Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Come scaricare Microsoft Teams

di

Alcuni tuoi dipendenti ti hanno chiesto, quando possibile, di poter lavorare da casa. Per questo motivo, ti sei sùbito adoperato per trovare uno strumento che consenta loro di poter scambiare velocemente messaggi e documenti ma anche di organizzare videoconferenze e pianificare riunioni. Le tue ricerche sono terminate quando hai trovato Microsoft Teams, un servizio molto popolare, disponibile anche in una versione gratuita, che permette di fare tutto ciò di cui hai bisogno. Purtroppo, però, tutti i tuoi tentativi di effettuarne il download non hanno dato l’esito sperato e, adesso, non sai più dove sbattere la testa per riuscire nel tuo intento.

Le cose stanno così, dico bene? Allora lasciati dire che sei capitato nel posto giusto al momento giusto. Con la guida di oggi, infatti, ti spiegherò come scaricare Microsoft Teams su computer, smartphone e tablet e ti guiderò nei primi utilizzi di questa soluzione. Per prima cosa, sarà mia premura indicarti le funzionalità della versione gratuita del servizio e le principali differenze dei piani a pagamento disponibili, fornendoti anche i prezzi di ciascun abbonamento. Successivamente, troverai sia le indicazioni per creare il tuo account su Teams che la procedura dettagliata per scaricare e installare il software in questione su tutti i tuoi dispositivi.

Se sei d’accordo e non vedi l’ora di saperne di più, non perdiamo altro tempo in chiacchiere e passiamo sùbito all’azione. Coraggio: metti bello comodo, prenditi tutto il tempo che ritieni opportuno e dedicati alla lettura dei prossimi paragrafi. Seguendo attentamente le indicazioni che sto per darti e provando a metterle in pratica, sono sicuro che riuscirai a scaricare Microsoft Teams e usarlo per creare il tuo gruppo di lavoro. Buona lettura!

Indice

Prezzi di Microsoft Teams

Prezzi di Microsoft Teams

Prima di entrare nel vivo di questo tutorial e spiegarti come scaricare Microsoft Teams, potrebbe esserti utile conoscere quali sono i costi per utilizzare il servizio in questione.

Innanzitutto, ci tengo a precisare che è possibile scaricare Microsoft Teams su computer, smartphone e tablet a costo zero. Per utilizzarlo, però, è necessario attivare un account e, soprattutto, scegliere il piano più adatto alle proprie esigenze.

Se la tua intenzione è usare Microsoft Teams per chattare e fare videoconferenze con i tuoi colleghi, con la possibilità di scambiare e condividere file (massimo 2 GB per utente e 10 GB per gruppo) e lavorare su documenti di Office direttamente su Teams, puoi scegliere il piano gratuito del servizio, che offre tutte le caratteristiche appena citate e consente l’accesso a un numero illimitato di utenti.

In alternativa, puoi prendere in considerazione uno degli abbonamenti di Microsoft 365 (ex Office 365) che includono Microsoft Teams.

  • Microsoft 365 Business Basic: per quanto riguarda Microsoft Teams, propone tutte le funzionalità del piano gratuito con la possibilità di allegare file in chat fino a 1TB per utente ma che limita l’accesso a 300 utenti. Inoltre, propone funzionalità per pianificare e registrare le riunioni. Costa 4,20 euro/utente/mese + IVA con fatturazione annuale. Maggiori info qui.
  • Microsoft 365 Business Standard: oltre a tutte le funzionalità di Microsoft Teams incluse nel piano Basic, permettere di ottenere le versioni desktop di Outlook, Word, Excel, PowerPoint, OneNote, Access e Publisher. Costa 12,60 euro/utente/mese + IVA o 10,50 euro/utente/mese + IVA con fatturazione annuale. Maggiori info qui.
  • Office 365 E3: consente l’accesso a un numero illimitato di utenti e non propone limiti per i file caricati in chat. Inoltre, consente anche di organizzare audioconferenze. Costa 19,70 euro/mese/utente + IVA con fatturazione annuale. Maggiori info qui.

Come creare un account Microsoft Teams

Come creare un account Microsoft Teams

Creare un account Microsoft Teams è una procedura semplice e veloce che consente di associare il proprio account Microsoft (o crearne uno nuovo) a Teams, operazione necessaria per poter accedere al servizio sia da computer, smartphone e tablet che tramite browser.

Per procedere, collegati al sito ufficiale di Microsoft Teams, scegli l’opzione Per le aziende, inserisci il tuo indirizzo email nel campo apposito e premi sul pulsante Avanti. Se hai un già un account Microsoft, puoi utilizzare lo stesso indirizzo email associato all’account in questione.

