Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Come attivare la webcam del PC Windows 10

di

Possiedi un computer con su installato Windows 10; vorresti usare la webcam a esso abbinata, per scattare delle foto e registrare qualche video, ma essendo ancora poco pratico in fatto di informatica e nuove tecnologie, non sai come farla funzionare? Non ti preoccupare, se vuoi posso darti una mano io, con questo mio tutorial dedicato in via specifica all’argomento.

Se mi dedichi qualche minuto del tuo prezioso tempo libero, infatti, posso indicarti personalmente come attivare la webcam del PC su Windows 10. Ti anticipo già che, contrariamente a quel che tu possa pensare, non dovrai fare nulla di particolarmente complesso o che sia fuori dalla tua portata. Ti basta verificare che la periferica venga correttamente rilevata dal PC e rivolgerti poi al programma di tuo interesse che supporta l’uso della webcam. Tutto qui!

Allora? Che ne diresti di mettere finalmente le chiacchiere da parte e di cominciare a darci da fare? Sì? Grandioso. Posizionati bello comodo, prenditi qualche minuto libero soltanto per te e attieniti alle istruzioni che trovi qui sotto. Sono certo che, alla fine, potrai dirti ben felice e soddisfatto di quanto appreso, oltre che, chiaramente, di essere finalmente riuscito nel tuo intento. Scommettiamo?

Indice

Informazioni preliminari

Webcam

Prima di andare a scoprire, concretamente, quali sono le operazioni che vanno effettuate per riuscire ad attivare la webcam del PC su Windows 10, ci sono alcune informazioni preliminari, a tal proposito, che è mio dovere fornirti.

Innanzitutto, tieni presente che sulla maggior parte dei computer portatili in commercio la webcam è inclusa “di serie”. Sui computer fissi, invece, di solito non è così e, di conseguenza, occorre acquistare una webcam da collegare esternamente. Se questo è il tuo caso e se desideri ricevere qualche consiglio in merito a quale webcam comprare, puoi fare riferimento alla mia guida all’acquisto specifica.

Come anticipato, nel caso in cui venga impiegata una webcam esterna, per poterla sfruttare, è necessario connettere preventivamente il dispositivo al computer. Il collegamento può essere effettuato tramite cavo USB, inserendo l’estremità più stretta dello stesso nella porta presente sulla webcam (quando il filo non è integrato) e l’altra estremità in una porta USB del PC.

Attivare la webcam del PC Windows 10

Fatte le dovute precisazioni di cui sopra, veniamo al nocciolo vero e proprio della questione e andiamo a scoprire, in dettaglio, come attivare la webcam del PC su Windows 10. Qui di seguito, dunque, trovi indicato come procedere con la configurazione del dispositivo e con l’attivazione vera e propria.

Configurazione in Gestione dispositivi

Gestione dispositivi Windows 10

Tanto per cominciare, assicurati che la webcam venga rilevata dal tuo PC. Per fare ciò, devi avvalerti di Gestione dispositivi, lo strumento incluso in Windows tramite il quale è possibile visualizzare e gestire le periferiche connesse al computer.

Per cui, avvia quest’ultimo facendo clic sul pulsante Start (quello con la bandierina di Windows) che trovi nella parte in fondo a sinistra della barra delle applicazioni, selezionando il collegamento Pannello di controllo presente nel menu che si apre e poi sulla voce Hardware e suoni e/o quella Gestione dispositivi (a seconda del tipo di visualizzazione impostata), nella finestra comparsa sul desktop.

Nell’ulteriore finestra che a questo punto si apre sullo schermo, individua la voce Fotocamere e clicca sulla freccetta collocata di lato, in modo tale da espandere il relativo elenco. Verifica, dunque, che nell’elenco dei dispositivi che adesso ti viene mostrato venga riportata la webcam: se questa è presente non devi fare nulla, in quanto il dispositivo è correttamente collegato al PC e viene rilevato senza problemi.

Se, invece, non viene elencata alcuna webcam oppure l’icona è semi-trasparente o presenta un simbolo giallo in sua corrispondenza, evidentemente c’è qualche problema nel rilevamento e/o nella configurazione del dispositivo.

