Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Come cambiare cartucce stampante Epson

di

Dopo aver letto la mia guida all’acquisto, finalmente ti sei deciso ed hai provveduto a comperare una stampante Epson da utilizzare in accoppiata al tuo computer (e non solo). Installarla e configurarla è stato un vero e proprio gioco da ragazzi ed al momento puoi dunque ritenerti ben contento e soddisfatto della scelta fatta.

A furia di stampare, è però risaputo, le cartucce della stampante si esauriscono e se ora sei qui e stai leggendo queste righe mi pare ben evidente il fatto che è proprio questa la situazione in cui ti trovi adesso. Per essere più precisi, essendo per la prima volta alle prese con una stampante a marchio Epson ti piacerebbe capire come fare per sostituire le cartucce ormai scariche, senza commettere errori e soprattutto senza compromettere il coretto funzionamento del dispositivo. Come dici? Le cose stanno esattamente in questo modo e vorresti dunque sapere se posso esserti effettivamente d’aiuto oppure no sul da farsi? Ma certo che si, ci mancherebbe altro.

Concedimi qualche minuto del tuo prezioso tempo libero e provvederò ad illustrati, in maniera semplice ma al tempo stesso estremamente dettagliata, come cambiare le cartucce della stampante Epson. Per l’esattezza, nelle righe successive sarà mia premura illustrati dove reperire le cartucce sostitutive corrette per la tua stampante, come fare per installarle e come procedere nel caso in cui dovessero insorgere eventuali problematiche. Insomma, alla fine dovresti avere un quadro piuttosto completo della situazione. Ora però basta chiacchierare e mettiamoci all’opera. Ti auguro, come mio solito, buona lettura.

Indice

Operazioni preliminari

Come anticipato in apertura, prima di fornirti le informazioni pratiche sul da farsi mi sembra doveroso illustrarti come fare per controllare l’effettivo livello d’inchiostro delle cartucce (in modo tale da capire se è realmente il caso di cambiarle oppure no) e come fare per trovare le cartucce da utilizzare in sostituzione di quelle attuali qualora fossero realmente scariche. Per maggiori info continua pure a leggere.

Controllare il livello d’inchiostro delle cartucce

Partendo dal presupposto fondamentale che una cartuccia scarica restituisce man mano delle stampe meno, per così dire, vivide e che la cosa viene indicata anche mediante un apposito avviso mostrato direttamente sulla stampante, tramite indicatore apposito o sull’eventuale display LCD al seguito, e/o sul computer e su smartphone e tablet (nel caso delle stampanti Wi-Fi), la cosa può essere verificata anche “su richiesta”. Cerchiamo subito di capire in che modo, è molto semplice.

Nel caso in cui la stampate Epson da te impiegata risulti dotata di display LCD, per verificare i livelli d’inchiostro delle cartucce ti basta accendere il dispositivo  mediante l’apposito pulsante di accensione/spegnimento, accedere alla sezione dedicata alla configurazione del menu della stampante e selezionare la voce relativa ai livelli d’inchiostro. In questo modo, ti saranno mostrate delle “barrette” colorate per ciascuna cartuccia indicanti, appunto, la percentuale d’inchiostro residua.

Come cambiare cartucce stampante Epson

Per verificare invece i livelli d’inchiostro dal tuo PC Windows, fai clic destro sull’icona della stampate che trovi nell’area di notifica di windows (accanto all’orologio) e scegli la voce Impostazioni stampante dal menu che si apre. Nella finestra che a questo punto vedrai apparire sul desktop, seleziona la scheda Utility dopodiché pigia sul bottone Epson Status Monitor.

Nell’ulteriore finestra che successivamente ti sarà mostrata potrai dunque visualizzare il livello dell’inchiostro della stampante, in corrispondenza della sezione Livelli di inchiostro. Per maggiori dettagli, puoi pigiare sul tasto Informazioni.

Come cambiare cartucce stampante Epson

Se poi quello che stai usando è un Mac, devi richiamare le Preferenze di sistema facendo clic sull’icona apposita (quella con l’ingranaggio) che trovi sulla barra Dock, devi cliccare sull’icona di Stampanti e Scanner nella finestra apparsa sulla scrivania, devi selezionare la stampante Epson di riferimento dal menu sulla sinistra e devi poi pigiare sul bottone Opzioni e forniture… che trovi a destra.

