Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Come fare gli sticker su Whatsapp iPhone

di

Ultimamente, hai notato che la moda degli sticker ha preso piede anche su WhatsApp. In effetti non c’è gruppo in cui non si vedano decine di questi simpatici “adesivi” e questa cosa ti ha spinto a cercare informazioni al riguardo: infatti ti piacerebbe tanto creare un pacchetto di sticker personalizzato, da usare insieme ai tuoi amici, ma non sai proprio da dove cominciare.

Beh, dimmi un po’, che tipo di smartphone usi? Un iPhone? Allora non ti preoccupare: se vuoi, posso spiegarti come fare gli sticker su WhatsApp per iPhone e, successivamente, come distribuirli e usarli all’interno della celebre applicazione di messaggistica gestita da Facebook. Ti assicuro che non è difficile. Tuttavia, per riuscirci, bisogna creare un’app in cui inserire il proprio pacchetto di sticker e poi renderla pubblica su App Store (operazione soggetta al giudizio di Apple e non propriamente a costo zero). In alternativa è possibile ricorrere a delle applicazioni funzionanti direttamente su iPhone che, però, consentono di creare pacchetti di sticker da conservare in locale (cioè solo sul proprio dispositivo) e distribuire, eventualmente, ad altri utenti che usano la medesima app.

Che ne dici allora? Ti va di approfondire l’argomento? Sì? perfetto: mettiti bello comodo, prenditi tutto il tempo che ti serve per concentrarti sulla lettura dei prossimi paragrafi e, cosa ancora più importante, cerca di attuare le “dritte” che ti darò. Sono convinto che, seguendo le mie indicazioni, riuscirai a portare a termine la tua “impresa” tecnologica di oggi senza difficoltà. Ti auguro buona lettura e ti faccio un grosso in bocca al lupo per tutto!

Indice

Come creare gli sticker su WhatsApp iPhone

Vediamo, quindi, come fare gli sticker su WhatsApp per iPhone utilizzando una delle due procedure disponibili: quella ufficiale, che consiste nel creare un’app nella quale allegare il proprio pacchetto di sticker personalizzati (realizzando gli sticker ovunque si voglia, anche su PC), oppure ricorrere a delle applicazioni per iOS che permettono di creare sticker “al volo”, dal telefono e salvarli localmente per poi eventualmente distribuirli ad altri iPhone con su installata la medesima app.

Procedura standard

GIMP

Come ti accennavo nell’introduzione della guida, la procedura standard che permette di creare gli sticker su Whatsapp per iPhone, consiste nel realizzare un pacchetto di adesivi, allegarlo a un’applicazione per iOS e pubblicare quest’ultima sull’App Store (sul versante Android, naturalmente, occorre fare la stessa cosa, pubblicando l’app sul Play Store). Una volta pubblicata l’app contenente gli sticker, qualsiasi utente la scarichi potrà inviare gli sticker contenuti al suo interno tramite WhatsApp.

La prima operazione che devi fare, quindi, è preparare le immagini che desideri trasformare in sticker per WhatsApp. Prima di spiegarti come fare ciò, sappi che l’immagine da utilizzare a tale scopo deve avere lo sfondo trasparente (quindi ti consiglio di utilizzare un formato adatto, come PNG), deve avere una risoluzione pari a 512 x 512 pixel e avere una dimensione inferiore a 100 kB.

Per questioni di praticità, ti suggerisco di editare le immagini da usare come adesivo agendo da computer, magari usando un programma come GIMP, che è gratuito, open source ed è disponibile per Windows, macOS e Linux.

In alternativa potresti rivolgerti anche a un servizio online come remove.bg, che fa tutto in automatico e funziona direttamente dal browser. Tuttavia, proprio per il fatto che è completamente automatico, non offre la libertà d’azione che offrono programmi come GIMP, quindi il mio consiglio è quello di “sporcarti” le mani con un software di questo genere o, magari, usare le due soluzioni insieme: remove.bg per scontornare l’immagine sorgente e GIMP per ridimensionarla e correggere eventuali dettagli.

Detto ciò, se non hai ancora scaricato GIMP sul tuo computer, rimedia sùbito seguendo le indicazioni che ti ho dato nel mio tutorial dedicato all’argomento.

Una volta installato e avviato GIMP, apri il menu File collocato in alto a sinistra e seleziona la voce Nuova da quest’ultimo, per avviare la creazione di una nuova immagine. Nella finestra che si apre, scrivi 512 nei campi Larghezza e Altezza e clicca sul pulsante OK.

Successivamente, usa i vari tool disponibili in GIMP per realizzare il disegno dell’adesivo da aggiungere a WhatsApp e poi fai clic sulle voci File > Esporta come (in alto a sinistra) per salvare il file in formato PNGMaggiori info qui.

