Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Come aggiustare il microfono del cellulare

di

Dopo aver registrato un messaggio vocale o un filmato, ti sei accorto che l’audio non aveva una buona qualità? Quando parli al cellulare, i tuoi amici si lamentano della qualità della tua voce nonostante la copertura del tuo operatore sia ottimale? Se hai risposto in maniera affermativa ad almeno una di queste domande, forse il problema è da imputare al microfono del tuo smartphone, che potrebbe aver smesso di funzionare correttamente.

Se le cose stanno effettivamente così, troverai molto utili le informazioni di questa guida in merito a come aggiustare il microfono del cellulare. Se i malfunzionamenti hanno un’origine software, il problema potrebbe essere facilmente risolvibile riavviando il dispositivo oppure aggiornando il sistema operativo. Se, invece, il problema dovesse essere di natura hardware, dovrai provvedere a riparare il microfono.

Dato che l’argomento ti interessa, direi di non perdere altro tempo prezioso in chiacchiere e di passare subito all’azione. Coraggio: mettiti bello comodo, prenditi tutto il tempo di cui hai bisogno per concentrarti sulla lettura dei prossimi paragrafi e, cosa ancora più importante, cerca di attuare le indicazioni che ti darò per cercare di risolvere i problemi legati al funzionamento del microfono del tuo cellulare. Ti auguro buona lettura e ti faccio un grosso in bocca al lupo per tutto!

Indice

Sostituire la custodia protettiva del cellulare

Se la custodia protettiva che hai applicato al tuo smartphone non è originale o, comunque, non è pienamente compatibile con la marca e il modello del tuo device, potrebbe coprire (anche parzialmente) uno dei microfoni, compromettendone il funzionamento.

In tal caso, per risolvere il problema, ti basterà semplicemente sostituire la custodia protettiva del cellulare con una che sia compatibile, così che questa non copra uno dei microfoni presenti su quest’ultimo. Puoi acquistare una nuova custodia sia nei negozi di elettronica che negli store online, come Amazon.

Pulire il microfono

Come pulire microfono iPhone

Il microfono del cellulare potrebbe presentare dei residui di sporco annidati in prossimità di quest’ultimo. Se questi si sono incrostati, potrebbero fare da “tappo” e compromettere la qualità audio in chiamata o in fase di registrazione. Per risolvere il problema, devi pulire il microfono.

Per pulire i microfoni dello smartphone, devi innanzitutto individuare la loro posizione. Sulla maggioranza dei dispositivi, infatti, è presente più di un microfono: solitamente uno si trova nella parte inferiore della scocca, un altro sulla parte anteriore e uno in prossimità della fotocamera posteriore. Se riscontri difficoltà a individuare la posizione esatta dei microfoni del modello di smartphone in tuo possesso, consulta il libretto delle istruzioni presente nella confezione di vendita del device oppure fai una ricerca su Internet, magari usando termini come “dove si trova microfono [marca e modello del cellulare]“.

Una volta individuato il microfono (o i microfoni) che desideri pulire, devi procurarti l’occorrente necessario per procedere in tal senso: un panno morbido, come quelli in microfibra o in pelle di daino, o una piccola spazzola, un pennello a setole morbide o un cotton fioc. Se non hai alcuni di questi materiali, puoi reperirli tranquillamente sia nei negozi della tua città che negli store online, come Amazon.

Passiamo adesso alle operazioni di pulizia. Tanto per cominciare, stendi il panno morbido su una superficie piana e poggia su di esso lo smartphone, così da evitare che questo possa graffiarsi. Dopodiché prendi la spazzola, il pennello o il cotton fioc e inizia a pulire delicatamente il microfono frontale, eseguendo movimenti lenti e regolari. Ripeti l’operazione fino a quando non vedi che lo sporco accumulatosi viene rimosso. Se continui a vedere segni di polvere o di sporco, prova a soffiare delicatamente sul microfono.

Dopo aver pulito il microfono posto frontalmente, provvedi a pulire anche gli altri eseguendo le operazioni appena descritte, facendo sempre molta attenzione a non danneggiarli. Se dovessi riscontrare difficoltà a eseguire la procedura in questione, consulta questa guida (anche se fa riferimento specifico alla pulizia dell’iPhone, le indicazioni valgono in linea di massima per tutti le marche e i modelli di smartphone in circolazione) oppure cerca qualche video tutorial su YouTube.

Riavviare il cellulare

Come spegnere iPhone

Se il malfunzionamento di uno dei microfoni del tuo smartphone è dovuto a un problema software, potresti riuscire a riportare la situazione alla normalità semplicemente riavviando il dispositivo: per quanto semplice, questa procedura spesso si rivela risolutiva (a meno che il microfono non abbia un problema di tipo hardware, questo è ovvio!).

Per riavviare un cellulare Android, non devi far altro che premere il tasto di accensione per qualche secondo, selezionare la voce Spegni dal menu che compare al centro del display e attendere che il dispositivo si spenga completamente. Dopodiché premi nuovamente il tasto di accensione per qualche secondo, per riaccendere il dispositivo, e verifica che il microfono funzioni correttamente.

