Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Come attivare Skype

di

Ti si è posta la necessità di metterti in comunicazione con amici, colleghi e parenti lontani e, per questo motivo, vorresti utilizzare Skype, il celebre servizio di Microsoft, del quale hai sempre sentito parlare bene. Finora, però, non hai mai avuto modo di provarlo in prima persona e, complice un bel po’ di tempo libero, vorresti finalmente imparare come si fa.

Come dici? Ho decisamente centrato il punto? In questo caso, sono lieto di comunicarti che ti trovi proprio nel posto giusto da cui iniziare. Nel corso di questa guida, infatti, ti spiegherò per filo e per segno come attivare Skype su tutte le piattaforme per le quali il servizio è disponibile: Windows, macOS, Android, iOS e iPadOS.

Per completezza d’informazione, ti mostrerò inoltre come abilitare le traduzioni istantanee di Skype Translator e, infine, ti fornirò qualche informazione utile su Skype for Business, la versione “aziendale” della piattaforma Microsoft. Dunque, senza esitare un solo secondo in più, mettiti bello comodo e leggi con attenzione tutto quanto ho da spiegarti sull’argomento. Ti auguro buona lettura e buon divertimento!

Indice

Come attivare Skype su PC

Se desideri usare Skype attraverso un computer, ti farà piacere sapere che il client del servizio è disponibile sia per Windows che per macOS. Per usarlo, è necessario autenticarsi con un account Microsoft o creare un nuovo account dedicato. Al di fuori del client, Skype si può usare anche direttamente via browser e senza creare alcun account: basta collegarsi a questa pagina. Detto questo, torniamo al client e vediamo come attivarlo con successo su Windows e macOS.

Come attivare Skype su Windows

Come attivare Skype su PC

Se quello che impieghi è un PC dotato di sistema operativo Windows 10, puoi attivare Skype servendoti dell’apposita applicazione presente sul Microsoft Store. Dunque, per iniziare, collegati a questa pagina Web, clicca sui pulsanti OttieniApri Microsoft Store, in modo da avviare quest’ultimo programma e, quando esso si apre, clicca sui pulsanti OttieniInstalla, per avviare il setup di Skype.

Se, invece, possiedi una versione precedente di Windows oppure preferisci usare il client desktop, collegati al sito Internet ufficiale del programma, clicca sul pulsante Scarica Skype per Windows e attendi che il file di setup del software venga scaricato sul computer.

A download ultimato, lancia il file ottenuto e clicca sui pulsanti Installa, per avviare l’installazione del software, che dovrebbe concludersi in modo automatico. Il programma dovrebbe aprirsi a conclusione della suddetta procedura ma, laddove ciò non dovesse succedere, puoi avviarlo tramite l’icona che viene creata sul Desktop di Windows e/o nel menu Start.

Dopo aver avviato Skype, se utilizzi Windows 10, potrebbe esserti chiesto di effettuare l’accesso mediante l’account Microsoft già configurato nel sistema, se presente (se preferisci evitare che ciò accada e usare un account diverso, clicca sulla voce Ignora).

In alternativa, dovresti ritrovarti al cospetto della schermata iniziale del programma: per prima cosa, clicca dunque sul pulsante Accedi o crea account e, se disponi di un account Microsoft o di un account Skype, digitane l’indirizzo email, il numero di telefono o il nome utente nell’apposita casella di testo, clicca sul pulsante Avanti e, allo stesso modo, immetti la password nella schermata successiva.

Se, invece, preferisci creare un nuovo account Microsoft/Skype, clicca sulla voce Fai clic qui per crearne uno e compila i moduli successivi con le informazioni richieste: indica il tuo numero di telefono nell’apposito campo (o, se preferisci legare il tuo account Skype a un indirizzo di posta elettronica, clicca sulla voce Usa il tuo indirizzo e-mail), premi sul pulsante Avanti, immetti la password da usare per accedere all’account all’interno del campo visualizzato successivamente e clicca nuovamente sul pulsante Avanti, per procedere con la creazione dell’account.

Per concludere, digita il tuo NomeCognome nel modulo successivo, clicca sul pulsante Avanti, specifica il tuo Paese di residenza e la tua data di nascita, clicca ancora sul pulsante Avanti e, se hai scelto di effettuare l’iscrizione tramite numero di telefono, immetti il codice che dovresti aver ricevuto via SMS; se hai scelto di effettuare l’iscrizione tramite indirizzo di posta elettronica, riceverai il suddetto codice nella tua casella email.

