Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Come cliccare automaticamente

di

Per questioni di lavoro, sei costretto a cliccare continuamente sullo stesso pulsante e ti sono venuti i crampi alle dita? Vuoi battere un record assoluto in un gioco online, in modo da lasciare di sasso i tuoi amici, ma per riuscirci avresti bisogno di fare centinaia di clic in sequenza alla velocità della luce? Non ci sono dubbi, quello di cui hai bisogno è un programma che permetta di cliccare automaticamente.

Come dici? Ignoravi totalmente l’esistenza di simili soluzioni software? Beh, ora non più! Se mi dedichi qualche minuto del tuo tempo, ti spiegherò come cliccare automaticamente utilizzando delle soluzioni facili da utilizzare, oltre che gratuite.

Adesso direi di mettere da parte le chiacchiere e di addentrarci nel vivo dell’argomento. Coraggio: mettiti bello comodo, prenditi tutto il tempo che ti serve per concentrarti sulla lettura dei prossimi paragrafi e, cosa ancora più importante, attua le “dritte” che ti darò per utilizzare al meglio le soluzioni elencate qui sotto. A me non resta altro da fare che augurarti buona lettura e, soprattutto, buon divertimento!

Indice

Cliccare automaticamente: Windows 10

Iniziamo dunque con le soluzioni per cliccare automaticamente online su PC. I programmi di cui sto per parlarti sono stati testati su Windows 10; tuttavia, sono compatibili con tutte le versioni del sistema operativo.

GS Auto Clicker

Come cliccare automaticamente

La prima soluzione che ti suggerisco è GS Auto Clicker, un programma gratuito per Windows che permette di automatizzare i clic sul computer in maniera estremamente facile e intuitiva, consentendo inoltre di personalizzare i tempi e le modalità dei clic da eseguire.

Per scaricare GS Auto Clicker sul tuo PC, collegati alla pagina di download del programma e pigia sul bottone verde Download. Nella pagina che si apre, clicca sul pulsante Download posto sulla sinistra e Attendi, dunque, che lo scaricamento del file d’installazione di GS Auto Clicker sia completo e apri il file .exe che hai ottenuto, in modo da avviare il programma.

A questo punto, dovresti visualizzare sullo schermo la finestra principale di GS Auto Clicker (in caso contrario, puoi richiamare l’applicazione cliccando sull’icona della stella comparsa nell’area delle notifiche di Windows posta in basso a destra, accanto all’orologio). Posiziona il cursore del mouse nel punto dello schermo dove si trova il pulsante o l’elemento da cliccare e premi il tasto della tastiera che il programma ha associato all’esecuzione dei clic continui. Per impostazione predefinita è F8 (lo stesso tasto serve anche per fermare l’esecuzione dell’azione automatica).

Se non vuoi cliccare in modo automatico con il tasto F8 perché preferisci usare un altro tasto della tastiera, pigia sul bottone Press F8 to click collocato al centro della finestra di GS Auto Clicker, seleziona l’opzione Click/Stop e premi il tasto della tastiera che vuoi usare per eseguire i clic in sequenza.

Puoi anche cambiare il tasto del mouse che deve essere usato per fare i clic continui (destro o centrale al posto di quello sinistro) e personalizzare l’intervallo di tempo che deve passare tra un clic e l’altro. Nel primo caso, devi recarti nel menu Options > Clicking > Options, impostare l’opzione Right (tasto destro) o l’opzione Middle (tasto centrale) nel menu a tendina Mouse e pigiare sul pulsante OK per salvare i cambiamenti fatti. Aprendo il menu a tendina Click, invece, puoi impostare un doppio clic al posto del clic singolo, se ti serve automatizzare l’esecuzione del doppio clic.

Nel secondo caso, invece, devi recarti nel menu Options > Clicking > Repeat e specificare l’intervallo di tempo che deve passare tra un clic automatico e l’altro, usando i campi relativi alle ore (hours), ai minuti (mins), ai secondi (secs) e ai millisecondi (milliseconds) presenti nella finestra che si apre. Mettendo il segno di spunta accanto alla voce Repeat, inoltre, è possibile impostare il programma in modo che non ripeta i clic all’infinito, ma solo per il numero di volte che specificherai nell’apposito campo di testo. Facile, vero?

