Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Come cercare su Telegram

di

Telegram è l’applicazione di messaggistica preferita di tutti i tuoi amici, dunque hai deciso di iniziare a usarla anche tu. Non essendo, però, particolarmente esperto di tecnologia stai avendo diverse difficoltà nel trovare canali da frequentare e utenti con i quali metterti in contatto su questa piattaforma. Per tale ragione, stai cercando sul Web delle informazioni su come risolvere questi dubbi e, così, ti sei imbattuto nel mio sito Web.

Le cose stanno così, dico bene? Allora sappi che ti trovi nel posto giusto, al momento giusto. Nella guida di oggi, infatti, ti illustrerò come cercare su Telegram tutti i contenuti che preferisci, come canali, gruppi, utenti e bot con i quali interagire per sfruttare al meglio tutte le potenzialità di questa piattaforma. Inoltre, ti spiegherò anche come cercare nuovi sticker da utilizzare nelle tue conversazioni.

Insomma, al termine della lettura avrai sicuramente le competenze necessarie per usare al meglio Telegram e divertiti con i tuoi amici? Che aspetti allora? Siediti bello comodo e presta la massima attenzione ai suggerimenti e le procedure che ti indicherò nei prossimi capitoli, in modo da metterle in pratica. Detto ciò, non mi resta che augurarti una buona lettura!

Indice

Come cercare canali su Telegram

Come cercare canali su Telegram

Se vuoi sapere come cercare canali su Telegram, la procedura da seguire è molto semplice e risulta identica a prescindere dalla piattaforma sulla quale utilizzi questo servizio di messaggistica istantanea. Devi sapere, infatti, che Telegram è disponibile su smartphone e tablet Android (anche su store alternativi), iPhone e iPad e su computer (sotto forma di client per Windows/macOS/Linux e servizio Web) e che le procedure da seguire sono molto simili su tutti i device.

Detto ciò, vediamo insieme come eseguire la ricerca di un canale su Telegram. Innanzitutto, avvia Telegram e utilizza la barra di ricerca collocata in alto (quest’ultima può essere costituita da una semplice icona con la lente d’ingrandimento, su smartphone e tablet, oppure da una barra, su PC) per digitare il nome del canale che intendi trovare, o una parte di esso.

Ti avviso che le ricerche su Telegram non possono essere filtrate per elementi presenti nella sua descrizione o per tag, ma per parole chiave presenti nel nome del canale stesso. Pertanto, se cerchi un canale di cui conosci il nome, la ricerca sarà veloce. In alternativa, se cerchi i canali per argomento, utilizza più parole chiave nella speranza che l’amministratore del canale le abbia inserite nel suo nome.

Man mano che digiti i termini, ti verranno proposti dei risultati di ricerca affini a ciò che hai digitato. Dato che la ricerca su Telegram riguarda qualsiasi elemento (canali, gruppi, utenti, ecc), puoi distinguere facilmente i canali da alcuni elementi: sotto al nome di un canale è presente la dicitura X iscritti e, nella ricerca dall’applicazione desktop, è presente anche l’icona di un megafono a fianco dell’immagine in evidenza.

Quando hai trovato ciò che stai cercando, non devi fare altro che selezionare il nome del canale e, nella schermata contenente i messaggi postati in esso, premere sul tasto Unisciti, per diventarne parte e ricevere le notifiche dei messaggi che verranno pubblicati di volta in volta.

Ti avviso che lo strumento di ricerca di Telegram consente soltanto di trovare i canali pubblici e non quelli privati. Inoltre, ci sono i canali ufficiali che sono contraddistinti da un segno di spunta a fianco del loro nome. Se vuoi saperne di più su come trovare un canale su Telegram, posso consigliarti la lettura di questa mia guida dedicata all’argomento.

Come cercare gruppi su Telegram

Come cercare gruppi su Telegram

Se sei interessato a cercare gruppi su Telegram, la procedura che devi seguire è uguale a quella di cui ti ho già parlato nel capitolo precedente relativo ai canali. Come ti ho già anticipato, la ricerca di Telegram include sia i gruppi, che i canali e gli utenti, giusto per farti alcuni esempi.

Pertanto, seguendo i consigli che ti fornirò nei prossimi paragrafi, potrai capire come eseguire una ricerca su Telegram, in modo da poter trovare i gruppi ai quali unirti. Ti ricordo, nel caso avessi qualche dubbio, che i gruppi sono diversi dai canali di Telegram: mentre quest’ultimi sono un mezzo per gli amministratori di inviare avvisi ai propri iscritti, nei gruppi tutti gli utenti possono interagire tra loro.

Detto ciò, se vuoi sapere come cercare un gruppo su Telegram, tutto quello che devi fare è accedere al servizio in questione e interagire sull’icona della lente d’ingrandimento (su smartphone) oppure sulla barra Cerca (su PC) collocata in alto.

A questo punto, digita il nome del gruppo pubblico a cui vuoi unirti. Se stai cercando un gruppo privato, devi avvisarti che ciò non ti sarà possibile, in quanto è possibile accedere a questi ultimi solo su invito. Non conosci il nome del gruppo? Puoi provare a digitare delle parole chiave, che possono aiutarti a trovare ciò che stai cercando, se i termini sono presenti nel nome del gruppo.