Su iPhone la procedura da seguire è leggermente differente. Per riavviare iPhone X (e modelli successivi), tieni premuto il tasto laterale e uno dei due tasti volume, trascina poi il cursore per spegnere il device e tieni nuovamente premuto il tasto laterale per riaccenderlo. Per riavviare iPhone 8/8 Plus e precedenti, invece, tieni premuto il tasto superiore o il tasto laterale, trascina il cursore per spegnere il device e tieni premuto il tasto superiore o il tasto laterale per riaccenderlo. Anche in questo caso, dopo aver riavviato il tuo “melafonino” verifica che il microfono funzioni correttamente.

Per avere maggiori informazioni su come riavviare uno smartphone Android e come riavviare un iPhone, ti incoraggio a consultare gli approfondimenti che ti ho linkato, perché sicuramente potranno tornarti utili.

Aggiornare il sistema operativo

Aggiornare il sistema operativo del cellulare all’ultima versione disponibile è importante per evitare problemi legati al funzionamento del microfono (ed eventualmente per risolverli, se questi dovessero essersi già verificati). Se il malfunzionamento del microfono è dovuto a un problema di natura software, magari a causa di un bug di Android o iOS, un aggiornamento potrebbe risolvere la situazione.

Per verificare la presenza di nuovi aggiornamenti sul tuo dispositivo Android, recati nel menu Impostazioni > Info sul telefono > Aggiornamenti di sistema e, se il tuo device è aggiornato alla versione più recente di Android resa disponibile dal produttore, dovresti visualizzare la dicitura il software del dispositivo è aggiornato. In caso contrario, ti verrà indicato che è disponibile un update, che potrai scaricare facendo tap sul pulsante Scarica/Scarica in Wi-Fi.

Al termine del download dell’aggiornamento, pigia sulla voce Aggiornamento di sistema scaricato da” menu delle notifiche (che puoi richiamare facendo uno swipe dall’alto verso il basso da qualsiasi schermata ti trovi) e premi sul pulsante Riavvia e installa presente nella schermata che si apre.

Per verificare la presenza di nuovi aggiornamenti di iOS, invece, recati nel menu Impostazioni > Generali > Aggiornamento Software e, se il tuo iPhone è aggiornato all’ultima versione di iOS disponibile, dovresti vedere a schermo la dicitura Il tuo software è aggiornato. Se, invece, è disponibile un nuovo update, fai tap sulle voci Scarica e Installa per scaricare e installare l’aggiornamento software.

Dopo aver eventualmente scaricato e installato un nuovo aggiornamento software, verifica che il microfono del cellulare sia tornato a funzionare correttamente.

Per maggiori informazioni su come aggiornare uno smartphone Android o su come aggiornare un iPhone, dai un’occhiata alle guide che ti ho linkato: lì troverai spiegate nel dettaglio tutte le operazioni necessarie per effettuare l’aggiornamento del sistema operativo del tuo cellulare.

Portare il cellulare in assistenza

Foto di un Apple Store

Se stai leggendo questa parte della guida, evidentemente le soluzioni che ti ho indicato nei capitoli precedenti non ti sono state utili per risolvere il malfunzionamento del microfono del tuo cellulare. Se le cose stanno così, ti consiglio di portare il telefono in assistenza, specialmente se è ancora protetto dalla garanzia.

Qualora decidessi di portare il cellulare in assistenza anche se questo è ormai fuori garanzia, sappi che sarai tenuto a pagare l’intervento di riparazione, il cui prezzo varia in base all’entità del danno diagnosticato (potrebbe andare da poche decine di euro ad alcune centinaia).

Per maggiori informazioni a questo riguardo, ti invito a visitare direttamente la pagina Web dedicata all’assistenza clienti presente sul sito ufficiale del produttore del tuo dispositivo (es. Apple, Samsung, Huawei, LG, Xiaomi, etc.).

Aggiustare il microfono del cellulare autonomamente

La garanzia del tuo smartphone è scaduta da tempo e vorresti provare ad aggiustare il microfono autonomamente? Ti consiglio di pensarci bene prima di procedere: se non hai le competenze tecniche necessarie, è meglio lasciar perdere anziché rischiare di compromettere ulteriormente il funzionamento del tuo dispositivo.

Se, invece, vuoi cimentarti nell’impresa, ti consiglio di rivolgerti al portale iFixit, un famosissimo sito Web che raccoglie guide e consigli riguardanti le riparazioni fai-da-te che riguardano i dispositivi elettronici. Così facendo saprai quali sono gli strumenti di cui munirti per effettuare la riparazione e, soprattutto, quali sono i passaggi da seguire per portare a termine il lavoro senza problemi.

Per procedere, collegati alla sezione Telefoni di iFixit e seleziona il nome del produttore e il modello del cellulare che vuoi riparare per verificare che sia disponibile qualche guida sull’argomento. Qualora non dovessi trovare la guida che fa al caso tuo, anziché avventurarti da solo nella riparazione del cellulare, prova a consultare Forum di iFixit per metterti in contatto con gli esperti che senz’altro saranno ben disposti a darti una mano sul da farsi. In bocca al lupo!