Per ovviare, nel caso di dispositivo non in elenco, se stai usando una webcam esterna, assicurati in primo luogo di aver collegato correttamente il dispositivo al PC. Successivamente, che la webcam sia esterna o integrata, fai clic destro sulla dicitura Fotocamere, seleziona la voce Rileva modifiche hardware dal menu contestuale visualizzato e attendi che l’elenco dei dispositivi collegati al computer venga aggiornato.

Nel caso dell’icona semi-trasparente o del simbolo giallo, invece, fai clic destro sul nome della tua webcam e seleziona la voce Attiva o Aggiornamento software driver dal menu contestuale che compare, in modo tale da attivare il dispositivo e aggiornare i relativi driver (in questo secondo caso, dovrai altresì specificare se cercare in automatico un driver aggiornato oppure se cercare il software del driver nel computer).

Per quel che concerne l’aggiornamento dei driver, se hai deciso di cercare in maniera automatica quelli più aggiornati ma Windows 10 non è in grado di trovarli, puoi reperirli tu stesso. Per riuscirci, verifica se in accoppiata al computer o alla webcam (nel caso dei dispositivi collegati esternamente) è presente un CD apposito e, qualora così fosse, inserisci quest’ultimo nel lettore collegato al computer e ripeti i passaggi che ti ho indicato poc’anzi.

In assenza del CD, puoi provare a cercare i driver che ti occorrono su Internet, collegandoti al sito Web del produttore del tuo computer (nel caso in cui stessi utilizzando una webcam integrata) oppure a quello del produttore della webcam (se stai usando una webcam collegata esternamente), recandoti nella sezione dello stesso dedicata al supporto e all’assistenza, cercando il tuo dispositivo, visitando la sezione relativa alla manualistica, ai software e ai driver e procedendo da lì con il download. Per maggiori dettagli sul da farsi, puoi consultare la mia guida dedicata in via specifica proprio a come scaricare i driver.

Configurazione in Impostazioni

Impostazioni webcam Windows 10

Dopo esserti accertato del fatto che la webcam venga correttamente rilevata dal computer in Gestione dispositivi, ti suggerisco di accedere alle Impostazioni di Windows 10 per verificare che il dispositivo disponga di tutti i permessi necessari per poter funzionare correttamente.

Per cui, clicca sul pulsante Start (quello con la bandierina di Windows) che trovi nella parte in fondo a sinistra della barra delle applicazioni e seleziona, dal menu che si apre, l’icona delle Impostazioni (quella con la ruota d’ingranaggio). Nella finestra che a questo punto vedi comparire sul desktop, seleziona la voce Privacy e poi quella Fotocamera che trovi nel menu laterale situato a sinistra.

Intervieni, dunque, sui parametri presenti nella parte destra della schermata. Più precisamente, assicurati che in alto risulti presente la voce L’accesso alla fotocamera per questo dispositivo è attivato: in caso contrario, fai clic sul pulsante Modifica e sposta su Attivato l’interruttore annesso al riquadro che compare.

In seguito, assicurati che sotto le voci Consenti alle app di accedere alla fotocamera e Consenti alle app desktop di accedere alla fotocamera il relativo interruttore risulti spostato su Attivato, altrimenti rimedia tu. Verifica altresì che nell’elenco posto sotto la dicitura Scegli le app di Microsoft Store che possono accedere alla fotocamera l’interruttore sia spostato su Attivato in corrispondenza delle applicazioni di tuo interesse: qualora così non fosse, rimedia tu stesso.

Attivazione

Applicazione Fotocamera Windows 10

Dopo aver compiuto tutti i passaggi necessari per la configurazione che ti ho indicato nelle righe precedenti, sei finalmente pronto per poter attivare la webcam del PC su Windows 10, andandola a usare con i software di tuo interesse. Tutto quello che devi fare, altro non è che avviare il programma che intendi utilizzare: la webcam risulterà immediatamente pronta all’uso (se questa è supportata dal software in uso, ovviamente).

Per fare un esempio pratico, se vuoi usare la webcam per scattare delle foto o registrare dei video con l’app Fotocamera inclusa in Windows 10, utile, per l’appunto, per compiere questo tipo d’operazioni, ti basta cliccare sul pulsante Start (quello con la bandierina di Windows) che trovi nella parte in fondo a sinistra della barra delle applicazioni e selezionare il collegamento Fotocamera dal menu che si apre.