Come attivare Skype su PC

Quando hai finito, clicca sul pulsante Avanti e il gioco è fatto: hai appena attivato un nuovo profilo Skype! A questo punto, non ti resta che seguire la procedura guidata di primo avvio: clicca sul pulsante Continua, aggiungi un’immagine da usare per il tuo profilo trascinandola nella finestra proposta, clicca ancora sul pulsante Continua e verifica le impostazioni di microfono e altoparlanti servendoti della schermata successiva.

Per accertarti che le casse/cuffie funzionino in modo corretto, clicca sulla voce Verifica audio; per verificare il funzionamento del microfono, invece, clicca sulla voce Effettua una chiamata di prova gratuita. Per cambiare il microfono o le casse in uso, intervieni sui menu a tendina situati accanto alle relative voci.

Per concludere, clicca sul pulsante Continua e controlla il funzionamento della webcam, accertandoti che il tuo viso venga visualizzato nel riquadro presente su schermo; per modificare la fotocamera da usare, utilizza il menu a tendina collocato accanto alla voce Videocamera. Quando sei pronto, clicca sul pulsante Continua e il gioco è fatto: a partire da questo momento, puoi finalmente avviare e ricevere messaggi, chiamate e videochiamate tramite Skype!

Per aggiungere un nuovo contatto, clicca sulla barra Persone, gruppi e messaggi collocata in alto a sinistra e digita al suo interno il nome, il numero di telefono, il nome utente Skype o l’indirizzo email della persona di tuo interesse. Per aggiungerlo alla tua lista, clicca sul risultato di ricerca più pertinente e poi sull’icona dell’omino con il simbolo +, posta in alto a destra.

Per saperne di più sulle modalità d’uso di Skype, ti consiglio di leggere con attenzione la guida di approfondimento che ho dedicato al programma, nella quale ho trattato l’argomento con dovizia di particolari.

Come attivare Skype su Mac

Come attivare Skype su Mac

Se impieghi un Mac, puoi scaricare Skype direttamente dal sito ufficiale di Microsoft: dopo esserti collegato a questo sito Web, clicca sul pulsante Scarica Skype per Mac e attendi che il download del file d’installazione del programma venga ultimato.

Successivamente, avvia il file ottenuto e, avvalendoti della finestra del Finder che ti viene proposta, trascina l’icona di Skype nella cartella Applicazioni del Mac; in seguito, accedi alla summenzionata cartella e fai doppio clic sull’icona copiata in precedenza, per avviare il programma.

A partire da questo momento, le modalità d’uso sono del tutto simili a quelle viste in precedenza per Windows, in quanto le interfacce dei due client sono praticamente identiche.

Come attivare Skype sul cellulare

Se preferisci, puoi scegliere di attivare Skype sul cellulare avvalendoti delle app ufficiali per smartphone e tablet Android, iOS e iPadOS. Di seguito ti spiego come fare.

Come attivare Skype su Android

Come attivare Skype

Se vuoi usare Skype su Android, la prima cosa che devi fare è avviare il Play Store, sfiorando l’icona a forma di triangolo colorato che risiede nella schermata Home del dispositivo oppure nel drawer.

Successivamente, tramite l’apposita barra di ricerca in alto, cerca il termine Skype e, dopo aver individuato il risultato più pertinente, fai tap sulla sua icona e premi i pulsanti InstallaAccetto per scaricare e installare l’app. Se stai leggendo questa guida tramite il dispositivo su cui vuoi installare Skype, puoi velocizzare la procedura d’accesso al Play Store facendo tap su questo link.

Adesso, avvia l’app, facendo tap sull’icona che, nel frattempo, è stata creata nella schermata Home o nel drawer, fai tap sul pulsante Accedi o crea account e, se possiedi già un account Skype o un profilo Microsoft, immettine le credenziali nel modulo che ti viene proposto successivamente.

In alternativa, fai tap sulla voce Fai clic qui per crearne uno e, quando richiesto, inserisci il numero di telefono da associare a Skype e premi il pulsante Avanti; se, invece, preferisci creare un profilo partendo da un indirizzo email, tocca la voce Usa il tuo indirizzo e-mail e, quando pronto, digitalo nell’apposito campo di testo.