Mouse Controller

Come cliccare automaticamente

Mouse Controller è un altro programma per Windows che consente di automatizzare i clic da effettuare con il mouse, sia con il tasto destro che con quello sinistro. Si tratta di un’applicazione molto semplice da utilizzare e, per di più, è gratis al 100%.

Per scaricare Mouse Controller, collegati al sito Web che ospita il programma, pigia sul bottone Download e attendi che venga completato lo scaricamento del file di installazione di quest’ultimo. Dopodiché provvedi ad aprire il file .exe che hai ottenuto, pigia sul pulsante e segui la procedura guidata che compare a schermo per portare a termine il setup: pigia sul bottone Next per quattro volte di seguito, poi su Install e Finish.

Avvia, dunque, il software facendo doppio clic sul collegamento che è stato creato sul desktop e, nella finestra che si apre, scegli le impostazione relative ai clic automatici da far eseguire al mouse “virtuale”. Nella fattispecie, seleziona dai menu a tendina Press i tasti con i quali avviare e stoppare le azioni automatiche che vuoi effettuare, metti il segno di spunta sulla casella Repeat every e seleziona l’unità di misura dal menu a tendina adiacente per scegliere ogni quanti secondi o minuti ripetere l’azione e, se lo desideri, seleziona anche l’opzione Repeat e indica nella casella di testo adiacente il numero di volte che l’azione dev’essere ripetuta.

A questo punto non ti resta che avviare la registrazione dell’azione automatica da far eseguire al mouse “virtuale” pigiando i tasti di avvio/stop che hai deciso di impostare (es. F9 e F11) e il gioco è fatto. Più semplice di così!?

Cliccare automaticamente: Mac

Come cliccare automaticamente

Hai un Mac e vorresti sapere se esiste qualche software che sia in grado di compiere le medesime operazioni dei programmi che ti ho elencato nelle righe precedenti? In tal caso, troverai molto utile Auto Clicker, un’applicazione shareware per macOS che è possibile provare gratuitamente su tutti i Mac equipaggiati con macOS 10.8 e successive.

Per scaricare Auto Clicker, collegati a questa pagina, pigia sul link Download situato in alto e, a scaricamento completato, apri la cartella Download del Mac e trascina poi l’icona del programma nella cartella Applicazioni. Dopodiché fai clic destro sull’icona del software e pigia due volte su Apri per avviarlo e “scavalcare” le restrizioni applicate da Apple nei confronti dei programmi proventi da sviluppatori non certificati (operazione necessaria solo al primo avvio).

Nella finestra che si apre, pigia sul pulsante Accept, per accettare le condizioni d’uso del programma, dopodiché clicca sul bottone Check permission e concedi ad Auto Clicker i permessi necessari per funzionare correttamente seguendo le istruzioni che ti vengono fornite a schermo (in sostanza, dovrai concedere all’applicazione l’accesso alle funzioni di Accessibilità dalle Preferenze di Sistema).

A questo punto, puoi impostare le azioni automatiche da far eseguire al mouse modificando i parametri che vedi nella finestra principale di Auto Clicker. Ad esempio, per scegliere i pulsanti tramite i quali attivare/stoppare i clic automatici, pigia sul pulsante Click to record shortcut posto all’interno del riquadro Clicker 1 for Mouse Action e digita sulla tastiera i tasti con cui avviare l’azione automatica (es. ⌘F). Per scegliere il numero massimo di clic da eseguire, invece, compila il campo di testo situato accanto alla dicitura Maximum Number of Clicks (se imposti come valore zero, i clic saranno ripetuti fino all’infinito, finché non pigia sul pulsante Stop).

Quando avrai deciso le impostazioni relative ai clic automatici da eseguire, non dovrai fare altro che premere la combinazione di tasti che hai scelto per attivare/disattivare l’azione automatica.

In alternativa, ti segnalo il software Keyboard Maestro, dedicato all’esecuzione di macro su macOS. Puoi scaricare la versione di prova gratuita dal sito sito Web ufficiale e, se ritieni che sia lo strumento più adatto alle tue esigenze, acquistarlo al prezzo di 36$. Per saperne di più, ti invito alla lettura di questa mia guida, in cui ti ho parlato di questa soluzione con dovizia di dettagli.

