Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Come creare uno sticker WhatsApp

di

Hai avuto modo di usare e apprezzare gli sticker per WhatsApp ma, dopo così tanto tempo, sei stanco di utilizzare sempre i soliti sticker predefiniti e vorresti crearne di tuoi. D’altra parte, però, ritieni che questa sia un’operazione fin troppo difficile per quelle che sono le tue competenze informatiche e, per questo motivo, stai pensando di gettare la spugna ancor prima di iniziare.

Se le cose stanno esattamente in questo modo, allora lascia che ti dia una mano. Devi sapere, infatti, che non è strettamente necessario essere competenti in materia di programmazione per creare nuovi pacchetti di sticker per WhatsApp. Anzi: esistono delle app che permettono di creare degli sticker personalizzati in modo semplicissimo, partendo dalle immagini presenti nella Galleria del proprio dispositivo.

Se vuoi, nel corso di questo tutorial ti spiegherò proprio come creare uno sticker WhatsApp avvalendoti di alcune app di questo tipo, sia su Android che su iOS. Per completezza d’informazione, inoltre, ti mostrerò quelle che sono le linee guida per creare uno sticker "manualmente", da zero, e per realizzare in modo autonomo un’app che possa renderlo disponibile su WhatsApp. Dunque, senza esitare un attimo in più, ritaglia qualche minuto del tuo tempo libero, leggi con molta attenzione tutto quanto ho da dirti sull’argomento e dai sfogo alla tua creatività. Detto ciò, non mi resta altro da fare, se non augurarti buona lettura e buon divertimento!

Indice

Informazioni preliminari

Come creare uno sticker WhatsApp

Prima ancora di entrare nel vivo della questione e di spiegarti, all’atto pratico, come creare uno sticker per WhatsApp, mi sembra doveroso fare una breve panoramica sull’effettivo funzionamento di questi pacchetti di "adesivi".

Tanto per cominciare, al fine di poter utilizzare gli sticker di WhatsApp, devi sincerarti del fatto che la versione di WhatsApp da te in uso sia la più aggiornata disponibile per quest’ultimo. Puoi compiere quest’operazione nel seguente modo.

  • Android – avvia il Play Store, fai tap sul pulsante collocato in alto a sinistra, scegli la voce Le mie app e i miei giochi dal menu che compare lateralmente e recati nella sezione Aggiornamenti. Se WhatsApp figura nell’elenco delle app da aggiornare, tocca il pulsante Aggiorna, per procedere.
  • iOS – avvia l’App Store, fai tap sulla scheda Aggiornamenti (in basso) e controlla la presenza di WhatsApp nell’elenco delle app con aggiornamenti disponibili. In tal caso, premi il pulsante Aggiorna, situato in sua corrispondenza.

Per approfondire il discorso sugli aggiornamenti di WhatsApp, ti consiglio di dare un’occhiata al tutorial specifico che ho dedicato all’argomento. Qualora dovessi riscontrare qualche problema nel portare a termine la fase di update, puoi fare invece riferimento alla mia guida sui problemi di aggiornamento per WhatsApp.

Una volta aggiornata l’app all’ultima versione disponibile, puoi scaricare e inviare nuovi sticker nel seguente modo: avvia la conversazione di tuo interesse come faresti di solito, tocca il simbolo della faccina situato nel campo di immissione del testo e fai tap sul simbolo dell’adesivo, nel pannello che si apre, in modo da visualizzare la lista degli sticker già presenti nel dispositivo (puoi selezionarli avvalendoti delle anteprime situate in alto).

Per ottenere nuovi sticker, fai tap sul pulsante (+) situato in alto a destra, seleziona la scheda Tutti gli sticker dal nuovo box che si apre e tocca il pulsante con la freccia verso il basso corrispondente al pacchetto di adesivi di tuo interesse. Al termine del download, potrai trovare gli sticker scaricati nel pannello dedicato (quello che hai aperto poc’anzi). Per maggiori informazioni sull’invio degli sticker su WhatsApp, ti rimando alla lettura della mia guida dedicata all’argomento.

Entrando nello specifico, gli sticker non sono altro che delle raccolte d’immagini che, stando alle linee guida di WhatsApp, devono rispondere a una serie di precisi requisiti grafici: ciascuna immagine deve avere uno sfondo trasparente (pertanto è consigliato usare un formato adatto a questa necessità, come PNG oppure GIF), una risoluzione pari a 512 x 512 pixel e un peso complessivo inferiore a 100 kB.

