Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero
Amazon Black Friday 2017
Scopri le migliori offerte della settimana dell'Amazon Black Friday 2017. Vedi le offerte Amazon

Come annullare una stampa in corso

di

È una vera scocciatura, su questo non ci sono dubbi, ma purtroppo di tanto in tanto capita che la stampante si inceppi a causa di cattivi collegamenti, mancanza di fogli e via discorrendo. Fortuna però che non si tratta di nulla di grave e che nel giro di pochi istanti è possibile tornare a stampare così come fatto sino a poco prima del “blocco”. Tuttavia se ora sei qui e stai leggendo questa guida molto probabilmente è perché stai avendo a che fare con una situazione di questo tipo ma non ti è ancora ben chiaro come procedere per annullare una stampa in corso? Mi sbaglio? No, appunto. Beh, vista la situazione non posso far altro se non suggerirti di concentrati sulla lettura delle righe successive.

Con il tutorial di oggi provvederò infatti ad indicarti come fare per riuscire ad annullare una stampa in corso, sia su Windows che su macOS, in maniera tanto semplice quanto veloce. Andando a mettere in pratica gli appositi “trucchetti” che sto per illustrarti vedrai dunque che in men che non si dica riuscirai nel tuo intento senza dover interrompere necessariamente la sessione di lavoro corrente.

Allora? Che cosa ci fai ancora li impalato? Prenditi qualche minuto di tempo libero, posizionati ben comodo dinanzi il tuo fido computer e comincia a concentrati sulla lettura delle mie indicazioni. Sono sicurissimo che alla fine potrai dirti ben felice della scoperta fatta e che in caso di necessità sarai anche pronto a fornire tutte le spiegazioni del caso ai tuoi amici bisognosi di ricevere una dritta analoga. Che ne dici, scommettiamo?

Annullare una stampa in corso su Windows

Se stai utilizzando un PC con su installato Windows e ti interessa capire come fare per annullare una stampa in corso, sappi che ci sono due strade che puoi intraprendere per riuscire “nell’impresa”: una ordinaria e una, per così dire, straordinaria, da attuare solo in casi estremi (ossia quando il primo metodo non funziona).

Se la tua stampante si è inceppata, la prima cosa che devi fare è quindi quella di selezionare l’icona della stampante collocata nell’area di notifica (accanto all’orologio di Windows) e fare doppio clic su di essa.

Nella finestra che si apre, fai clic destro sul nome del documento di cui vuoi annullare la stampa, seleziona la voce Annulla dal menu che compare e clicca sul pulsante per annullare la stampa. Se ci sono più documenti presenti nella coda di stampa e vuoi annullarli tutti rapidamente, clicca sulla voce Elimina tutti i documenti presente nel menu Stampante e rispondi di all’avviso che compare per completare l’operazione.

Qualora nel giro di qualche secondo i documenti presenti nella coda di stampa di Windows non dovessero scomparire da quest’ultima, passa al secondo metodo, quello drastico, a cui accennavo prima, che consiste nel sospendere il servizio di stampa di Windows e cancellare manualmente i file relativi alla coda di stampa.

Recati quindi nel menu Start di Windows, clicca su Esegui… (se utilizzi Windows XP) o posizionati nella barra di ricerca veloce (se utilizzi una versione di Windows più recente), digita services.msc e premi il tasto Invio della tastiera del tuo PC per accedere al pannello per la gestione dei servizi di Windows.

Nella finestra che si apre, fai doppio clic sulla voce Spooler di stampa e clicca sul pulsante Interrompi per stoppare il servizio di stampa. Ora, recati nella cartella C:WindowsSystem32spoolPRINTERS, cancella tutti i file che trovi in essa (ovvero i file relativi alla coda di stampa) e riavvia il servizio di stampa recandoti nuovamente nel pannello dei Servizi e cliccando sul pulsante Avvia del servizio Spooler di stampa.

Come annullare una stampa in corso

Ecco fatto! Fai passare qualche secondo e troverai la coda di stampa della tua stampante finalmente vuota. Tutto senza aver riavviato il PC. Contento?

