante Invia pacchetto di stickers e scegli l'opzione di condivisione tra quelle disponibili sul tuo device.

Come fare sticker personalizzati su WhatsApp da PC

accesso allo strumento di creazione sticker su WhatsApp Web

Forse non eri al corrente, ma la versione Web di WhatsApp o quella per computer Windows e macOS permettono di creare in maniera particolarmente semplice e intuitiva degli sticker personalizzati sul PC tramite un tool integrato. Se sei curioso di scoprirne il funzionamento, per cominciare collegati dal tuo browser preferito alla pagina ufficiale del servizio in questione o avvia l'applicazione sul tuo computer.

A seguire, associa WhatsApp al PC come spiegato in questa mia guida dedicata e, una volta completato l'accesso, seleziona una chat dal pannello di sinistra, quindi clicca sull'emoji con la faccina sorridente posto sulla sinistra della barra di digitazione. Ora, premi il simbolo dell'adesivo per accedere alla sezione degli sticker, dopodiché pigia il pulsante Crea ivi presente e seleziona l'immagine da modificare.

strumenti per la creazione di uno sticker su WhatsApp Web

Successivamente, utilizza gli strumenti posizionati sopra alla foto prescelta per ritagliarla, aggiungere un emoji o un altro sticker, del testo o, ancora, un disegno a mano libera. Puoi anche applicare una sfocatura ai contorni del soggetto, e avvalerti dello strumento contraddistinto dal simbolo di una freccia che torna indietro per annullare eventuali modifiche che non ritieni consone.

Una volta completata l'opera, premi il pulsante per l'invio del messaggio. Lo sticker, infatti, verrà contestualmente salvato nella relativa sezione, e potrai riutilizzarlo quando vorrai anche dall'app per dispositivi mobili: in quest'ultimo caso, ti basterà accedere alla conversazione in questione, sfiorare lo sticker e selezionare l'opzione Aggiungi ai preferiti. Comodo, vero?

Come si fa a mandare gli sticker su WhatsApp

Dopo aver realizzato il tuo pacchetto di adesivi personalizzati e averlo aggiunto su WhatsApp, sicuramente vorrai sapere come si fa a mandare gli sticker personalizzati. Ti garantisco che è davvero semplice riuscirci, sia che tu voglia agire da Android, sia da iPhone o, ancora, da PC. Di seguito ti espongo, in capitoli dedicati, la rispettiva procedura.

Android

Invio sticker da WhatsApp per Android

Per inviare gli sticker su Android, avvia WhatsApp, fai tap sulla scheda Chat, recati nella conversazione di tuo interesse e premi sul simbolo dell'emoji sorridente situato sulla sinistra della barra di digitazione.

Ora, premi il simbolo dell'adesivo situato in fondo a destra, quindi fai tap prima sul pacchetto o sulla categoria (ad esempio recenti o preferiti) e poi sullo sticker da inviare nella conversazione, e il gioco è fatto.

Se vuoi maggiori informazioni su come inviare sticker su WhatsApp, consulta pure l'approfondimento che ti ho appena linkato. Sono sicuro che anche questa ulteriore lettura ti sarà utile.

iPhone

Inviare sticker WhatsApp iPhone

Per inviare gli sticker su iPhone, avvia WhatsApp, pigia sulla funzione Chat nel menu collocato in basso e recati sulla conversazione di tuo interesse.

Ora, fai tap sul simbolo dell'adesivo situato sulla destra della barra di digitazione e sfiora il pacchetto o la categoria nella quale è contenuto lo sticker che desideri inviare, quindi pigia sullo sticker stesso. Semplice, vero?

Se desideri approfondire l'argomento e avere qualche informazione in più su come inviare sticker su WhatsApp, ti incoraggio a leggere il tutorial che ti ho appena linkato, il quale potrebbe senz'altro tornarti utile.

Computer

invio sticker da WhatsApp Web

Se vuoi inviare gli sticker agendo da computer, le operazioni da compiere variano leggermente se utilizzi la versione Web o quella per computer Mac (le quali, come spiegato in un capitolo precedente, permettono anche di creare degli adesivi personalizzati), oppure il relativo software per PC Windows.

Nel primo caso (WhatsApp Web o macOS), per cominciare apri la conversazione di tuo interesse e fai clic sull'icona della faccina situata accanto al campo di digitazione del testo, quindi premi sul simbolo dell'adesivo.

Scegli, dunque, il pacchetto di adesivi che più gradisci tra quelli disponibili nelle varie categorie ivi presenti, oppure esegui una ricerca mirata dallo Sticker Store del servizio tramite l'apposito campo ivi presente, quindi clicca sull'adesivo di tuo interesse, e il gioco è fatto.

Se, invece, stai agendo dall'applicazione per PC, dopo aver selezionato la chat e aver cliccato sul simbolo della faccina sorridente, seleziona la scheda Sticker e utilizza gli adesivi presenti nella sezione recenti o quelli che hai salvato fra i preferiti. Puoi facilmente compiere quest'ultima operazione eseguendo un clic destro su un qualsiasi sticker presente in una delle tue chat, selezionando poi la voce Aggiungi ai preferiti dal menu contestuale.

Per maggiori informazioni su come inviare sticker su WhatsApp, non esitare a consultare la guida che ti ho appena linkato.

Salvatore Aranzulla

Autore

Salvatore Aranzulla

Salvatore Aranzulla è il blogger e divulgatore informatico più letto in Italia. Noto per aver scoperto delle vulnerabilità nei siti di Google e Microsoft. Collabora con riviste di informatica e cura la rubrica tecnologica del quotidiano Il Messaggero. È il fondatore di Aranzulla.it, uno dei trenta siti più visitati d'Italia, nel quale risponde con semplicità a migliaia di dubbi di tipo informatico. Ha pubblicato per Mondadori e Mondadori Informatica.