In alternativa, se hai già scontornato l’immagine con remove.bg o comunque vuoi creare uno sticker partendo da un’immagine già esistente, importa quest’ultima in GIMP usando il menu File > Apri (in alto a sinistra) oppure trascinandola nella finestra principale del programma.

Dopodiché seleziona la voce Scala immagine dal menu Immagine e, nella finestra che si apre, scrivi 512 nei campi di testo Larghezza e Altezza. Fatto questo, clicca sul pulsante Scala, per applicare i cambiamenti. Maggiori info qui.

A questo punto, per impostare la trasparenza dello sfondo, clicca sulla voce Livello, seleziona le voci Trasparenza > Aggiungi livello alfa dal menu che si apre, seleziona lo strumento a mano libera (il simbolo della corda) dalla toolbar collocata sulla sinistra e seleziona il soggetto che ti interessa scontornare.

Dopodiché fai clic sullo strumento selezione rettangolare (il simbolo del quadrato) nella barra degli strumenti situata sulla sinistra, fai clic sulle voci Selezione > Inverti e cancella la porzione d’immagine selezionata premendo contemporaneamente i tasti Ctrl+x (su Windows) e cmd+x (su macOS).

Per concludere, fai clic sulle voci Seleziona e Niente ed esporta l’immagine nel formato PNG. Se vuoi maggiori informazioni su come scontornare un’immagine e su come rendere trasparente lo sfondo di un’immagine, consulta pure gli approfondimenti che ti ho linkato.

Una volta che avrai creato gli sticker da aggiungere al tuo pacchetto di adesivi, devi provvedere a creare un’app che rispetti le linee guida dell’App Store di Apple e pubblicarla su quest’ultimo. Per compiere quest’operazione, devi avere un account sviluppatore Apple (al costo di 99$ all’anno).

Se desideri maggiori informazioni su come creare un’app e come pubblicarla su App Store, consulta pure gli approfondimenti che ti ho linkato dove ti ho fornito delle spiegazioni generali su come fare ciò. Ti invito anche a leggere questa pagina presente sul sito Web di WhatsApp, la quale contiene altre istruzioni che potrebbero tornarti utili.

App per creare gli sticker su WhatsApp iPhone

App per creare sticker WhatsApp su iPhone

Se non vuoi creare un’app per iOS, puoi servirti di alcune app per creare gli sticker su WhatsApp direttamente su iPhone, le quali permettono di creare un pacchetto di adesivi da installare in locale e aggiungere al celebre servizio di messaggistica istantanea. I pacchetti vengono, come detto, salvati in locale, ma se i propri amici installano la stessa app, è possibile trasferire il pacchetto di sticker creato e farlo installare anche a loro (che poi potranno usarlo in WhatsApp). Interessante, vero?

Una delle migliori soluzioni adatte allo scopo è Top Adesivi Sticker Meme, che permette di aggiungere su WhatsApp adesivi già presenti nell’app oppure di realizzarne di personalizzati. L’app è gratuita, ma presenta banner pubblicitari che è possibile rimuovere acquistando la sua versione completa, che costa 2,29 euro e permette di aggiungere fino a 30 adesivi per ciascun pacchetto.

Dopo aver installato e avviato Top Adesivi Sticker Meme, fai tap sul pulsante (+) Nuovo pacchetto posto in basso, dai un nome al pacchetto di adesivi scrivendolo nell’apposito campo di testo situato in alto, pigia sul pulsante (+) Aggiungi una foto e seleziona una foto dalla Galleria.

Nella schermata che si apre, fai tap sul pulsante raffigurante la gomma e rimuovi lo sfondo dal soggetto della tua foto passando con il dito sullo sfondo: cerca di essere il più preciso possibile, così da ottenere un risultato ottimale (in alternativa puoi creare gli sticker sul PC, come spiegato prima e trasferirli sull’iPhone). Al termine dell’operazione, premi sul pulsante (✓) per salvare le modifiche fatte. Se l’anteprima dello sticker ti soddisfa, fai tap sulla voce Fine situata in alto a destra, eventualmente ritaglia l’adesivo tramite l’editor che compare a schermo e premi di nuovo sul pulsante  (✓).

Per aggiungere altri sticker al pacchetto (bisogna inserirne almeno 3 per inviarlo su WhatsApp), devi fare nuovamente tap sul pulsante (+) Aggiungi una foto e ripetere le operazioni che ti ho appena descritto. Una volta che sarai pronto per farlo, salva il pacchetto di adesivi personalizzati, facendo tap sulla voce Salva (in alto a destra), selezionando la voce Invia adesivi, premendo sulla dicitura Invia a WhatsApp e confermando l’operazione, tramite la voce Salva.