App per cliccare automaticamente: Android

Auto Clicker

Come dici? Ti interessa piuttosto sapere come cliccare automaticamente su un dispositivo Android? Nessun problema: esistono, infatti, molte app dedicata proprio a questo scopo, gratuite e semplici da usare. Tra queste, ti parlerò in dettaglio di Auto Clicker, disponibile su Play Store e store alternativi: si tratta di un’app che consente di impostare un clic automatico singolo o molteplici clic in sequenza, nonché degli swipe, a intervallo personalizzato e della durata che preferisci. L’app è disponibile gratuitamente; tuttavia, offre la possibilità di rimuovere le pubblicità con il pagamento di una tantum di 1,99 euro.

Per iniziare, procedi all’installazione di Auto Clicker dall’apposita sezione del Play Store, seguendo il link che ti ho fornito poc’anzi, e premi sul pulsante Installa. Se hai bisogno di aiuto in questo passaggio, trovi tutte le indicazioni necessarie qui. Una volta completato il download, avvia l’app facendo sulla sua icona situata nella home screen.

Al primo avvio, ti sarà richiesto di abilitare un servizio di accessibilità affinché l’app possa funzionare. Premi sulla voce OK nell’avviso che compare a schermo per essere reindirizzato al relativo menu delle Impostazioni. Nella lista delle app, seleziona la voce Auto Clicker, poi, premi sulla levetta corrispondente all’opzione accessibilità per spostarla da OFF a ON, e conferma la tua scelta con un tap sul pulsante OK.

Superato questo passaggio, premi il pulsante Indietro per due volte per tornare alla schermata principale dell’app.

Se desideri configurare un solo punto dello schermo su cui cliccare automaticamente, tocca il pulsante Abilita relativo alla sezione Modalità target singolo. Comparirà così il simbolo di un obiettivo, e tre icone sulla parte sinistra dello schermo per personalizzare il funzionamento dell’app.

Premendo sul simbolo dell’ingranaggio ti sarà mostrato il menu delle Impostazioni, dove puoi configurare i parametri del clic automatico a seconda delle tue preferenze.

Indica innanzitutto l’intervallo di tempo tra gli clic, scegliendo poi con un tap un valore tra millisecondi (m), secondi (s) o minuti (m) dal menu a tendina; poi, le condizioni per fermare il clic, apponendo il segno di spunta accanto a una delle voci tra Avvia indefinitamente, Durata (in questo caso dovrai premere l’impostazione predefinita 00:05:00 e indicare un nuovo valore, confermandolo poi con un tap sulla voce OK), o Numero di cicli (anche in questo caso, digitando poi il numero in questione).

Se lo desideri, puoi attivare l’opzione Anti-rilevamento premendo sulla voce per apporre il segno di spunta. Infine, conferma tutte le impostazioni premendo sulla voce Salva.

Una volta configurate tutte le impostazioni, tutto ciò che devi fare è premere sull’obiettivo e trascinarlo sullo schermo e lasciarlo esattamente nel punto su cui l’app dovrà effettuare il clic automatico: poi, fai tap sul simbolo ▶ blu a destra per avviare la funzionalità secondo le modalità precedentemente selezionate.

Il clic continuerà in autonomia e terminerà dopo il numero di cicli o una volta trascorsa la durata che hai indicato. Premendo invece sul simbolo delle frecce direzionali, l’obiettivo sarà disattivato, e potrai scegliere se riattivarlo premendo nuovamente sullo stesso simbolo oppure disattivarlo definitivamente sfiorando il simbolo X.

Se invece vuoi impostare il clic in più di un punto dello schermo, premi sul pulsante Abilita relativo alla sezione Modalità multi target e utilizza lo stesso menu di icone che compare sulla sinistra per impostarne i parametri.

Anche questa volta, premi sul simbolo dell’ingranaggio per impostare le stesse impostazioni di cui ti ho parlato poc’anzi; poi, premi sul simbolo + verde per visualizzare il primo obiettivo, premerlo, trascinarlo e rilasciarlo sul punto su cui cliccare. Per selezionare un secondo obiettivo in un altro punto, premi nuovamente sullo stesso simbolo per aggiungerlo e ripetere l’operazione.

Per impostare invece uno swipe, fai tap sul simbolo ↱ giallo per visualizzare due obiettivi: quello senza un numero indicativo sarà il punto d’inizio dello swipe, mentre quello numerato sarà il punto d’arrivo. Ripeti le stesse operazioni finché non avrai completato la configurazione dei clic, eventualmente premendo sul simbolo – rosso per rimuovere quello precedente, se necessario.

