Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Come pulire il microfono del cellulare

di

Da qualche tempo, gli amici e i conoscenti che sei solito sentire al telefono, hanno iniziato a farti presente alcune difficoltà che incontrano nel comprendere ciò che dici, poiché durante le chiamate non riescono a sentire correttamente la tua voce. Dopo aver escluso problemi legati alla rete, sei giunto alla conclusione che l’elemento problematico potrebbe essere il microfono del telefono: dopo mesi e mesi di utilizzo continuo, hai l’impressione che qualche corpo esterno possa averlo ostruito e, proprio per questo, hai finalmente deciso di porre rimedio al problema effettuando un’approfondita pulizia dello stesso.

Il problema, però, è che non hai mai fatto nulla del genere prima d’ora, pertanto hai il terrore di sbagliare e di provocare qualche danno al tuo adorato telefono. Le cose stanno proprio così, non è vero? Allora lascia che ti dia una mano per riuscire in questa piccola impresa. Di seguito, infatti, ti spiegherò per filo e per segno come pulire il microfono del cellulare nel modo più semplice e sicuro possibile: in primo luogo, ti aiuterò a scegliere gli attrezzi giusti da utilizzare, per poi guidarti passo-passo alla pulizia del microfono. Infine, sarà mia cura darti alcuni suggerimenti utili da mettere in pratica laddove la pulizia non dovesse sortire l’effetto desiderato.

Dunque, senza esitare oltre, mettiti bello comodo, ritaglia qualche minuto di tempo libero per te, mettiti bello comodo e leggi con molta attenzione tutto quanto ho da dirti sull’argomento: sono sicuro che, al termine di questa lettura, avrai acquisito tutte le competenze necessarie per portare a termine la pulizia del microfono del tuo smartphone in tutta sicurezza. Detto ciò, non mi resta altro da fare, se non augurarti buona lettura e farti un grosso in bocca al lupo per tutto!

Indice

Occorrente per pulire il microfono del cellulare

Occorrente per pulire il microfono del cellulare

Pulire il microfono del cellulare non è affatto un’impresa ardua da portare a termine, è però indispensabile procurarsi tutto l’occorrente per effettuare la pulizia in tutta sicurezza e senza danneggiare alcun componente del telefono.

Non preoccuparti: gli strumenti di cui hai bisogno sono più comuni di quanto tu possa immaginare. La prima cosa che ti serve è un panno morbido, come quelli in microfibra o in pelle di daino, su cui poggiare il cellulare durante l’operazione, al fine di evitare che il dispositivo possa graffiarsi, scivolare accidentalmente oppure subire qualsiasi altro tipo di danno dovuto agli spostamenti repentini.

Inoltre, ti serviranno un pennello a setole morbide di buona qualità (vanno bene anche i piccoli pennelli da trucco, come quelli per applicare il correttore o gli ombretti in crema, oppure i pennelli da acquerello), una piccola spazzola oppure un semplice cotton fioc, da utilizzare per eliminare la polvere e la sporcizia che ostruisce il microfono del telefono, abbassandone così le prestazioni.

A prescindere dal tipo di strumento da te scelto, assicurati che esso sia perfettamente pulito e che non dia luogo a "perdite" accidentali (evento plausibile, per esempio, se si utilizzano pennelli di scarsa qualità, che potrebbero perdere le setole proprio nell’incavo del microfono).

Come hai potuto notare, si tratta di strumenti che puoi reperire senza alcuna difficoltà in qualsiasi negozio di casalinghi, nei supermercati più forniti, o anche online, per esempio su Amazon, se non hai voglia di recarti fisicamente nei negozi.

Inoltre, ti suggerisco di operare su un piano pulito, regolare, spazioso e ben illuminato (puoi migliorare l’illuminazione avvalendoti di una lampada da scrivania, se necessario) e, per migliorare ulteriormente la visuale, di armarti di una lente d’ingrandimento, in modo da poter osservare meglio all’interno della piccola fessura del microfono.

Pulire il microfono del cellulare

Ora che disponi di tutto l’occorrente per liberare il microfono del cellulare da polvere ed eventuali residui di sporco, è arrivato il momento di metterti all’opera: qui di seguito ti spiego come individuare la posizione del microfono (o dei microfoni) e come ripulirlo in tutta sicurezza.

Individuare la posizione

 Pulire il microfono del cellulare

Innanzitutto, devi sapere che la maggioranza degli smartphone moderni dispone di più di un microfono, in modo da migliorare la qualità dell’audio in uscita e da sopprimere, per quanto possibile, i rumori provenienti dagli ambienti circostanti.