Oltretutto, bisogna fornire un’icona rappresentativa che identifichi il pacchetto d’immagini, con risoluzione pari a 96 x 96 pixel e peso inferiore a 50 kB. Ciascun pacchetto di sticker, inoltre, deve contenere almeno 3 sticker differenti.

Come creare uno sticker WhatsApp

Se non disponi già di una serie di immagini di questo tipo, puoi facilmente realizzarle utilizzando un programma gratuito, come GIMP: per creare una nuova immagine che soddisfi i requisiti degli sticker WhatsApp, avvia GIMP, clicca sul menu File > Nuova (in alto a sinistra) e, nella finestra che si apre, immetti il valore 512 nei campi LarghezzaAltezza; scegli di usare uno sfondo Trasparente e clicca sul pulsante OK. In seguito, utilizza gli strumenti a tua disposizione per realizzare il disegno che preferisci.

Se, invece, vuoi partire da un’immagine già esistente alla quale hai già provveduto a rimuovere lo sfondo, clicca sul menu File > Apri di GIMP, seleziona il file di tuo interesse e, quando esso si apre, recati nel menu Immagine > Scala immagine, per adattarla alla dimensione richiesta (che ti ricordo essere di 512 x 512 pixel). Infine, per far sì che lo sfondo dello sticker sia trasparente, puoi seguire le istruzioni che ti ho fornito nella mia guida su come rendere trasparente lo sfondo di un’immagine.

Ad ogni modo, una volta realizzato lo sticker di tuo interesse, non ti resta che salvarlo in un formato appropriato (ad es. PNG) avvalendoti del menu File > Esporta di GIMP. Per ulteriori informazioni sul funzionamento di quest’ultimo programma, puoi dare un’occhiata al tutorial specifico che ho realizzato in merito.

Una volta terminata la realizzazione del pacchetto di adesivi, devi sviluppare un’app per Android/iOS (attenendoti alle linee guida del Play Store di Google e/o dell’App Store di Apple), così da allegare gli sticker a quest’ultima e renderli utilizzabili, pubblicando poi la summenzionata app sullo store di tuo interesse.

Come dici? Non hai le competenze necessarie per sviluppare applicazioni in autonomia? Questo non è un problema: di seguito, infatti, ti illustrerò il funzionamento di un paio di app per Android e iOS che permettono, in modo molto semplice, di creare pacchetti di sticker personalizzati e di renderli disponibili su WhatsApp.

Come creare uno sticker WhatsApp Android

Come creare uno sticker WhatsApp Android

Esistono molte app per creare uno sticker WhatsApp su Android, ciascuna delle quali permette di modificare le immagini in pochi secondi e di aggiungerle all’app nel giro di un tap. Una delle migliori di questo tipo, a mio avviso, è Sticker Studio, che è gratis (con possibilità di acquisti in-app per rimuovere la pubblicità e sbloccare funzionalità aggiuntive, come alcuni font e alcune cornici).

Usarla è semplicissimo: dopo aver installato e avviato l’app, attendi qualche istante (oppure premi il tasto Indietro di Android) affinché la schermata di presentazione scompaia e tocca il pulsante Get Started, per iniziare la fase di creazione di uno sticker.

In seguito, fai tap sulla voce Select from gallery, per utilizzare un’immagine proveniente dall’archivio foto di Android, oppure tocca l’opzione Capture Photo, per creare uno sticker partendo da un’immagine acquisita tramite la fotocamera. In entrambi i casi, fai tap sul pulsante Consenti, situato nella schermata successiva, per far sì che l’app possa accedere alla memoria del dispositivo e/o alla fotocamera.

Una volta selezionata l’immagine di tuo interesse, tracciane il bordo per ritagliare il soggetto centrale e, quando hai finito, utilizza i pulsanti WritePaint, per aggiungere allo sticker del testo e/o un disegno a mano libera (puoi confermare le modifiche apportate premendo il pulsante , in alto a destra). Una volta aggiunti, gli elementi così creati possono essere ingranditi, rimpiccioliti o spostati direttamente sul disegno.

Se hai bisogno di raffinare ulteriormente i bordi, oppure vuoi aggiungere una cornice personalizzata, utilizza i pulsanti AdjustFrame, accessibili facendo tap sul bottone Settings.

Come creare uno sticker WhatsApp Android

Quando hai finito, fai tap sul pulsante  situato in alto a destra, immetti un nome con cui riconoscere il pacchetto di sticker (ad es. Emozioni) e, quando hai finito, tocca il pulsante Create. Ora, affinché il pacchetto possa essere pubblicato su WhatsApp, esso deve contenere almeno 3 sticker: puoi aggiungerne di nuovi premendo il pulsante Add Sticker e seguendo nuovamente i passaggi visti poc’anzi.

