Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero
Salvatore Aranzulla Day
Evento di formazione SEO con Salvatore Aranzulla. Scopri il programma

Come aprire file MBOX

di

Hai appena esportato alcune email dal tuo client di posta elettronica o dal tuo servizio di Web Mail preferito ma ora non sai come visualizzarle o come importarle in un altro software? Allora lascia che ti dia una mano io. Tanto per cominciare, dimmi un po', in che formato sono i messaggi che hai esportato? MBOX? Perfetto, allora non ci sono problemi.

I file in formato MBOX sono dei contenitori che includono, al loro interno, numerosi messaggi di posta elettronica. Originariamente venivano usati solo sui sistemi UNIX, ma ora sono compatibili con una vasta gamma di software e sistemi operativi, compreso Windows: c'è solo l'imbarazzo della scelta! Non ci credi? Allora lascia che ti dia una mano e ti aiuti a scoprire come aprire file MBOX utilizzando le migliori soluzioni disponibili su piazza.

Vedremo prima come visualizzare il contenuto dei file MBOX e poi come importare i messaggi contenuti in questi ultimi in programmi come Mozilla Thunderbird, Microsoft Outlook e Apple Mail. Ti assicuro che in tutti i casi si tratta davvero di un gioco da ragazzi, quindi mettiamo da parte le chiacchiere e passiamo all'azione. Trovi tutte le istruzioni di cui hai bisogno proprio qui sotto!

Indice

Windows MBox Viewer (Windows)

Windows MBox Viewer

Se hai intenzione di aprire un file MBOX solo per visualizzarne il contenuto (quindi non per importare i messaggi contenuti in quest'ultimo in un client di posta elettronica) e utilizzi un PC equipaggiato con Windows, ti consiglio vivamente di provare Windows MBox Viewer: si tratta di un programma gratuito e portatile (quindi eseguibile senza effettuare noiose procedure d'installazione), che permette di aprire i file MBOX, anche superiori ai 4GB di peso, e di visualizzare/esportare i singoli messaggi contenuti al loro interno. Vediamo insieme come funziona.

Il primo passo che devi compiere è scaricare Windows MBox Viewer sul tuo PC. Collegati, dunque, alla pagina di SourceForge che ospita il software e clicca sul pulsante verde Download. A scaricamento completato, apri l'archivio zip che contiene Windows MBox Viewer, estraine il contenuto in una cartella qualsiasi e avvia l'eseguibile mboxview.exe.

Nella finestra che si apre, fai clic sul pulsante Close. Dopodiché clicca sull'icona della cartella gialla situata in alto a sinistra e seleziona la cartella che contiene il file MBOX che vuoi aprire. Nella barra laterale di sinistra comparirà l'icona della cartella con, sotto, l'icona dei file MBOX presenti in essa.

Per visualizzare il contenuti di un file MBOX, fai clic sul nome di quest'ultimo nella barra laterale di Windows MBox Viewer e poi sul titolo di ciascun messaggio contenuto in esso. Per esportare un messaggio sotto forma di file .eml, seleziona quest'ultimo, recati nel menu View > View EML (in alto) e utilizza l'Esplora File di Windows per copiare o aprire il file EML, come più preferisci.

Mozilla Thunderbird (Windows/macOS/Linux)

Thunderbird

Se cerchi un client di posta elettronica in grado di gestire i file MBOX, valuta seriamente l'utilizzo di Mozilla Thunderbird, un programma gratuito e open source disponibile per Windows, macOS e Linux.

Per scaricare Thunderbird sul tuo PC, collegati al suo sito Internet ufficiale e clicca sul pulsante Download gratuito. A scaricamento completato, se utilizzi un PC Windows, apri il file Thunderbird Setup xx.exe e, nella finestra che si apre, fai clic prima sul pulsante Avanti per due volte consecutive e poi su Installa e Fine. Se utilizzi un Mac, invece, apri il file dmg che contiene Thunderbird, estrai il programma nella cartella Applicazioni di macOS e avvia quest'ultimo rispedendo Apri all'avviso che compare sullo schermo.

Thunderbird

A questo punto, devi scaricare ImportExportTools: un'estensione gratuita per Thunderbird che permette di importare ed esportare messaggi (compresi quelli in formato MBOX) in maniera estremamente facile e veloce. Collegati, dunque, a questa pagina del sito Mozilla Addons e clicca sul pulsante Scarica ora.

A download completato, clicca sull'icona ad hamburger collocata in alto a destra nella schermata principale di Thunderbird, seleziona la voce Componenti aggiuntivi dal menu che si apre e fai clic sull'iconaEstensioni contenuta nella barra laterale di sinistra. A questo punto, clicca sull'icona dell'ingranaggio collocata in alto a destra, seleziona la voce Installa componente aggiuntivo da file dal menu proposto a schermo e seleziona il file importexporttools-xx-sm+tb.xpi che hai scaricato poc'anzi. Per concludere l'installazione dell'add-on, clicca sulle voci Installa adesso e Riavvia adesso (Thunderbird verrà riavviato).

Thunderbird

Adesso, per importare file MBOX in Thunderbird, fai clic destro sull'icona Cartelle locali che si trova nella barra laterale di sinistra e seleziona le voci ImportExportTools > Importa file mbox dal menu che si apre. Nella finestra che viene visualizzata sullo schermo, metti il segno di spunta accanto alla voce Importa direttamente uno o più file in formato mbox, clicca sul pulsante OK e scegli il file MBOX che desideri importare in Thunderbird. Se compare un avviso relativo al fatto che il file potrebbe essere corrotto, pigia sul pulsante Continua per proseguire con l'importazione.

Ad operazione completata, vedrai comparire una cartella con il nome del file MBOX nella barra laterale di Thunderbird e, selezionando la cartella in questione, potrai accedere a tutti i messaggi contenuti in esso.

