Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Come bloccare chiamate anonime iPhone

di

Di tanto in tanto vieni disturbato da uno o più numeri privati che chiamano sul tuo iPhone e non ne puoi più della cosa? Cerchi un valido ed efficiente sistema mediante cui poter bloccare le chiamate anonime effettuate verso il numero della SIM inserita nel tuo melafonino ma sino ad ora non sei riuscito a capire come fare? Se la risposta a queste domande è affermativa ho una buona, anzi ottima notizia da darti: posso spiegarti io, passo dopo passo, come bloccare chiamate anonime iPhone.

Prima che tu possa spaventarti e pensare al peggio voglio tranquillizzanti sin da subito su una cosa. Anche se in apparenza può sembrare il contrario, bloccare chiamate anonime iPhone è davvero molto semplice e per la messa a segno di questa operazione sono necessari soltanto alcuni minuti di tempo libero ed un minimo di attenzione, nulla di più. Per riuscire in quella che al momento ti sembra “un’ardua impresa” non devi far altro che sfruttare la funzionalità Non disturbare integrata in iOS, il sistema operativo del tuo melafonino. Qualora poi lo ritenessi opportuno potrai inoltre ricorrere all’uso di alcuni appositi servizi esterni per scoprire chi si cela dietro un numero anonimo. La scelta, chiaramente, spetta a te.

Premesso ciò, se sei dunque realmente intenzionato a scoprire in che modo bisogna procedere per riuscire a bloccare chiamate anonime iPhone, ti suggerisco di metterti ben comodo, di afferrare il tuo melafonino e di concentrarti sulla lettura delle seguenti righe. Sono sicuro che alla fine potrai dirti più che soddisfatto della cosa e che sarai anche pronto e ben disponibile a spiegare a tutti i tuoi amici bisognosi di ricevere una dritta analoga come fare. Sei pronto? Si? Molto bene, allora mettiamo al bando le ciance e procediamo.

Indice

Bloccare chiamate anonime iPhone

Full immersion

Come ti ho già accennato, per poter bloccare chiamate anonime iPhone puoi affidarti all’utilizzo di un’apposita funzionalità offerta da Apple stessa: Full immersion, disponibile su iOS 15 e versioni successive. Qualora non ne fossi a conoscenza, la funzione Full immersion rappresenta una speciale funzione della piattaforma mobile dei device a marchio Apple grazie alla quale è possibile far diventare silenzioso il dispositivo bloccando chiamate e notifiche in orari specifici della giornata, quando certe app sono in uso oppure a comando, vale a dire quando decide l’utente. Adesso ti spiego come fare per potertene servire al meglio.

Per bloccare chiamate anonime iPhone sfruttando la funzione Full immersion, la prima cosa che devi fare è quella di afferrare il tuo “melafonino”, di accedere alla home screen e di pigiare sull’icona delle impostazioni, quella a forma di ruota di ingranaggio. Nella schermata che si apre, seleziona la voce Full immersion e poi seleziona una delle modalità disponibili (es. Non disturbare).

Successivamente, sposta su ON l’interruttore posto in alto, nella nuova schermata apertasi, ed eventualmente aggiungi un orario o un’automazione pigiando sulla voce apposita collocata in basso, in modo tale da attivare la modalità scelta a un orario prestabilito oppure quando una specifica app è in uso.

Per escludere contatti o app dalla full immersion, così da continuare a ricevere notifiche e telefonate da questi ultimi, premi sulla voce Persone o App presente nella sezione Notifiche consentite, fai tap sul pulsante (+) Aggiungi e seleziona i contatti o le app in questione. Pigiando sulla dicitura Chiamate da, invece, puoi consentire le telefonate che provengono da tutti, da nessuno, dai preferiti oppure da tutti i contatti.

Anziché bloccare chiamate anonime iPhone ti interessa capire che cosa bisogna fare per poter bloccare un numero specifico sul tuo melafonino? Se le cose stanno così sono ben felice di comunicarti che anche questo si può fare. Per riuscirci, accedi alla home screen dell’iPhone, apri la schermata di composizione del numero pigiando sull’icona della cornetta, seleziona la scheda Recenti e premi la lettera i che si trova accanto al numero da zittire, dopodiché premi il pulsante Blocca contatto e il gioco è fatto.

Come bloccare chiamate anonime iPhone

In alternativa, puoi recarti nelle impostazioni di iOS pigiando sull’icona a forma di ruota di ingranaggio che si trova in home screen, selezionare la voce Telefono, fare tap su Bloccati e aggiungere uno dei tuoi contatti alla lista dei numeri da bloccare. Per maggiori info a riguardo, da’ un’occhiata al mio post su come bloccare un numero su iPhone.

Scoprire chi chiama con l’anonimo

Oltre a bloccare chiamate anonime iPhone vorresti scoprire chi si nasconde dietro un numero privato? Se la risposta è affermativa ti invito a dare un’occhiata a Whooming. Si tratta di un servizio online made in Italy che permette di identificare, sfruttando il sistema dell’inoltro delle chiamate, qual è il vero numero delle persone che chiamano usando l’anonimo. Trovi tutte le informazioni su come utilizzarlo nel mio tutorial su come scoprire il numero privato.

Screenshot di Whooming

A tal proposito, ti segnalo anche la mia guida su come risalire al proprietario di un numero in cui ti ho segnalato varie tecniche e servizi online che possono tornare utili per tentare di scovare le persone che chiamano il tuo numero camuffando la propria identità. Prova a mettere insieme tutte queste soluzioni e oltre a riuscire a bloccare chiamate anonime iPhone dovresti essere anche in grado di liberarti dei seccatori.

Screenshot del servizio online Chi Chiama

Un ulteriore strumento da prendere in considerazione per cercare di risalire a colui o colei che ti chiama con l’anonimo è senz’altro Override. Non ne hai mai sentito parlare? Adesso ti “illumino” subito. Si tratta di uno strumento messo a disposizione direttamene dai gestori telefonici mediante il quale tutte le chiamate effettuate da numeri privati o anonimi vengono “smascherate” mostrando il reale numero di chi chiamata sul display del telefono. La soluzione è efficace ma purtroppo ha costi abbastanza elevati ed una durata di tempo limitata: si parla di un prezzo di circa 30,00 euro per 15 giorni. Per maggiori dettagli, da’ uno sguardo alla mia guida su come scoprire chi chiama con un numero privato o anonimo.

Screenshot del sito Internet di Vodafone

Attenzione: Se le chiamate anonime vengono utilizzate per disturbarti in maniera insistente o addirittura per minacciarti il mio consiglio è chiaramente quello di andare a fare subito una denuncia alle autorità competenti, magari dopo aver registrato le conversazioni e dopo aver appuntato anche l’orario in cui sono state ricevute le telefonate. Se invece non è questa la tua situazione ma si tratta di casi isolati e non troppo seri allora puoi affidarti senza problemi alle mie indicazioni.

Salvatore Aranzulla

Autore

Salvatore Aranzulla

Salvatore Aranzulla è il blogger e divulgatore informatico più letto in Italia. Noto per aver scoperto delle vulnerabilità nei siti di Google e Microsoft. Collabora con riviste di informatica e cura la rubrica tecnologica del quotidiano Il Messaggero. È il fondatore di Aranzulla.it, uno dei trenta siti più visitati d'Italia, nel quale risponde con semplicità a migliaia di dubbi di tipo informatico. Ha pubblicato per Mondadori e Mondadori Informatica.