Ora sei pronto a utilizzare il clic automatico: non chiudere Auto Clicker, ma lasciala semplicemente in background premendo il pulsante Home del tuo smartphone per tornare alla schermata principale e avviare l’app su cui vorresti effettuare l’azione. In questo modo, il menu dei comandi con le apposite icone di Auto Clicker rimarrà visibile sullo schermo anche quando aprirai un’altra app, e potrai gestirne il funzionamento su ogni interfaccia.

Una volta aperta la schermata di tuo interesse, tutto ciò che dovrai fare sarà premere sul simbolo ▶ blu nel menu e avviare il clic, che sarà effettuato in autonomia a seconda delle impostazioni che hai scelto. Per fermarlo manualmente, invece, ti basterà fare tap sul simbolo delle frecce direzionali nel menu, e poi sul simbolo X.

App per cliccare automaticamente: iOS

Come cliccare automaticamente iPhone

Cliccare automaticamente su iOS può essere un po’ più complicato: benché esistano alcune app dedicate, disponibili su App Store, non si tratta sempre di soluzioni efficaci, viste le limitazioni del sistema operativo Apple.

Tuttavia, è possibile avvalersi della funzionalità predefinita Controllo interruttori. Qualora non ne avessi mai sentito parlare, si tratta di un’opzione di Accessibilità (disponibile anche su iPadOS) che permette di configurare azioni personalizzate sul dispositivo e cambiare i gesti da utilizzare per il controllo del proprio device, anche tramite altri dispositivi adattivi.

Per procedere in questo senso, apri il menu delle Impostazioni premendo sull’icona dell’ingranaggio situata in Home screen, e scorri il menu fino a individuare la voce Generali. Selezionala con un tap, e poi scegli l’opzione Accessibilità.

Seleziona dunque la voce Controllo interruttori e, nella schermata successiva, premi sull’opzione Interruttori, poi Aggiungi nuovo interruttore > Schermo > Schermo intero e Seleziona elemento.

Fatto ciò, tocca il pulsante Indietro collocato in alto a sinistra. Tornato al menu iniziale, seleziona l’opzione Azioni e poi la voce Crea nuova azione; premi sul campo vuoto Nome e digita un nome per l’azione (es. Clic automatico), per poi fare tap sulla voce Assegna interruttore e selezionare l’interruttore Schermo intero.

Si aprirà così una schermata vuota: qui puoi fare tap o effettuare uno swipe nel punto in cui desideri che avvenga il clic automatico. La sequenza che imposterai sarà riprodotta con la stessa durata e alle stesse esatte posizioni: per configurare un clic automatico ripetuto, dunque, fai tap più volte nello stesso punto, quante volte desideri che il clic avvenga in autonomia. Quando hai terminato, premi sulla voce Salva in alto a destra per confermare la sequenza.

Fatto ciò, premi sul pulsante Indietro premi sulla voce Azione all’avvio, e poi sul nome dell’azione di clic automatico che hai appena impostato dall’elenco che ti viene mostrato per apporre il segno di spunta in sua corrispondenza.

Ora sei pronto a utilizzare il Controllo interruttori: chiudi le Impostazioni e avvia l’app su cui vuoi effettuare il clic automatico (o la pagina Web visitandola con il browser). Dunque, premi il tasto laterale (o il tasto Home, sui modelli che ne dispongono ancora) del tuo iPhone per tre volte di seguito per avviare la funzionalità; poi, fai tap sullo schermo per avviare l’azione.

L’iPhone effettuerà il clic esattamente come l’hai configurato, con la stessa durata e numero di tap, ogni volta che darai il via toccando lo schermo in qualunque punto. Per fermarlo, dovrai semplicemente premere ancora il tasto laterale/Home tre volte: l’azione sarà subito interrotta.

Salvatore Aranzulla

Autore

Salvatore Aranzulla

Salvatore Aranzulla è il blogger e divulgatore informatico più letto in Italia. Noto per aver scoperto delle vulnerabilità nei siti di Google e Microsoft. Collabora con riviste di informatica e cura la rubrica tecnologica del quotidiano Il Messaggero. È il fondatore di Aranzulla.it, uno dei trenta siti più visitati d'Italia, nel quale risponde con semplicità a migliaia di dubbi di tipo informatico. Ha pubblicato per Mondadori e Mondadori Informatica.