Come aggiungere sticker su WhatsApp iPhone

Aggiungere sticker su WhatsApp

Una volta che avrai realizzato il pacchetto di adesivi mediante una delle procedure indicate nelle righe precedenti, non dovrai fare altro che aggiungere gli sticker su WhatsApp seguendo le indicazioni che sto per darti.

Se hai pubblicato su App Store una tua app contenente un pacchetto di adesivi, avvia quest’ultimo facendo tap sull’icona con la “A” bianca su sfondo azzurro, premi sul pulsante Cerca posto nell’angolo in basso a destra dello schermo e scrivi nella barra di ricerca posta nella parte superiore della schermata il nome dell’app che hai pubblicato sullo store di iOS. Una volta che sarai giunto sulla schermata di download dell’applicazione, provvedi a scaricarla facendo tap sul pulsante Ottieni e, se necessario, conferma l’operazione tramite Face ID, Touch ID o il codice del tuo ID Apple.

Dopo aver installato e avviato l’app contenente il tuo pacchetto di adesivi, recati nella sezione dove hai incluso gli sticker. Dopo aver pigiato sul nome del pacchetto di tuo interesse, seleziona l’opzione relativa all’aggiunta degli sticker sulla celebre app di messaggistica (es. Invia a WhatsApp, Importa su WhatsApp, Aggiungi a WhatsApp, etc.) e, una volta che si aprirà in automatico l’app di WhatsApp, conferma l’importazione degli sticker in essa facendo tap sul pulsante azzurro Salva che compare nella parte inferiore dello schermo.

Lo stesso dicasi se hai scaricato un’app di terze parti: dopo averla installata sul tuo “melafonino” e aver creato il pacchetto di adesivi personalizzati, devi seguire la procedura che ti ho appena illustrato per aggiungere gli sticker su WhatsApp.

Come inviare sticker su WhatsApp iPhone

Inviare sticker WhatsApp su iPhone

Adesso viene finalmente il “bello”: inviare gli sticker creati su WhatsApp. Per riuscirci, avvia innanzitutto WhatsApp sul tuo iPhone (qualora tu non l’abbia ancora fatto) e, dopo aver aggiunto gli sticker nell’app seguendo le indicazioni che ti ho dato nel capitolo precedente, recati nella sezione Chat premendo sulla relativa voce situata in basso a destra.

Seleziona, quindi, la conversazione di tuo interesse oppure avviane una nuova, facendo tap sul simbolo della matita con il foglio situata in alto a destra e scegliendo il nominativo di tuo interesse dalla schermata successiva. Dopodiché fai tap sulla barra di digitazione collocata in basso, così da richiamare la tastiera di iOS, pigia sull’icona dell’adesivo situata sulla parte destra della barra di digitazione stessa e fai tap sul pulsante (+) situato in alto a destra nel riquadro che si è aperto.

A questo punto, seleziona la scheda I miei sticker e assicurati che siano stati effettivamente aggiunti i tuoi sticker su WhatsApp. Successivamente, torna alla schermata principale della chat, fai tap sul pulsante raffigurante l’adesivo situato sempre nella barra di digitazione collocata in basso e, dopo aver selezionato la raccolta di sticker che desideri utilizzare, scorri l’elenco degli adesivi effettuando uno swipe verso il basso e fai tap su quello che ti interessa.

Se lo desideri, puoi sfogliare i vari adesivi per categoria: basta fare tap sull’icona del cuoricino posto nella parte in alto del riquadro in cui sono contenuti gli sticker e, nel menu che si apre, selezionare la faccina corrispondente alla tipologia di emozioni che ti interessa. Premendo sull’icona dell’orologio situata in alto a sinistra del riquadro, invece, potrai visualizzare gli adesivi usati di recente. Nel caso in cui tu voglia aggiungere uno sticker ai preferiti, invece, tieni il dito premuto su quello di tuo interesse e seleziona l’opzione Aggiungi ai Preferiti dal menu che compare a schermo.

Qualora tu volessi rimuovere un pacchetto di sticker aggiunto a WhatsApp, sappi che puoi riuscirci semplicemente facendo tap sul simbolo dell’adesivo che si trova sulla destra della barra di digitazione dell’app (in fondo alla schermata della chat), premendo sul pulsante (+) collocato nell’angolo in alto a destra nel riquadro che si è aperto, selezionando la scheda I miei sticker, facendo tap sulla raccolta di adesivi che desideri eliminare e facendo tap sul pulsante rosso Elimina, posto in basso.