A questo punto, specifica una password da usare per accedere al servizio, procedi con la convalida delle informazioni inserite digitando, quando richiesto, il codice di verifica ricevuto tramite SMS/email e, per concludere, indica il tuo nome, Paese di residenza e data di nascita negli appositi campi.

Ultimata l’iscrizione a Skype, dovresti ritrovarti al cospetto della schermata di configurazione dell’app. Per iniziare, scegli quindi il tema grafico da usare (chiaro oppure scuro), tocca il pulsante con il simbolo della freccia e rispondi affermativamente ai messaggi d’avviso proposti in seguito, per concedere all’app i permessi necessari per funzionare in maniera corretta: accesso ai contatti, alla fotocamera, al microfono, alle notifiche e, se richiesto, alla memoria del dispositivo.

Le funzionalità principali dell’app si trovano sulla barra inferiore della stessa: per avviare una nuova chat, tocca il pulsante con l’icona della matita. Per accedere alle conversazioni aperte, fai invece tap sul bottone raffigurante un fumetto; per vedere la lista dei contatti, tocca quello con l’icona di una rubrica.

Se desideri avviare una chiamata o una videochiamata (anche di gruppo), fai tap sul pulsante con l’icona di una cornetta e il gioco è fatto. Per saperne di più, da’ pure uno sguardo al mio tutorial su come funziona Skype, nel quale ti ho spiegato tutto nei minimi particolari.

Come attivare Skype su iPhone

come attivare Skype su iPad

Se ti stai chiedendo come attivare Skype su iPad (e iPhone), sappi che i passaggi da compiere non sono molto dissimili a quelli già visti per Android. Per iniziare, avvia l’App Store di iOS/iPadOS, sfiorando l’icona della A stilizzata su sfondo blu che risiede nella schermata Home del dispositivo, fai tap sul pulsante Cerca (in basso a destra) e, avvalendoti della barra proposta, digita la parola Skype e premi il pulsante Cerca della tastiera virtuale.

Ora, fai tap sul risultato più pertinente per aprire la scheda di Skype per iPhone (che puoi raggiungere anche seguendo questo link), premi i pulsanti OttieniInstalla e, se richiesto, conferma la volontà di procedere identificandoti con Face IDTouch ID oppure mediante la password dell’account iCloud.

A installazione avvenuta, fai tap sul pulsante Apri situato nell’App Store, oppure utilizza l’icona di Skype che, nel frattempo, è stata aggiunta alla schermata Home, in modo da avviare l’applicazione, quindi fai tap sul pulsante Continua e procedi con l’attivazione dell’account Skype attenendoti ai medesimi passaggi visti per Android.

Come attivare Skype for business

Come attivare Skype for business

Per interagire con il team della tua azienda tramite Skype, organizzando vere e proprie riunioni online tramite chiamate vocali o videochiamate (fino a un massimo di 250 persone), puoi attivare Skype for Business – oggi “inglobato” nell’hub Microsoft Teams – abbonandoti a una delle versioni di Microsoft 365 in cui esso è incluso, con prezzi che partono da 6,70€/mese IVA esclusa con sottoscrizione annuale. Per saperne di più e attivare eventualmente il servizio, puoi consultare la pagina dedicata presente sul sito Microsoft.

Tuttavia, ti farà piacere sapere che è possibile installarlo gratuitamente anche nella sua versione Basic, su tutti i sistemi operativi supportati dal servizio (WindowsmacOSAndroidiOSiPadOS): questa versione, però, presenta dei limiti in alcune funzionalità, principalmente collegate alla gestione e all’organizzazione delle chiamate di gruppo.

Per scaricare Skype for Business nella sua versione gratuita, attieniti alle istruzioni più adatte al sistema operativo da te in uso.