Una volta completato il pacchetto di sticker, puoi aggiungerlo rapidamente a WhatsApp premendo il pulsante Add to WhatsApp, situato in basso a destra, e confermando la volontà di procedere, facendo tap sulla voce Aggiungi annessa alla messaggio d’avviso che viene mostrato a schermo.

A partire da questo momento, puoi richiamare gli sticker creati su WhatsApp come di consueto (l’immagine di anteprima del pacchetto corrisponde al primo sticker creato). È stato molto più semplice di quanto pensassi, non trovi?

Come creare uno sticker WhatsApp iOS

Come creare uno sticker WhatsApp iOS

Se non hai la più pallida idea di come creare un’app di sticker, ma vuoi comunque creare un pacchetto d’immagini personalizzate da usare su WhatsApp per iPhone o iPad, puoi affidarti ad alcune app che svolgano il lavoro per te.

Una delle migliori soluzioni di questo tipo è Sticker Maker for WhatsApp: un’app disponibile gratuitamente su App Store (con presenza di annunci pubblicitari), la quale, nel giro di un paio di tap, permette di ritagliare e personalizzare le immagini presenti nel rullino di iOS e di trasformarle in un pacchetto di sticker pronto per essere utilizzato.

Tanto per iniziare, installa dunque l’app dallo store di iOS, avviala e, se lo desideri, consenti l’invio delle notifiche rispondendo affermativamente al messaggio d’avviso mostrato a schermo. In seguito, fai tap sul pulsante Tap to start e, per avviare la creazione di un nuovo pacchetto di sticker, sfiora il pulsante Create, collocato in basso.

Fatto ciò, tocca il pulsante (+), in alto a destra, indica il nome del pacchetto di sticker e il tuo nome nei campi visualizzati a schermo e fai tap sul pulsante Save. Ora, fai tap sul nome del pacchetto di sticker appena creato e, per aggiungere una nuova immagine, sfiora una delle icone raffiguranti una cornice con tasto + residenti nel pannello che compare in seguito. Se necessario, tocca il pulsante OK, per far sì che l’app possa accedere alla memoria del dispositivo.

Superato anche questo step, scegli se caricare l’immagine prelevandola dal rullino di iOS (Gallery), se partire da un emoji già esistente (Emoji Template), se aggiungere un’immagine scattata tramite la fotocamera (Camera) oppure se scegliere più immagini in blocco (Select Multiple Images).

Una volta scelta l’immagine di tuo interesse, puoi ridimensionarla, ruotarla o zoomarla, agendo sull’anteprima che ti viene mostrata; se lo desideri, puoi aggiungere una cornice oppure un effetto di distorsione toccando, rispettivamente, i pulsanti Shape FramePhoto Effect (in basso).

Quando hai completato le modifiche iniziali, fai tap sul pulsante > situato in alto a destra e utilizza i pulsanti che ti vengono proposti, in modo da raffinare ulteriormente il risultato: Add Text per aggiungere del testo; Background Eraser per eliminare lo sfondo superfluo; Add Emoji & Draw per aggiungere emoji o disegni personalizzati e Custom Crop per ritagliare ulteriormente la foto. Una volta terminata ciascuna modifica, fai tap sul pulsante  (in alto a destra) per confermarla.

Come creare uno sticker WhatsApp iOS

Per concludere, fai tap sul pulsante  e, se, necessario, chiudi il messaggio pubblicitario che ti viene mostrato: et voilà, lo sticker è pronto! Anche in questo caso, affinché il pacchetto di sticker sia disponibile per la pubblicazione, esso deve contenere almeno 3 sticker. Per aggiungere nuovi sticker al pacchetto, fai tap su una delle immagini "vuote" situate nel rispettivo pannello e ripeti gli stessi passaggi visti poc’anzi.

Se hai scelto di caricare più immagini in blocco, oppure se hai bisogno di modificare un’immagine precedentemente aggiunta, fai tap sull’anteprima della stessa e tocca la voce Edit, per accedere al pannello di modifica (del tutto identico a quello visto poco fa).

Ad ogni modo, una volta completata la creazione del pacchetto di sticker, fai tap sul pulsante Add to WhatsApp (in basso a sinistra), tocca il pulsante Apri situato nel messaggio d’avviso che compare in seguito e, per aggiungere definitivamente il pacchetto di sticker appena creato, fai tap sul pulsante Salva e il gioco è fatto! A partire da questo momento, puoi utilizzare le immagini realizzate in precedenza come faresti di consueto.