Nella nuova pagina aperta, apponi il segno di spunta accanto all’opzione Per il lavoro (se scegli la voce Per amici e parenti ti verrà consigliato di scaricare Skype) e clicca sul pulsante Avanti. Adesso, se hai scelto di usare un account Microsoft, inseriscine la password nel campo apposito e premi sulla voce Accedi, altrimenti clicca sul pulsante Crea account, per creare un account Microsoft.

Fatto ciò, inserisci i dati richiesti nei campi Nome, Cognome, Nome azienda e Paese o area geografica, premi sul pulsante Configura Teams, attendi che la configurazione sia completata e il gioco è fatto.

Se, invece, la tua intenzione è usare Microsoft Teams per la tua scuola, nella pagina principale di Teams scegli l’opzione Per l’istruzione, inserisci l’indirizzo email della scuola nel campo apposito e clicca sul pulsante Per iniziare. Se la tua scuola è già iscritta a Office 365 Education, scegli l’opzione di tuo interesse tra Insegnante e Studente e segui le indicazioni mostrate a schermo per creare il tuo account Teams.

Come scaricare Microsoft Teams gratis

Adesso sei pronto per scaricare Microsoft Teams gratis su tutti i tuoi dispositivi. Nei prossimi paragrafi troverai la procedura dettagliata sia per scaricare e installare il software in questione sul tuo computer che per scaricare l’app di Teams per dispositivi Android e iPhone/iPad.

Come scaricare Microsoft Teams su PC Windows

Come scaricare Microsoft Teams su PC Windows

Per scaricare Microsoft Team su PC Windows, collegati al sito ufficiale del programma, clicca sul pulsante Scarica per il desktop e premi sul pulsante Scarica Teams, per avviarne il download.

Completato lo scaricamento, fai doppio clic sul file Teams_windows.exe e attendi che l’installazione automatica di Teams sia terminata. A questo punto, inserisci l’indirizzo email associato al tuo account Microsoft (lo stesso che hai usato poc’anzi per iscriverti a Teams) nel campo Indirizzo di accesso, premi sul pulsante Accedi, inseriscine la password nel campo apposito e clicca nuovamente sul pulsante Accedi, per effettuare il login.

Fatto ciò, nella schermata Benvenuto in Teams, premi sul pulsante Continua, per accedere alla schermata schermata principale di Teams e iniziare a creare e gestire il tuo team o prendere parte a un gruppo già esistente.

Come scaricare Microsoft Teams su Mac

Come scaricare Microsoft Teams su Mac

Se ti stai chiedendo se è possibile scaricare Microsoft Teams su Mac, sarai contento di sapere che la risposta è positiva. Anche in questo caso, tutto quello che devi fare è collegarti al sito ufficiale di Microsoft, avviare il download del programma e, successivamente, installarlo sul tuo Mac.

Per farlo, collegati al sito ufficiale di Microsoft Teams e premi sui pulsanti Scarica per il desktop e Scarica Teams. Completato il download, fai doppio clic sul file Teams_osx.pkg ottenuto, premi sul pulsante Continua (per due volte consecutive) e clicca sulla voce Installa.

Inserisci, poi, la password del tuo account utente su macOS e premi sul pulsante Installa software, per avviare l’installazione di Microsoft Teams. Infine, clicca sul pulsante Chiudi, per chiudere la finestra e avviare il programma.

Al primo avvio di Teams, inserisci l’indirizzo email associato al tuo account Microsoft nel campo Indirizzo di accesso, clicca sul pulsante Accedi, inseriscine la relativa password nel campo apposito e clicca nuovamente sul pulsante Accedi, per effettuare il login. Infine, clicca sul pulsante Continua, per accedere alla schermata principale di Teams e iniziare a creare il tuo gruppo di lavoro.

Usare Teams su Mac

Se, invece, visualizzi il messaggio Ancora non usi Teams, ma puoi impostarlo per l’organizzazione, significa che non hai ancora associato il tuo account Microsoft a Teams. In tal caso, clicca sul pulsante Iscriviti a Teams, per accedere al sito ufficiale del servizio, e segui le indicazioni che ti ho fornito nei paragrafi dedicati alla creazione di un account Microsoft Teams.

Come scaricare Microsoft Teams su smartphone e tablet

Come scaricare Microsoft Teams su iPhohe

Come accennato nelle righe precedenti di questa guida, Microsoft Teams è disponibile anche sotto forma di applicazione per smartphone e tablet. Tutto quello che devi fare per scaricarla è accedere allo store del tuo dispositivo e avviarne il download.

Se hai uno smartphone o un tablet equipaggiato con Android, avvia dunque il Play Store, premendo sulla sua icona (il simbolo ▶︎ colorato) presente i home screen o nel drawer delle app, digita “Microsoft Teams” nel campo di ricerca collocato in alto e fai tap sul pulsante Cerca. Individua, quindi, l’app in questione nei risultati della ricerca, fai tap sulla sua icona (una “T” bianca su sfondo viola) e premi sul pulsante Installa, per avviarne il download e l’installazione.