  • Windows – collegati a questo sito Internet, individua il riquadro Microsoft Skype for Business Basic, assicurati che nel menu a tendina residente al suo interno sia indicata la lingua da usare per l’installazione del programma (presumibilmente l’italiano) e clicca sul pulsante Scarica, per passare alla fase successiva. A questo punto, apponi il segno di spunta accanto alla versione del file più adatta al tuo sistema operativo (64 bit o 32 bit), clicca sul pulsante Avanti e attendi che il pacchetto d’installazione del programma venga scaricato sul computer. Successivamente, avvia il file .exe prelevato in precedenza, premi il pulsante  e attendi che l’installazione del software venga portata a termine.
  • macOS – collegati alla pagina di download di Skype for Business per Mac, assicurati che nel menu a tendina Seleziona lingua sia indicato l’Italiano e premi il pulsante Scarica, per ottenere il file d’installazione del software. Dopo averlo scaricato completamente, avvialo e premi in sequenza i pulsanti Continua per due volte consecutive, AccettaInstalla. Quando richiesto, inserisci la password del Mac, premi il pulsante Installa software e finalizza il tutto pigiando i bottoni OKChiudi.
  • Smartphone e tablet – puoi ottenere Skype for Business per Android, iOS e iPadOS scaricandolo, rispettivamente, dal Play Store e da App Store.

Sebbene Skype for Business sia ancora pienamente funzionante, ti consiglio comunque di prendere in considerazione l’utilizzo di Microsoft Teams, l’hub completo dedicato alla gestione delle comunicazioni e dello scambio di file tra i membri dell’azienda.

In genere, Microsoft Teams è incluso nei pacchetti di Microsoft 365/Office 365 dedicati al business ma, in alcune occasioni, è possibile iscrivere gratuitamente la propria azienda al servizio e renderlo disponibile ai propri dipendenti, sempre in forma gratuita: se sei interessato a questa soluzione, ti consiglio vivamente di dare un’occhiata al mio tutorial su come scaricare Microsoft Teams.

Come attivare Skype Translator

Come attivare Skype translator

Se sei in procinto di sostenere una conversazione Skype con un utente che parla una lingua differente dalla tua, puoi attivare Skype Translator per ottenere una traduzione in tempo reale. Questo servizio, che può essere attivato su Skype per Windows, macOS, Linux, Android e iOS/iPadOS, consente di tradurre “al volo” testo e voce da e per 10 lingue diverse (almeno nel momento in cui ti scrivo questa guida): Cinese semplificato, Cinese tradizionale, Francese, Giapponese, Inglese (Regno Unito), Inglese (Stati Uniti), Italiano, Portoghese, Russo, Tedesco e Spagnolo.

Allo stato attuale delle cose, le conversazioni tradotte non sono disponibili nelle chiamate o nelle chat di gruppo; inoltre, la lingua in cui tradurre, per impostazione predefinita, è la stessa in uso sul sistema dal quale si agisce (questo comportamento può comunque essere modificato al bisogno). Per attivare Skype Translator, procedi in questo modo.

  • Accedi alla sezione Chat di Skype, individua la conversazione a cui applicare la traduzione, fai clic destro (su computer) o effettua un tap prolungato (su smartphone e tablet) sulla sua anteprima e seleziona la voce Visualizza profilo. In alternativa, puoi aprire la schermata di chat e cliccare o fare tap sulla sua parte superiore.
  • Giunto alla schermata relativa ai dettagli del profilo, individua il riquadro Traduci conversazione e premi sull’opzione Invia richiesta di traduzione; se ti interessa modificare la lingua di destinazione, intervieni sul menu a tendina Impostazioni di traduzione. A seguito di questa operazione, il contatto riceverà la notifica di attivazione per le conversazioni tradotte: per continuare, quest’ultimo dovrà premere sul pulsante Accetta.
  • Quando l’interlocutore presta il suo consenso all’attivazione di Skype Translator, i messaggi istantanei e le chiamate verranno tradotti nella lingua scelta.

Tieni presente che, in ogni momento, puoi visualizzare il messaggio originale cliccando sulla voce Mostra traduzione annessa al relativo fumetto.

Per disattivare Skype Translator, accedi nuovamente al profilo dell’utente con cui l’hai abilitato, recati nel riquadro Traduci conversazioni e premi il pulsante Interrompi traduzioni. Semplice, no?

Salvatore Aranzulla

Autore

Salvatore Aranzulla

Salvatore Aranzulla è il blogger e divulgatore informatico più letto in Italia. Noto per aver scoperto delle vulnerabilità nei siti di Google e Microsoft. Collabora con riviste di informatica e cura la rubrica tecnologica del quotidiano Il Messaggero. È il fondatore di Aranzulla.it, uno dei trenta siti più visitati d'Italia, nel quale risponde con semplicità a migliaia di dubbi di tipo informatico. Ha pubblicato per Mondadori e Mondadori Informatica.