Clicca quindi sulla scheda Livelli forniture nell’ulteriore finestra che si è aperta e potrai ottenere le info di cui hai bisogno. Ovviamente, anche in tal caso per poter visualizzare le informazioni in oggetto è indispensabile che la stampante sia stata preventivamente accesa.

Come cambiare cartucce stampante Epson

Per effettuare il controllo del livelli d’inchiostro delle cartucce da smartphone e tablet hai invece bisogno dell’app Epson iPrint disponibile per Android e iOS. Una volta scaricata ed installata, puoi verificare la carica restante delle cartucce pigiando sul menu in alto, accendendo la stampante, selezionando quest’ultima nella nuova schermata visualizzata e passando poi in rassegna le info riportate in corrispondenza della sezione Toner/Inchiostro rimanente.

Come cambiare cartucce stampante Epson

Reperire le cartucce

Per quel che concerne l’acquisto delle cartucce sostitutive, ti segnalo innanzitutto che puoi compiere l’operazione in questione drittamente tramite il sito Internet di Epson, mediante cui puoi anche individuare facilmente il tipo di cartuccia più adatta per la tua stampante.

Quindi, provvedi in primo luogo a recarti sullo store online dell’azienda dopodiché clicca sul collegamento Cerca il materiale di consumo e gli accessori che sta in alto a sinistra e seleziona, dal menu che si pare, la voce Cartucce di inchiostro.

Adesso, digita nel campo di ricerca che sta al centro della pagina il nome esatto della tua stampante (es. XP-620) oppure il codice della cartuccia (es. 26) o, ancora, l’immagine sulla confezione (es. orso polare) e fai clic sul suggerimento pertinente tra quelli che vedi apparire in automatico in modo tale da recarti sulla pagina del prodotto di riferimento.

Specifica quindi la quantità delle cartucce di cui hai bisogno mediante l’apposito menu ed aggiungile al carrello premendo sul pulsante Aggiungi dopodiché se devi aggiungere altre cartucce premi sul bottone Continua con lo shopping e ripeti i passaggi appena visti insieme per i prodotti di tuo interesse e/o premi sul bottone Procedi con il pagamento e finalizza dunque l’acquisto fornendo i dati di spedizione e quelli per il pagamento, appunto.

Come cambiare cartucce stampante Epson

Ad acquisto eseguito, entro un massimo di 5 giorni lavorativi riceverai direttamente a casa, tramite corriere, le cartucce da te comperare. Più comodo di così?

Sito di Epson a parte, l’acquisto delle cartucce può anche essere effettuato su Amazon, su eBay o mediante altri store online o, in alternativa, nei negozi fisici specializzati nella vendita di prodotti di elettronica e/o per la stampa, e nei centri commerciali.

Come cambiare cartucce stampante Epson

Se poi cerchi di risparmiare un minimo sul prezzo d’acquisto delle cartucce, nulla vieta che tu non possa cimentarti nell’andare a rigenerare quelle già in tuo possesso, previo acquisto di appositi kit di ricarica, anch’essi facilmente reperibili online o negli store specializzati. Generalmente contengono quattro flaconi d’inchiostro: uno nero, uno giallo, uno magenta e uno ciano più la siringa necessaria a ricaricare le cartucce.

Come cambiare cartucce stampante Epson

Per maggiori info sulla pratica in questione e per scoprire quali operazioni, di preciso, occorre compire per riuscire nell’impresa, puoi fare riferimento al mio tutorial dedicato proprio a come rigenerare cartucce.

Sostituire le cartucce

Una volta presa coscienza del fatto che le cartucce della tua stampante Epson sono effettivamente scariche ed una volta reperito tutto il materiale necessario per effettuarne la sostituzione, direi che sei finalmente pronto per passare all’azione vera e propria. Andiamo dunque a scoprire in concreto, come fare per poter cambiare le cartucce della tua stampante Epson.

La prima mossa che devi compiere è quella di verificare che la stampare risulti accesa (ed in caso contrario rimedia subito pigiando sull’apposita pulsante di accensione/spegnimento annesso alla stessa) dopodiché pigia sul pulsante per la sostituzione delle cartucce (solitamente quello con la goccia d’inchiostro) o, nel caso in cui la stampante in tuo possesso risulti dotata di display LCD, seleziona da quest’ultimo l’opzione relativa alla sostituzione delle cartucce annessa al menu per la configurazione.