Hai un iPhone? Ti stai chiedendo come scaricare Microsoft Teams su iPad? In tal caso, avvia l’App Store, premendo sulla sua icona (la “A” bianca su sfondo azzurro) presente nella home screen del tuo dispositivo Apple, e fai tap sulla voce Cerca, collocata nel menu in basso. Nella nuova schermata visualizzata, digita “Microsoft Teams” nel campo di ricerca collocato in alto, fai tap sul pulsante Cerca, per visualizzare i risultati della ricerca, e premi su Microsoft Team (dovrebbe essere il primo risultato). Infine, fai tap sul pulsante Ottieni per avviare il download dell’app e il gioco è fatto. Potrebbe esserti chiesto di verificare la tua identità tramite Face ID, Touch ID o immissione della password dell’ID Apple.

Come usare Microsoft Teams da browser

Come usare Microsoft Teams da browser

Oltre a scaricare e installare Microsoft Teams sul tuo computer, devi sapere che è possibile utilizzare il servizio in questione anche tramite browser. Sono supportati tutti i browser più diffusi ma su alcuni, come ad esempio Safari per Mac, il servizio è in versione anteprima e, dunque, alcune funzionalità potrebbero non essere disponibili pienamente.

Detto questo, se ritieni l’uso da browser la soluzione più adatta alle tue esigenze, collegati al sito ufficiale di Microsoft Teams, premi sul pulsante Accedi, inserisci i dati del tuo account nei campi Posta elettronica, telefono o Skype e Password e clicca sul pulsante Accedi, per effettuare il login.

A questo punto, se hai già creato il tuo team, dovresti visualizzare gli utenti che hai aggiunto, i canali creati e le conversazioni attive. Cliccando sui pulsanti Aggiungi altre persone e Crea altri canali, puoi aggiungere altri utenti e creare nuovi canali.

Se, invece, non hai ancora creato un gruppo, seleziona l’opzione Partecipa o crea un team e, nella nuova schermata visualizzata, clicca sul pulsante Crea un team. In alternativa, puoi cercare un gruppo già esistente inserendone il nome nel campo Cerca team, in alto a destra.

Come attivare Microsoft Teams a pagamento

Come attivare Microsoft Teams a pagamento

Se hai attivato la versione gratuita di Microsoft Teams ma ora vorresti passare a un piano in abbonamento, devi sapere che non devi scaricare una nuova versione di Teams, ma ti è sufficiente attivare l’abbonamento di proprio interesse direttamente dal sito ufficiale di Microsoft.

Per procedere, accedi dunque alla pagina Piani e prezzi del sito di Teams, individua il piano che intendi attivare e clicca sul relativo pulsante Acquista ora. Inserisci, poi, l’indirizzo email associato al tuo account Microsoft nel campo Immetti il tuo indirizzo email e premi sul pulsante Avanti.

A questo punto, potrebbe essere necessario creare un nuovo account per attivare il piano scelto. Se visualizzi l’opzione Configura account, fai clic su di essa, inserisci i dati richiesti nei campi Nome, Cognome, Numero di telefono e Nome azienda e premi sul pulsante Avanti.

Adesso, apponi il segno di spunta accanto all’opzione di tuo interesse tra SMS e Chiamami e premi sul pulsante Invia codice di verifica, per ricevere un codice di sicurezza utile per verificare la tua identità. Fatta anche questa, nella sezione Crea la tua identità aziendale, scegli l’opzione di tuo interesse tra Usa un nome di dominio già di tua proprietà e Aggiungi in seguito un dominio personalizzato e premi sul pulsante Continuare e accedere.

Infine, se disponibile per l’abbonamento scelto, seleziona il piano di fatturazione che preferisci tra Mensile e Annuale, scegli il metodo di pagamento di tuo interesse (carta di credito o di debito o conto bancario), inseriscine i dati nei campi appositi e clicca sul pulsante Effettua ordine, per completare il pagamento e attivare il piano scelto.

Devi sapere che puoi disattivare l’abbonamento in qualsiasi momento accedendo alla sezione Servizi e abbonamenti del tuo account.

Salvatore Aranzulla

Autore

Salvatore Aranzulla

Salvatore Aranzulla è il blogger e divulgatore informatico più letto in Italia. Noto per aver scoperto delle vulnerabilità nei siti di Google e Microsoft. Collabora con riviste di informatica e cura la rubrica tecnologica del quotidiano Il Messaggero. È il fondatore di Aranzulla.it, uno dei trenta siti più visitati d'Italia, nel quale risponde con semplicità a migliaia di dubbi di tipo informatico. Ha pubblicato per Mondadori e Mondadori Informatica.