Thunderbird

Un'altra funzione molto utile di ImportExportTools è quella che permette di esportare i messaggi contenuti nei file MBOX sotto forma di singoli file EML: operazione che consente, poi, di importare le email in programmi che non supportano nativamente i file MBOX. Per utilizzarla, fai clic destro sulla cartella relativa al file MBOX (nella barra laterale di Thunderbird), seleziona le voci  ImportExportTools > Esporta i messaggi della cartella > Come file EML dal menu che si apre e scegli la cartella in cui esportare i singoli messaggi.

Microsoft Outlook (Windows/macOS)

Outlook

Se utilizzi Microsoft Outlook come client di posta elettronica, non puoi importare i file MBOX in maniera diretta all'interno di quest'ultimo ma puoi sfruttare un programma per la conversione dei file MBOX in PST (formato di file supportato dal software del colosso di Redmond).

Tra i migliori programmi per convertire file MBOX in PST c'è Convert MBOX to PST for Outlook, che si può usare gratuitamente per scopi non commerciali. Per procurartelo, collegati al suo sito Internet ufficiale e fai clic sulla voce Download "Convert MBOX to PST for Outlook x.x" che si trova in fondo alla pagina. A download completato, avvia l'eseguibile OutlookConvertMBOX2PSTSetup.exe e, nella finestra che si apre, clicca prima sul pulsante Install e poi su Next.

Accetta, quindi, le condizioni di utilizzo del programma, apponendo il segno di spunta accanto alla voce I accept the terms in the License Agreement, e concludi il setup cliccando prima su Next e poi su Install e Finish. Rimuovi anche il segno di spunta dalla voce Install Add-In for Microsoft Outlook per evitare l'installazione del componente aggiuntivo per Outlook (non fondamentale per il corretto funzionamento del programma).

Convert MBOX to PST for Outlook

Ad installazione completata, avvia Convert MBOX to PST for Outlook selezionando l'icona OutlookFreeware.com Utilities dal menu Start di Windows e, nella finestra che si apre, pigia sull'icona della freccia relativa al campo Source folder with files in MBOX format per selezionare la cartella che contiene il file MBOX da convertire in PST.

Successivamente, fai clic sull'icona della freccia relativa al campo Convert Messages to PST data file per selezionare la cartella in cui salvare il file PST e clicca sul pulsante Run per avviare la conversione dei messaggi.

Convert MBOX to PST for Outlook

Adesso, per importare i messaggi in formato PST in Outlook, clicca sul pulsante File collocato in alto a sinistra e seleziona prima la voce Apri ed esporta (nella barra laterale di sinistra) e poi la voce Importa/Esporta dalla schermata successiva.

Nella finestra che si apre, fai clic sull'opzione Importa dati da altri programmi o file, pigia sul pulsante Avanti, assicurati che ci sia selezionata la voce File di dati Outlook (pst), vai ancora avanti e pigia sul pulsante Sfoglia per selezionare il file PST da importare (cioè il file che hai ottenuto in precedenza da Convert MBOX to PST for Outlook).

Per concludere, fai clic su Avanti, scegli la cartella in cui importare i messaggi e clicca sul pulsante Fine per completare la procedura.

Come aprire file MBOX

Se utilizzi un Mac, puoi importare i file PST in Outlook richiamando la funzione Importa dal menu File (in alto a sinistra), mettendo il segno di spunta accanto alla voce File dì archivio di Outlook per Windows (.pst) presente nella finestra che si apre, pigiando sul pulsante Continua e selezionando il file da importare.

Per convertire i file MBOX in PST puoi usare il software Mail Extractor Pro, che però è a pagamento (con prezzi a partire da 49 dollari) dopo una prova gratuita iniziale. Maggiori info qui.

Mail (macOS)

Apple Mail

Se hai un Mac e utilizzi Mail di Apple come client di posta elettronica, puoi importare i file MBOX in quest'ultimo usando una comoda funzione integrata nel software. Per sfruttarla, seleziona la voce Importa caselle dal menu File che si trova in alto a sinistra.

Nella finestra che si apre, apponi il segno di spunta accanto alla voce File in formato mbox, clicca sul pulsante Continua, seleziona il file MBOX da importare in Mail e pigia sul bottone Fine. Entro qualche secondo, nella barra laterale di sinistra, vedrai comparire una cartella (Caselle importate) con tutte le email contenute nel file MBOX selezionato.

Servizi di Web Mail

Come aprire file MBOX

Se utilizzi un servizio di Web Mail, come ad esempio Gmail o Outlook.com, puoi importare i file MBOX nella tua Inbox (o in qualsiasi altra cartella della tua casella di posta elettronica) semplicemente importando questi ultimi in Thunderbird e sfruttando la funzione "Copia in" offerta dal client di posta targato Mozilla.

Per essere più precisi, devi configurare il tuo account di Web Mail in Thunderbird (se non sai come fare, consulta la mia guida dedicata a Thunderbird) e poi importare il file MBOX di tuo interesse in esso (come ti ho illustrato nel capitolo precedente del tutorial). Dopodiché devi cliccare sulla cartella relativa al file MBOX nella barra laterale di sinistra, selezionare tutti i messaggi contenuti in essa (usando la combinazione di tasti Ctrl+A su Windows o cmd+a su macOS), fare clic destro su una qualsiasi delle email selezionate e scegliere le opzioni Copia in > [account Web Mail] > [Cartella in cui spostare i messaggi].

Così facendo, tutti i messaggi selezionati verranno copiati nella cartella del servizio di Web Mail che hai selezionato e quindi risulteranno accessibili da quest'ultimo (tramite browser, client desktop o app per smartphone e tablet).