Annullare una stampa in corso su macOS

Come ti dicevo, anche su Mac è possibile annullare una stampa in corso ed anche in questo caso si tratta di un’operazione molto semplice da effettuare. Anche in tal caso, puoi mettere in pratica due diversi metodi per riuscire nel tuo intento. Personalmente ti suggerisco di cominciare con il primo e di passare pi al secondo nello sfortunatissimo caso in cui non dovessi riuscire ad ottenere l’effetto sperato.

Per mettere in pratica il primo sistema mediante cui annullare una stampa in corso, tutto ciò che devi fare altro non è che cliccare sull’icona della stampante apparsa sul dock per portare in primo piano la finestra della coda di stampa. Se non riesci a visualizzare l’icona della stampante sul dock e/o non trovi la finestra con le code di stampa, recati in Preferenze di sistema, clicca sull’icona di Stampanti e scanner, fai clic sinistro sul nome della tua stampante dall’elenco presente sulla sinistra e poi fai clic sul bottone Apri code di stampa… che trovi collocato sul lato destro della finestra visualizzata a schermo.

A questo punto, individua il nome del documento “incriminato” annesso alla finestra delle code di stampa e poi fai clic sulla x collocata alla destra dello stesso. Ripeti i passaggi che ti ho appena indicato per ciascun documento presente in coda di cui intendi annullare la stampa.

Come annullare una stampa in corso

Nel caso in cui nel giro di qualche istante i documenti presenti nella coda di stampa di macOS non dovessero scomparire da quest’ultima, passa al secondo sistema che consiste nell’andare ad agire da Terminale, il principale shell a riga di comando del sistema macOS.

Provvedi quindi ad avviare Terminale facendo clic sulla sua icona previo accesso al Launchpad oppure alla cartella Utility presente in quella Applicazioni. In alternativa, puoi avviare Terminale richiamando Spotlight (per riuscirci, ti basta cliccare sull’icona delle lente di ingrandimento collocata in alto a destra nella barra di sistema), digitando terminale e facendo doppio clic sul primo risultato presente in elenco, quello che trovi sotto la dicitura Il migliore.

A questo punto, copia la seguente stringa cancel -a – ed incollala nella finestra di Terminale. Successivamente schiaccia il pulsante Invio sulla tastiera del tuo Mac per dare il comando.

Come annullare una stampa in corso

Effettuati i passaggi di cui sopra la stampa in corso sul tuo Mac si interromperà e tu potrai finalmente riprendere ad utilizzare la tua stampante. Semplicissimo, vero?

Altri sistemi per annullare una stampa in corso

Oltre ai metodi che ti ho indicato nelle precedenti righe, ci sono anche altri sistemi che, a prescindere dal sistema operativo in uso, possono tornarti utili per annullare una stampa in corso. Mi chiedi quali? Beh, tanto per cominciare puoi pigiare sull’apposto pulsante di stop presente sulla stampante stessa e continuare a tenere premuto sin quando la stampa non viene annullata.

Il pulsante per interrompere la stampa è presente sulla maggior parte delle stampanti, vecchie e nuove, in circolazione. Puoi riconoscerlo facilmente poiché nella maggior parte dei casi è presente la dicitura Stop in sua corrispondenza e/o risulta contrassegnato dall’icona di un triangolo capovolto.

Come annullare una stampa in corso

Se sulla tua stampante non è presente alcun pulsante corrispondente alle caratteristiche summenzionate, puoi capire facilmente qual’è il bottone di stop dando uno guardo al manuale utente della tua stampante.

Se non possiedi il manuale utente in formato cartaceo della tua stampante, puoi collegarti alla sezione dedicata all’assistenza e al supporto del Internet dell’azienda che ha prodotto l’apparecchio e scaricane subito la versione PDF. Qui sotto trovi i link alla sezione in questione presente sui siti di tutti i principali produttori di stampanti.

Come annullare una stampa in corso

Chiaramente, nel caso in cui la situazione dovesse farsi particolarmente complicata e, di conseguenza, qualora pur andando a mettere in atto tutte le indicazioni di cui sopra non dovessi riuscire ad annullare una stampa in corso, puoi far fronte alla cosa andando a riavviare il sistema operativo oltre che a spegnere e riaccendere la stampante. Lo so, sono metodi un tantino “brutali” ma, come si suol dire, a mali estremi, estremi rimedi.