Nella finestra del programma che ora visualizzi sul desktop, se vuoi scattarti una foto, seleziona l’icona della fotocamera posta a destra, posizionati dinanzi l’obiettivo della webcam in modo tale che il tuo volto risulti visibile nella finestra dell’applicazione e premi il pulsante circolare bianco con la macchina fotografica al centro, che si trova sempre a destra, per procedere.

Se vuoi, puoi abilitare anche la funzione HDR oppure puoi scegliere di scattare la foto dopo un breve conto alla rovescia, cliccando, rispettivamente, sul pulsante HDR e su quello con il cronometro che trovi nella parte sinistra della schermata.

Se, invece, desideri registrare un video, seleziona l’icona della telecamera nella parte destra della finestra del programma e avvia la registrazione facendo clic sul pulsante circolare bianco con al centro la telecamera che trovi sempre a destra. Quando lo vorrai, potrai mettere in pausa le “riprese” premendo sul pulsante Pausa comparso a destra oppure potrai interromperle definitivamente facendo clic sul pulsante Stop.

Tieni presente che tutte le foto scattate e i video registrati vengono salvati nella cartella Immagini > Rullino di Windows 10 e risultano accessibili anche facendo clic sulla relativa anteprima visibile nella parte in fondo a destra della finestra dell’applicazione Fotocamera.

Se la cosa può interessarti, ti segnalo che facendo clic sull’icona con la ruota d’ingranaggio, che trovi nella parte in alto a sinistra della schermata di Fotocamera, puoi altresì regolare le impostazioni dell’applicazione in base a quelle che sono le tue esigenze e preferenze. Più precisamente, puoi scegliere se abilitare i controlli avanzati per foto e video, se attivare la visualizzazione della griglia per l’inquadratura, puoi regolare la qualità delle foto e dei video ecc.

Programmi per attivare la webcam del PC Windows 10

ManyCam

Ti piacerebbe che ti suggerissi qualche software concepito in via specifica per attivare la webcam del PC su Windows 10? Allora rivolgiti alle soluzioni di questo tipo che ho provveduto a segnalarti nell’elenco qui di seguito. Sono certo che sapranno soddisfarti.

  • ManyCam – programma interamente incentrato sull’uso della webcam, che può essere utilizzato per fare videochiamate (registrandosi al servizio di videochat proprietario), realizzare delle dirette streaming, registrare video in occasione di videoconferenze e molto altro ancora. È gratis, ma attivando uno dei piani a pagamento proposti (con prezzi a partire da 27 dollari/anno) è possibile fruire di funzioni extra, come la possibilità di registrare in alta risoluzione.
  • Debut Video Capture – software a costo zero che consente di gestire in modo completo la webcam del computer offrendo anche diversi controlli avanzati, come la possibilità di effettuare la registrazione dello schermo e di riprendere tramite la modalità PiP. Da notare che non può essere impiegato per fini commerciali. In questo secondo caso, occorre passare alla versione Pro (con costi a partire da 40 dollari euro)
  • YouCam Essential – software sviluppato dalla software house CyberLink, nota azienda che realizza programmi per l’intrattenimento digitale e prodotti multimediali vari, che consente di trasformare il computer e la webcam in uso in un vero e proprio studio di registrazione per creare video dal vivo. Consente di applicare effetti vari, titoli, immagini e molto altro ancora ed è molto semplice da usare. Di base è gratis, ma per usufruire di tutte le funzioni offerte bisogna acquistare la versione a pagamento, denominata Deluxe (al costo di 49,99 euro una tantum).

Per ulteriori dettagli in merito ai programmi di cui sopra, ti consiglio la lettura della mia guida incentrata proprio sui programmi per webcam.

Salvatore Aranzulla

Autore

Salvatore Aranzulla

Salvatore Aranzulla è il blogger e divulgatore informatico più letto in Italia. Noto per aver scoperto delle vulnerabilità nei siti di Google e Microsoft. Collabora con riviste di informatica e cura la rubrica tecnologica del quotidiano Il Messaggero. È il fondatore di Aranzulla.it, uno dei trenta siti più visitati d'Italia, nel quale risponde con semplicità a migliaia di dubbi di tipo informatico. Ha pubblicato per Mondadori e Mondadori Informatica.