Di norma, un microfono si trova nella parte inferiore della scocca, uno sulla sua parte anteriore, verso il centro (se avvicini il telefono all’orecchio, il microfono dovrebbe essere più o meno corrispondente alla posizione della bocca) e, infine, un terzo microfono dovrebbe essere situato nelle vicinanze della fotocamera posteriore.

Qualora dovessi incontrare difficoltà nell’individuare la posizione esatta dei microfoni installati sullo smartphone che possiedi, ti consiglio di consultare il libretto delle istruzioni incluso nella confezione di vendita, ove presente, oppure di effettuare una ricerca su Google, usando una chiave di ricerca del tipo "dove si trova il microfono [marca e modello smartphone]".

Ripulire il microfono

 Pulire il microfono del cellulare

Una volta individuata la posizione dei microfoni, puoi procedere con l’operazione vera e propria di pulizia. Per prima cosa, stendi il panno morbido sulla superficie da cui intendi agire per evitare graffi e scivolamenti accidentali, quindi poggia il dispositivo sul panno, in modo da poter raggiungere agevolmente il microfono del telefono.

Fatto ciò, prendi la spazzolina, il pennello o il cotton fioc e inizia a pulire delicatamente il primo microfono, quello centrale, muovendo in modo lento e regolare l’attrezzo che hai scelto di usare per la pulizia, finché non vedi lo sporco accumulato venire fuori. Agisci con estrema delicatezza e senza forzare più del dovuto: esagerando, infatti, potresti ottenere l’effetto contrario, cioè di "spingere" ancor più in profondità le particelle di sporco che ostruiscono il microfono o, peggio ancora, di danneggiarlo.

Qualora si rivelasse necessario, prova a soffiare delicatamente sul microfono per rimuovere eventuali residui di polvere o sporco che non riesci a eliminare altrimenti. In seguito, ripeti la stessa operazione sugli altri microfoni eventualmente presenti sullo smartphone. Hai visto? Non è stato affatto difficile!

I passaggi che ti ho fornito in precedenza sono validi, in linea generale, per la maggior parte degli smartphone in circolazione. Se possiedi un iPhone e hai bisogno di indicazioni ancor più precise riguardo quest’ultimo, ti invito a dare un’occhiata alla mia guida specifica dedicata all’argomento.

Altri rimedi per migliorare l’audio

 Pulire il microfono del cellulare

Come dici? Nonostante tu abbia seguito alla lettera tutte le istruzioni che ti ho fornito nel corso di questa guida, la resa dell’audio in chiamata ancora non ti soddisfa? Non gettare la spugna!

Prima ancora di pensare alla sostituzione del dispositivo, puoi provare il tutto per tutto mettendo in pratica i suggerimenti che mi appresto a fornirti di seguito. Certo, non posso garantirti che questi siano risolutivi al 100% ma, come si suol dire, vale la pena tentare!

  • Rimuovere la custodia del cellulare – può capitare che alcune custodie, specie quelle più economiche, non siano correttamente forate in corrispondenza del microfono (o dei microfoni) di cui il telefono è dotato. Per questo motivo, prima di intraprendere qualsiasi altra strada, prova a estrarre il telefono dalla cover e verifica nuovamente il funzionamento del microfono: il risultato potrebbe sorprenderti.
  • Utilizzare un’app – se hai a disposizione un telefono Android, potresti tentare di migliorare la resa audio utilizzando un’app di terze parti come Microphone Amplifier. Questo software, che funziona anche senza permessi di root, agisce sulle impostazioni audio "nascoste" del sistema operativo, aumentando il volume di registrazione del microfono. Ti ho illustrato il suo funzionamento, insieme a una serie di altre dritte utili allo scopo, nella mia guida dedicata all’aumento del volume del microfono.
  • Aggiustare il microfono – hai il sospetto che il microfono del tuo telefono sia danneggiato o, quantomeno, mal funzionante? Allora puoi tentare di ripararlo da solo, mettendo in pratica una serie di passaggi ben definiti: innanzitutto, potresti tentare di riavviare il telefono o, in caso di insuccesso, di aggiornare il sistema operativo del telefono, sia esso Android oppure iOS. In tal modo, dovresti scongiurare un malfunzionamento dovuto a un errore software. Se neanche questa soluzione dovesse risolvere il tuo problema, potresti portare il telefono in assistenza, oppure tentare una riparazione fai-da-te (con tutte le eventuali conseguenze del caso): ti ho spiegato tutto nella mia guida su come aggiustare il microfono del cellulare