I gruppi su Telegram sono contraddistinti da una dicitura sotto il loro nome, indicante i termini X membri. Inoltre, eseguendo una ricerca dall’applicazione desktop, potrai individuare facilmente i gruppi tra i risultati, in quanto contraddistinti da un’icona con due omini a fianco dell’immagine in evidenza.

Quando trovi il gruppo, premi sul suo nome e poi sul tasto Unisciti, per iniziare a interagire con gli altri utenti. Se vuoi saperne di più su come cercare un gruppo su Telegram, posso consigliarti la consultazione di questa mia guida dedicata all’argomento.

Come cercare username su Telegram

Come cercare username su Telegram

Vuoi cercare persone su Telegram senza numero? In questo caso, hai la possibilità di eseguire quest’operazione tramite l’username. Su Telegram, infatti, ogni utente può configurare un username con il quale può interagire con la comunità di questo servizio, senza che debba necessariamente fornire il proprio numero di telefono.

Detto ciò, se non conosci il numero di telefono ma soltanto l’username dell’utente, tutto quello che devi fare è avviare una ricerca globale che, come anticipato, potrà generarti anche dei risultati per canali e gruppi, se sono presenti questi elementi con un nome affine all’username che stai cercando.

Per fare ciò, quindi, premi sull’icona della lente d’ingrandimento (su smartphone) oppure sulla barra Cerca (su PC) e utilizza la casella di testo che ti viene mostrata per digitare l’intero username o parte di esso.

Come ti ho anticipato, i risultati di ricerca potrebbero contenere anche nomi di gruppi e canali. Puoi facilmente distinguere un utente da questi altri elementi, in quanto sotto il nome sarà presente soltanto l’username preceduto dal simbolo @, senza le diciture X membri e X iscritti.

Se sei interessato ad approfondire la procedura su come cercare persone su Telegram, ti suggerisco di consultare questa mia guida, nella quale troverai tutte le informazioni che possono esserti utili al riguardo.

Come cercare bot su Telegram

Come cercare bot su Telegram

Parte del successo di Telegram deriva anche dall’implementazione di uno strumento che consente di creare dei bot per automatizzare alcune operazioni su questo servizio di messaggistica istantanea.

Cercare un bot è un’operazione semplice: tutto quello che devi fare è utilizzare la ricerca globale presente su Telegram, allo stesso modo di come ti ho già illustrato per i canali, i gruppi e gli utenti. Pertanto, dopo aver avviato Telegram, premi sull’icona della lente d’ingrandimento (su smartphone) oppure sulla barra Cerca (su PC) e utilizza la casella di testo per inserire il nome del bot o il suo username, se lo conosci. Se non sei a conoscenza di quest’informazione, quello che puoi fare è utilizzare alcune parole chiave che possono essere contenute nel suo nome o username.

Tra i risultati di ricerca, potresti trovare in elenco sia canali che gruppi e utenti. Per riconoscere un bot, hai due possibilità: se hai agito da smartphone o da Web, sotto il suo nome potrai benissimo leggere la dicitura Bot; se hai agito dall’applicazione desktop, invece, il bot sarà contraddistinto da un’icona con una testa di robot a fianco all’immagine in evidenza.

Quando hai trovato il bot che stai cercando, non devi fare altro che premere sul suo nome e poi sul tasto Avvia, per attivare le funzionalità d’interazione col bot. Se vuoi saperne di più su quali sono i migliori bot che puoi utilizzare su Telegram, ti consiglio di consultare questa mia guida dedicata all’argomento.

Come cercare sticker su Telegram

Come cercare sticker su Telegram

Nelle chat di Telegram puoi utilizzare gli sticker, cioè degli adesivi simili agli emoji, per interagire con altri utenti. Sebbene questi sticker possano essere utilizzati su qualsiasi piattaforma su cui è disponibile Telegram, la loro ricerca, finalizzata all’aggiunta di nuovi pacchetti di adesivi, può essere effettuata solo su smartphone e tablet e sull’applicazione desktop.

Pertanto, se vuoi cercare sticker su Telegram, tutto quello che devi fare è avviare Telegram e poi aprire una qualsiasi conversazione. Fatto ciò, su smartphone, fai tap sull’icona degli adesivi che trovi in basso e premi sul pulsante +.

Così facendo, ti verrà mostrata una schermata dove sono presenti alcuni set di sticker, che puoi aggiungere tramite il tasto Aggiungi situato al loro fianco. Se vuoi cercare un set specifico, utilizza la casella di ricerca. in alto, così da filtrare gli adesivi in base ai termini digitati.

Dall’applicazione desktop la procedura da seguire è molto simile: nella conversazione aperta, fai clic sulla scheda Sticker presente nella barra laterale di destra e premi sul tasto + per accedere all’elenco dei set di adesivi in evidenza. In alternativa, premi sull’icona della lente d’ingrandimento, in basso, per digitare il nome del set. Facile, vero?

Salvatore Aranzulla

Autore

Salvatore Aranzulla

Salvatore Aranzulla è il blogger e divulgatore informatico più letto in Italia. Noto per aver scoperto delle vulnerabilità nei siti di Google e Microsoft. Collabora con riviste di informatica e cura la rubrica tecnologica del quotidiano Il Messaggero. È il fondatore di Aranzulla.it, uno dei trenta siti più visitati d'Italia, nel quale risponde con semplicità a migliaia di dubbi di tipo informatico. Ha pubblicato per Mondadori e Mondadori Informatica.