Solleva quindi lo sportello di accesso alle cartucce ed attendi qualche istante affinché il carrello con le cartucce si sposti al centro e resti fermo nella posizione raggiunta. Premi poi sul pulsante per confermare l’inizio della sostituzione delle cartucce (generalmente quello con la goccia oppure il simbolo indicato sul display, nel caso in cui la stampante in tuo possesso ne abbia uno).

Individua ora la cartuccia che intendi sostituire (sono facilmente riconoscibili in quanto contrassegnate da un’etichetta colorata con lo stesso colore che contengono e sono contrassegnate dal nome esatto del colore di riferimento) dopodiché effettua una leggera pressione sulla linguetta posta nella parte posteriore della cartuccia in modo tale da sganciare quest’ultima dal relativo alloggiamento, sollevala ed estraila dalla stampante.

Adesso, prendi la confezione contenente la nuova cartuccia, aprila, rimuovi la plastica presente attorno alla cartuccia e rimuovi anche il cappuccio protettivo applicato sul lato della stessa su cui sono presenti i contatti elettrici ed i fori per l’uscita dell’inchiostro tirando in senso opposto.

Come cambiare cartucce stampante Epson

Procedi andando ad installare la cartuccia sostitutiva nell’alloggiamento corretto afferrandola per i bordi e facendo in modo che i contatti risultino rivolti verso le testine di stampa e dunque che l’etichetta colorata presente sulla cartuccia risulti allineata con il relativo indicatore presente sul carrello. Effettua poi una leggera pressione sulla cartuccia per assicurarti che si sia incastrata in maniera corretta nel relativo alloggiamento. Un “click” ti confermerà la cosa.

Come cambiare cartucce stampante Epson

Ripeti i passaggi appena visti insieme per ciascuna cartuccia della tua stampante che desideri sostituire dopodiché attendi qualche istante affinché la stampante riconosca le nuove cartucce installate (se stai usando una stampante con display LCD la cosa ti verrà segnalata mediante la comparsa di un apposito messaggio, altrimenti vedrai lampeggiare il pulsante dedicato), richiudi lo sportello di accesso alle cartucce e potrai finalmente ricominciare a stampare.

Missione compiuta! Visto che non era per niente complicato? Ovviamente, la procedura appena vista insieme va effettuata per ciascuna cartuccia della tua stampante Epson che desideri sostituire.

A procedura ultimata, ricordati inoltre di gettare le cartucce esaurite provvedendo a bloccare i fori d’uscita dell’inchiostro con le linguetta che in precedenza proteggeva le nuove cartucce in modo tale da evitare che eventuali residui d’inchiostro possano lasciare sporco e macchie in giro.

In caso di problemi

Pur avendo seguito pedissequamente le istruzioni su come cambiare le cartucce della stampante Epson che ti ho fornito nelle righe precedenti non sei ancora riuscito a portare a termine la procedura? In corso d’opera è sorto qualche intoppo e non sai come rimediare alla cosa? Per risolvere, ti suggerisco di fare riferimento alla sezione dedicata al supporto annessa al sito Internet dell’azienda.

Collegati quindi alla pagina di riferimento, digita il nome esatto del tuo modello di stampante nel campo di ricerca apposito che trovi al centro dello schermo e seleziona il suggerimento pertinente tra quelli che vedi apparire. Nella pagina che successivamente andrà ad aprirsi, consulta la sezione dedicata alle domande frequenti che trovi in basso per vedere se tra i vari quesiti già pronti è presente la risposta alle tue domande. Puoi anche consultare il manuale e la documentazione completa della stampante accedendo alla sezione Manuali e documentazione, appunto.

Come cambiare cartucce stampante Epson

Se lo ritieni opportuno, puoi altresì ottenere supporto di persona recandoti in uno dei tanti centri Epson presenti sul territorio italiano (e non solo). Per scoprire dove si trova quello più vicino alla tua zona, clicca sulla voce Centri assistenza che trovi nella home del supporto e compila i campi visualizzati su schermo con le info richieste (località, modello stampante ecc.) dopodiché premi sul bottone Cerca che sta in basso e consulta l’elenco dei centri che ti viene mostrato.

Se invece non riesci a cambiare le cartucce della tua stampante Epson perché questa sembra essersi bloccata, ti suggerisco vivamente di fare riferimento al mio tutorial su come resettare stampante Epson per scoprire quanto prima come riuscire a far fronte alla cosa. Tieni presente che eventuali problematiche potrebbero essere riconducibili anche a problemi legati ai driver. Per cercare di risolvere, puoi consultare il mio articolo dedicato all’argomento.